Mercati azionari

Le azioni Amazon sono disponibili in Borsa Italiana?

Per chi vuole fare trading su azioni Amazon borsa italiana e mercati americani sono il luogo giusto dove operare? Le azioni Amazon sono disponibili sulla Borsa Italiana? Una domanda di questo genere sarà passata per la testa di tanti investitori del bel paese.

Infatti, Amazon è la più grande internet company al mondo, e sin dalla sua nascita vive una crescita costante sul valore delle sue azioni. Proprio per questo motivo sono tanti in Italia a voler investire su questo colosso dell’e-commerce, ma non sanno se sia possibile farlo tramite la Borsa Italiana.

Mercati24, con questo articolo, quindi, cercherà di rispondere alla domanda iniziale per aiutare i suoi lettori e tutti coloro interessati a puntare sulla creatura di Jeff Bezos, il fondatore della società.

Vogliamo dire subito, come anticipazione, che è possibile acquistare le azioni di questo titolo a Piazza Affari, ma spiegheremo tutto dettagliatamente e con calma nei prossimi paragrafi.

Leggi anche: Chi acquista azioni Amazon fa un buon investimento?

Borsa italiana & azioni Amazon: è possibile operarvi?

Innanzitutto, le azioni Amazon vengono quotate sull’indice NASDAQ. Questo è l’acronimo di National Association of Securities Dealers Automated Quotation, ed è il primo esempio al mondo di mercato borsistico elettronico.

Il NASDAQ è essenzialmente l’indice dei principali titoli tecnologici, al cui interno troviamo anche Amazon. Come si può intuire, questo è quotato sulla borsa statunitense, quella di New York.

Qui sorge il primo problema per chi vuole comprare azioni Amazon in Italia. Infatti, per acquistare dal nostro paese le azioni del gigante degli acquisti online, che è quotato sulle borse americane, dobbiamo rivolgerci ad una banca. Ciò porta con sé numerosi svantaggi, infatti le banche applicano commissioni molto alte per chi vuole acquistare titoli esteri.

Inoltre, acquistare azioni di titoli statunitensi, quotati in dollari, mette in gioco anche l’incognita del cambio euro/dollaro, che varia nel corso del tempo e può rendere il nostro investimento poco fruttuoso.

Borsa italiana & azioni Amazon: altre soluzioni

Un fattore da prendere in considerazione, è il fatto che le azioni Amazon sono quotate anche sul segmento di Borsa Italiana: Global Equity Market. Questo è dedicato alla negoziazione di azioni di titoli non italiani già scambiati in mercati regolamentati negli Stati membri dell’UE o altri paesi dell’OCSE.

Grazie al GEM, è stato possibile aumentare il numero di contrattazioni e l’ampliamento dell’offerta di titoli stranieri, tra cui quello della società statunitense.

Si possono acquistare azioni Amazon sulla Borsa Italiana, tramite il GEM, proprio perché il titolo è già quotato da tempo sulla Borsa di Francoforte.

In questo modo, quindi, possiamo risparmiare sulle commissioni applicate dalle banche sui titoli esteri.

Infatti, il prezzo delle azioni Amazon quotate in Europa è in euro. Ovviamente, però, dobbiamo considerare il fatto che il prezzo delle azioni del colosso online è influenzato dall’andamento della creatura di Bezos sul Nasdaq. Inoltre, c’è una minore liquidità perché gli scambi in Italia sono ridotti.

Azioni Amazon dall’Italia:  in banca conviene davvero?

Abbiamo visto, quindi, come sia possibile comprare azioni Amazon in Italia tramite le banche, ma conviene davvero?

Innanzitutto, bisogna dire che investire attraverso una banca difficilmente conviene per chi non ha grossi capitali da utilizzare.

Infatti, tramite questi istituti finanziari andremo ad acquistare in maniera diretta delle azioni e questo porta con sé diverse conseguenze.

La prima è che per acquistare direttamente servono di solito ingenti quantità di denaro. Inoltre, le banche, anche comprando titoli quotati in Italia, applicano numerose commissioni per operazione effettuata.

Questo è il motivo per cui i loro clienti di riferimento sono i grandi investitori, capaci di investire grosse cifre settimanalmente e mensilmente senza preoccuparsi delle eventuali commissioni.

I piccoli investitori, invece, tendono a preferire pochi investimenti ma che rendano.

Acquistando in maniera diretta con le banche, inoltre, le operazioni sono impostate solitamente sul lungo periodo affinché rendano davvero. Questo va contro le intenzioni dei piccoli traders, che preferiscono operazioni sul breve e brevissimo periodo.

Sempre tramite le banche, oltretutto, potremmo acquistare azioni Amazon che rendano davvero soltanto quando il titolo è in rialzo, altrimenti, con un possibile ribasso andremo a perdere tutti i nostri risparmi.

Ma allora conviene davvero usare le banche per investire sul colosso di Seattle nella Borsa Italiana? la risposta è no.

Molto meglio, infatti, è utilizzare i CFD, ma li vedremo meglio nel prossimo paragrafo.

Investire su azioni Amazon in Borsa Italiana con i CFD

I CFD (Contracts For Difference) sono il corrispettivo italiano dei contratti per differenza, e sono degli strumenti derivati particolarmente versatili.

Infatti, con i CFD non si comprano vere e proprie azioni ma dei derivati, ossia si ottengono dei profitti sulla variazione di prezzo di un titolo su cui si è investito.

I Contracts For Difference, permettono di avere un’elevata versatilità. Infatti, utilizzandoli è possibile investire sia quando un titolo è in rialzo, sia quando vive un ribasso, diversamente dall’acquisto diretto tramite le banche.

Inoltre, il costo dei CFD è di molto inferiore e non presentano le numerose e costose commissioni imposte dagli istituti bancari.

Questi derivati, quindi, per le loro caratteristiche sono lo strumento preferito dai piccoli investitori, che vogliono condurre operazioni veloci, versatili, economiche e che rendano sul breve e brevissimo periodo.

Ma dove si possono utilizzare? Tramite i broker online autorizzati come eToro.

Investire in Amazon senza commissioni con eToro

eToro (visita il sito ufficiale) è un broker cipriota leader del settore che è utilizzato da milioni di utenti.

Infatti, nel corso degli anni ha raggiunto un numero di clienti pari a 10 milioni.

Si tratta di un broker sicuro come una banca? Assolutamente si. Infatti, questa piattaforma ha ricevuto l’autorizzazione e la certificazione CONSOB e CySEC, due enti di controllo che attestano la validità di un broker e il fatto che non si tratta di una truffa.

Se vuoi sapere di più sull’affidabilità di eToro, clicca qui

Con eToro si possono utilizzare i CFD per investire su azioni Amazon senza nessuna commissione. Infatti, l’unica cifra che si dovrà pagare è lo spread, che risulta essere uno dei più bassi del settore.

Tra le sue peculiarità, oltretutto, troviamo il fatto che eToro permette di usufruire di un conto demo gratuito. In questo modo, quindi, possiamo iniziare a fare trading e ad investire senza mettere a rischio i nostri capitali e testando la qualità della piattaforma.

Registrati gratis su eToro, clicca qui

Leggi anche: Investire sulle azioni Amazon, con le ultime novità da conoscere

Borsa italiana azioni Amazon: considerazioni finali

Giunti alla fine di questa guida, abbiamo possiamo dire di aver visto come per chi vuole investire in borsa italiana azioni Amazon (e altre azioni internazionali) sono disponibili e convenienti solo se acquistate attraverso broker online.

D’altronde per i tradizionalisti ricordiamo che è possibile anche puntare sul Global Equity Market e rivolgersi ad una banca.

Purtroppo, però, abbiamo constatato come questo metodo non sia particolarmente conveniente, ma è preferibile utilizzare proprio i CFD tramite un serio broker online per comprare azioni Amazon.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento