Messina ( Intesa Sanpaolo): mercati in confusione, nessuna speculazione sull’Italia

Messina Intesa Sanpaolo

“Ci troviamo di fronte a una confusione nella valutazione dei mercati finanziari sul nostro paese. (…) Piazza Affari era cresciuta negli ultimi due anni molto di più degli altri mercati. Un complotto non è credibile».” A dirlo è Carlo Messina, Ceo di Intesa Sanpaolo, durante la conference call sui conti 2015. Messina non crede che i recenti ribassi sul listino italiano siano frutto di un attacco speculativo nei confronti dell’Italia, giustificandoli come frutti di una valutazione errata degli operatori finanziari dell’Italia.
L’Ad ritiene , però, che la soluzione sia semplice, precisando che, a parer suo, “il nostro paese è tornato un fattore d’attenzione, un’area su cui porre una certa attenzione ma se spieghiamo bene che c’è la crescita, che il governo sta facendo bene le riforme e che le banche sono profittevoli questo atteggiamento si modificherà rapidamente”.

Per Messina a causare le pressioni borsistiche sull’Italia è solo un problema di comunicazione e d’interpretazione dei dati sul nostro Paese. Riguardo alle previsioni d’inverno dell’Ue, ad esempio, l’Ad ritiene che “un più 1,4% nel 2016 rispetto al precedente più 0,6% rappresenta il delta di crescita più consistente in Europa”. Anche il dibattito sulle sofferenze bancarie, Messina crede che ci sia una colpevole confusione da parte dei Media, “continuare a ragionare sulle sofferenze lorde è una fesseria – sostiene – le sofferenze nette sono assolutamente gestibili e in linea con quelle di tanti altri Paesi”.

Vuoi guadagnare anche tu con il trading binario? Allora hai bisogno di un broker che ti insegni come massimizzare i tuoi profitti e minimizzare i rischi di perdita. Fare trading sulle opzioni binarie, sebbene piuttosto semplice ad un primo sguardo, può comportare rischi elevati. E’ quindi indispensabile iniziare a fare trading solo con una solida formazione di base, così da non dover fronteggiare condizioni di mercato avverse senza la giusta preparazione. A questo proposito Iq Option rappresenta è una delle migliori alternative per il trading binario. Questo broker regolamentato CONSOB, vi offre infatti un percorso formativo d’eccellenza con webinar gratuiti, e-book avanzati, sessioni di coaching, analisi giornaliere e molto altro ancora. Il programma Iq Option ti consentirà di divenire un trader di successo capace di gestire con prontezza le fluttuazioni di mercato. E se questo non fosse abbastanza, il broker si impegna a rimborsarti i primi trade così che tu possa avvicinarti ai mercati in tutta sicurezza. Prova oggi Iq Option qui.

IN ITALIA ECONOMIA IN RECUPERO “Per quello che vediamo da Intesa Sanpaolo, che è un osservatorio privilegiato, l’economia reale in Italia è in forte recupero e crescita. Per assorbire questa negatività però ci vorrà ancora un po’”. I costi della superbanca, nata nel 2007, danno sostanza all’ottimismo dell’Amministratore delegato; Intesa Sanpaolo infatti ha chiuso il 2015 con un fatturato quasi raddoppiato a 2,7 miliardi di euro. La banca, alla luce di questi dati, intende distribuire ai suoi soci 2,4 miliardi di dividendi cash, contro una previsione di 2 miliardi, portando la cedola a 14 centesimi per azione il doppio rispetto all’anno precedente.
L’andamento del titolo in Borsa sembra confermare la tesi di Messina. Nonostante il bilancio più che positivo, infatti, il titolo è rimasto altalenante a causa di movimenti speculativi, passando da un rialzo del 5% a una chiusura negativa di 3,9 punti percentuali.

BAD BANK E SALVATAGGIO BANCHE Il banchiere ha toccato anche il tema dell’accordo raggiunto tra il governo italiano e l’Unione europea sul tema della gestione delle sofferenze, giudicandola una soluzione “utile e positiva per il mercato. Ma non è la soluzione finale. È solo parte di una possibile seria soluzione, che ha bisogno di altro per essere completa. Il governo deve fare rapidamente un altro passo per accelerare i tempi di recupero dei crediti in sofferenza. Il nostro obiettivo  è lavorare con il nostro portafoglio per estrarre il massimo valore”.
Messina ha poi sottolineato come il salvataggio delle quattro banche commissariate lo scorso novembre abbia causato “un impatto di immagine sul nostro paese” pur non avendo proporzioni tali “in termini relativi sul totale del risparmio da generare l’attenzione internazionale”.
Sul tema delle fusioni, Messina ha poi ribadito che Intesa Sanpaolo non si ta muovendo in tal senso. “Lo ripetiamo da anni. Non siamo assolutamente interessati ad alcuna banca in Italia. Non c’è alcuna possibilità che Intesa Sanpaolo acquisisca una banca in Italia. Sono concentrato sulla realizzazione del nostro business plan”.

One Response to Messina ( Intesa Sanpaolo): mercati in confusione, nessuna speculazione sull’Italia

  1. Carlo Annoni scrive:

    Intesa SanPaolo sono gli stessi che qualche anno fa proponevano la patrimoniale per gli italiani basta seguire il link cattivello che hanno messo quelli di Mercati24 per scoprire che razza di porcate vogliono questi figuri. L’Italia è sotto attacco ed è sotto attacco proprio perché questi personaggi sono ancora in sella invece di stare in cella. Scusate il gioco di parole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *