Mercati sofferenti in attesa delle dichiarazioni di Fed e Boj

fed

In attesa delle dichiarazioni della Bank of Japan di venerdì continua a mantenersi imprevedibile l’andamento dello yen. Mercoledì la valuta giapponese ha vissuto l’ennesima sessione volatile, e anche analizzando l’andamento della coppia USD/JPY degli ultimi giorni si può osservare come ai mercati manchi ancora una direzione condivisa, e quanto ancora lo scenario sia dominato dall’incertezza.

OptionWeb

Primo broker di opzioni binarie a offrire il trading su Forex, OptionWeb sin dal suo primo giorno sul mercato opera direttamente sotto licenza dell’Unione Europea (regolamentazione CySEC) e di Consob, potendo offrire così al cliente una totale sicurezza e trasparenza, e ponendolo sempre nelle condizioni ideali per potersi muovere con coscienza sul mercato. Per venire incontro alle esigenze dei trader è stata poi creata una elegante application per Android e iOS: semplice e intuitiva, attraverso una grande varietà di funzioni permette di investire direttamente in opzioni binarie o di gestire gli attuali investimenti in corso, inclusa la nuova tipologia di opzioni con scadenza a 30 o 120 secondi, un nuovo tipo di scadenza messo a punto da OptionWeb per approfittare rapidamente delle continue fluttuazioni del mercato. Per cominciare subito a scoprire OptionWeb clicca qui e apri il tuo conto gratuito.


Continuano quindi le speculazioni sul titolo, mentre il primo ministro Shinzo Abe ha da poco fornito qualche dettaglio sugli stimoli fiscali preparati da Banca centrale e governo
. Per risollevare la danneggiata economia nipponica, da 15 anni minata dalla deflazione, pare che la BoJ voglia mettere in gioco un pacchetto da oltre 28mila miliardi di yen (pari a circa 265 miliardi di dollari).

Viste le poche aspettative, già martedì durante l’apertura europea la coppia USD/JPY era scesa a un minimo di 103,99, mentre mercoledì si è attestato a 106,5 contro la valuta americana, stabilizzandosi infine a 105,50, in discesa di circa l’1% sia su euro che su dollaro. Per quanto riguarda le nuove misure di stimolo, le attese al momento rimangono orientate verso un nuovo intervento espansivo, che dovrebbe riguardare i tassi di interesse e la composizione del programma di acquisto asset dell’istituto.

Anche dalla Fed non sono attese grandi sorprese, dato che l’istituto americano non pare avere dati solidi a sostegno di un rialzo dei tassi di interesse, e probabilmente interventi più importanti verranno comunque rimandati all’appuntamento previsto per settembre. La coppia EUR/USD ha infatti annaspato a Tokyo, rimanendo bloccata sotto la soglia a 1,10, mostrando per il quarto giorno consecutivo un’inclinazione negativa. Il biglietto verde si mantiene comunque stabile contro le altre principali valute, in attesa della importante decisione sulla politica monetaria da mantenere che arriverà venerdì.

In calo anche la sterlina, con il cambio GBP/USD che scende dello 0,27% a 1,3098. L’Ufficio Nazionale di Statistica ha reso tuttavia noto che l’economia inglese ha in realtà superato le aspettative, dimostrando nel secondo trimestre una crescita del 2,2%, contro le attese ferme invece a 2,0% in seguito ai diffusi timori post Brexit.

Anche per quanto riguarda le materie prime i prezzi hanno continuato per lo più a calare, a causa di una eccessiva offerta e di una ristagnante domanda, scendendo sotto la soglia dei 45 dollari a barile. Il greggio aveva già perso il 4% durante la scorsa settimana, e ha continuato a deprezzarsi durante la sessione di mercoledì. L’indicatore internazionale del petrolio Brent è sceso infatti dello 0,18% a 44,80 dollari al barile, mentre il West Texas Intermediate è calato dello 0,23% attestandosi a 42,85 dollari al barile.

Sommario Articolo
Nome articolo
Mercati sofferenti in attesa delle dichiarazioni di Fed e Boj
Descrizione
Mercati impauriti e sofferenti, in attesa della FED e della Banca del Giappone
Autore
Nome editore
Mercati24.com
Logo editore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *