Criptovalute

Bittrex: guida all’exchange 2020

L’asset class delle criptovalute ha avuto un enorme impatto nel tradizionale settore del trading online. Di conseguenza, sono sorti numerosi exchange come Bittrex.

Sicuramente è tra i più noti del panorama internazionale per negoziare su criptovalute come i Bitcoin, ma è davvero una scelta valida?

Durante la guida ci si soffermerà sui principali aspetti di Bittrex, in modo da capire se sia un exchange a cui affidarsi.

Inoltre, saranno proposte alternative valide e ugualmente note in tutto il mondo: piattaforme di trading online CFD. In particolare, l’attenzione sarà posta su quello che può esser considerato un leader del settore a tutti gli effetti: eToro (clicca qui per visitare il sito ufficiale).

La lettura della guida è consigliata, dunque, ai traders interessanti alla negoziazione di criptovalute in maniera rapida, semplice e soprattutto gratuita.

Piattaforme gratuite per acquistare criptovalute online

Prima di iniziare presentiamo un elenco di piattaforme che permettono l’acquisto di criptovalute come forma di investimento senza pagare commissioni:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Bittrex: di cosa si tratta?

    La prima ricerca effettuata dai traders è: “cos’è Bittrex?”. In termini semplici, è un Exchange di criptovalute, cioè un sito realizzato appositamente per acquistare o vendere tali monete digitali.

    In verità, si ha persino l’opportunità di scambiarle con le monete FIAT, cioè le tradizionali valute.

    Allo stesso tempo, Bittrex è un wallet di crypto: è possibile conservare, ad esempio, i propri Bitcoin in un portafoglio personale online.

    Bittrex è apparso sul mercato nel 2013 ed è stato realizzato da personalità di spicco nel settore, poiché hanno lavorato per importanti società come la Microsoft o Amazon.

    Dell’exchange si conosce anche la sede legale: Seattle, USA. In verità, per ricavare informazioni su coloro che si occupano della gestione dell’exchange in questione, basterà visitare il sito ufficiale.

    E’ possibile usufruire di bittrex anche sotto forma di app per il proprio smartphone: informazione futile, ma che rende gli utenti più sereni poiché hanno la possibilità di operare in qualsiasi momento il mercato sembri profittevole per incrementare il loro capitale.

    Leggi anche le nostre guide ad altri exchange:

    Bittrex: come funziona?

    In linea generale, stando alle opinioni Bittrex, sembra che l’exchange risulti abbastanza semplice ed intuitivo da utilizzare. Una volta iscritti, bisognerà procedere con l’autenticazione a due fattori (essenziale per la sicurezza del proprio account) e, dopo aver verificato il tutto, si potrà immediatamente iniziare a negoziare su una vasta gamma di criptovalute.

    Nonostante queste considerazioni iniziali, bisogna porre l’accento anche su evidenti limiti legati al funzionamento di Bittrex. Prima di tutto, come quasi tutti gli exchange di criptovalute, le transazioni sono piuttosto lente.

    Sembra che per operazioni sui Bitcoin, la Blockchain non richieda alcuni secondi, ma anche 15 minuti.

    Traders dinamici che conoscono l’estrema volatilità giornaliera delle crypto, potrebbero riscontrare molte difficoltà con tempistiche del genere.

    Inoltre, ciò che ha reso Bittrex così interessante è la sua vicinanza, per certi aspetti, alle tradizionali piattaforme di trading. infatti, permette di operare con l’ausilio di strumenti per la gestione del rischio, come lo stop loss. Inoltre, i traders possono verificare costantemente il valore della crypto su cui negoziare attraverso dei grafici presenti sull’interfaccia dello stesso exchange.

    Bittrex: vantaggi dell’exchange

    In linea generale, fin qui, sembra che Bittrex meriti il successo internazionale di cui gode, imponendosi tra le prime scelte per investire in criptovalute.

    In effetti, è persino possibile elencarne qualche vantaggio nell’utilizzo. Ad esempio, stando alle più frequenti recensioni Bittrex, i traders apprezzano l’ampia varietà di crypto negoziabili.

