Euro/Dollaro rompe 1.12 anche se la BCE mantiene i tassi d’interesse invariati

La coppia EUR / USD è stata scambiata al rialzo questo Mercoledì dopo che la Banca centrale europea ha lasciato i tassi di interesse invariati ai minimi storici. La banca centrale ha lasciato il tasso di interesse di riferimento invariato al minimo storico che si attesta allo 0,05 per cento, il suo impianto di deposito al -0,20 per cento e le operazioni di rifinanziamento marginale allo 0,3 per cento.

Plus500

Nel post-riunione della BCE, c’è stata anche una conferenza stampa oggi, dove il presidente Mario Draghi ha predicato circa gli effetti positivi del programma di acquisto di obbligazioni della banca centrale. Egli ha anche aggiunto che non ha intenzione di smettere nel breve futuro, per quanto concerne il piano di continuare ad acquistare obbligazioni fino a settembre 2016. Draghi non ha detto molto circa il grande salto di ieri dell’inflazione al consumo, ma ha fatto capire che la banca centrale rimane focalizzata sullo sviluppo di una forte tendenza inflazionistica.

La BCE ha sollevato le sue previsioni di inflazione al consumo ad un tasso annuale dello 0,3% contro una precedente stima del 0,0%. La proiezione 2016 per quanto riguarda l’inflazione è rimasta invariata all’1,5%. L’obiettivo politico della BCE è per l’inflazione annuale vicina ma appena al di sotto del 2,0%.

Draghi ha anche detto che la ripresa in tutta la zona euro è sulla buona strada e il programma di allentamento aggressivo della banca centrale sta contribuendo a favorire la situazione creditizia. E inoltre non ha offerto dettagli sulle trattative greche, ma ha aggiunto che qualsiasi accordo deve essere equo e deve avere come obbiettivo prima la crescita, ma deve anche essere fiscalmente sostenibile.

La coppia GBP / USD è scambiata al ribasso nella giornata di oggi, in quanto gli operatori hanno reagito alle relazioni di oggi mentre c’è stato un hedging di posizioni a fronte della riunione sulla politica monetaria della Banca d’Inghilterra che si terrà nella giornata di Giovedi. La sessione di oggi è iniziata con la pubblicazione del rapporto Nationwide HPI. Esso ha mostrato una lettura di 0,3% rispetto alla stima dello 0,4%. I servizi UK PMI sono uscito ben al di sotto della stima. I commercianti si aspettavano in una cifra di 59,2. Il rapporto attuale ha mostrato una lettura di solo 56,5.

In queste ore le coppie sono abbastanza calme, a causa della bassa volatilità. EUR/USD si trova a 1.1270, USD/JPY a 124.230 dopo una giornata in verde. GBP/USD ha chiuso al ribasso a 1.5337. USD/CHF si trova a 0.9339.

One Response to Euro/Dollaro rompe 1.12 anche se la BCE mantiene i tassi d’interesse invariati

  1. Tatti scrive:

    Molto molto bene l’analisi che fate. Molto meno l’intenzione della BCE di mettere mano ai tassi 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *