Come diventare forex trader

Come Diventare Forex Trader

Il mercato delle valute è uno di quei mercati sempre aperti durante la settimana, anche tutta la notte, tranne che il sabato e la domenica. Fare Forex trading è quindi sicuramente un vantaggio, in quanto è possibile trovare un ritaglio di tempo per qualsiasi persona con qualsiasi lavoro, senza troppi problemi ci saranno sempre dei momenti liberi per fare trading forex.

Ma come si diventa un Forex trader, sia part-time che full-time? Per diventare un trader Forex, è prima di tutto necessario seguire alla lettera i consigli riportati, per poi applicarli uno per uno con grande attenzione. Se si è intenzionati a diventare dei trader professionisti, si è nel posto giusto, basta continuare a leggere per sapere come diventare trader.

Diventare trader subito

Le opinioni sul forex sono tante, vediamo alcuni consigli utili per diventare forex trader. Il forex trader Loris Zoppelletto, con i suoi numerosi PDF pubblicati, consiglia che per affrontare il Forex, è necessario prima di tutto capire che si tratta di un mercato estremamente divertente e grande, il più grande del mondo, ma molto investitori e risparmiatori si sono improvvisati trader dal nulla, facendo nel tempo dei veri e propri pasticci. Quindi, se vuoi conoscere il mercato del forex, per imparare a fare trading, oppure se vuoi già iniziare ad approfondire le svariate tecniche di trading, continua a leggere e butta via gli altri libri o PDF (che non servono a nulla), sei nel posto giusto!

Perché diventare trader?

Oggi, abbiamo tutti un facile accesso al mondo del trading online, grazie alla rete, tuttavia in pochi riescono ad avere la meglio come Forex trader, principalmente perché nessuno “fa i compiti a casa” prima di iniziare ad immergersi nel mondo delle valute. Per molti è semplicemente un modo per diventare ricchi velocemente, senza bisogno di approfondire le proprie conoscenze.
Ci sono altri però, che sognano di diventare dei trader forex, e sanno che per diventarlo bisogna studiare, prima di tutto. Cosa c’è di meglio che di lavorare dal proprio computer di casa, essere il proprio capo, e guardare i profitti aumentare pian piano ogni giorno? Niente, questo è senza dubbio il mestiere più bello del mondo, e non lo diciamo perché ormai la redazione di Mercati24 è per il 100% composta da traders e investitori, ma proprio perché è un bellissimo mestiere dove molti vorrebbero fare carriera, ma come abbiamo già detto, in pochi riescono ad avere un successo che dura lunghi anni, proprio a causa dell’approccio, che è sbagliato sin dal principio.

Il Forex Trading, viene trattato come un investimento dove diventare “ricchi subito”, senza in realtà avere un minimo di preparazione teorica e pratica, investendo “casualmente”.

Un trader forex che si rispetti, compra e vende attivamente i mercati delle valute, spesso svariate volte nel giro della sessione di trading giornaliera, e può farlo essenzialmente in tre modalità: breve, medio o lungo termine. Solitamente, i trader e breve termine sono dei veri e propri speculatori, mentre quelli a lungo termine sono da considerarsi degli investitori. Con ognuno di questi metodi di investimento, viene fatto un utilizzo abbastanza intensivo della leva, che serve essenzialmente per aumentare la propria esposizione.

Come diventare Trader Forex

Per diventare trader, devono essere prima di tutto fatte delle valutazioni del caso. Per fare trading nel mondo delle valute serve prima di tutto una combinazione di conoscenze, qualità tecniche e tratti specifici del trader di successo, e ovviamente un grande impegno per lo stile di vita che verrà seguito nel tempo. Se si è bravi in matematica, e si ha già una conoscenza finanziaria di base, e si hanno le fondamenta della psicologia comportamentale, e anche un pizzico di volontà imprenditoriale, è possibile considerarsi come dei trader Forex già pronti e formati per iniziare con delle basi solidissime.

Sei pronto a diventare un forex trader?

A differenza di quello che si dice sui siti di trading e sulle grandi testate giornalistiche, la vita del trader Forex non è certamente facile, e i soldi che si guadagnano possono essere tanti, ma non sono assolutamente “soldi facili”, anzi. Il trading forex può essere assimilato a qualsiasi altra attività imprenditoriale, e quindi richiede:

  • Lunghe sessioni di lavoro
  • Poco tempo libero
  • Auto-apprendimento
  • Abilità di gestione del rischio
  • Un impegno senza precedenti per le attività giornaliere di trading

Il capitale del Forex Trader

Nessuno può generare profitti in modo sistematico, niente è certo nel forex come niente è certo nelle azioni o in qualsiasi altro tipo di trading. Perdite “intermittenti” o prolungate sono parte del gioco nel giorno di negoziazione (ad esempio, un commerciante delle valute può subire otto posizioni in perdita in fila e recuperare con profitto alla nona trade). Le perdite, in una strategia a lungo termine, possono durare anche per mesi. Considerando che l’investitore numero uno al mondo, Warren Buffett, ha subito periodi di drawdown che sono durati mesi e mesi, andando anche sotto del 20%. Non preoccupatevi quindi, se dietro alla vostra strategia c’è un backtest e un money management solido.

Per gestire questi rischi, un trader forex deve avere un cuscinetto sufficiente di capitale. Come è spiegato in molti libri e pdf di trading, entrare nel mondo del trading con solo una piccola quantità di denaro è un cammino sicuro al fallimento. Prima di lasciare il vostro lavoro per diventare trader forex a tempo pieno, si raccomanda di avere almeno dai 10 mila ai 50 mila euro per il trading. I trader alle prime armi possono iniziare con piccole quantità, a seconda del loro piano di trading selezionato, la frequenza di negoziazione, e di altri costi da sostenere.

Capire i mercati valutari

Il mercato del Forex è il più liquido al mondo, ma anche quello che meno si muove durante una giornata. Le coppie Forex possono essere sia comprate che vendute, è infatti possibile vendere allo scoperto, speculando anche sul crollo di una valuta. Si tratta quindi di un mercato “anti-crisi”, dove ci si può arricchire anche in momenti di grande incertezza economica. Concetti come questo dovrebbero essere alla base della propria conoscenza dei mercati valutari. Per non parlare del fatto che, i dettagli più semplici di come il mercato funziona, come ad esempio i giorni di chiusura e le ore di trading, così come i dettagli più complessi come l’impatto delle news macro, requisiti di margine, strumenti negoziabili e molto altro ancora, devono tutti essere concetti ben assodati.

Capire in quali coppie investire

Orari-Trading

In base al tempo che si ha a disposizione, è utile capire che il Forex ha un orario che gli permette di stare sempre aperto, grazie al fatto che praticamente tutte le borse si passano la staffetta durante le ore del giorno. Ecco, ad esempio, come funziona l’orario estivo:

SessioneEDTGMT
Apertura Sydney Chiusura Sydney6:00 PM 3:00 AM10:00 PM 7:00 AM
Apertura Tokyo Chiusura Tokyo7:00 PM 4:00 AM11:00 PM 8:00 AM
Apertura London Chiusura London3:00 AM 12:00 PM7:00 AM 4:00 PM
Apertura New York Chiusura New York8:00 AM 5:00 PM12:00 PM 9:00 PM

Si può vedere che tra ogni sessione di forex, vi è un periodo di tempo in cui due sessioni sono aperte contemporaneamente. Durante l’estate, le sessioni di Tokyo e Londra sono in sovrapposizione di 1 ora circa, e sia in estate che in inverno le sessioni di Londra e la sessione di New York si sovrappongono.

Naturalmente quindi, questi sono i momenti più frequentati durante la sessione, perché c’è più volume quando due mercati sono aperti contemporaneamente. Questo ha senso perché in quei momenti, tutti i partecipanti del mercato stanno nervosamento tradando l’uno con l’altro, il che significa che molti più soldi si stanno trasferendo di mano in mano.

È ovvio quindi che durante la sessione di Tokyo, lo Yen si muoverà di più, così come per la sessione di New York il dollaro si muoverà più delle altre valute, e così via per ogni sessione.

Normalmente, la sessione Europea (quindi quella di Londra) è la sessione che garantisce più movimenti. Non è però la sessione a scegliere il trader, ma è il trader a scegliere la sessione, in base al tempo che ha a disposizione e ovviamente alla strategia che ha in mente di utilizzare. La sessione da scegliere è fondamentale per un trading a breve/medio termine, ma irrilevante per una strategia a lungo termine.

Capire quale coppia scegliere, è importante. Solitamente, si dovrebbe scegliere quella che si conosce di più, e possibilmente quella che offre uno spread più basso, e solitamente le coppie con lo spread più basso sono due:

  • USD/JPY, Dollaro contro Yen
  • EUR/USD, Euro contro Dollaro

Queste due, sono le due coppie più scambiate sul mercato Forex, che solitamente hanno lo spread più basso, e quindi consentono di fare trading in maniera molto più economica, rispetto ad altre coppie valutarie. USD/JPY, è anche tra le coppie più stabili, che solitamente si muovono di meno.

Scegli la tua strategia

Questa è l’ultima, importantissima parte. I trader forex inesperti, che entrano nel mondo del trading, possono iniziare selezionando almeno due strategie di forex trading già pronte, oppure costruirle passo dopo passo attraverso l’utilizzo e lo studio degli indicatori tecnici e macroeconomici. Entrambe dovrebbero agire come backup di quell’altra, in maniera reciproca, in caso di guasto o di mancanza di opportunità di trading. Si può passare a più serie di strategie (con più complessità quindi) in seguito, nei mesi successivi in cui l’esperienza aumenterà. La base del trading, dovrebbe essere una strategia di Money Management ferrea, contornata quindi da una serie di regole tra cui:

  • Risk Management: il rischio legato alla posizione assunta sul mercato, e il suo relativo rapporto di rischio/rendimento, e tanti altri fattori, come ad esempio il Drawdown massimo da affrontare.
  • Position sizing: la massima % del proprio capitale da rischiare ogni volta che  viene aperta una posizione.

Una volta che si avranno soddisfatto tutti questi punti, sarà possibile essere pronti per iniziare a pensare a diventare realmente dei Forex trader.

Sommario Articolo
Nome articolo
Come diventare forex trader
Descrizione
Diventare forex trader in pochi e semplici passi. È necessario seguire i suggerimenti contenuti in questa guida per diventare dei Forex Trader, per avere successo nei mercati valutari.
Autore
Nome editore
Mercati24.com
Logo editore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *