Apple pronta a fare un accordo con una banca

Apple vs Paypal Venmo

La Apple è pronta a scatenare una vera e proprio guerra per decidere chi conquisterà il mercato dei pagamenti online. Per adesso partono in vantaggio, in quanto l’iPhone ha moltissimo successo ed è facile da usare. Ma resta il fatto che Android è presente sull’80% dei dispositivi smartphone al mondo. Chi vincerà? Apple comunque è sì avvantaggiata, ma potrebbe essere arrivata un pò troppo in ritardo. C’è già Paypal Venmo che sta riscuotendo un buon successo… Riuscirà Cupertino a rivoluzionare tutto, di nuovo?



Vuoi fare trading di azioni Apple? Clicca qui e comincia subito con 24option.

Pronta a fare la guerra a PayPal Venmo

Apple, dopo aver conquistato il mercato dei tablet con iPad, che detiene ormai il 50% del market share dei tablet, e ad aver attratto gran parte degli utilizzatori tecnologici con l’iPhone, che ogni anno registra dei record di vendita, è pronta a far manbassa anche dei pagamenti online, grazie ad un nuovo accordo con una banca.

Grandi banche pronte ad aiutare la mela

Secondo un recentissimo report del Wall Street Journal, l’azienda sarebbe in contatto con alcune grandi banche, come JP Morgan Chase (JPM), US Bancorp, (USB) e Wells Fargo & Co (WFC), per introdurre un nuovo sistema di pagamento che permetterà agli utenti di linkare i propri iPhone alla carta di credito oppure al conto in banca, e quindi di permettere pagamenti da persona a persona, con il semplice utilizzo del proprio dispositivo.

Contro i tre giganti

Questa mossa, fa quindi entrare l’azienda di Cupertino in una schiera di eletti rappresentata essenzialmente da pochi eletti, quali Google, Paypal e Facebook. Queste aziende, in special modo Venmo di Paypal, in sostanza permettono già i “pagamenti sociali”.

Un analista citato nell’articolo ha affermato che il vincitore in questo ambito “può essere il luogo dove le persone stanno già spendendo il loro tempo”. Questo potrebbe rivelarsi un vantaggio per Apple. Il prodotto di maggiori successo della società, l’iPhone, ha già come dicevamo una quota sostanziale del mercato degli smartphone. E cosa ancora più importante, vanta un ricco e variegato ecosistema di app che garantisce il fatto che utenti sono incollati al dispositivo.

Apple Pay? Un flop

Ma, la società ha faticato a trovare la trazione per il servizio di pagamento scelto tempo fa – ovvero Apple Pay – anche a causa di concorrenti formidabili, come JP Morgan Chase (che ha recentemente lanciato Chase Pay) i quali hanno annunciato servizi concorrenti. Forse, l’introduzione di un nuovo sistema di pagamento porterà più utenti.

One Response to Apple pronta a fare un accordo con una banca

  1. Federica scrive:

    Il flop di Apple Pay dovrebbe far riflettere, Tim Cook non ne azzecca uno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *