Criptovalute

Bitcoin Vola e supera 10.000 dollari [come Guadagnarci]

Il Bitcoin vola, ha appena battuto un grande record di sempre, superando abbondantemente i 10.000 dollari (anche gli 11.000, se per questo, ma 10.000 è più scenografico). Chi ha investito in Bitcoin a tempo debito sta veramente stappando bottiglie di champagne, gli altri si stanno mangiando le mani, probabilmente, per aver perso un treno epocale.

Ancora una volta Bitcoin vola: è già successo nel 2017 quando divenne famoso anche presso il grande pubblico. Poi nel 2018 c’è stata una fase di discesa prolungata (ma gli investitori più scaltri hanno comunque guadagnato montagne di soldi anche nel 2018, poi vediamo come hanno fatto) e, infine, la grande corsa è ripartita nel 2019. Ancora c’è stata una pausa di riflessione e all’inizio del 2020 è ripartita una corsa forsennata,forse accelerata delle notizie sul Coronavirus. Fino a superare in questi giorni la soglia psicologica dei 10.000 dollari (10.119 in questo momento).

Quali sono le prospettive per il Bitcoin? Ci sono ancora margini per entrare? E quali sono i rischi?

Chi ha scommesso sul Bitcoin al momento giusto in questo momento sta festeggiando: giusto per fare un esempio della grande crescita del Bitcoin, il 22 maggio 2010, con 10.000 Bitcoin si potevano appena ordinare 2 pizze (è una delle primissime transazioni reali fatte nella storia con i Bitcoin). Oggi quei 10.000 Bitcoin valgono 100.000.000 di dollari.

Non è un caso che il mondo intero sia invaso da una vera e propria febbre per il Bitcoin. Chi è entrato sul Bitcoin al momento giusto sta veramente festeggiando e coloro che non lo hanno fatto si sono pentiti amaramente e stanno pensando se sono ancora in tempo per farlo. Ma non sono tutte rose e fiori: il Bitcoin non è un modo per fare soldi facili, ci sono dei rischi anche piuttosto grandi di cui bisogna tener conto.

Proprio per questo piattaforme come eToro, che consentono di comprare Bitcoin senza esperienza, stanno avendo un successo clamoroso. Citiamo eToro perché è veramente la più semplice piattaforma per comprare Bitcoin ma anche perché consente di copiare automaticamente i migliori investitori del mondo. Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

I rischi legati al Bitcoin

Uno dei più grandi rischi legati al Bitcoin è frutto del suo stesso successo. Il fatto che così tante persone vogliono entrare a fare trading di Bitcoin, anche senza sapere assolutamente nulla, ha spinto molti truffatori ad approfittarne.

Si sono purtroppo diffuse truffe come Bitcoin Code che promettono guadagni facili e sicuri ma che in realtà fanno perdere tutto il capitale investito.

Chi si imbatte nella pubblicità di Bitcoin Code, soprattutto se non è un esperto di mercati finanziari o di criptovalute, rimane subito colpito dalle promesse di soldi facili e spesso commette l’errore di registrarsi. I risultati sono disastrosi: ogni centesimo investito nella truffa Bitcoin Code viene perso. E’ stato calcolato che il sistema Bitcoin Code abbia già sottratto decine di milioni di euro ai risparmiatori italiani caduti nella trappola.

Le recensioni e i pareri reali su Bitcoin Code sono piene di disperazione
: molte persone pensavano di fare l’affare della vita e invece hanno perso tutto, fino all’ultimo centesimo. Chi prova Bitcoin Code finisce per pensare che Bitcoin è una truffa, ma non è così. Bitcoin non è una truffa, anche se bisogna stare sempre molto attenti alle tante truffe che usano il nome del Bitcoin semplicemente per attirare i più ingenui.

Ma i rischi legati al Bitcoin non sono solo quelli delle truffe. Anche gli Exchange di Criptovalute, in pratica i siti dove è possibile comprare i Bitcoin, sono a rischio. Moltissimi di questi Exchange non sono affidabili, altri sono delle vere e proprie truffe. Molti di questi Exchange funzionano per qualche tempo, per poi chiudere di colpo, facendo sparire miracolosamente tutto il denaro e le criptovalute dei clienti.

Ammesso di trovare un exchange di criptovalute onesto e affidabile (già questa è praticamente una missione impossibile) bisogna mettere in conto che gli exchange sono molto complessi da utilizzare per chi non ha una preparazione informatica e applicano sempre delle commissioni elevatissime.

C’è il rischio, quindi, di perdere soldi con il Bitcoin se si opera con gli exchange, persino in un momento in cui il valore del Bitcoin sale. E infatti gli investitori più furbi non comprano Bitcoin sugli exchange (e ovviamente non si fanno truffare da sistemi miracolosi come Bitcoin Code).

Investire in Bitcoin in modo intelligente

Ma come fanno coloro che riescono a investire sul Bitcoin con successo, senza truffe o fregature? Scelgono piattaforme autorizzate e regolamentate. Ma come è possibile comprare Bitcoin, che notoriamente non è regolamentato, almeno per il momento, con piattaforme autorizzate e regolamentate, quindi controllate dalle autorità?

Semplice, alcune piattaforme di trading autorizzate e regolamentate hanno creato degli strumenti finanziari, detti CFD (contratti per differenza), che hanno il Bitcoin come sottostante.

In pratica, grazie a questi CFD si può prendere beneficio dalla salita del prezzo del Bitcoin senza rischiare truffe e fregature perché sono piattaforme tradizionali, tenute al rispetto della severissima normativa europea per la protezione degli investitori e soprattutto vigilate costantemente dalle autorità europee competenti (CONSOB per l’Italia).

In pratica, il CFD sul Bitcoin ha lo stesso valore del Bitcoin ma non è il Bitcoin, è solo uno strumento per investire.

Tra l’altro, con i CFD non si guadagna solo quando il valore del Bitcoin aumenta: è possibile ottenere un profitto sia quando il valore aumenta sia quando scende. Nel primo caso bisogna comprare il CFD, nel secondo caso vendere allo scoperto (non bisogna aver comprato prima di vendere, è solo una manovra speculativa per guadagnare dalle discese di prezzo del Bitcoin).

Ecco spiegato il mistero degli investitori che hanno guadagnato molto nel 2018 quando il Bitcoin è crollato: hanno semplicemente venduto allo scoperto i Bitcoin grazie ai CFD e si sono arricchiti (più scendeva e più guadagnavano).

I CFD hanno anche il vantaggio di non essere soggetti a commissioni di negoziazione. Quali sono le migliori piattaforme CFD per operare sui Bitcoin? Qui sotto pubblichiamo una lista delle migliori piattaforme per Bitcoin autorizzate e regolamentate:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: investous
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copytrading
  • Protezione dai rischi
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Investire in Bitcoin con eToro

    eToro non è solo una piattaforma per investire in Bitcoin, altre criptovalute e centinaia di altri asset finanziari come azioni o materie prime.

    eToro è la prima piattaforma al mondo di social trading. Grazie a eToro è possibile creare un profilo pubblico, interagire con gli altri investitori e persino copiarli in maniera automatica (sempre che abbiano espresso il loro consenso, ovviamente, ma vedremo che farsi copiare è molto conveniente, quindi lo fanno tutti).

    Molte persone che vogliono investire sul Bitcoin ma non sanno da dove cominciare si iscrivono su eToro che è facilissimo da utilizzare: di solito cercano gli investitori che hanno fatto i profitti più elevati nel passato e quindi li copiano in maniera completamente automatica e gratuita.

    In questo modo non solo possono ottenere da subito dei profitti, ma se vogliono possono anche capire facilmente i meccanismi utilizzati dai più esperti per investire.

    Come mai gli investitori più esperti che operano su eToro accettano così facilmente di farsi copiare? Semplice, perché la piattaforma eToro offre loro dei premi in denaro, basati sul numero dei follower. Gli investitori migliori di eToro possono raggiungere anche 10.000 euro di premio mensile che si aggiungono ai normali profitti ottenuti con il Bitcoin o altri asset finanziari.

    Puoi aprire un conto gratuito su eToro cliccando qui. Abbiamo anche scritto una recensione completa di eToro.

    Investire in Bitcoin con Investous

    Investous è una delle piattaforme CFD più facile e intuitive da usare per investire con successo sul Bitcoin.

    Non ci sono commissioni o costi di nessun tipo. Il punto di forza principale di Investous è la grande facilità d’uso. Anche un principiante può iniziare senza difficoltà, primo perché l’interfaccia è davvero semplice e intuitiva da usare e, soprattutto, perché si riceve assistenza telefonica continua da parte di un vero esperto di Bitcoin.

    In pratica, l’esperto che ti mette a disposizione Investous ti chiama al telefono (non devi nemmeno consumare la telefonata) e ti dà indicazioni precise. Sbagliare è impossibile.

    Chi vuole imparare al meglio le tecniche di investimento (non solo in Bitcoin) può scaricare un’ottima gratuita. Questa guida è diventata famosa (e ha avuto centinaia di migliaia di download) perché è gratuita, semplice da studiare anche per i principianti e molto orientata alla pratica, quindi non fa perdere tempo con la teoria inutile. Puoi scaricare gratis la guida di Investous cliccando qui.

    Investous consente anche di investire in Bitcoin e in tutte le altre principali criptovalute e asset finanziari tradizionali. E’ possibile anche operare con un conto demo illimitato e senza vincoli. Grazie al conto demo si possono fare esperimenti senza rischi: in pratica si investono soldi virtuali.

    Puoi aprire un conto gratuito su Investous cliccando qui. Abbiamo anche scritto una recensione completa di Investous.

    Investire in Bitcoin con Trade.com

    La piattaforma Trade.com è famosa per essere affidabile, sicura e facile da usare. E’ una delle primissime piattaforme CFD e ha una comunità di utenti appassionati veramente grande. Trade.com è gratuita e senza commissioni di nessun tipo. E’ disponibile un conto demo gratuito con cui è possibile investire denaro virtuale, in modo da fare esperimenti prima di cominciare a utilizzare denaro reale senza nessun tipo di rischio.

    Una delle caratteristiche più amate di Trade.com è il Trend dei Trader. Si tratta di un indicatore particolarmente utile perché indica qual è l’idea dominante tra gli investitori. Ad esempio, il Trend dei Trader sul Bitcoin indica quanti investitori (in percentuale) stanno comprando Bitcoin e quanti stanno vendendo. In questo modo è possibile scoprire se il mercato pensa ad una salita o ad una discesa del prezzo del Bitcoin.

    Ovviamente non c’è nessuna certezza che la previsione sia corretta, ma la statistica dimostra che seguire il Trend dei Traders è sempre una grande idea.

    Puoi aprire un conto gratuito su Trade.com.com cliccando qui. Abbiamo anche scritto una recensione completa di Trade.com.

    Investire in Bitcoin con Plus500

    Plua500 è una delle piattaforme CFD più apprezzate livello europeo: mette a disposizione strumenti avanzati, adatti anche a trader professionisti, con un’interfaccia realmente user friendly. Plus500 è completamente gratuito e senza commissioni. Si può utilizzare anche in modalità demo (simulazione) in modo da fare esperimenti senza rischi.

    Puoi aprire un conto gratuito su Plus500 cliccando qui. Abbiamo anche scritto una recensione completa di Plus500.

    Andamento valore Bitcoin

    Il grafico qui sopra mostra l’andamento in tempo reale del valore del Bitcoin.

    Previsioni sul Bitcoin

    Che cosa succederà adesso al Bitcoin? Dopo aver raggiunto la soglia dei 10.000 dollari il Bitcoin cercherà di arrivare a vette ancora più alte (c’è chi parla addirittura di una quotazione a 100.000 dollari nel medio periodo) oppure crollerà? Nessuno è in grado, in questo momento, di fare previsioni sul Bitcoin affidabili nel lungo periodo.

    Tutto dipende dal successo del Bitcoin come tecnologia: se sarà adottata veramente come un mezzo di pagamento globale, allora il suo valore è destinato ad aumentare ancora, tenuto conto che c’è un limite sul numero totale di Bitcoin (21 milioni) e che molti Bitcoin (almeno 4 milioni secondo le stime più ottimistiche) sono andati persi perché i rispettivi proprietari li hanno dimenticati. Per inciso, questo fenomeno succedeva soprattutto quando il Bitcoin non valeva quasi nulla, adesso nessuna persona sana di mente dimenticherebbe di possedere un Bitcoin.

    Se invece il Bitcoin non sarà adottato a livello globale come strumento di pagamento, il suo valore è destinato a crollare. Per il momento, comunque, ci sono segnali incoraggianti sul fatto che il Bitcoin possa diventare entrare veramente nell’uso comune. Sono sempre di più i negozi online che accettino Bitcoin per i pagamenti e anche le grandi banche stanno iniziando ad ammettere che il Bitcoin rappresenta davvero una rivoluzione finanziaria.

    Le previsioni sul lungo periodo, in ogni caso, interessano poco agli investitori che operano con i CFD: loro infatti possono guadagnare sia quando il valore sale, sia quando scende. Quello che è veramente importante e ottenere previsioni sul breve periodo che siano ragionevolmente affidabili.

    Per quanto riguarda le previsioni sul breve periodo, segnaliamo alcuni servizi che possono dare indicazioni utili:

    Tutti questi servizi sono considerati affidabili ma bisogna ricordare sempre che nessuno è in grado di prevedere con precisione assoluta l’andamento del Bitcoin.

    Bitcoin come bene rifugio?

    L’ultima grande corsa del Bitcoin sembra essere stata innestata dal diffondersi del Corona Virus. Questo ha spaventato gli investitori che hanno preferito muovere il loro denaro sui lidi sicuri rappresentati dal Bitcoin.

    Il Bitcoin è ormai diventato un bene rifugio. Gli esperti hanno osservato che il valore del Bitcoin è ormai correlato a quello dell’oro.

    L’oro è da millenni il bene rifugio preferito dall’Umanità. Nei momenti di crisi il suo valore sale. Lo stesso sta succedendo con il Bitcoin.

    Alcuni analisti, comunque, fanno notare che il valore del Bitcoin è destinato a salire comunque, crisi o non crisi, e che al massimo l’epidemia cinese è stata solo un fattore scatenante di una corsa entusiasmante che porterà la criptovaluta ad ancora più alti livelli di prezzo.

    E le altre criptovalute?

    Di solito il prezzo delle criptovalute emergenti è correlato a quello del Bitcoin. Quindi quando il prezzo del Bitcoin sale potrebbe essere una buona idea comprare NEO, IOTA, EOS o Cardano (o una delle altre criptovalute emergenti serie).

    Il problema di fondo delle criptovalute emergenti è che non tutte sono serie:  molti sono progetti fatti con lo scopo di fregare letteralmente gli investitori con uno schema Pump and Dump. I creatori fanno salire il prezzo artificialmente, per far entrare più polli possibili, e poi scappano con il malloppo.

    Una cosa è investire in IOTA, che potrebbe avere un grande futuro, un’altra è investire in una criptovaluta appena creata e completamente inutile.

    Anche nel caso di criptovalute serie, però, è opportuno ricordare che la quotazione di queste criptovalute è ancora più volatile rispetto al Bitcoin, quindi bisogna allocare una quantità di capitale piccola su questi progetti. E ricordarsi di impostare sempre gli stop loss…

    Conclusioni

    Chi ha perso il grande treno del 2017, quando Bitcoin arrivò ai 20.000 dollari di valore massimo, potrebbe riconsiderare la possibilità di iniziare a investire in Bitcoin visto che il valore sta volando sopra gli 11.000 dollari.

    E’ importante notare che nessun asset finanziario è destinato a salire per sempre: anche il Bitcoin, quindi, prima o poi comincerà di nuovo a diminuire di valore. Ma non è un problema per chi investe con i CFD visto che si può guadagnare anche quando il prezzo scende!

    Qui sotto, le migliori piattaforme CFD per comprare Bitcoin:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: investous
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copytrading
  • Protezione dai rischi
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    2 Commenti
    • Bisogna essere veramente coglioni per non comprare oggi Bitcoin.

      Io personalmente ho fatto soldi nel 2017 comprando Bitcoin. Nel 2018 ho venduto allo scoperto e ho fatto soldi. Nel 2019 ho comprato Bitcoin e ho fatto soldi. Tutto con eToro.

      E nel 2017 quando ho cominciato non sapevo veramente un emerito CAZZO di cosa fosse il Bitcoin.

    • Io a Bitcoin ci ho creduto sempre, quando saliva ma anche quando scendeva. E’ normale che scende, non me ne preoccupo. Tanto poi alla fine sale sempre. I bitcoin che comprai nel 2016 per spiccioli o quasi oggi valgono più della casa che mi sono pagato con 20 anni di mutuo. E possono solo crescere

    Lascia un commento