E’ meglio investire nelle azioni o nel forex?

Donna Forex

Quando ci si avvicina al mondo del trading online, è sempre buona norma prima chiedersi dove si desidera di più investire: nel trading delle azioni oppure quello del forex?

Sono due mondi molti vicini, ma comunque molto lontani per certi versi. L’evoluzione spaventosa del mondo digitale ha portato uno sviluppo economico e sociale senza eguali, e gli investitori retail sono aumentati in maniera esponenziale negli ultimi anni, grazie alla possibilità di fare trading semplicemente con un computer e una connessione internet.

Ma la domanda è sempre una: quali di questi due metodi d’investimento può darci più possibilità di guadagno?

Prima di procedere con l’analisi però, è bene mettere subito un punto fermo: sia che tu decida di operare con le azioni sia che tu decida di operare sul forex, è indispensabile utilizzare una piattaforma di trading di altissima qualità. Solo operando con piattaforme sicure, affidabili, oneste e convenienti si possono raggiungere risultati buoni con il trading online.


Una delle migliori piattaforme per trading online è 24option. Si tratta di una piattaforma di opzioni binarie, autorizzata e regolamentata da CONSOB, con un bonus omaggio del 100% su tutti i depositi. 24option è una piattaforma che garantisce, tra l’altro, la possibilità di investire sia sul forex che sulle azioni.

Per aprire subito un conto, clicca qui: riceverai subito il tuo bonus del 100% e avrai anche altri vantaggi esclusivi, come i segnali di trading gratuiti più affidabili.

Alta leva, alto guadagno con il Forex

Nel mercato Forex abbiamo prima di tutto di far lavorare in maniera estremamente migliore i nostri soldi, alcuni broker offrono delle leve avanzate, a volte che raggiungono anche 2000:1. Questo permette a tutti i broker forex di entrare nel mercato con cifre investite esigue, rispetto a quello che è necessario per entrare nel mercato delle azioni, che solitamente offre leve finanziarie molto inferiori, dell’indice di 20:1. E’ quindi ovvio che il Forex è subito la prima scelta per chi non vuole investire troppo, e vuole comunque guadagnare ottime cifre. Tuttavia le azioni a volte si muovono molto di più del forex, che di norma “fluttua”. Questo è quindi un punto a favore per le azioni.

Forex, pura speculazione

Se da un lato il mondo delle azioni è molto più “rilassante”, il mondo del Forex è il realtà pura speculazione (e ciò non è assolutamente un aspetto negativo), in quanto possiamo andare sia ad investire sull’apprezzamento o il deprezzamento di una determinata coppia di valute.

Sulle azioni non è sempre così, in quanto alcune volte andare short è essenzialmente vietato (durante una crisi qualche tempo fa la Consob bloccò le vendite allo scoperto). Questo semplicemente perché nel mondo delle azioni, le aziende si quotano per ricevere denaro, e non certamente per vedersi essere “scortate”. Le azioni vanno più considerate come un investimento a lungo termine nella maggior parte dei casi, che un modo per speculare. Per quello c’è il forex, che garantisce grande liquidità, in quanto è il più grande mercato del mondo.

A proposito di liquidità, il Forex come abbiamo detto è il mercato più liquido del mondo, in quanto gli investitori provengono da tutto il mondo permettendo la possibilità di vedersi fillare gli ordini da qualsiasi parte del mondo. Questo permette di avere prezzi molto vantaggiosi e spread bassissimi, a differenza del mercato azionario che presenta forti limiti in questo campo, ad esempio nei titoli piccoli, quelli poco scambiati.

One Response to E’ meglio investire nelle azioni o nel forex?

  1. Davide Ricci scrive:

    Io investo nelle azioni E nel forex, non vedo perché mettere le due cose in contrapposizione, l’importante è fare soldi, sempre e comunque. Poi ormai le piattaforme migliori, come 24option, ti fanno investire su qualunque cosa tu voglia, quindi non è nemmeno necessario fare la scelta a priori, dove si vede l’opportunità si vanno a fare i soldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *