IPO Poste Italiane: tra due giorni scade il collocamento. Ecco come acquistare le azioni

Se avete un minimo di senno, dovreste investire in Poste adesso

poste ipo

Tra due giorni chiuderà l’IPO di poste italiane in quanto il collocamento sarà ultimato. Avete ancora ben 2 giorni di tempo per investire in poste Italiane, fino a giovedì c’è tempo. Ecco quindi un vademecum completo al 100% per investire in azioni di poste italiane.

Poste Italiane, forze e debolezze

I punti di forza di Poste Italiane, è la sua rete, c’è praticamente un ufficio Poste Italiane in ogni città, piccola o grande che sia. Una rete grande, multicanale e integrata pressoché unica in Italia. Ci sono quindi ben 13228 uffici posteli, co 1,53 di clienti che entrano ogni giorno. 35985 postini e 96.5% di ogni comune ha almeno un ufficio postale. Ogni abitante italiano può trovare un ufficio postale nel raggio di 3 km. Un marchio storico che è sinonimo di affidabilità, e vicinanza al cliente (e anche tante, tante code agli sportelli). Ma a parte gli scherzi, la generazione di cassa che le poste riescono a fare è incredibile e potrebbe portare ottimi dividendi sul lungo termine.

Nonostante i pregi non manchino per le Poste Italiane, ci sono anche numerosi punti di debolezza, come ad esempio il rapporto con la Pubblica Amministrazione, che non è dei migliori. Sono molte infatti le esposizioni creditizie nei confronti della PAI, quasi 3 miliardi di euro in crediti. Da non dimenticare inoltre che l’IPO non genererà proventi per Poste Italiane.

Come investire nelle azioni poste

Il range di prezzo sarà il seguente:

Prezzo delle azioni di Poste Italiane

Un range di prezzo che andrà dai 6 ai 7 euro e 50, e verrà data un’azione gratis per ogni 20 azioni.

Per investire in poste italiane basta:

Andare in un ufficio postale abilitato
Andare sul sito Bancoposta
Cercare una Banca Collocatrice

Oppure…

Usare broker regolamentati CONSOB (la soluzione preferita dai professionisti, in quanto economica, facile da casa, ed istantanea)

Uno degli aspetti più interessanti, è che nessun onere o spesa accessoria è prevista dall’Emittente a carico del sottoscrittore.

Perché investire in Poste?

Principalmente per il piano Poste 2020, dove ci saranno importanti prospettive di crescita attraverso la trasformazione e l’efficientamento dei processi.

Un’azienda profittevole e generatrice di cassa con un importante potenziale di crescita come Poste Italiane, permetterà il raggiungimento di maggiori ritorni nelle transazioni e pagamenti. Più crescita inoltre sarà garantita nel settore del risparmio assicurativo, e ci sarà una inversione di tendenza nei servizi postali e crescita delle logistica.

Poste sono il futuro, e dovete investire ADESSO!

5 Responses to IPO Poste Italiane: tra due giorni scade il collocamento. Ecco come acquistare le azioni

  1. Marco Massoni ha detto:

    Grazie mille, investo subito con Plus500!

  2. Marco Silvietto ha detto:

    IPO POSTE ITALIANE grande opportunità di profitti!

  3. filippo ha detto:

    non trovo ipo poste su plus 500

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *