Il 2016 sarà l’anno più ribassista di sempre per l’Oro!

Andamento Oro 2015

Noi di Mercati24 siamo sempre attenti su tutto il mondo dei mercati finanziari, tuttavia in redazione ci giungono sempre più richieste di coprire più assiduamente il mercato dell’Oro, che è di fatto uno dei mercati CFD online più amati dagli Italiani. Per questo aumenteremo la copertura di questo argomento tanto caro ai nostri clienti italiani sparsi in tutto il mondo. Abbiamo già parlato di come investire in oro, oggi cerchiamo di capire quali sono le tendenze per questo 2016.

Per tutti coloro che vogliono guadagnare con l’oro, suggeriamo la piattaforma Plus500. Si tratta di una piattaforma molto facile da utilizzare e con un bonus di benvenuto molto alto. Clicca qui per cominciare con Plus500.

Andamento Oro 2015

Andamento Oro 2015, il canale ribassista è palese

L’anno peggiore per l’Oro sarà il 2016

Veniamo subito al dunque, parliamo delle materie prime, e diamo uno sguardo alla situazione attuale:

Petrolio 36.69 0.01 0.03%
Oro 1062.5850 0.94 0.09%
Gas Naturale 2.35 0.08 3.43%
Argento 13.8880 0.05 0.38%
Grano 470.50 0.75 0.16%
Caffè 123.88 0.15 0.12%

In questa ultima giornata, ultima estenuante e nervosa sessione di trading dell’anno domini 2015, l’Oro si trova leggermente in guadagno, con 0.94 a 1062.4500 dollari l’oncia, molto vicino tuttavia al suo livello minimo del range recente.

plus500

Situazione molto simile, forse leggermente migliore, per l’argento, che si trova a 13.8880, in guadagno di 0.05 e quindi con un profitto percentuale di 0.38%. Anche il platino, ha guadagnato circa 5 dollari nella sessione corrente. I mercati asiatici durante questa notte sono stati alquanto misti, in quanto gli investitori si stanno man mano tirando indietro dagli investimenti rischiosi, ancora di più in questi giorni, in cui il petrolio inizia ad essere venduto pesantemente.

Il biglietto verde si è rafforzato dello 0,2 per cento di ieri a fronte del rilascio dei dati sulla fiducia dei consumatori della nazione. Un aumento della fiducia è stato dovuto principalmente ad un mercato del lavoro più forte, aumentando in tal modo le speranze che l’economia procederà al rialzo nel 2016. In questo ultimo giorno di negoziazione dell’anno, il dollaro USA è in lieve calo a 98,25.

I prezzi dell’oro sono diminuiti di 0,75 per cento il Mercoledì per chiudere a 1.060,7 per oncia, in quanto la combinazione di un dollaro stabile e la debolezza dei prezzi del petrolio ha lasciato il metallo in pista per la sua terza perdita annuale consecutiva. Il Gold ha quindi perso il 10 per cento del suo valore quest’anno, in gran parte sulla base delle preoccupazioni sul fatto che l’aumento dei tassi di interesse statunitensi potrebbe danneggiare la domanda dell’oro.

Preparatevi a shortare l’Oro

Di solito quello che scende, prima o poi deve anche salire. Potrebbe essere vero per l’Oro, ma la situazione è così triste e decadente che ci sentiamo di dire che il 2016 potrebbe essere un anno ancora più brutto del 2015 per l’Oro. Con i CFD online sarà possibile fare profitti con facilità, in quanto con i CFD si fanno soldi sia in periodi di magra, che in periodi di prosperità. Date un’occhiata alle nostre nuove partnership, e sbrigatevi perché i bonus non durano per sempre.

One Response to Il 2016 sarà l’anno più ribassista di sempre per l’Oro!

  1. Silvia scrive:

    Eccezionale occasione per fare soldi, tanti soldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *