Legge di stabilità, ok del senato ad emendamenti su IMU e Canone Rai in bolletta

imu

Vuoi guadagnare anche tu con il trading online? Allora affidati ad un broker che ti aiuterà a massimizzare i tuoi profitti e a minimizzare i rischi di perdita. Fare trading sulle opzioni binarie, sebbene possa apparire piuttosto semplice ad un primo sguardo, comporta rischi piuttosto elevati.

Appare quindi quantomeno indispensabile iniziare a fare trading una volta acquisite solide conoscenze, cosicché non ci si trovi a dover fronteggiare condizioni di mercato avverse senza la giusta preparazione. A questo proposito OptionWeb rappresenta senza dubbio una delle migliori alternative per il trading binario. Questo broker regolamentato CONSOB, mette infatti a disposizione dei suoi clienti un percorso formativo d’eccellenza con webinar gratuiti, e-book avanzati, sessioni di coaching, analisi giornaliere e molto altro ancora. Il programma formativo OptionWeb ti permetterà di divenire un trader di successo capace di gestire con prontezza le fluttuazioni di mercato. E se questo non fosse abbastanza, il broker si impegna a rimborsarti i primi trade così che tu possa avvicinarti ai mercati con la garanzia di conservare il tuo capitale iniziale anche in caso di fallimento. Prova oggi OptionWeb qui.


La commissione bilancio del Senato ha dato il via libera a importanti emendamenti alla legge di stabilità
.
Per i proprietari di una seconda casa che decideranno di affittarla a canone concordato arriverà uno sconto del 25% sull’importo dovuto per l’IMU (Imposta Municipale Unica).
Si tratta di una nuova versione dell’emendamento presentato ieri dalle relatrici, Magda Zanoni del Partito democratico e Federica Chiavaroli di Area Popolare, che prevedeva un tetto pari al 4 per mille per il cumulato di Tasi e Imu per chi sceglieva di adottare il canone concordato per la seconda casa data in affitto. La copertura, però, rimane la stessa: 80 milioni di euro.

Un altro importante provvedimento approvato dalla commissione del Senato è quello che prevede il pagamento in dieci rate del canone Rai
. L’addebito sarà inserito nelle bollette per energia elettrica e frazionato da gennaio ad ottobre. Nel 2016, a causa dei tempi tecnici per cambiare il sistema di fatturazione, si pagherà un importo cumulativo dal primo luglio 2016.

È stato approvato anche un emendamento che prevede che gli imprenditori che possiedono immobili strumentali (al 31 ottobre 2015) potranno optare, entro il 31 maggio 2016, per l’esclusione di tali immobili dal patrimonio d’impresa pagando un’imposta sostitutiva dell’8% della differenza tra il valore nominale degli immobili e il loro valore fiscale.

Nessun accordo invece sul capitolo sud che è stato rimandato alla Camera. Le relatrici , però, affermano che il dialogo rimane apertissimo sia sulle modalità che sull’entità.
Gli sviluppi degli attentati a Parigi potrebbero rendere più difficile il reperimento dei fondi, con una parte di risorse pubbliche utilizzate per rinforzare il comparto sicurezza. Centoventi milioni saranno destinati all’antiterrorismo per affrontare al meglio i possibili momenti di tensione che potrebbero esservi all’apertura, l’8 dicembre, del giubileo voluto da papa Francesco.
La senatrice Zanoni ha spiegato così l’impossibilità per il governo di intervenire sul Sud già al Senato, con l’impreparazione dell’esecutivo distratto dai tragici eventi legati alla sicurezza.

Un’ulteriore provvedimento volto a contrastare il fenomeno degli affitti in nero è stato approvato dalla commissione del Senato
e stabilisce che “è nulla ogni pattuizione volta a determinare un importo del canone di locazione superiore a quello risultante dal contratto scritto e registrato”. L’emendamento firmato dal senatore Franco Mirabelli (PD) stabilisce anche che il conduttore può chiedere la restituzione delle somme indebitamente pagate rispetto al canone risultante dal contratto, entro sei mesi dalla restituzione dell’immobile locato. Il provvedimento non ha carattere retroattivo.

One Response to Legge di stabilità, ok del senato ad emendamenti su IMU e Canone Rai in bolletta

  1. Damiano Papi scrive:

    Tasse. TASSE. E ancora tasse da pagare. Mi viene da piangere. Il lavoro di generazioni di italiani che si sono spaccati la schiena bruciato in pochi anni da una banda di mentecatti e cialtroni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *