+3.50% del petrolio in un solo giorno, vediamo perché

Durante la giornata di mercoledì, il petrolio ha avuto una performance memorabile, a causa di numerosi fattori.

Petrolio Greggio 37.83 1.40 3.84%
Oro 1070.0500 -2.95 -0.27%
Gas 1.99 0.09 4.57%
Argento 14.2970 0.07 0.51%
Grano 469.50 -2.75 -0.58%
Caffè 120.55 1.35

Come potete vedere, la materia prima che più si è mossa durante la giornata di mercoledì, è stata senza dubbio il petrolio, che è salito dopo che la US Energy Information Administration ha affermato che le scorte sono diminuite di 5.9 milioni di barili. Gli investitori si aspettavano invece un aumento di 1.4 milioni di barili.

Durante la giornata di martedì invece, l’istituto americano del petrolio ha affermato che gli inventari USA sono caduti di 3.6 milioni di barili la scorsa settimana, a 486.7 milioni. Gli analisti si aspettavano invece un aumento di 1.1 milioni di barili.

plus500
Plus500 è la migliore piattaforma per negoziare petrolio: clicca qui e comincia subito!

Ci sono state delle moderate conseguenze anche sul mercato Forex:

EUR/USD 1.0912 -0.0039 -0.36%
USD/JPY 120.9000 -0.1550 -0.13%
GBP/USD 1.4867 0.0043 0.29%
EUR/GBP 0.7339 -0.0049 -0.66%
EUR/JPY 131.9000 -0.6500 -0.49%
AUD/USD 0.7236 0.0005 0.07%

Degno di nota il dollaro che continua a prendere forza, a fronte del rinnovato innalzamento dei tassi d’interesse.

Gli utili sono suscettibili ad essere limitati proprio a causa della situazione attuale, che denota un eccesso di offerta. Mercoledì scorso, l’OPEC ha pubblicato una previsione che afferma che la sua domanda di greggio sarebbe inferiore nel 2020 rispetto al 2016, in quanto i produttori concorrenti dovrebbero essere molto più resistenti rispetto al previsto in un ambiente con dei prezzi bassi.

Si prevede che nel 2020 la domanda di greggio OPEC sarà a 30,7 milioni di barili al giorno (bpd) rispetto ai 30,9 milioni di barili al giorno nel 2016 e circa 1 milione di barili al giorno meno di quello che è attualmente in produzione. L’OPEC ha innalzato le sue previsioni per la produzione di petrolio a 5,19 milioni di barili al giorno nel 2020, contro i 4,5 milioni di barili al giorno nel suo rapporto del 2014.

I futures di febbraio dell’oro Comex sono scambiati al ribasso durante la sessione di mercoledì. I prezzi sono riusciti a far recuperare un pò di terreno al mercato, dopo che i prezzi del greggio si sono stabilizzati. Il mercato è stato scambiato in un range abbastanza ristretto a causa del sottile commercio pre-natalizio. La recente price action suggerisce che nei traders regna ancora l’indecisione in quanto i traders non sono ancora molto sicuri sul da farsi, e le posizioni sono ancora molto bilanciati nei vari portafogli.

Tornando al petrolio, o meglio alla benzina, secondo il cgia di Mestre paghiamo troppe tasse sui carburanti. Sette anni fa l’impatto dell’IVA e delle accise su un litro di verde sfiorava i 75 centesimi, ora è pari a 99 cents. Oggi paghiamo fin troppe tasse sui carburanti. Sette anni fa il peso dell’Iva e delle accise su un litro di verde sfiorava i 75 centesimi, ora è pari a 99. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere attraverso i commenti!

One Response to +3.50% del petrolio in un solo giorno, vediamo perché

  1. Lucia Camallo ha detto:

    Tutti soldi facili per chi ha un minimo di buona volontà e un minimo di esperienza con i mercati. Sospetto che ci sia gente che si è fatta una Natale sontuoso con i soldi guadagnati il 22 e il 23 dicembre. Io non ho dovuto aspettare questa botta, avevo già guadagnato parecchio ed ero in vacanza 😀 a godermi i soldini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *