18enne guadagna 72 milioni di dollari giocando in Borsa durante la ricreazione

72 milioni guadagnati in Borsa

Il talento con un pizzico di fortuna sono premiati nel mondo della Grande Finanza, basti pensare alla storia di Mohammed Islam (cittadino americano nato da genitori del Bangladesh), residente nel Queens, che ha iniziato a giocare in borsa a 9 anni, ed ora che non ha ancora finito il liceo (non ha infatti ancora compiuto 18 anni), ha già guadagnato 72 milioni di dollari sopprattutro con i futures sull’oro ed il greggio. Ovviamente Mohammed ha scelto con cura le piattaforme di trading online su cui operare.

Adesso porta spesso a cena fuori i suoi amici spendendo 400 dollari solo di caviale, si è comprato una Bmw nuova di zecca nonostante non abbia ancora la patente, mentre è diventato proprietario di un grosso immobile nel centro di New York, dove però i genitori gli impediscono di trasferirsi finchè non avrà ottenuto un diploma nella scuola superiore che frequenta: la Stuyvesant High School di Manhattan.

In realtà la cifra totale guadagnata facendo trading on line non è nota con precisione, ma si aggirerebbe intorno ai 58 milioni di euro, l’equivalente appunto di 72 milioni di dollari.

Il giovane ragazzo è sempre stato affascinato da Wall Street e dal mondo della Borsa in generale, ed ha cominciato ad occuparsi di trading ad appena 9 anni, finendo però per perdere tutti i soldi guadagnati con le ripetizioni (ha sempre avuto un ottimo rendimento scolastico). Ispirato allora dalla storia personale di Paul Tudor Jones, una leggenda tra i trader e nel settore finanziario, tra l’altro 108′ americano più ricco e famoso per essere diventato molto facoltoso dopo aver perso delle somme di denaro importanti, ha fatto sua la massima: “S’impara più dalle perdite che dai guadagni“, ed ora durante la ricreazione, quasi quotidianamente, compra e vende azioni, contratti derivati, obbligazioni sui mercati finanziari. Sui principali social network poi si diverte a postare continuamente foto e video di party sontuosi che organizza, con bottiglie di champagne a dozzine, mentre lui risulta accompagnato sempre da donne bellissime, già affascinate notevolmente dalla sua fortuna collezionata negli anni.

Tutto questo mentre invece i genitori non amano affatto il lavoro del figlio, visto che odiano il Mondo della Finanza, lo stesso che invece ha già reso famoso Mohammed Islam, che afferma già a soli 17 anni di vivere facendo proprio il motto: “Più soldi, meno problemi” (un pò cinico come motto). Nel prossimo Giugno il ragazzo, al compimento dei suoi primi 18 anni, potrà ottenere la sua licenza di broker/dealer, e fonderà un hedge fund (un fondo d’investimento non convenzionale a carattere prettamente speculativo) con i suoi amici. Il suo obiettivo sarebbe quello di intascare il suo primo miliardo di dollari entro un anno.

Insomma una storia non troppo educativa per certi versi (la passione spasmodica per il denaro già in tenera età e dover osservare come questo ti permetta di comprare anche gli amici e le donne), ma anche una constatazione insindacabile: il mondo della finanza, della borsa, del trading on line è quanto di più democratico possa esistere. Nessuna raccomandazione, conoscenza o simpatia potrà farti crescere, ma solo il tuo talento personale.

E per chi proprio questo talento non ce l’ha? Anche in questo caso è possibile guadagnare soldi con la Borsa: basta aprire un conto su eToro (clicca qui). eToro è una piattaforma di social trading, è possibile fare trading copiando in maniera completamente automatica i trader più bravi.

Giancarlo Sali

 

One Response to 18enne guadagna 72 milioni di dollari giocando in Borsa durante la ricreazione

  1. […] troviamo costretti anche noi a scusarci con le lettrici ed i lettori del nostro sito, in merito alla notizia pubblicata ieri su quel giovane ragazzo americano, di genitori del Bangladesh, che pareva a…(l’equivalente di 58 milioni di euro) giocando in […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *