Brexit, il Venerdì nero delle Borse brucia 411 miliardi. Milano mai così male: -12,48%!

brexit

Come si temeva non si sono fatte attendere le conseguenze della Brexit sui listini europei. Ad essere travolta non solo la Borsa di Londra ma, e in maniera ben più forte, quelle di Milano e Madrid che perdono più del 12% del loro valore. Per Piazza Affari si tratta della peggior chiusura di sempre.

OptionWeb

Vuoi guadagnare anche tu con il trading binario? Allora hai bisogno di un broker che ti insegni come massimizzare i tuoi profitti e minimizzare i rischi di perdita. Fare trading sulle opzioni binarie, sebbene piuttosto semplice ad un primo sguardo, può comportare rischi elevati. E’ quindi indispensabile iniziare a fare trading solo con una solida formazione di base, così da non dover fronteggiare condizioni di mercato avverse senza la giusta preparazione. A questo proposito OptionWeb rappresenta è una delle migliori alternative per il trading binario. Questo broker regolamentato CONSOB, vi offre infatti un percorso formativo d’eccellenza con webinar gratuiti, e-book avanzati, sessioni di coaching, analisi giornaliere e molto altro ancora. Il programma OptionWeb ti consentirà di divenire un trader di successo capace di gestire con prontezza le fluttuazioni di mercato. E se questo non fosse abbastanza, il broker si impegna a rimborsarti i primi trade così che tu possa avvicinarti ai mercati in tutta sicurezza. Prova oggi OptionWeb qui.

Non si sono salvate dalla tempesta di vendite nemmeno Francia e Germania: Parigi ha chiuso la seduta con un crollo dell’ indice Cac dell’8,04% a 4.106 punti; a Francoforte l’indice Dax è scivolato a 9.557 punti, lasciando sul terreno il 6,8%.

A Piazza Affari l’indice Ftse Mib perde il 12,48% a 15.723 punti, sotto soglia 16.000. E’ il maggior calo mai registrato a Milano, superiore anche al calo del 7,57% che si è avuto l’11 settembre 2001 dopo l’attacco alle Torri Gemelle. Il venerdì nero delle Borse europee a Milano costa quasi 61 miliardi di euro.
Milano è stata fra le Borse più penalizzate risentendo del crollo delle banche con Unicredit e Intesa Sanpaolo in calo di oltre il 20% così come Bpm e Banco Popolare.Risultati negativi su tutti i titoli del listino milanese.

In totale, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea decisa dall’esito del referendum del 23 giugno è costata alle borse europee oltre 637 miliardi di euro.

Molto male anche Wall Street; per la Borsa di New York e’ stata la peggior giornata dal 2011
, con l’indice Dawn Jones che ha perso 600 punti (-3,39%) a 17.400,27 punti. Male anche il Nasdaq che cede il 4,12% a 4.707,98 punti e l’indice S&P500 che perde il 3,60% a 2.037,31 punti. Non si salva nemmeno la Borsa di Tokyo, che fa registrare la peggior performance dal 2000, peggio che dopo default di Lemhan Brothers e dello tsunami del 2011. L’indice Nikkei ha lasciato sul terreno quad l’8%, crollando sotto i 15 mila punti, a 14.952.

Le conseguenze della Brexit si sono sentite anche sul mercato dei titoli di Stato
. Il differenziale tra Btp e Bund è schizzato fino a 191 punti base per poi ripiegare a quota 165 punti, con un rendimento pari all’1,57%. Il divario tra i decennali di Spagna e Germania ha sfiorato i 200 punti base e ora si è ridotto a 173 punti.
Sul mercato valutario la sterlina recupera in parte il tonfo che l’aveva portata ai minimi sul dollaro dal 1985 per chiudere a 1,3732 che equivale al peggior risultato dal 2009. Nei confronti dell’euro, la divisa britannica scambia a 0,815, toccando i valori di giugno 2014.
Lee turbolenze sui mercati le incerte eprospettive dell’economia hanno anche affossato il prezzo del petrolio con il Wti in calo del 4,4% a 47,91 dollari al barile. L’oro resta stabilmente sopra i 1.310 dollari l’oncia, in rialzo del 4,2%.

Sommario Articolo
Nome articolo
Brexit, crollano le Borse
Descrizione
Le borse europee crollano dopo la notizia della brexit. E' l'apocalisse dell'Europa finanziaria.
Autore
Nome editore
Mercati24.com
Logo editore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *