La svalutazione Cinese sta mettendo in crisi l’azionario di lusso Europeo

La Cina ha svalutato la sua moneta dell’1.9 percento durante la giornata di martedì. La mossa era attesa da molti analisti ed investitori, ma comunque è la mossa di politica monetaria più grande mai fatta da Beijing, ed è ovvio che la maggior parte dei traders sono rimasti gambe all’aria. Questo potrebbe significare un cambio epocale nell’economia Cinese.



Alcune grosse compagnie Europee, specialmente quelle che esportano beni di lusso, stanno avendo un periodo molto duro in questi giorni.

Una svalutazione solitamente aumenta le esportazioni e la produzione per il paese che viene svalutato. Ma è comunque un’arma a doppio taglio. Per le compagnie che devono importare un Cina infatti, diventa tutto all’improvviso molto più costoso.

Per una persona Cinese con uno stipendio in Yuan, adesso comprare qualcosa in dollari o in euro è più costoso quasi del 2%.

Alcune aziende europee sono in questi giorni state colpite duramente da questa situazione. La mossa fatta martedì non è poi così grande, ma la PBoC ha affermato che vuole continuare eventualmente con altra svalutazione della moneta. Gli esportatori, specialmente quelli di lusso, ne risentiranno duramente.

Il costruttore di automobili e moto BMW e Daimler
, la LVMH e Salvatore Ferragamo sono in queste ore sotto assedio nelle borse, stanno perdendo tutti tra il 4 e il 6%.

borsa

La lussuosa azienda che produce automobili di lusso e motociclette ha in questi mesi visto aumentare la richiesta di beni da parte della Cina, e in Asia il mercato si sta espandendo a macchia d’olio.

La Cina ha ormai superato gli Stati Uniti in termini di vendite per BMW. E’ senza dubbio la nazione importante per l’azienda Bavarese.

lvmh

LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton S.A. abitualmente accorciata in LVMH, è una holding multinazionale specializzata in beni di lusso. Possiede una serie invidiabile di marche:

Soltanto per quanto riguarda i gioielli:

Bulgari
Chaumet
De Beers Diamond Jewellers
Dior Watches
Fred Joaillier
TAG Heuer
Zenith International S.A.
Hublot

Moët Hennessy Louis Vuitton S.A.
sta in queste ore perdendo oltre il 5% in borsa, una performance tragica che sta mettendo scompiglio tra gli investitori del colosso del lusso francese.

Vediamo anche come se la cavano gli italiani. Salvatore Ferragamo sta andando malissimo:

Quotato nella borsa di Milano, SFER sta perdendo oltre il 5.50% in queste ore.

One Response to La svalutazione Cinese sta mettendo in crisi l’azionario di lusso Europeo

  1. Tanya scrive:

    A fare i soldi al ribasso come se non ci fosse un domani 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *