6 delle più grandi banche mondiali dovranno pagare 6 miliardi in multe, per aver manipolato il mercato forex

banche multate

E’ un terremoto nelle banche quello che è arrivato in questi giorni. 6 delle più grandi banche al mondo sono state dichiarate colpevoli dagli investigatori dell’antitrust, e ben 4 di esse si sono dichiarate colpevoli.

Queste banche sarebbero andate ad agire sul mercato delle valute, ovvero quel mercato che noi tradiamo tutti i giorni attraverso broker come Plus500, eToro, Markets, AvaTrade e moltri altri ancora, andando quindi a modificare il valore, portando le valute a muoversi in maniera non naturale, per andare a cercare gli stop loss dei cosiddetti “pesci piccoli”, oppure altre banche che erano all’oscuro di tutto.

Adesso, queste banche, hanno smesso di effettuare queste operazioni, in quanto la loro attività è stata ufficialmente fermata in tronco. Assurdo vedere che, il Dipartimento di Giustizia ha affermato che i commercianti sono stati descritti come membri del “Cartello”, proprio come in Messico esisteva il Cartello della Droga, nel forex c’è stato anche il Cartello del Forex.

Sei delle più grandi banche del mondo pagheranno 5,8 miliardi dollari e cinque di loro hanno accettato di dichiararsi colpevoli di accuse legate ad manipolazione delle valute, dopo ben 10 anni passati dietro ai tribunali.

Citicorp, JPMorgan Chase & Co., Barclays Plc e Royal Bank of Scotland Plc hanno accettato di dichiararsi colpevoli delle accuse di crimine, e di aver cospirato per manipolare il prezzo di dollari ed euro, secondo le deposizioni del Dipartimento di Giustizia di Washington nella giornata di mercoledì. L’unità principale di banking di UBS Group AG ha accettato di dichiararsi colpevole di frodi relative alla manipolazione dei tassi di interesse. La banca svizzera, la prima a collaborare con gli investigatori antitrust, è stata concessa l’immunità.

Le quattro banche che hanno accettato di dichiararsi colpevoli per le accuse della manipolazione di valute, sono tra più grandi commercianti di valuta estera al mondo, quindi quelli che “muovevano di più” sui mercati. Sono accusati di collusione per influenzare i tassi di riferimento allineando posizioni, spingendo le transazioni sul mercato, tutto questo era fatto in contemporanea. Il Dipartimento di Giustizia ha affermato che i commercianti che sono stati descritti come membri del “Cartello”, hanno usato delle chat room online per discutere le loro posizioni prima della definizione delle tariffe per sopprimere la concorrenza nel mercato.

Una persona vicina al dossier ha affermato che tutte le banche che si sono dichiarate colpevoli hanno ricevuto le rinunce necessarie dalla Securities and Exchange Commission (SEC, l’ente regolatore) per continuare a gestire fondi comuni di investimento, e aumentare rapidamente il capitale.

One Response to 6 delle più grandi banche mondiali dovranno pagare 6 miliardi in multe, per aver manipolato il mercato forex

  1. Conte Zio ha detto:

    Questa volta vi siete fatti prendere la mano a fare il titolo, manipolare il mercato forex è una cosa molto molto grossa, diciamo che sono state delle punture di spillo 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *