Forex broker italiani verso la chiusura?

forex brokerPer tutti coloro che hanno letto il titolo forex broker italiani verso la chiusura e si sono spaventati, diamo subito una rassicurazione: i forex broker in italiano godono di ottima salute (almeno quelli autorizzati eh) e offrono condizioni economiche più vantaggiose che mai.

Come mai abbiamo sentito la necessità di scrivere questo articolo? Semplice, cercando su Google Forex Broker (o altre keyword correlate) si trova spesso il suggerimento di cercare anche forex broker italiani verso la chiusura. E qualche trader inesperto si è spaventato, magari perché ha un conto aperto presso un broker italiano e teme di perdere i suoi soldi o perché vuole fare forex trading e teme di non poterlo fare.

Plus500
Plus500 è il miglior broker per forex in italiano: clicca qui per aprire un conto con 7.000 euro di bonus in regalo.

Niente paura: la ricerca è relativa ad un episodio piuttosto datato, quando Banca d’Italia e CONSOB decisero finalmente di fare pulizia, chiudendo tutti i broker forex italiani che non rispettavano la normativa e non si comportano correttamente con gli utenti. I broker che sono rimasti aperti sono assolutamente sicuri, trasperenti, rispettosi di tutte le normative. La chiusura dei broker italiani non fu affatto un episodio negativo ma anzi un momento fondamentale per lo sviluppo del trading sul mercato forex anche in Italia.

La finanza non si basa sui soldi
, si basa soprattutto sulla credibilità e la fiducia. Il fatto di chiudere coloro che truffavano o non rispettavano le leggi ha consentito di creare un clima finalmente di fiducia nel mercato. Ed è proprio per questo motivo che così tanti giovani e meno giovani italiani possono cominciare a fare forex trading con la certezza che la CONSOB vigila occhiuta per la difesa dei soldi dei trader.

Trader forex italiani

Dobbiamo dire che una delle caratteristiche antropologiche più marcate dei trader forex italiani è proprio la mancanza di fiducia. Il tipico trader ha sempre paura di una truffa e spesso vede come truffa anche quello che truffa non è. Ad esempio, recentemente alcuni broker si sono visti costretti a richiedere documenti aggiuntivi ai propri clienti, per una richiesta dell’autorità di vigilanza. Ebbene, qualcuno di questi trader ha gridato subito alla truffa, al conto bloccato per chissà quali scopi…ovviamente poi tutto si è risolto nel migliore dei modi possibili. Anzi, paradossalmente proprio questo episodio ha reso ancora più sicuro il trading sui broker forex autorizzati.

La cosa più particolare di molti trader forex italiani è che hanno tanto paura delle truffe e delle fregature ma poi cadono nelle trappole di broker che non sono autorizzati e regolamentati dalla CONSOB e ovviamente vengono truffati. Ma questa è un’altra storia e dovrà essere raccontata in qualche altro post di Mercati24.

Se abbiamo capito come ragiona il tipico trader forex italiano è chiaro anche perché l’apparizione dei risultato forex broker italiani verso la chiusura ha spaventato così tanto.

Guida al forex

Ma da cosa nasce tutta questa paura, tutto questo timore delle truffe? Da una parte da alcuni episodi del passato, recente o remoto, in cui effettivamente broker non autorizzati hanno messo in atto truffe ai danni dei clienti. Ma il modo migliore per evitare queste truffe è evidentemente scegliere broker autorizzati e regolamentati dalla CONSOB. Altre volte tutto questo timore nasce da una non perfetta conoscenza del mercato forex e dei suoi meccanismi. Ecco perché potrebbe essere consigliabile, per tutti, leggere una buona guida al forex. Ce ne sono tante gratis su internet e soprattutto molti dei migliori forex broker mettono a disposizione guide di altissima qualità.

I broker piu’ affidabili

Tutti vogliono operare con i broker più affidabili ma spesso non si mette a fuoco veramente quello che è il punto chiave. Ad esempio un broker autorizzato e regolamentato CONSOB è affidabile perché non truffa. Ma l’affidabilità non è data solo dall’assenza di truffe. E’ anche, ad esempio, risultato della qualità della piattaforma di trading forex. Un broker che non truffa e rispetta la legge ma che poi mette a disposizione un software lentissimo e che si blocca in continuazione non è certo un forex broker affidabile. E attenzione: se ha l’autorizzazione CONSOB non c’è nessun problema, non sarà mai chiuso e continuerà a operare. Ma coloro che lo utilizzano difficilmente avranno risultati positivi con il trading forex…

Intermediari forex

Ancora una volta ribadiamo che la scelta dell’intermediario forex da utilizzare è un processo completo, che deve mettere a confronto tutti gli aspetti di una piattaforma di trading, non solo la presenza o assenza di truffe o fregature. Ancora una volta, ribadiamo che ci sono persone (anche tra coloro che ci hanno scritto email allarmate) che si preoccupano del fatto che i forex broker italiani sarebbero verso la chiusura (cosa non vera) e magari pagano salatissime commissioni sul trading. O operano senza un centesimo di bonus quando potrebbero incassare magari 7.000 euro gratis per il livello di depositi che effettuano.

Insomma, i trader forex italiani dovrebbero aprire gli occhi sugli intermediari forex che utilizzano e stare attenti a quello su cui si concentrano.

Broker bancario

Uno degli esempi più tipici di mediatori forex che sono autorizzati e quindi affidabili ma che sconsigliamo di utilizzare è costituito dal broker bancario. Il broker bancario tipico (non facciamo nomi) applica commissioni elevate (quando i migliori forex broker italiani non applicanno comissioni), non prevede nessun meccanismo di bonus o altri incentivi per i clienti (e ci sono broker di qualità che pagano anche 7.000 euro di bonus gratis), sono spesso broker che piattaforme di trading piuttosto vecchie e poco funzionali. Eppure ci sono trader forex italiani che ancora le utilizzano. E si preoccupano pure del fatto che su Google leggono forex broker italiani verso la chiusura. Ma magari chiudessero i broker bancari!

4 Responses to Forex broker italiani verso la chiusura?

  1. Conte Zio scrive:

    Molti dei trader forex italiani sono antropologicamente dei coglioni per dirla tutta. Ma come si fa a pagare commissioni per fare trading forex? Mistero dei misteri…

  2. Alessia scrive:

    Io faccio trading su Plus500 da 5 anni e non ho mai avuto un problema. Perché ne parlano sempre male? Secondo me perchè non riescono a fare soldi! Io invece mi sono iscritta con Mercati24.com e sto facendo profitti su Plus500 comprando oro e guardando i segnali che pubblicano ogni giorno!

    Di tutti gli altri non mi interessa, facile spalare merda!

  3. Avete Ragione scrive:

    Io mi sono sempre registrato con i vostri broker, e mi sono trovato sempre bene. Avanti e forza Mercati24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *