La Sterlina crolla dopo l’annuncio del referendum

cameron

Incredibile quello che sta succedendo in queste ore. La Sterlina perde oltre l’1%, dopo che Cameron annuncia l’intenzione di fare un referendum, ma i suoi stessi colleghi, dopo aver appreso la notizia, decidono di non appoggiarlo, causando un grave sconforto tra gli investitori. Si prospetta quindi un 2016 di fuoco per la sterlina, che potrebbe essere veramente incisiva per la destabilizzazione dei mercati valutari.

Il Pound nella notte è crollato di circa l’1.03%, in quanto i mercati hanno aperto il lunedì mattina con la notizia che Cameron avrebbe indetto un referendum che è attualmente previsto per il 23 Giugno.

David Cameron ha annunciato un referendum per il 23 giugno, per determinare se il Regno Unito rimarrà o meno nella zona euro. Dopo settimane di trattative e diversi giorni intensi passati ai vertici UE, Cameron è stato in grado di tornare nel Regno Unito con un accordo per uno “statuto speciale” per il Regno Unito, accordo che fornisce risoluzioni ai problemi più grandi tra i due partner. Mentre Cameron ha annunciato l’accordo, alcuni suoi principali membri del partito e sostenitori di lunga data, non hanno dato fiducia a Cameron, chiedendo di uscire dall’Unione Europea.

Cameron ha annunciato l’accordo durante la giornata di Venerdì e ha annunciato il referendum durante la giornata di sabato. Non appena i mercati hanno aperto questa mattina, la risposta è stata semplice e diretta. Brexit sembra essere più di una realtà che un solo un sogno. Il GBP è scambiato a 1.4258 al ribasso 140 punto. L’euro è sceso di 10 punti a 1.1122.

EUR/USD 1.1122 -0.0010 -0.09%
USD/JPY 112.4800 -0.1000 -0.09%
GBP/USD 1.4258 -0.0149 -1.03%
EUR/GBP 0.7792 0.0065 0.84%
EUR/JPY 125.1900 -0.1150 -0.09%
AUD/USD 0.7151 0.0001 0.02%

La rottura tra i due partner commerciali causerà problemi finanziari e non pochi grattacapi per entrambi. I leader della zona euro, ed ovviamente anche Cameron, non vogliono vedere l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione, ma potrebbe essere forse troppo tardi, in quanto gli elettori hanno preso un grande cambiamento nel modo di pensare durante i mesi scorsi, infatti ora Brexit è l’argomento leader nei sondaggi. L’immigrazione e il terrorismo hanno spaventato gli inglesi e adesso c’è una sorta di desiderio di protezione da parte dei sudditi della regina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *