Il forex è sicuro?

forex sicuroIl mercato forex è una delle più grandi opportunità di guadagno che possano esistere nel mondo del trading online, probabilmente è il mercato più ricco e più efficiente di tutti. Molti principianti, prima di cominciare a investiere nelle valute, si chiedono: il forex è sicuro? Dare una risposta è facile: i forex è sicuro, è un mercato regolamentato su cui sorvegliano con attenzione CONSOB, Banca d’Italia e le altre autorità di vigilanza europea. Chi investe soldi nel forex sà con certezza che potrà farlo con le adeguate protezioni previste dalla legge e che potrà ottenere ottimi ritorni economici ma anche perdite. Ebbene, il mercato forex è un mercato altamente speculativo, quindi si può guadagnare molto ma anche perdere.

Guadagnare forex

Non esiste un mercato finanziario sicuro nel senso di garantire profitti certi, qualunque siano le condizioni d mercato. Persino i titoli di Stato, che molti considerano come un investimento assolutamente sicuro possono presentare dei rischi nel caso di default sovrano. Per dirne una, chi ha investito negli anni scorsi in titoli greci ha dovuto rinunciare (ufficialmente in modo spontaneo) a gran parte dell’investimento. Chi invece ha investito in Bond argentini ha perso tutto. I rendimenti del forex sono decisamente più elevati rispetto a quelli offerti dai titoli si Stato. E anche le perdite sono potenzialmente più elevate. Per inciso, ricordiamo che i titoli di Stato più sicuri al mondo, quelli tedeschi, pagano ormai un rendimento negativo, cioè praticamente si ha la certezza di perdere un po’ dei propri soldi pur di avere la garanzia di rivederli indietro. Questa è una lezione importante: rischio e rendimento sono correlati, chi vuole guadagnare di più deve rischiare di più.

Ma allora perché ci sono forum finanziari dedicati al forex dove si dice che guadadagnare sul forex è sicuro? Semplicemente perché ci sono persone che lucrano sull’ignoranza degli aspiranti trader e quindi provano a vendere corsi o guide con metodi miracolosi per guadagnare. Questi metodi non esistono ed è meglio starne alla larga, allo stesso modo in cui è meglio stare alla larga dai forum finanziari, anche dai più famosi, che spesso sono pieni di falsità di ogni tipo, a volte in positivo, a volte in negativo.

Forex consigli

Ma allora che cosa deve fare un principiante che voglia guadagnare sul forex? Il primo passo è la scelta del broker. Consigliamo decisamente di partire con un broker che sia autorizzato CONSOB o da una corrispondente autorità di vigilanza europea. Ai sensi della direttiva MIFID, infatti, i broker autorizzati in un Paese Europeo lo sono anche in tutti gli altri. Tra i broker migliori su cui è possibile aprire un conto forex possiamo ricordare senza dubbio Plus500 e AvaTrade.

Plus500

Plus500 è un broker sicuro, affidabile, onesto e legale, autorizzato e regolamentato dalla Financial Conduct Authority britannica, l’autorità di vigilanza considerata più severa al mondo. E’ un broker CFD e garantisce la possibilità di fare trading con una piattaforma proprietaria davvero facile da usare. Tra le caratteristiche più importanti, ricordiamo che offre un bonus fino a 7.000 euro nel momento in cui si effettua un deposito e di 25 euro al momento della registrazione. Anche a livello di spread è davvero molto conveniente. Oltre al forex, Plus500 offre la possibilità di fare trading (servizio CFD) su azioni, bitcoin, indici, materie prime. Insomma, uno strumento flessibile e completo, adatto anche ai professionisti più esigenti ma allo stesso tempo facile da usare.

Per aprire un conto su Plus500 clicca qui.



Anche AvaTrade è molto affidabile e sicuro, è autorizzato e regolamentato dalla Banca Centrale d’Irlanda. E’ un broker forex storico, particolarmente amato ed apprezzato soprattutto da chi opera con Metatrader. AvaTrade infatti rappresenta la migliore implementazione della piattaforma MetaTrader, almeno fino a questo momento. Anche AvaTrade garantisce bonus estremamente generosi e spread convenienti.

Per aprire un conto su AvaTrade, clicca qui.

Strategie forex

Il primo consiglio che abbiamo dato è quello relativo alla scelta del broker ma non è l’unica cosa da sapere per guadagnare davvero sul forex. E’ anche molto importante scegliere in maniera attenta le strategie per investire nel forex. Non è detto che le strategie migliori siano necessariamente le più complicate, anzi spesso sono le più semplici. Un principiante comunque non dovrebbe preoccuparsi più di tanto e non deve mitizzare il concetto di strategia. Se proprio non riesce a trovare una buona strategia sulle tante guide forex disponibili gratuitamente su internet può sempre iscriversi ad un buon servizio di segnali di trading. Un segnale di trading è l’indicazione di una operazione precisa da effettuare sul mercato forex in un determinato momento. I segnali di trading in sè non rappresentano la sicurezza di guadagnare: tutto dipende dalle operazioni che vengono suggerite e quindi da colui che pensa e diffonde i segnali. Tutto sta, quindi, nello scegliere correttamente i segnali stessi. Molto spesso è possibile consultare uno storico per capire se i segnali fanno guadagnare oppure no. Scegliere i segnali forex appropriati è un lavoro da svolgere con attenzione. In ogni caso è opportuno ricordare che tutti i servizi, anche il migliore in assoluto, avranno anche operazioni che chiudono in perdita. E’ normale. I migliori servizi si caratterizzano per il fatto che il numero delle operazioni chiuse in profitto è largamente superiore a quelle in perdita. Ma nessuno è in grado di garantire un successo del 100%, proprio nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *