La coppia forex GBP/USD scende a fronte delle elezioni e meeting Fed

forex sterlina dollaroLa coppia forex, una delle più tradate, il mitico Cable, GBP/USD, ha avuto una battuta d’arresto proprio mentre tentava di rompere un livello tecnico di fibonacci posto intorno al livello 1.5172. La coppia non è riuscita ad attirare compratori sufficienti per proseguire il positivo rally che persiste sulla coppia da diverso tempo ormai.

Un rimbalzo significativo sul dollaro statunitense, ha permesso ulteriormente alla coppia GBP/USD di continuare il movimento ribassista.

Dopo aver raggiunto un massimo delle ultime cinque settimane contro il dollaro statunitense (USD), i venditori sono arrivati in massa su GBP/USD. Molte vendite sono state ovviamente delle prese di profitto da parte di quei trader che erano long da diverso tempo, altre invece sono state principalmente causate dalla tensione che aleggia a fronte del prossimo meeting della Federal Reserve, e ovviamente dalle elezioni in UK, che sono in questo momento più incerte che mai, l’unica cosa certa infatti è che le elezioni ci saranno il 7 maggio, il vincitore previsto dai sondaggi invece è ancora sconosciuto.



Martedì, i traders presenti sui mercati avranno la possibilità di avere i prossimi dati sul PIL inglese (il GDP, Gross Domestic Product), quelli preliminari. I traders si stanno aspettando un leggero declino nell’indice, a 0.5%. Il report BBA Mortgage Approvals dovrebbe registrare un aumento da 37.3K a 37.9K. L’Indice dei Servizi è previsto in ribasso a 0.7% da 0.8%.

Due parole su EUR/USD

Parlando d’altro, non c’è stata alcuna continuazione nel rally di EUR/USD di venerdì, in quanto gli investitori hanno espresso il loro disappunto circa i dialoghi tra Grecia e i membri dell’Eurogruppo durante il weekend. La preoccupazione più grande per gli investitori a questo è punto la possibilità che la Grecia possa fallire nel tentativo di trovare un accordo con l’Eurogruppo, non potendo quindi evitare il default.

Poco è stato fatto durante il weekend tra Grecia e i ministri della finanza dell’Eurozona, i quali sono rimasti fermi sulle loro decisioni, insistendo che la Grecia non deve e non può ricevere più aiuti, se i termini non verranno rispettati. La price action di oggi ha sembrato indicare il fatto che più a lungo proseguiranno le negoziazioni e più il rischio di default aumenterà per la Grecia. Questo fattore incrementerà inoltre la possibilità che la Grecia possa uscire dall’Eurozona.

Oro verso l’alto. E’ in arrivo uno statement dovish dalla FED?

I futures dell’Oro Comex hanno avuto un rally nonostante il rimbalzo verso il basso del Dollaro Statunitense. La mossa è stata prevalentemente scaturita da fattori tecnici e fondamentali. Tecnicamente il mercato ha trovato supporto durante la sessione di venerdì, avvicinandosi all’importante livello di Fibonacci situato intorno al livello di 1170. Da un punto di vista fondamentale invece, il “position-squaring” da parte di tantissimi traders a fronte del meeting della Fed (meeting circa la politica monetaria) potrebbe essere un indizio che la FED è pronta a rilasciare un nuovo statement essenzialmente “dovish”.

2 Responses to La coppia forex GBP/USD scende a fronte delle elezioni e meeting Fed

  1. Conte Zio scrive:

    Sul lungo periodo, puntare sull’oro. Ci stanno facendo credere che l’oro non vale più nulla e invece pensiamo a quello che ci aspetta, l’iperinflazione pompata da questa classe politica sconsiderata che per mantenere i suoi privilegi stampa carta straccia e paga mandrie di parassiti.

  2. Kommodo scrive:

    Il cable è sempre stata la mia coppia forex preferita 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *