L’Oro di Banca Etruria: la storia che ancora nessuno ha raccontato

Boschi Banca Etruria

Investire in oro conviene, su questo non ci sono dubbi. Tra coloro che investono in oro ci sono quelli che preferiscono l’oro fisico e quelli che invece guadagnano soldi puntando soprattutto su contratti derivati aventi l’oro come sottostante. L’obiettivo e le modalità dell’investimento sono completamente diverse e non possiamo dire che investire in oro fisico sia meglio o peggio rispetto a fare investimenti in derivati. Tutto dipende dalle modalità e dagli obiettivi.

Se investire in oro è un’ottima idea in generale bisogna anche analizzare le modalità con cui si investe. Purtroppo tra chi investe in oro fisico ci sono stati per anni i fan di Banca Etruria. Non è mai bello quando si sceglie un prodotto o un servizio in modo passionale, per amore del brand. Ora possiamo capire coloro che si innamorano di brand come Apple o Microsoft ma non capiremo mai coloro che si sono innamorati di Banca Etruria, la banca di Barbapapà Boschi che ha truffato migliaia di risparmiatori rimasti con un pugno di mosche dopo il salvataggio deciso dal Governo Renzi.

Ebbene, per anni molti tra coloro che investivano in oro fisico in Italia sceglievano i servizi di Banca Etruria. La cosa peggiore è che lo facevano in maniera irrazionale, per partito preso, senza ragionare sulla sicurezza dell’investimento, sulle modalità e sui rischi. Che fine abbia fatto l’oro fisico detenuto presso Banca Etruria non è dato sapere e i tanti paladini di Banca Etruria che ammorbavano i forum con le loro idee sull’oro fisico sembrano spariti completamente. Forse hanno tutti problemi di connessione, chi può dirlo. O forse si vergognano di ammettere pubblicamente che non solo avevano torto marcio ma hanno perso un sacco di soldi.

E con questo non vogliamo schernire gli investitori che hanno perso soldi. Gli investitori che hanno sbagliato fidandosi di Banca Etruria hanno tutta la nostra solidarietà e speriamo anche che possano recuperare i loro denari grazie all’intervento della Magistratura. Noi ce l’abbiamo con coloro che quasi quotidianamente magnificano Banca Etruria sui forum, persone che sicuramente hanno perso dei soldi ma che, soprattutto, hanno fatto perdere soldi anche a persone ignare.

Il quadro appare fosco ma le cose potrebbero stare anche peggio.

Adesso a piangere sono solo coloro che avevano l’oro in deposito presso Banca Etruria mentre coloro che avevano acquistato e ritirato l’oro fisico si sentivano al sicuro. L’avevano scampata bella. Ma forse anche no.

Perché la trasmissione televisiva Report ha scoperto che Banca Etruria vendeva oro contraffatto alla RAI tramite la Zecca dello Stato. In pratica la RAI distribuisce premi ai suoi concorrenti in gettoni d’oro che vengono coniati dalla Zecca dello Stato. La Zecca, a sua volta, acquista l’oro proprio da Banca Etruria. Ebbene, una concorrente insospettita ha fatto analizzare i gettoni d’oro vinti e ha scoperto che la quantità di oro presente era ben inferiore a quella dichiarata. Praticamente Banca Etruria ha rifilato per anni delle vere e proprie patacche alla Zecca dello Stato. E se le ha rifilate alla Zecca dello Stato, molto probabilmente anche gli investitori che hanno comprato oro fisico da Banca Etruria hanno ottenuto molto meno oro di quanto pagato.

Come investire in oro

plus500

La Banca gestita da Barbapapà Boschi si è rivelata un pessimo affare per tutti coloro che ci hanno avuto a che fare. Ma la lezione che possiamo apprendere da questa vicenda è molto più ampia. Fermo restando che il comportamento truffaldino di Banca Etruria è una competenza della Magistratura (sperando che le altissime protezioni a sinistra di cui gode la suddetta banca non rappresentino un ostacolo all’attività investigativa), ci chiediamo: comprare oro fisico da una banca italiana è il modo migliore per investire in oro?

La risposta è no, è un modo stupido. L’oro fisico quando è veramente necessario? Per proteggersi da catastrofi finanziarie epocali, è l’unico caso. Ebbene, in questo caso l’oro detenuto in Italia sarebbe immediatamente sequestrato dallo Stato, è già successo nella Storia e noi italiani siamo condannati a ripetere i nostri errori. Il possesso di oro fisico sarebbe dichiarato illegale e i malvagi possessori di oro equiparati ad evasori fiscali. I media sussidiati non si farebbero certo sfuggire l’occasione di montare una campagna contro questi pericolosi neoliberisti colpevoli di ogni sorta di crimini. L’oro sarebbe comprato dallo Stato italiano in cambio di qualche pezzo di carta straccia.

Chi vuole investire in oro fisico come protezione da eventi catastrofici dovrebbe depositare l’oro fuori dai confini nazionali, possibilmente in paesi con certezza del diritto. In pratica, l’oro fisico bisogna tenerlo in Svizzera, facendo le opportune dichiarazioni fiscali.

Chi vuole ottenere invece un profitto dall’oro deve utilizzare i derivati e deve operare online. Non c’è altro modo. La migliore piattaforma per fare trading on line di Contratti aventi come sottostante l’oro è Plus500.

La piattaforma di trading online Plus500 è sicura, affidabile, onesta (altro che Banca Etruria). E’ autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority britannica e questo significa che gli standard di sicurezza e affidabilità offerti ai clienti sono elevatissimi. Plus500 è completamente gratis, non applica nessun tipo di commissioni e offre anche un bonus gratis a tutti coloro che aprono un conto di trading reale.

Grazie a Plus500 è possibile operare sul mercato dell’oro ma anche su altre materie prime come il petrolio e su tutti gli altri principali mercati finanziari, dalle azioni al forex.

Per aprire subito un conto con Plus500, clicca qui
.

3 Responses to L’Oro di Banca Etruria: la storia che ancora nessuno ha raccontato

  1. Movimento Contro Boschi ha detto:

    Vada pure il governo ladro, ma almeno che sia votato dal popolo… Solo così potremo dire di esserci scavati la fossa da soli, adesso ce la sta scavando quel toscano di m***a di Renzi per noi!

    • Luca Gemmini ha detto:

      Ma che c’entro con l’articolo? Tornatene a casa Grillino!!! Qui si parla di oro, qui si guadagna mica si sta a parlare sul “sacro blog”! Ciauz

  2. Renzo Piani ha detto:

    Mai frase fu più azzeccata: “Banca Etruria, la banca di Barbapapà Boschi che ha truffato migliaia di risparmiatori”… Io gli vado in c**o a questi truffatori, e con l’oro investo solo con i CFD, o di eToro o Plus500 (come avete giustamente consigliato), il resto è merda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *