Annunciato il rialzo dei tassi di interesse USA

borsa usa

E’ finalmente arrivato l’atteso giorno del responso da parte dei mercati internazionali, perché in data 16 dicembre il governatore della Federal Reserve Janet Yellen potrebbe pronunciarsi sull’eventuale rialzo dei tassi di interesse e del relativo costo del denaro, una manovra che si rivela bloccata dal 2008 e attesa dai mercati di tutto il mondo.

Gli addetti ai lavori sono quindi in fremente attesa, in quanto la governatrice potrebbe non solo comunicare il rialzo, ma anche spiegare quali sono i ritmi di innalzamento dei tassi nel prossimo futuro. Nella giornata del 13 dicembre è infatti arrivata una spinta all’azione attraverso la dinamica dell’inflazione core che esclude le variabili legate all’energia e alla stagionalità, la quale si è proposta in linea con gli obiettivi della banca centrale americana, ovvero al +2%.

anyoption binary options

Quali saranno le ripercussioni sulla moneta americana? L’attesa del rialzo, ormai considerata e valutata da tutti, ha portato una certa volatilità al dollaro americano e secondo gli addetti ai lavori la comunicazione del rialzo dei tassi potrebbe tradursi in un aumento notevole del valore della valuta. Viceversa, se la decisione fosse negativa , ovvero la Fed comunicasse che neanche in questa occasione i tassi saranno alzati o si dovrà aspettare ancora un po’ di tempo per farlo, il dollaro potrebbe assestarsi, o addirittura registrare un’inversione di tendenza negativa.

La decisione della Federal Reserve è, in ogni caso, l’evento della settimana e la decisione si sta riflettendo in modo intenso anche sul valore del petrolio. I prezzi del greggio hanno infatti registrato un recupero nella giornata del 14 dicembre, per poi calare nella giornata del 15 in attesa della comunicazione che tutti stanno aspettando. Il Wti si sta assestando sui 37 dollari al barile mentre il Brent ha quotato in area l’oro nero a 38 dollari.

Come stanno reagendo i mercati europei all’avvento della notizia? Si tratta di una situazione di diffusa cautela, in quanto Piazza Affari si presenta in rosso dopo una partenza in positivo, arretrando dello 0.7%. In attesa delle notizie americane, la banca del nostro paese deve però fare i conti con l’assemblea Telecom, che ha bloccato per il momento la conversione delle azioni di risparmio in azioni ordinarie.

L’euro, nel frattempo, sta dimostrando una certa stabilità nei confronti del dollaro e il cambio si rivela stabile anche nel rapporto fra euro e yen. La situazione, in attesa che la governatrice della banca centrale americana si pronunci, è quindi di cauta stabilità, ma molto interessante potrebbe presentarsi il profilo economico nei prossimi giorni, quando la decisione sarà annunciata e i mercati dovranno, nel bene e nel male, affrontarla a viso aperto.

One Response to Annunciato il rialzo dei tassi di interesse USA

  1. Conte Zio scrive:

    La Yellen starà ruttando come un maiale in questo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *