Infine, la Camusso ha criticato il mancato avvio di un tavolo di confronto con le parti sociali per la revisione della legge Fornero. “Questo governo non ha l’abitudine di discutere con nessuno”, chiosa laconica la sindacalista.