    Gli utenti possono scambiarsi più di 190 criptovalute, così da poter diversificare il proprio wallet in base a quelle che sembrano rivelarsi più proficue in quel periodo di tempo.

    Allo stesso tempo, è importante un concetto menzionato poco da: la verifica a due fattori, così che ogni utente possa proteggere il proprio account.

    Sembra che l’exchange sia poco interessato ai dati personali dei propri utenti e i suoi creatori siano specializzati nell’evitare attacchi da parte di hackeruno dei più frequenti problemi degli exchange per lo scambio di criptovalute.

    Leggi anche le guide ad altri exchange come:

    1. Bitstamp
    2. Binance
    3. Bitfinex

    Bittrex: commissioni

    Un aspetto da dover necessariamente prendere in considerazione quando si fa trading mediante gli exchange come Bittrex riguarda le commissioni, ovviamente applicate su ogni singola commissione.

    In questo caso, l’exchange oggetto di questa guida, applica una commissione fissa pari allo 0,25% sulle negoziazioni effettuate.

    Per quanto sia comodo conoscere in precedenza le “spese” a cui far fronte durante l’apertura di una posizione, queste imposte da Bittrex sono, senza dubbio, troppo elevate. Se si considera che non variano nemmeno in base alle operazioni quotidiane che si effettuano, non agevolando i sempre attivi, le commissioni risultano un problema da non sottovalutare.

    In più, ci sono commissioni da pagare se s’intende prelevare e, in questo frangente, i costi non sono fissi. Al contrario, variano in base alla criptovaluta. A ciò si aggiunge l’impossibilità di prelievi istantanei: richiedono almeno 12 ore.

    In linea di massima, i costi di Bittrex sono più alti rispetto alla media degli altri exchange. Considerando che le piattaforme di trading CFD sono assolutamente gratuite e non prevedono commissioni, inizia già a palesarsi l’idea secondo la quale, usare Bittrex forse non è una scelta consigliabile al 100%.

    Bittrex è una truffa?

    Il dubbio che attanaglia qualsiasi trader è sempre legato al timore di incappare in truffe. Nel caso di Bittrex, per quanto si possa a lungo discorrere per l’attenzione posta verso la sicurezza degli account dei clienti, ci sono stati molti casi che hanno condotto gli utenti ad abbandonare l’exchange.

    Prima di tutto, i casi di pishing negli ultimi tre anni sono stato oggetto di lamentele molto frequenti sul Web. In termini brevi, si tratta di email false in cui è presente un dominio simile all’originale, ma che non è altro che un tentativo di truffa.

    Un altro caso in cui numerosi traders hanno storto il naso è legato alla chiusura momentanea ma improvvisa di alcuni account.

    Stando a quanto riportati su vari forum Bittrex, i conti sono stati sospesi senza alcuna valida motivazione e anche per tempistiche abbastanza lunghe. A tali reclami, sembra che l’assistenza clienti sia sia rivelata pessima, non fornendo alcun aiuto ai traders impossibilitati a negoziare online.

    Infine, sembra che anche la questione prelievi non giochi a favore di Bittrex. Molto spesso è capitato che non fosse possibile ritirare denaro e, ancor peggio, per poterlo fare, gli utenti dovevano depositare ulteriori somme di denaro.

    Purtroppo, sembra che anche in questa situazione, l’assistenza clienti non sia stata utile. Nel campo del trading online, invece, è necessario poter richiedere l’ausilio di esperti a cui rivolgersi in caso di malfunzionamenti interni dell’exchange.

    Infine, partendo dalle regolamentazioni che l’exchange detiene, si sa che rispetta le normative vigenti per l’anti-riciclaggio di denaro. Tuttavia, Bittrex non offre alcuna garanzia sul denaro depositato: non c’è alcuna sicurezza che i propri fondi siano al sicuro.

    Bittrex: svantaggi dell’exchange

    Una volta compresi alcuni limiti di Bittrex, è possibile iniziare a stilare una lista di quelli che sono gli svantaggi principali dell’exchange.

    Quelli maggiormente evidenti sono:

    • Elevate commissioni sulle singole operazioni;
    • Assenza di garanzia sul denaro depositato;
    • Assistenza clienti poco valida;
    • Scarsa liquidità;
    • Impossibilità di vendita allo scoperto.

    Quest’ultimo è un punto di fondamentale importanza per i traders. La vendita allo scoperto consente, in termini semplici, di guadagnare (in caso di previsioni corrette) anche se la crypto scelta dovesse seguire tendenze di mercato ribassiste.

    Considerando che Bittrex non consente tale opportunità, qual è la scelta più frequente per i traders che amano trarre il meglio da qualsiasi occasione di mercato?

    La guida fornirà una risposta ben chiara nei paragrafi seguenti, menzionando una valida e sicura alternativa a Bittrex.

    Alternative a Bittrex: piattaforme di trading CFD

    Gli exchange come Bittrex, per quanto possano sembrare sicuri e professionali, constano sempre di evidenti limiti.

    Per questa ragione, gran parte dei traders interessati all’innovativa asset class delle criptovalute, decide di utilizzare piattaforme di trading CFD.

    Per quanto il Web sia pieno di esperienze negative a causa di truffe, queste sono facilmente evitabili se ci si affida ad un broker regolamentato e certificato da apposite autorità di controllo.

    Oltre ad esser più sicure, soprattutto da parte di attacchi di hacker, le piattaforme CFD offrono condizioni di trading flessibili e adatte a qualsiasi tipologia d’investitore.

    In effetti, i CFD sono semplicemente degli strumenti finanziari derivati con cui speculare su un asset senza possederlo. In questo modo, i traders potranno cercare di sfruttare a proprio vantaggio una delle peculiarità principali delle crypto: la volatilità giornaliera.

    Lo scopo dei traders, infatti, è quello di generare profitti dalle frequenti variazioni di prezzo che un bene registra dal momento di apertura a quello di chiusura di una posizione.

    Inoltre, con i CFD si può investire al rialzo, ma anche al ribasso. E’ un’opportunità offerta solo dai Contracts for Difference quella di poter vendere allo scoperto, cioè puntare al ribasso di un asset per trarne benefici personali successivamente.

    eToro: il leader del trading online

    Come alternativa a Bittrex sicura, gratuita e adatta anche ai principianti, non si può non menzionare il broker CFD eToro (qui il sito ufficiale), ormai apprezzato in tutto il mondo.

    Prima di elencare i punti di forza di questa piattaforma, è importante chiarire che possiede le dovute regolamentazioni che ne attestano la trasparenza e la conformità alle normative imposte per la tutela dei traders.

    Per quanto riguarda gli investitori europei, è bene sapere che eToro è regolamentato CySEC con numero di licenza 109/10.

    La fama del broker è stata sancita dall’introduzione di funzionalità innovative e di gran supporto agli utenti: Social Trading e Copy Trading.

    eToro funziona come un network di trading vero e proprio, così che gli utenti si sentano parte di una community di traders con cui interagire.

    eToro Copy Trading

    Il copy trading, invece, è un aspetto più pratico della piattaforma con cui i principianti possono scoprire dei popular investor da seguire. Successivamente, sarà la piattaforma, in automatico, a replicare sul proprio profilo, i risultati da loro ottenuti.

    Scopri le funzioni Social Trading e Copy Trading qui

    Questo strumento potrebbe rivelarsi doppiamente utile: consente di imparare le strategie migliori da applicare alle crypto osservando direttamente i migliori all’opera. In più, potrebbe essere un buon modo per ottenere dei risultati immediati.

    Considerando che si tratta di una piattaforma totalmente esente da commissioni, eToro propone anche una vasta gamma di criptovalute su cui investire, con la presenza di appositi grafici per monitorarne l’andamento attuale, o per studiarne i rendimenti storici.

    Per testare il funzionamento della piattaforma o mettersi alla prova prima di puntare ad un asset class liquida e volatile come quella delle valute digitali, si potrà semplicemente iniziare da un conto demo, gratuito e senza vincoli.

    Il deposito minimo è di 200 euro: somma ideale per avere ampi margini di manovra sugli investimenti iniziali e alla portata anche di traders che dispongono di cifre esigue da investire in criptovalute.

    Registrati gratis a eToro, clicca qui

    Bittrex: recensioni ed opinioni

    Prima di giungere a delle conclusioni, è importante riportare le recensioni e le opinioni di coloro che hanno usato Bittrex.

    In linea di massima, nessuno si lamenta di aver perso tutto il proprio denaro o che, come successo per altri exchange, il sito web sia sparito per un po’.

    Nonostante ciò, non si può nemmeno affermare di poter scambiare criptovalute in tutta tranquillità. Gli utenti, a causa di vicissitudini come quelle menzionate poc’anzi, hanno spesso temuto di non potersi riappropriare del capitale investito.

    Anzi, nel caso di account violati, l’exchange non si è dimostrato disponibile nella restituzione del denaro perso.

    Inoltre, come si è visto, per quanto l’offerta sulle criptovalute sia molto vasta, le commissioni sono troppo elevate.

    Nel caso in cui si volesse iniziare da piccoli capitali, ci si ritroverebbe a dover operare in maniera limitata, poiché bisogna calcolare le spese da aggiungere ad ogni singola transazione.

    Gran parte delle recensioni su Bittrex, infatti, ne parlano più come una soluzione poco conveniente più che una truffa vera e propria.

    Probabilmente, non è per niente adatto a traders neofiti: più di tutti, necessitano di supporto, chiarezza e, soprattutto, sarebbe meglio poter fare trading online sulle crypto con la possibilità di investire anche al ribasso.

    Bittrex Exchange

    Leggi anche le nostre guide ad altri Exchange:

    1. HitBtc
    2. Bit-Z
    3. Xapo

    Bittrex: considerazioni finali

    La conclusione più scontata, ma evidente, a cui si può giungere riguardo l’exchange Bittrex è che sarebbe meglio non utilizzarlo per i propri affari.

    Sconveniente sotto molti, forse troppi, punti di vista, non offre alcuna garanzia ai traders. Inoltre, si è visto come esperienze vissute da molti utenti abbiano confermato i limiti legati a Bittrex, col quale sarebbe impossibile ottimizzare la propria attività di trading online sulle criptovalute.

    Per tali motivi, sono state presentate delle alternative a Bittrex, cioè le piattaforme di trading CFD: soluzioni efficaci, gratuite e, con le dovute accortezze, professionali e sicure.

    Nello specifico, traders esperti ma anche alle prime armi, apprezzano il broker eToro: piattaforma dal successo internazionale, consente di investire sulle migliori criptovalute a zero commissioni e senza preoccuparsi di esser truffati.

    L’esperienza del trading online è direttamente legata alle modalità con cui si decide di accedere al mercato, ecco perché si consiglia di informarsi attentamente prima di perdere, irreversibilmente, il denaro destinato agli investimenti online.

    Come sono le commissioni su Bittrex?

    Pur non essendo un vero e proprio salasso le commissioni su Bittrex risultano essere piuttosto elevate, per questo la piattaforma non è molto consigliata per gli investimenti in criptovalute ma solo per chi vuole dilettarsi in questo commercio per hobby.

    Bittrex è una truffa?

    Sebbene la piattaforma abbia avuto dei problemi in passato non può essere considerata una truffa, le transazioni dei clienti infatti sarebbero al sicuro anche se trattandosi di una piattaforma online può essere vittima degli hacker.

    Bittrex conviene?

    In realtà è meglio evitare questa piattaforma visto che esistono piattaforme online molto più vantaggiose. Basta rivolgersi alle piattaforme di trading online che non richiedono commissioni per acquistare e vendere criptovalute.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento