Speculare in Borsa

speculare in borsa

Questo articolo spiega come speculare in Borsa per guadagnare soldi. L’obiettivo di chi specula in Borsa è arricchirsi, nel modo più veloce possibile e con pochi rischi. Speculare in Borsa non è difficile come si crede, anzi, può essere un’attività alla portata veramente di tutti. Certo speculare in Borsa non è un gioco ma con un po’ di studio e di esperienza tutti possono raggiungere risultati eccezionali. Prima di cominciare a speculare in Borsa è necessario aprire un conto di trading su una piattaforma che consenta di accedere al mercato. Senza una piattaforma di trading è impossibile speculare in Borsa.

Le migliori piattaforme per speculare in Borsa

La scelta della piattaforma per speculare in Borsa è davvero fondamentale. Le migliori piattaforme sono Plus500 (clicca qui per cominciare) e 24option (clicca qui per cominciare). Si tratta di piattaforme sicure, affidabili, oneste e autorizzate.

+500
>

Plus500 (clicca qui per scoprirlo) è una piattaforma che utilizza i CFD (contratti per differenza), un meccanismo molto potente che garantisce di speculare in Borsa in modo facile e veloce. Plus500 è consigliato per coloro che hanno una conoscenza della Borsa o qualche esperienza di trading. E’ una piattaforma estremamente flessibile e potente, tanto da essere considerata una delle migliori piattaforme di trading del mondo.
Tra gli altri vantaggi di Plus500, dobbiamo segnalare che è completamente gratis, che offre un bonus di 25 euro a tutti (senza necessità di effettuare depositi) e un bonus di 7.000 euro a coloro che effettuano un deposito.

Per aprire subito un conto su Plus500 clicca qui.

24option è una piattaforma di opzioni binarie che rende la speculazione estremanete facile e veloce: una volta scelta l’azione su cui si vuole speculare (per esempio, le azioni Apple, le azioni Boeing, le azioni ENEL, ecc…) è sufficiente prevedere se il prezzo aumenterà oppure diminuirà. Ci sono situazioni in cui può essere facile fare questa previsione, ad esempio quando il prezzo del titolo sta salendo in modo vigoroso oppure sta scendendo in maniera disastrosa. In questi casi è sufficiente osservare il grafico del prezzo dell’azione per fare una previsione corretta. 24option è consigliato per tutti coloro che vogliono cominciare a speculare in Borsa.
I vantaggi di utilizzare 24option sono: la grande semplicità di utilizzo, la possibilità di operare gratis senza nessuna commissione o spread, il bonus del 100% su tutti i depositi, la possibilità di ricevere segnali di trading cioè consigli sulle operazioni da eseguire.

Per aprire subito un conto su 24option clicca qui.

Speculare in borsa come fare

Il primo passo per cominciare a speculare in Borsa è aprire un conto su di una piattaforma di trading, scegliendo tra 24option e Plus500. Se non sai quale scegliere, apri un conto su tutte e due. Alla fine si tratta di piattaforme completamente gratuite, non devi pagare nulla per aprire il conto e non devi nemmeno depositare nulla. Aprire il conto di trading significa semplicemente inserire i tuoi dati, scegliere un nome utente e una password. A questo punto puoi già cominciare a speculare in Borsa in modalità demo, cioè utilizzando soldi virtuali.

Puoi utilizzare la piattaforma demo tutto il tempo che vuoi, magari fino al momento in cui non ti sentirai sicuro e potrai passare a fare sul serio. Il vantaggio di utilizzare le piattaoforme di trading in modalità demo sta nel fatto che non c’è nessun tipo di rischio perché i soldi (eventualmente) persi sono virtuali. Il fatto è che anche i profitti sono virtuali: la maggior parte dei trader che utilizza piattaforme demo per imparare a speculare in Borsa alla fine si mangia letteralmente le mani pensando ai guadagni che avrebbe potuto ottenere operando con i soldi veri.

Per iniziare a speculare in Borsa sul serio è necessario effettuare un deposito sul proprio conto di trading
. Importantissimo: il deposito non è da intendersi come un pagamento alla piattaforma, è un semplice trasferimento di denaro dal proprio conto corrente al proprio conto di trading. Il denaro non cambia proprietà e lo speculatore può riaverlo indietro in ogni momento, con un semplice click. Non bisogna nemmeno considerare questo denaro come denaro investito: è denaro parcheggiato su un conto, punto. Il deposito può essere effettuato con bonifico bancario, carta di credito, Paypal o Skrill.

Una volta effettuato il deposito si può cominciare a fare davvero sul serio. Si possono immettere ordini nella piattaforma, scommettendo sul fatto che il prezzo dell’azione aumenti o diminuisca. Questa modalità di speculare in Borsa è estremamente conveniente perché garantisce dei guadagni sia quando il titolo sale sia quando scende. Non tutte le piattaforme di trading funzionano in questo modo: un altro motivo per scegliere piattaforme come Plus500 o 24option.

Plus500

Speculare in Borsa può comportare delle perdite? Sì, nel caso in cui si sbagli a fare le previsioni o in cui si commettono degli errori (qui trovi un nostro articolo sugli errori che non bisgona assolutamente commettere quando si fa trading in Borsa), ma attenzione. Per prima cosa, se si utilizzano piattaforme serie come 24option o Plus500, le perdite non possono superare in nessun caso la somma investita sulla singola operazione. Per questo motivo, è sempre consigliabile dividere il proprio capitale in piccole somme e utilizzare queste per le singole operazioni. Se ho deciso di utilizzare 1.000 euro per speculare in borsa, posso decidere di utilizzare al massimo 20 euro su ciascuna operazione. In questo modo se un’operazione va male (può succeder,e nemmeno i migliori speculatori riescono ad avere successo nel 100% dei casi) perderò al massimo 20 euro. E questo è comunque un caso pessimo, nel senso che nella maggior parte dei casi non si perde tutto. Se si opera con un minimo di intelligenza e soprattutto con la piattaforma adeguata, il numero delle operazioni che si chiudono in profitto sarà largamente superiore a quelle che si chiudono in perdita e quindi il risultato complessivo sarà più che posivito. Se invece si utilizza tutto il capitale su una singola operazione, se questa si chiude in perdita per sfortuna o per un errore, il risultato è disastroso.

Grazie a questo semplicissimo accorgimento possiamo tenere sempre sotto controllo le perdite quando giochiamo in Borsa e possiamo aumentare in maniera sensibile la possibilità di guadagnare.

Guadagnare in Borsa

Guadagnare in Borsa non è difficile: in fondo grazie alla speculazione è possibile ottenere guadagni piuttosto elevati in breve tempo, visto che le operazioni di solito hanno un orizzonte temporale molto piccolo. Per fare un esempio, la maggior parte dei trader che usano 24option utilizzano operazioni con scadenza a 30 o 60 secondi. C’è da dire che una cosa è guadagnare in Borsa (ci possono riuscire in molti) e una cosa è arricchirsi con la Borsa. A diventare ricchi, alla fine, sono pochi.

Ma anche qui dobbiamo mettere in chiaro un concetto: chi si arricchisce non è il più bravo o quello che ha studiato in Università prestigiose. Chi si arricchisce con la Borsa è colui che ci crede veramente, che si impegna, che ci mette l’anima. Alla fine il successo della speculazione in Borsa non dipende dalle conoscenze o dalle strategie (certo sono importanti, ma non fondamentali), dipende dalla forza di volontà della speculatore.

Spesso si pensa agli speculatori come persone intimamente malvagie ma non è così: gli speculatori di successo sono semplicemente persone dalla forza di volontà inflessibile, persone che magari sono nate povere e conoscono perfettamente il valore dei soldi.

Speculare in borsa significato

Il significato di speculazione finanziaria è spesso ignorato e per questo motivo il termine è di solito usato in maniera dispregiativa. Speculare in Borsa (o su qualunque altro mercato finanziario) significa semplicemente approfittare della naturale oscillazione del mercato per ottenere profitti. Di solito la speculazione si differenzia dall’investimento perché quest’ultimo ha un orizzonte temporale più elevato. Un’altra caratteristica della speculazione è che di solito i capitali necessari sono veramente molto esigui. Per esempio, è possibile cominciare a speculare in Borsa usando 24option con un capitale di 250 euro, mentre per Plus500 sono sufficienti 100 euro. Chi vuole investire deve mettere in conto di utilizzare (e quindi rischiare) somme almeno 10 volte superiori.

Fino ad ora abbiamo parlato sempre di speculazione in Borsa. Esistono molti mercati finanziari su cui si può speculare, ad esempio è molto popolare speculare sulle valute (forex) o sulle materie prime. Le migliori piattaforme come 24option e Plus500 danno accesso appunto a tutti i principali mercati, dalla Borsa al forex alle materie prime.

Speculare sulle disgrazie altrui

Abbiamo accennato più volte alla reputazione negativa che la parola speculazione si porta dietro. Chi fa speculazione è visto come una persona che letteralmente specula sulle disgrazie altrui. Cazzate. Chi fa speculazione sui mercati finanziari non danneggia nessuno. Anzi, se proprio dobbiamo dirla tutta, rende i mercati finanziari più efficienti e migliora l’allocazione delle risorse e questo aiuta lo sviluppo dell’economia. Insomma, gli speculatori hanno un ruolo ben preciso nell’ecosistema economico e i loro profitti (spesso molto alti) sono il premio per il loro servizio.

Bisogna anche aggiungere che i mercati finanziari sono così grandi che nessuno è in grado di influenzarli davvero, in modo positivo o negativo. Quindi mettiamoci l’anima in pace: speculare non è il male.

Alcuni speculatori, magari persone che sono partite da zero e hanno cominciato a guadagnare molto con la Borsa, si sentono in colpa per i loro guadagni elevati. Il senso di colpa è sbagliato e anche dannoso perché non garantisce la serenità psicologica necessaria a guadagnare in Borsa. In ogni caso un modo spesso utilizzato per stare in pace con la propria coscienza è quello di destinare una parte dei profitti fatti con la speculazione per aiutare il prossimo.

7 Responses to Speculare in Borsa

  1. MammaMrx scrive:

    Di solito la parola speculatore ha un significato così negativo, è una cosa che ci inculcano da quando siamo piccini. Poi ci penso e anche io, semplice casalinga, faccio speculazione e non credo di fare male a nessuno. Semplicemente, guadagno dei soldi che si aggiungono al bilancio famigliare.

  2. Diego Uggeri scrive:

    In teoria sono uno speculatore anche io ma di solito preferisco definirmi come trader di Borsa, la parola speculazione ormai è un marchio di infamia, anche se è ingiusto è così

  3. Carlo Rossi scrive:

    Non è che si faccia beneficenza per senso di colpa, non mi sento in colpa per speculare, opero con 24option da circa due anni e riesco a guadagnare molto bene. Faccio beneficenza perché mi ritengo una persona estremamente benestante e voglio condividere almeno una parte del mio benessere con chi ha meno di me. Io queste cose le capisco proprio perché sono partito da zero, fino a 2 anni fa avevo problemi economici e capisco quello che si sente a non avere niente.

  4. Carlo Lattuada scrive:

    Speculo in Borsa con plus500 da parecchio tempo e mi sono trovato sempre bene. Questa manfrina che si fa sempre sui rischi di speculare in borsa è doverosa lo so (lo prevede la normativa) ma è anche una grande minchiata perché chi opera con un MINIMO di preparazione e intelligenza se specula guadagna.

  5. Giulia Taranto scrive:

    Eh eh speculare suona male perché ci hanno riempito la testa per decenni con il fatto che i soldi sono cattivi, ma per me i soldi sono buoni 🙂

  6. Pippa joe scrive:

    Io non ho capito come funziona

    • Andrea scrive:

      Ciao Pippa, in che senso non hai capito come funziona? E’ semplicemente sufficiente comprare quando sale, e vendere quando scende. Con questo concetto hai capito già il 50% dei mercati finanziari. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *