Muore Gianroberto Casaleggio, leader del Movimento 5 Stelle

Casaleggio Morto

Oggi è certamente un giorno molto triste per la politica e per la rete. È scomparso il cofondatore del M5S, Gianroberto Casaleggio. La notizia è stata diffusa dal sito del Movimento 5 Stelle, Beppegrillo.it.

Casaleggio era un imprenditore famoso in tutta italia dell’informatica e dell’editoria, che ha lottato fino all’ultimo con la sua malattia. Nel 2014 era stato ricoverato per un edema al cervello.

Casaleggio era uno studioso e grande stratega della Rete, esperto di modelli di business in rete, web marketing e dinamiche web. La sua carriera professionale inizia negli anni 80, come progettista di software nel dipartimento Ricerca e Sviluppo della gloriosa Olivetti di Ivrea, nell’area dedicata ai sistemi operativi. Nel 1985 è già direttore Generale e AD di Logicasiel, la società partecipata da Fissile e Logica Plc dove rimarrà fino al 1999.

Il nuovo millennio si apre con la sua nuova carica di Amministratore Delegato di Webegg S.p.A, un gruppo di posizionamento di aziende in rete, partecipato da Telecom e Olivetti. Ricopre poi il ruolo di Consigliere di amministrazione in aziende quali: Olivetti Tecnost, Lottomatica, Banksiel, eArchimede, Teleap, Software Factory, Domus Academy, Garage, Netikos, INVA (Regione Valle D’Aosta).

Nel 2004 viene fondata la Casaleggio Associati e dal 2005 curò il blog di Beppe Grillo, dove si è dedicato a tempo pieno al progetto del Movimento 5 Stelle, un fenomeno politico di massa fondato e sviluppato “dalla rete”.

Gianroberto Casaleggio ha scritto numerosi libri, tra cui: “Il web è morto, viva il web” (Pro Sources), “Movie Bullets” (IlSole24ore), “WebDixit” (IlSole24ore), “Web Ergo Sum” (Sperling), “Insultatemi” (Adagio ebooks) e numerosi articoli sul web per i quotidiani di Milano Finanza e Italia Oggi ed anche per il mensile Web Marketing Tools.

Insieme a Dario Fo e Beppe Grillo ha scritto “Il Grillo canta sempre al tramonto – Dialogo sull’Italia”.

Gianroberto aveva 61 anni. Era in clinica a Milano, da tempo era malato. Dario Fo ha affermato: “Perdita gigantesca per il Movimento”. Giovedì i funerali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *