Natale: consegna di 200 milioni di pacchi per Amazon

amazon-poste-italiane-Pick-up-Point

200 milioni di pacchi, questa la quantità di consegne che l’azienda di Jeff Bezos ha portato a termine durante le festività di Natale. Si tratta del nuovo record per Amazon, società operante in 185 paesi del mondo, che ha festeggiato alla grande il suo 21simo compleanno, con circa 3 milioni di nuovi iscritti in tutto il mondo.

Le notizie non si rivelano solo positive dal punto di vista economico, ma decisamente rilevanti per quanto riguarda l’aspetto finanziario. Il titolo Amazon è finito infatti sotto i riflettori nel dorato mondo di Wall Street e sta inanellando una crescita incredibile e continua dal mese di ottobre, in attesa delle notizie che interessano la chiusura dell’anno. Secondo gli esperti, Amazon potrebbe infatti chiudere i suoi bilanci con un attivo pari a 100 miliardi di dollari. Si tratta di cifre astronomiche, che si legano alla valutazione effettuata dal consensus di Bloomberg, pari a 0,69 dollari di utile per azione.

Le cifre sono legate al successo del modello Amazon, alla semplicità di uso e anche alla comodità di fruizione, alla possibilità di risparmiare e di vedersi recapitata a casa la merce in modo semplice e veloce. La fruibilità del sito e la sua struttura hanno inoltre aumentato la permanenza media degli utenti nel sito, un aspetto che ogni buon e-commerce dovrebbe valutare, e che nel caso di una superpotenza come Amazon si traduce in denaro sonante.

Anche quest’anno la classifica dei regali più gettonati si è legata alla tecnologia, visto che al primo posto sul podio dei doni più acquistati è salito il telefono Motorola 4G nero, seguito da diversi modelli di PlayStation, dai giochini per la play e dal gioco dell’anno Fifa. Un Natale tecnologico, quindi, per gli utenti di Amazon, perché in alcuni casi il sito ha decisamente favorito gli utenti privi di tempo e di risorse, permettendo di ricevere regali belli e spediti con cura in ogni parte del globo.

Se si analizzano le categorie di prodotto, le più vendute a Natale 2015 guardano ai libri. In particolare, il volume più venduto è stato “La dieta del dottor Mozzi”. Per quanto riguarda la musica, il nuovo cd di Adele ha sbaragliato ogni concorrenza, mentre i pennarelli della Crayola si sono rivelati essere il dono più scelto per i bambini. Le feste di Natale hanno segnato anche un grande ritorno al vintage, con ricerca di riedizioni di oggetti e gioielli del passato, come gli orologi Casio e le trilogie di Guerre Stellari, perché quelle, sotto l’albero, non potevano certo mancare, visto il successo galattico del sequel appena uscito nelle sale di tutto il mondo.

2 Responses to Natale: consegna di 200 milioni di pacchi per Amazon

  1. Fabio Lalli scrive:

    Amazon è l’esempio più bello e concreto di innovazione, un esempio in più per tutti coloro che cercano di fare dell’innovazione la loro ragione di vita.

  2. Andrea scrive:

    Amazon è senza ombra di dubbio un modello da seguire, ma nessuno parla delle condizioni dei lavoratori: è proprio necessario inserire un GPS per controllare gli spostamenti dei propri dipendenti? “Turni di 80 ore a settimana, crisi di pianto e controlli anche in bagno” è questo il futuro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *