Criptovalute

Bitstamp: che cos’è e come funziona exchange criptovalute

Ogni giorno migliaia di investitori sono alla ricerca di un exchange di criptovalute che sia in grado di consentire l’investimento (acquisto e vendita) nel Bitcoin e in molte altre criptovalute. Bitstamp è una di queste piattaforme, che consente un investimento facile e veloce all’interno dei numerosi mercati finanziari delle criptovalute.

Vediamo quindi insieme cos’è e come funziona questo exchange chiamato Bitstamp. Partiamo subito dicendo che l’interfaccia della home page ricorda moltissimo quella di Bitpanda.

Notiamo subito che l’home page è di tipo classico:

  • In alto a sinistra troviamo il logo dell’exchange, insieme alla quotazione in tempo reale della coppia di trading principale BTC/USD;
  • Sulla destra troviamo invece un menù con i seguenti valori: Home, Account, Buy / Sell, Deposit, Withdrawal, Tradeview.
  • In basso notiamo inoltre le funzionalità base di Bitstamp, come Setting Standards, No Hidden Fees, Instant Trading, Secure and Trasparent.
  • A piè di pagina possiamo trovare invece una serie di informazioni importantissime come le trade in tempo reale della piattaforma, un order book in tempo reale dell’offerta e della domanda.
  • Successivamente, in fondo alla pagina troviamo alcune informazioni base, come: Swissquote , Caceis , Ripple e molte altre ancora.

A cosa serve Bitstamp

La piattaforma serve per fare trading con Bitcoin, Ripple, Litecoin, Ethereum ed il Bitcoin Cash. Stiamo quindi parlando delle cinque criptovalute più importanti al mondo in assoluto.

Bitstamp è quindi un exchange ufficiale per il Bitcoin, che ha sede in Lussemburgo. Questa piattaforma consente dunque di fare trading online tramite la valuta del Dollaro USA e la criptovaluta del Bitcoin. Consente quindi di fare trading online con Euro, Bitcoin, Litecoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Ripple e molti altri metodi ancora.

L’azienda è stata costituita a suo tempo come una versione focalizzata sul mercato europeo per contrastare l’egemonia dell’ormai defunto Mt. Gox e Coinbase

Storia di Bitstamp

Qual’è quindi la storia dell’exchange di Bitstamp? L’azienda è estremamente conosciuta per essere guidata dal CEO Nejc Kodrič, un membro della community del Bitcoin che fondò l’azienda nell’agosto del 2011 con un suo amico in Slovenia. Tuttavia poi l’azienda si sposto nel Regno Unito nell’aprile del 2013 e successivamente in Lussemburgo nel 2016. Bitstamp, successivamente decise di spostare alcune delle sue operazioni in UK a causa della mancanza di adeguati servizi finanziari e legali in Slovenia.

Quando l’azienda venne poi incorporata nel Regno Unito, l’azienda chiese aiuto presso la Financial Conduct Autority (l’ente di regolamentazione UK) ma la FCA rispose che il Bitcoin non poteva essere definito come una valuta, quindi lo scambio non era soggetto a regolamentazione.

Bitstamp afferma inoltre che invece di regolamentarsi, segue una serie di best practice per autenticare i clienti ed a evitare il riciclaggio di denaro. Nel settembre del 2013, l’azienda iniziò a verificare l’identità degli utenti con le copie dei loro passaporti registrando inoltre gli indirizzi di casa.

Successivamente nell’aprile del 2016, il governo del Lussemburgo ha consentito la licenza a Bitstamp per essere un’azienda completamente regolamentata in EU come metodo di pagamento, consentendogli quindi di fare business in tutti i 28 stati membri dell’EU.

Successivamente, nel Dicembre del 2016, il Bitstamp ha iniziato una campagna di fondazione pubblica tramite il sito web di investimenti BankToTheFuture. Nel Luglio del 2017 inoltre, la piattaforma di trading Swissquote strinse una partnership con Bitstamp per lanciare il trading con i Bitcoin.

Nel 2017, il Chicago Mercantile Exchange creò il CME CF Bitcoin Reference Rate (BRR) che attualmente serve come tasso di riferimento per il prezzo del Dollaro USA del Bitcoin. Questo prezzo è stato impostato tramite Bitstamp, GDAX, itBit e Kraken.

Problemi Bitstamp

Bitstamp è stato protagonista inoltre di moltissimi incidenti e problemi di vario tipo. Uno dei più evidenti sono i numerosi attacchi DDoS che hanno messo in ginocchio la sicurezza della piattaforma, rendendola offline per svariato tempo. Inoltre, Bitstamp ha poi sospeso qualsiasi prelievo all’interno della piattaforma di trading online come misura di sicurezza precautelare a causa dell’incremento dei tentativi di phishing.

Successivamente, nel Gennaio del 2015, Bitstamp ha sospeso il suo servizio dopo un hacking, dove vennero rubati ben 19 mila Bitcoin.

Bitstamp: ne vale la pena?

Sono in moltissime le persone che continuano a chiederci se vale la pena o meno di aprire un conto di trading online all’interno della piattaforma di trading online di Bitstamp.

Quello che possiamo dire è che Bitstamp è una piattaforma di trading online assolutamente rispettabile (proprio come funziona per le altre piattaforme come Coinbase e molte altre ancora) ma ha alcuni punti oscuri, come la regolamentazione e i costi troppi alti delle commissioni:

Tuttavia è importante inoltre specificare che all’interno di Bitstamp e Coinbase non è attualmente possibile fare trading in sicurezza per il semplice motivo che queste piattaforme di trading online non risultano essere regolamentate dagli enti di regolamentazione europei, come la CySEC per l’appunto. Ecco un esempio delle migliori piattaforme di trading per criptovalute regolamentate ed affidabili (ve le illustriamo per filo e per segno):

Broker Vantaggi Deposito min. Inizia
Corsi criptovalute gratis 200 € Apri un conto
Social trading 500 € Apri un conto
Spread bassi, demo gratis 100 € Apri un conto
Deposito minimo 10 euro 10 € Apri un conto

All’interno della tabella qua sopra è possibile trovare i migliori broker di criptovalute. Tutte queste piattaforme di trading online consentono di investire in criptovalute senza commissioni, con grande semplicità e con lo spread più piccolo di tutta la crypto industria.

24Option

24Option è una piattaforma di trading molto antica, che grazie alla trading central consente di ottenere delle notifiche di trading dinamiche ed altamente affidabili. Gli spread sono bassi, le commissioni sono inesistenti ed è possibile iniziare con un deposito minimo di soli 100 euro. Tuttavia, è disponibile anche una piattaforma di trading demo, che consente di provare le varie funzionalità senza il rischio di perdere fondiClicca qui per aprire un conto >>

eToro

La piattaforma di trading eToro è tra le più famose in assoluto, grazie alla caratteristica di questa piattaforma di essere estremamente adatta per i trader alle prime armi. Sottolineiamo prima di tutto il CopyTrading, che consente di copiare in tempo reale i migliori trader al mondo ed il Social Trading, che permette di seguire quello che fanno i trader di spiccoClicca qui per aprire un conto >>

Plus500

La piattaforma di Plus500 risulta essere totalmente valida per chi desidera fare trading in moltissime criptovalute, con spread bassi e trading demo all’interno di un broker sponsor ufficiale dell’Atletico di MadridClicca qui per aprire un conto >>

IQ Option

La piattaforma di IQ Option è senza dubbio la migliore in assoluto per chi desidera investire online all’interno dei mercati finanziari e delle numerose criptovalute alternative adesso disponibili. Ricordiamo inoltre che è possibile iniziare con un deposito minimo di 10 euro ed una trade minima di solo 1 euro. Consigliamo assolutamente questa piattaforma di trading online per tutte le persone che amano le criptovalute alternative emergenti (come Trading OmiseGo o investire in Qtum, per citarne due) e non hanno moltissimi fondi a disposizione per il trading online. Clicca qui per aprire un conto >>

Altri Exchange Simili che abbiamo recensito:

Bitstamp
  • Affidabilità
  • Sicurezza
  • Assistenza Clienti
2.7

Riassunto

Bitstamp è un exchange per le criptovalute che consente di investire in Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Bitcoin Cash, Ripple e molti altri ancora. Attualmente, questa piattaforma di trading richiede delle commissioni che risultano essere estremamente alte e con moltissimi disservizi. Quindi non può essere considerato da noi di Mercati24.com un broker adeguato per investire nelle criptovalute.

Lascia un commento