La Yellen predica cautela: per adesso niente rialzi dei tassi.

Il presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, smentisce le anticipazioni degli scorsi giorni di molti suoi colleghi e annuncia che la Fed non alzerà i tassi d’interesse per dare una risposta adeguata allle difficoltà economiche e finanziarie globali. Parlando all’Economic club di New York, La Yellen ha rimarcato come gli sviluppi all’estero e i rischi per l’economia mondiale hanno causato un ridimensionamento delle aspettative sul ritmo di rialzo dei tassi di interesse.
La Yellen ha dovuto difendere la scelta dalla Fed dalle accuse di chi sostiene che la Fed abbia assunto un atteggiamento troppo incerto, bloccando il rialzo dei tassi d’interesse iniziato a dicembre ( 11 anni dopo l’ultima volta, nda) e ridimensionandolo in ottica futura. I rialzi dei tassi programmati per il 2016 passano da quattro a due. “Davanti ai rischi per l’outlook – ha detto il presidente della Fed – ritengo che sia appropriata la cautela nel correggere la rotta di politica monetaria”. In questo passaggio è apparso evidente che la Yellen volesse biasimare gli esponenti del FOMC (Federal Open Market Committee, l’organo decisionale della Fed, nda) che nei giorni scorsi hanno fatto dichiarazioni da “falchi” che avevano alimentato le attese di chi si aspettava un rialzo dei tassi d’interesse.

Hai mai pensato di ottenere ingenti profitti extra con il trading binario? Se non l’hai fatto, dovresti seriamente prendere questa opportunità in considerazione. Le opzioni binarie sono uno strumento d’investimento semplificato, e se da una parte questa caratteristica rende indubbiamente più facile l’approccio ai principianti, dall’altra porta spesso molti a sottovalutarne i rischi connessi ad ogni attività di trading. Per operare con successo sulle opzioni binarie avrai prima di tutto bisogno di affidarti ad un broker regolamentato CONSOB che abbia a cuore la tutela dei tuoi fondi nonché la tua formazione. Operare avendo alle spalle una solida conoscenza delle nozioni fondamentali del trading incrementerà esponenzialmente le tue chance di profitto. Se stai cercando un broker così Iq Option è il broker che fa per te. Provalo subito qui.

Il presidente della Fed ha assicurato che la banca centrale statunitense ha ampi margini di manovra e potrà attuare rapide strette monetarie qualora l’economia dovesse accelerare. Al momento rimangono le preoccupazioni per le indicazioni contrastanti che arrivano dall’economia americana in questo inizio di anno. Ai buoni dati su occupazione e consumi fanno da contraltare quelli sull’inflazione che si terrà- secondo la Yellen – ben lontana dall’obiettivo della Fed del 2%.

Dopo le parole della Yellen la probabilità di un rialzo dei tassi di interesse nei prossimi mesi è calata sensibilmente. La percentuale relativa ad aprile, secondo i future sui Fed Fund, è scesa al 7% dal 12% di ieri e quella di giugno dal 38% al 31%.
La Yellen ha sottolineato che i danni all’economia americana provocati dalla debolezza globale appaiono limitati. “Il calo delle aspettative del mercato da dicembre circa il percorso futuro dei tassi di interesse e la pressione al ribasso sui tassi nel lungo termine – ha spiegato il presidente della Fed – hanno aiutato a compensare gli effetti della contrazione delle condizioni finanziarie po’ meno favorevoli e il rallentamento della crescita estera. Inoltre, le aspettative del mercato che la Fed possa rispondere alle perturbazioni economiche in modo prevedibile per ridurre o compensare i loro potenziali effetti nocivi significa che il pubblico tende a reagire in modo meno negativo di tali shock – una risposta che serve a stabilizzare le aspettative alla base dell’occupazione e delle decisioni di spesa dei consumatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *