Legge di stabilità, 100 milioni per i risparmiatori truffati

Legge di stabilità, 100 milioni per i risparmiatori truffati

Hai mai pensato di ottenere ingenti profitti extra con il trading binario? Se non l’hai fatto, dovresti seriamente prendere questa opportunità in considerazione. Le opzioni binarie sono uno strumento d’investimento semplificato, e se da una parte questa caratteristica rende indubbiamente più facile l’approccio ai principianti, dall’altra porta spesso molti a sottovalutarne i rischi connessi ad ogni attività di trading. Per operare con successo sulle opzioni binarie avrai prima di tutto bisogno di affidarti ad un broker regolamentato CONSOB che abbia a cuore la tutela dei tuoi fondi nonché la tua formazione. Operare avendo alle spalle una solida conoscenza delle nozioni fondamentali del trading incrementerà esponenzialmente le tue chance di profitto. Se stai cercando un broker così OptionWeb è il broker che fa per te. Provalo subito qui.

Il governo ha depositato l’emendamento alla legge di Stabilità che istituisce un “fondo di solidarietà” di 100 milioni di euro per salvaguardare i risparmiatori danneggiati dal crac delle 4 banche salvate dal governo.

L’emendamento stabilisce che il fondo sia a carico del Fondo interbancario di tutela dei depositi (Fitd) e che i risarcimenti saranno riservati alle persone fisiche, agl’imprenditori individuali, a quelli agricoli e ai coltivatori diretti. Resta salvo il diritto al risarcimento del danno ma è stabilito che il fondo sia “surrogato nel diritto dell’investitore al risarcimento del danno, nei limiti dell’ammontare della prestazione corrisposta”.

DUE QUESTIONI SOSPESE L’esecutivo rimanda a un successivo decreto del Mef due questioni fondamentali: le modalità di accesso al fondo e la quantificazione del rimborso. Un decreto della Presidenza del Consiglio (su proposta del ministro dell’economia e previa deliberazione del Consiglio dei ministri), invece, nominerà gli arbitri chiamati a vagliare le domande. La scelta ricadrà su “persone di comprovata imparzialità. indipendenza, professionalità e indipendenza”.
Esclusa la possibilità che sia la Consob a vestire i panni del “giudice” negli arbitrati individuali degli azionisti e degli obbligazionisti delle 4 banche coinvolte nel salvataggio del governo. Palazzo Chigi ha giudicato incoerente che un “player” della vicenda fosse chiamato a dirimere la controversia.

RESPONSABILITà COLLOCAMENTO BOND SUBORDINATI L’emendamento del governo prevede anche che “l’accertamento delle responsabilità per la violazione degli obblighi di informazione, diligenza, correttezza e trasparenza nel collocamento delle obbligazioni subordinate” è previsto nel caso che si attivi la procedura arbitrale per il rimborso dei sottoscrittori di obbligazioni subordinate.

FINANZIAMENTO PONTE
Il governo ha inoltre deciso un finanziamento ponte di 2,5 miliardi per il Fondo di risoluzione unico utilizzato per il salvataggio delle quattro banche in sofferenza e finanziato dalle maggiori banche italiane.

L’esecutivo introdurrà anche una norma molto caldeggiata dalle banche per rifarsi delle perdite che il calo dell’Ires deciso a partire dal 2017 porterà ai bilanci degl’istituti di credito. Sarà introdotta un’addizionale del 3,5% (a compensazione del calo dell’iris, nda) per consentire la piena deducibilità degl’interessi passivi ai fini della determinazione sia della base imponibile Ires che dell’Irap.

2 Responses to Legge di stabilità, 100 milioni per i risparmiatori truffati

  1. Conte Zio scrive:

    La famiglia Boschi rompe e il contribuente paga. Ovviamente i cocci continuano ad appartenere alla famiglia Boschi.

  2. Boschi Dimettiti scrive:

    Secondo me questi 100 milioni se li distribuiranno solo agli amici loro. Una beffa nella beffa: il contribuente italiota pagherà per finanziare gli amici e famigliari della Boschi che hanno distrutto una banca. Ma in che cazzo di paese viviamo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *