Arrivano i nuovi Nexus 5P e 6X, la risposta di Google all’iPhone 6S e 6S Plus. E’ il momento di investire in Google?

Finalmente le risposte di Google al nuovo iPhone 6S e 6S Plus di Apple, sono arrivate. Si tratta di due nuovi telefoni realizzati da due case diverse, in collaborazione con Google. Google ci aveva abituato a dei Nexus made in LG, per poi passare a Motorola nel 6, ma questa volta ha deciso di presentarne ben due, uno creato sempre da LG, e l’altro da Huawei.

La serie Nexus è sempre stata molto amata per via della grande qualità dei terminali e per il software, che è sempre stato Android Stock, ovvero Android senza i cosidetti crapware, bloatware etc.


Scegli di investire in Borsa con Banc de Binary, ricevi subito un bonus del 100%: clicca qui per aprire il tuo conto

Possiamo assimilare il 5X ad un concorrente dell’iPhone 6S, e il 6P all’iPhone 6S Plus.

Nexus 5X

Il 5X è realizzato in policarbonato, dal design molto semplice con addirittura un sensore di impronte digitali, con un Display da 5.2 pollici LCD con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) e 424 PPI di densità. Interessante vedere che anche Google ha adottato la ricarica e scambio dati tramite l’ingresso USB Type-C, che ormai diventerà il nuovo standard.

Nexus 6P

Il 6P è un telefono molto più interessante del 5X (e più costoso). In scocca unibody in alluminio (stile Apple), dalle dimensioni e spessore molto simile al Nexus 6, con una grossa banda nera che custodisce fotocamera, sensore per messa a fuoco laser e antenna.

Il display è un AMOLED da 5,7 pollici con risoluzione 1.440 x 2.560 pixel. La RAM è da 3GB, con uno Snapdragon 810 v 2.1 octa core. La porta anche qui è una USB Type C.

I prezzi

prezzi-nexus-5X-6P

Le azioni di Google

Allora, la scelta di proporre terminali “premium” a prezzi “premium” in “Stile Apple”, non sappiamo se gioverà o meno alla serie Nexus, questo soltanto il mercato potrà stabilirlo.

Ci saremmo però aspettati una fascia di prezzo (a partire da) 350 euro, come successe per il Nexus 5, 2 anni fa, questo se lo aspettavano un po’ tutti.

L’utente Nexus non vuole stare a spendere più di tanto per un telefono, vuole semplicemente un telefono BUONO con un Android stock.

Qui, riconosciamo che Google ha voluto strafare, con terminali estremamente pregiati (come il 6P), e il prezzo ci può stare. Il prezzo del 5X però è proprio ingiustificato secondo noi, visto che si tratta di un terminale fascia media.

Azioni Google

Le azioni Google non stanno reagendo molto bene, infatti.

One Response to Arrivano i nuovi Nexus 5P e 6X, la risposta di Google all’iPhone 6S e 6S Plus. E’ il momento di investire in Google?

  1. Mammina ha detto:

    Secondo me google ha la strada spianata, con un personaggio come Tim Cook alla guida di Apple non ha praticamente concorrenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *