Criptovalute

Bitcoin Wallet: cosa sono? Migliori alternative

Che cosa i Bitcoin Wallet? Come funzionano? Sono davvero così importanti per chi investe in Bitcoin? Sono complicati da utilizzare? Esistono alternative che funzionano meglio?

Molti dei principianti che decidono di iniziare a guadagnare con il Bitcoin si pongono domande di questo tipo. In effetti i dubbi sui Wallet sono tanti perché si tratta di uno strumento complesso che richiede una preparazione informatica di alto livello.

In questo articolo forniremo una guida introduttiva all’uso dei Wallet per Bitcoin e parleremo anche delle migliori alternative per comprare Bitcoin in modo semplificato, quindi adatte anche a chi comunque non ha le competenze per gestire un Wallet.

Un esempio? La piattaforma eToro che consente a tutti di comprare Bitcoin in modo semplice e sicuro. Non solo è molto semplice da utilizzare ma non applica commissioni mentre chi compra Bitcoin sugli exchange per mantenerli in Wallet paga commissioni elevate.

Addirittura, eToro consente di copiare automaticamente quello che fanno i migliori investitori. Puoi iscriverti gratis a eToro cliccando qui.

Abbiamo scelto di fare subito l’esempio di eToro perché è uno strumento perfetto per i principianti ma ci sono anche altre piattaforme degne di nota, ne parleremo più avanti in questa guida.

Cos’è un Bitcoin Wallet

Un Bitcoin Wallet (portafoglio, in italiano) è un dispositivo, un supporto fisico, un programma o un servizio che memorizza le chiavi pubbliche e / o private e può essere utilizzato per tracciare la proprietà, ricevere o spendere Bitcoin.

A differenza di quello che comunemente si pensa, il Bitcoin stesso non è contenuto nel Wallet. La criptovaluta viene memorizzata e mantenuta in modo decentralizzato in un libro mastro pubblicamente disponibile chiamato blockchain.

Il Wallet memorizza le informazioni necessarie per la transazione dei Bitcoin. Un Wallet è più correttamente definito come uno strumento che conserva le credenziali digitali utilizzare i tuoi Bitcoin e consente di accedervi e spenderli.

Bitcoin utilizza la crittografia a chiave pubblica, in cui vengono generate due chiavi crittografiche, una pubblica e una privata. Nella sua forma più semplice, un Wallet è una raccolta di queste chiavi.

Come funzionano i Wallet Bitcoin

Esistono diverse modalità in cui i Wallet possono operare. Hanno una relazione inversa in termini di affidabilità e requisiti computazionali.

I client completi (Full clients) verificano direttamente le transazioni scaricando una copia completa della blockchain (oltre 150 GB a partire da gennaio 2018).  Sono il modo più sicuro e affidabile di utilizzare la rete poiché hanno tutte le informazioni necessarie per gestire le transazioni Bitcoin, sono doversi affidare a fonti esterne.

I client completi verificano la validità dei blocchi estratti, impedendo loro di effettuare transazioni su una catena che rompe o altera le regole di rete. A causa delle sue dimensioni e complessità, il download e la verifica dell’intera blockchain non sono adatti a tutti i dispositivi di elaborazione.

I client leggeri (Lightweight clients) consultano i client completi per inviare e ricevere transazioni senza richiedere una copia locale dell’intera blockchain (verifica del pagamento semplificata).

Ciò rende i client leggeri molto più veloci da configurare e consente di utilizzarli su dispositivi a bassa potenza e larghezza di banda ridotta come gli smartphone. Quando si utilizza un Wallet Bitcoin leggero, tuttavia, l’utente deve fidarsi del server, che in teoria potrebbe ingannarlo.

In pratica, chi usa un client leggero deve avere fiducia nei miner. Ovviamente le aziende che si occupano di mining di Bitcoin, nella grande maggioranza dei casi, sono oneste e quindi questo non è un problema (ma non si sa mai).

I servizi Internet di terze parti chiamati Wallet online offrono funzionalità simili e possono essere più facili da usare. In questo caso, le credenziali per accedere ai fondi sono archiviate sul server del portafoglio online anziché sull’hardware dell’utente.  Di conseguenza, l’utente deve avere piena fiducia nel fornitore del portafoglio online.

Un provider poco onesto o una violazione della sicurezza del server può causare il furto di bitcoin affidati. Un esempio di tale violazione della sicurezza si è verificato con Mt. Gox nel 2011. 

Wallet Bitcoin fisici

I portafogli fisici memorizzano le credenziali necessarie per spendere i bitcoin offline e possono essere semplici come una stampa cartacea della chiave privata: in questo caso si parla di un Wallet Bitcoin cartaceo.

Si tratta del Wallet per Bitcoin più semplice (almeno apparentemente): le coppie di chiavi vengono memorizzate su un computer non connesso a internet e quindi scritte (o stampate) su un foglio di carta. Il foglio di carta viene conservato mentre la copia presente sul computer viene cancellata.

A questo punto però sorge un nuovo problema: bisogna conservare in modo sicuro il foglio dove sono state annotate le chiavi. Chiunque entrasse in possesso di questo foglio potrebbe rubare i Bitcoin. Un altro problema, forse ancora più grave, è rappresentato dal fatto che se si perde il foglio si perde completamente l’accesso ai Bitcoin. Alcuni esperti stimano che Bitcoin per un valore di miliardi di dollari siano andati semplicemente persi perché i proprietari hanno perso la chiave privata.

Un altro tipo di portafoglio fisico chiamato portafoglio hardware mantiene le credenziali offline facilitando le transazioni.  Il portafoglio hardware funge da periferica del computer e firma le transazioni come richiesto dall’utente, che deve premere un pulsante sul portafoglio per confermare l’intenzione di effettuare la transazione.

I portafogli hardware non espongono mai le loro chiavi private, mantenendo i bitcoin (in teoria) al sicuro anche se utilizzati con computer che potrebbero essere compromessi da malware.  Esiste comunque la possibilità che il Wallet sia stato manomesso prima di essere venduto: in questo caso gli hacker saranno perfettamente in grado di rubare i Bitcoin.

Problemi

Fino a questo momento abbiamo spiegato nel dettaglio cosa sono i Wallet Bitcoin e come funzionano. Purtroppo, questo modello di usare Bitcoin ha alcune gravissime limitazioni. Prima di procedere, però, facciamo una premessa: su Mercati24.com ci occupiamo di Bitcoin come investimento ad alto rendimento. Se il tuo obiettivo è guadagnare con Bitcoin, allora dovresti leggere con molta attenzione questo paragrafo. Se il tuo obiettivo è cambiare il mondo oppure semplicemente giocare con Bitcoin allora puoi ignorarlo (probabilmente Mercati24.com non è il sito che fa per te).

Il primo problema connesso con l’uso dei Wallet per Bitcoin è che complesso. Molti principianti semplicemente non riescono a usare un Wallet o, ancora, non riescono nemmeno a comprenderlo.

Ma i problemi sono molto più radicali di questo: è proprio il modello che prevede di comprare Bitcoin sugli exchange e conservarli in un Wallet che ha pesanti controindicazioni per chi vuole investire:

  • Non esiste una regolamentazione e quindi ci sono spesso furti, truffe e problemi di sicurezza.
  • Si pagano elevate commissioni sulle transazioni
  • Si ottiene un profitto solo quando il prezzo del Bitcoin sale (altrimenti si perdono soldi).

Tutte queste limitazioni spingono gli investitori più intelligenti ad utilizzare un altro sistema per investire in Bitcoin senza errori.

Come investire in Bitcoin

Invece di utilizzare un Wallet Bitcoin, questi investitori utilizzano i servizi di piattaforme di investimento autorizzate e regolamentate.

Si tratta di piattaforme che esistono da prima che il Bitcoin fosse inventato e che garantiscono la possibilità di investire su azioni, materie prime o valute (titoli finanziari tradizionali). Negli ultimi anni, alcune di queste piattaforme hanno cominciato a offrire la possibilità di investire in Bitcoin e altre criptovalute.

Queste piattaforme sono autorizzate e regolamentate, cioè operano rispettando le severissime normative europee che tutelano i risparmiatori. In pratica, il livello di sicurezza è tale che è impossibile subire furti, truffe o raggiri.

Alcune tra queste piattaforme offrono anche il vantaggio di operare gratuitamente, senza pagare commissioni o altri costi. Il vantaggio più grande però è un altro: queste piattaforme consentono di comprare Bitcoin per guadagnare quando il prezzo sale e di venderlo allo scoperto per guadagnare quando il prezzo scende.

La vendita allo scoperto è un’operazione speculativa che ha l’obiettivo di generare un profitto quando il prezzo di un titolo finanziario diminuisce. Non c’è bisogno di aver comprato i Bitcoin per venderli allo scoperto (ecco perché si chiama allo scoperto).

In pratica, chi investe con queste piattaforme deve solo fare una previsioni su Bitcoin affidabile per guadagnare, non importa se il prezzo scende o sale.

Migliori piattaforme per Bitcoin

Per completezza, abbiamo selezionato alcune delle migliori piattaforme per investire in criptovalute. Sono piattaforme molto più facili da utilizzare di un Wallet per Bitcoin e quindi adatte a tutti, anche ai principianti. Inoltre sono sicure e affidabili e consentono di ottenere profitti in qualunque condizioni di mercato.

Ecco l’elenco completo:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    eToro è spesso la scelta favorita di molti principianti. E’ semplicissima da usare ed è completamente gratuita. Una delle caratteristiche in assoluto più apprezzate di eToro è la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori investitori.

    In pratica, grazie ad un software brevettato è possibile individuare facilmente gli investitori in criptovalute (o in altri titoli finanziari) che hanno ottenuto il massimo profitto con il minimo rischio (Popular Investor).

    Lo stesso software consente di selezionare questi investitori e replicare, in tempo reale, tutte le loro operazioni.

    Chi inizia per la prima volta a operare con il Bitcoin ha un duplice vantaggio: ottiene gli stessi risultati dei migliori investitori del mondo e può imparare a investite osservando in diretta quello che fanno i migliori del mondo.

    Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

    ForexTB

    ForexTB è l’altra grande opzione per coloro che vogliono cominciare a investire in Bitcoin e non vogliono commettere errori. Tra i vantaggi principali di ForexTB dobbiamo citare la grande facilità e d’uso e la possibilità di farsi seguire al telefono da un vero esperto di criptovalute (gratis).

    In pratica, tutti gli iscritti di ForexTB hanno la possibilità (se vogliono) di ricevere gratis consigli e indicazioni precise da un vero esperto di criptovalute. Sbagliare è materialmente impossibile.

    ForexTB offre gratuitamente a tutti una guida che spiega, in modo semplice ma dettagliato, come si guadagna quando si investe nei mercati finanziari. La guida è dedicata agli investimenti finanziari in generale perché i principi di fondo sono uguali sia quando si opera con Bitcoin sia quando si opera con titoli finanziari più tradizionali.

    Questa guida è molto apprezzata proprio perché è gratuita (altre guide sono a pagamento e purtroppo costano tanto), perché è semplice da leggere anche per un principiante e perché è orientata alla pratica e non fa perdere tempo con la teoria. Puoi scaricare la guida gratis di ForexTB cliccando qui.

    I vantaggi di ForexTB non finiscono qui: è possibile utilizzare la piattaforma in modalità demo, cioè con denaro virtuale per fare esperienza senza nessun tipo di rischio. ForexTB è partner ufficiale della Juventus.

    Puoi iscriverti gratis su ForexTB cliccando qui.

    Elenco Migliori wallet Bitcoin

    Ora che abbiamo visto le migliori piattaforme per investire in Bitcoin, andiamo a ricapitolare le opzioni disponibili in fatto di wallet. Non ci sentiamo di consigliare nessuna delle opzioni qui riportate, soprattutto per chi vede i Bitcoin come una forma di investimento e vuole approfittarne.

    Ledger wallet Bitcoin

    Ledger Nano S è un pratico portafoglio hardware per Ethereum, Bitcoin e Altcoin. Si basa su efficienti funzionalità di sicurezza per archiviare qualsiasi risorsa crittografica.

    Una connessione tramite USB è possibile su qualsiasi computer e questo portafoglio ha un display OLED sicuro integrato. Per questo motivo, ogni transazione può essere verificata o confermata toccando una volta i pulsanti laterali.

    Si tratta quindi di un supporto hardware da collegare direttamente al proprio computer. A livello tecnico risulta abbastanza ostico da utilizzare. Questo perché chi non è pratico dei Ledger non sa portare a termine con facilità tutte le procedure di sicurezza.

    Inoltre il Ledger ha un costo considerevole che va oltre i 150€. Una spesa importante per un supporto che sebbene sia considerato sicuro, non si usa molto spesso. Inoltre, essendo un oggetto fisico è facile che possa essere smarrito e di conseguenza si rischia di perdere le valute in esso stipate. Il rischio del Bitcoin, in questo caso, è elevato.

    Coinbase Bitcoin Wallet

    Coinbase è uno dei più popolari exchange di criptovalute al mondo. Nato nel 2012, vanta ben 30 milioni di clienti attivi. Con sede a San Francisco, in California, il colosso statunitense opera, ad oggi, in 102 paesi. La sua mission? Rendere facili e sicure le operazioni relative alle criptovalute:

    • acquisto
    • gestione
    • trading
    • archiviazione.

    Ecco, infatti una delle funzioni di questa piattaforma online è proprio quella dello storage. Ovvero si comprano valute qui e si possono conservare direttamente sul sito online. Ecco, noi ci chiediamo chi si fiderebbe di una cosa del genere?

    I siti, anche quello più sicuri, vengono bucati ogni giorno dagli hacker, figuriamoci se è possibile stare tranquilli lasciando le proprie valute (a volte per un valore di decine di migliaia di euro) nel wallet di un sito.

    Non a caso le notizie di wallet online bucati fioccano quasi ogni giorno. Si tratta di un’occasione troppo ghiotta per qualsiasi tipo di hacker e per questo non se la lasciano sfuggire.

    Inoltre non bisogna dimenticare le commissioni. Per usare Coinbase come wallet ci sono da pagare molti soldi visto che la piattaforma richiede di pagare sia quando si ricevono sia quando si vendono valute.

    Trezor Wallet Hardware

    Trezor Wallet Hardware si colloca tra i migliori wallet hardware, funziona quindi in maniera simile al Ledger nano S.

    Se si è alla ricerca di un dispositivo del genere, è d’obbligo leggere una guida che spiega quali sono le caratteristiche di questo portafoglio elettronico hardware perché il suo funzionamento non è dei più semplici.

    Con Trezor è possibile utilizzare non solo Bitcoin, ma sono diverse le valute digitali supportate. Le più importanti, oltre ai sopracitati Bitcoin, sono Bitcoin Cash, Ethereum, Ethereum Classic, Litecoin, Dash, Zcash.

    Tuttavia, questo metodo di stoccaggio criptovalute presenta gli stessi limiti del Ledger. Come noto questo portafoglio ha subito a sua volta degli attachi hacker attraverso il suo firmware. E al di là di questo non è molto facile da usare per utenti alle prime armi.

    Copay Wallet Software

    Copay Bitcoin Wallet (il cui software è gratuito) è un portafoglio di criptovaluta open source guidato da BitPay, un popolare gateway Bitcoin.

    Mentre la sua struttura di back-end potrebbe essere un po ‘complicata per i principianti, offre un front end semplice con un buon supporto per funzionalità avanzate, e lo fa non solo su dispositivi mobili ma anche su sistemi operativi desktop (SO).

    Tuttavia, il suo singolare focus sulla valuta Bitcoin significa che non sarai in grado di usarlo per archiviare nessuno dei tipi di altcoin che proliferano rapidamente.

    Ecco, inoltre anche nel caso di Wallet Software possono sorgere altri tipi di rischi e problemi. Bisogna stipare in un luogo sicuro le password e gli accessi e bisogna cambiare questi dati cruciali regolarmente.

    Inoltre bisogna installare il sistema su tutti i propri dispositivi per assicurarsi che le monete siano disponibili quando richieste.

    Armory Offline Bitcoin Wallet

    Per chi deve conservare offline i Bitcoin acquistati uno dei migliori desktop Wallet in circolazione è Armory che, si può scaricare ed installare gratis non solo per i sistemi Windows e Mac, ma anche per Linux.

    Per sfruttare al massimo ed in tutta sicurezza il desktop Wallet offline Armory occorre la seguente dotazione hardware:

    • 1 PC connesso ad Internet
    • PC sempre offline
    • chiavetta USB
    • stampante (opzionale)

    Complessivamente Armory spicca per essere un wallet offline perfetto per chi acquista criptovaluta come soluzione di investimento a medio ed a lungo termine, e per chi vuole di conseguenza proteggere i propri asset.

    Specie se il controvalore è rilevante, Armory aiuta evitando i rischi che in genere anche le migliori piattaforme di scambio corrono nonostante le misure di sicurezza digitale adottate, contro gli attacchi informatici, siano stringenti e di primo livello.

    Insomma lato sicurezza Armory vince, lato usabilità assolutamente no! Risulta essere davvero complesso da usare e inadatto a chi vuole fare trading di criptovalute.

    Electrum Wallet

    Le soluzioni per wallet leggeri di bitcoin saranno sempre molto popolari tra gli appassionati di criptovaluta. Sebbene la maggior parte dei wallet desktop bitcoin richiedano agli utenti di scaricare l’intera blockchain, è bello vedere che Electrum offra una soluzione leggera.

    Tutte lefunzioni di Electrum rimarranno accessibili durante l’utilizzo con i portafogli hardware supportati.

    Ma quali problemi presenta Electrum?

    Le persone si concentrano solo sull’usabilità e, sfortunatamente, questo è ciò che ostacola Electrum wallet alla fine. Per riassumere: Electrum è un ottimo wallet veloce, sicuro e stabile, ma non adatto ai principianti.

    Oltre a ricevere pagamenti bitcoin, puoi trasferire bitcoin al tuo portafoglio Electrum da un altro portafoglio. Questo può essere fatto localizzando il tuo indirizzo di ricezione bitcoin nella scheda “Ricevi” su Electrum.

    Truffe Bitcoin

    Prima di concludere, facciamo un elenco delle truffe che hanno colpito coloro che hanno provato a investire in Bitcoin con piattaforme non regolamentate:

    Potremmo allungare di molto questo elenco. Non vogliamo fare terrorismo psicologico, solo invitare chi è interessato a investire in criptovalute a operare esclusivamente con piattaforme autorizzate e regolamentate. Che poi, investire in criptovalute non è obbligatorio, se non sei sicuro al 100% di quello che stai facendo, meglio evitare…

    Bitcoin Wallet: conclusioni

    Un Wallet Bitcoin è un dispositivo, un software o un servizio che consente di memorizzare le coppie di chiavi pubbliche / private che consentono l’accesso ai propri Bitcoin.

    Non sempre l’utilizzo di un Wallet è semplice (soprattutto per un principiante). Inoltre, il modello basato sull’acquisto di Bitcoin sugli exchange di criptovalute e la loro conservazione con i Wallet presenta numerose criticità che abbiamo esaminato in questo articolo.

    Per questo motivo, gli investitori preferiscono operare con piattaforme di investimento sicure e affidabili. Qui sotto, l’elenco completo delle migliori piattaforme autorizzate per investire in Bitcoin:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    1 Commento

    • 4 anni fa usavo i wallet per Bitcoin (e non faccio nomi per carità di patria)…per non farla lunga, ci ho perso 3 bitcoin a cui non riesco più di accedere. All’epoca costavano poco se li avessi mantenuti oggi sarei quasi ricco. Per dire.
      I wallet fanno schifo. Meglio le piattaforme di investimento che sono sicure, ho scoperto che hanno addirittura un fondo di tutela simile a quello delle banche.

    Lascia un commento