Brexit Regno Unito: cos’è e conseguenze

Brexit cos'è Conseguenze

Il referendum sull’appartenenza del Regno Unito all’Unione Europea del 23 Giugno 2016, sul 100% dei voti scrutinati è risultato per il 51.9% favorevole a lasciare l’Unione Europea. Il 48,1% ha deciso di continuare a far parte dell’Unione Europea. Questo è il risultato ufficiale del referendum Brexit:

Brexit Referendum Risultato

Il risultato ufficiale del Referendum Brexit.

Brexit cos’è

Cosa è successo in inghilterra?” “Qual’è il significato e definizione di Brexit?” Queste sono certamente una delle tante domande che gli italiani si stanno facendo. Con il termine Brexit si indica l’uscita dall’Unione Europea da parte del Regno Unito, che è stata ufficializzata dal referendum che è stato programmato per lo scorso 23 Luglio, e che ha dato il risultato positivo (ha vinto l’uscita dall’UE) da parte del 51.9% dei votanti.

Questo significa dunque l’uscita da parte del Regno Unito dall’unione politica ed economica, che comprendeva 28 paesi membri, democratici ed indipendenti del continente europeo. L’UE fu fondata originariamente nel 1957 con il trattato di Roma (CEE) e divenne UE nel 1992 con il trattato di Maastricht.

Uno dei vantaggi principali dello stare dell’Unione Europea, ai quali rinuncia il Regno Unito, è la libera circolazione di persone, merci, servizi e capitali all’interno del territorio, promuovendo quindi la pace, la lotta alla discriminazione, il benessere dei popoli, favorendo il progresso scientifico e tecnologico, cercando una totale coesione sociale, economica e territoriale degli stai membri dell’Unione Europea, che attualmente sono:

StatiIngresso nell’Unione europea
Belgio23 luglio 1952 (CECA)
1º gennaio 1958 (Comunità Europea allora CEE, CEEA)
Francia
Germania
Italia
Lussemburgo
Paesi Bassi
Danimarca1º gennaio 1973
Irlanda
Regno Unito
Grecia1º gennaio 1981
Portogallo1º gennaio 1986
Spagna
Austria1º gennaio 1995
Finlandia
Svezia
Cipro1º maggio 2004
Estonia
Lettonia
Lituania
Malta
Polonia
Rep. Ceca
Slovacchia
Slovenia
Ungheria
Bulgaria1º gennaio 2007
Romania
Croazia1º luglio 2013

Conseguenze uscita Gran Bretagna, conseguenze Brexit

Quali sono le conseguenze per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea? Quali sono quindi le conseguenze Brexit? Le conseguenze dell’uscita del Regno Unito dall’UE, sono molteplici.

Sicuramente le preoccupazioni più importanti sono sul valore della valuta (la sterlina, simbolo GBP), che è crollata di oltre il 10%, e che quindi rende la Sterlina estremamente molto competitiva per le esportazioni grazie alla valuta più “economica”, ma molto penalizzata per quanto concerne le importazioni. L’uscita effettiva del Regno Unito dall’Unione Europea sarà certamente lungo, e fatto da negoziati. Durerà come minimo due anni, e quindi le aspettative è che i mercati finanziari si stabilizzeranno in questo periodo di transazione.

Sul medio periodo, l’economia del Regno Unito sarà certamente molto penalizzata, sia per quanto riguarda le esportazioni, che per la crescita. L’Italia è uno di quei paesi che ne risente di più, in quanto è uno dei paesi con la pi+ bassa crescita in europa, e il debito più alto, seconda solo alla Grecia.

Anche le esportazioni italiane nei confronti del Regno Unito, subiranno un duro contraccolpo, nonostante siano state estremamente positive negli ultimi anni, Brexit porterà questo trend al ribasso. Già nel 2017 l’impatto sarebbe di una contrazione tra il 3-7% di esportazioni in meno verso il Regno Unito, si tratta di 600-1700 milioni di euro di incassi in meno per il nostro paese.

I settori che saranno più colpiti in Italia, saranno i mezzi di trasporto e meccanica strumentale. C’è meno paura per il settore tessile e abbigliamento.

Tuttavia, il pericolo e conseguenza peggiore per l’Unione Europea è quello che gli altri paesi possano rivendicare l’indipendenza seguendo l’uscita del paese più importante, che è proprio il Regno Unito, andando quindi ad avviare un processo di disgregazione che porterebbe l’UE a ritrovarsi in una situazione fuori controllo. Gli euroscettici come Marine Le Pen, Matteo Salvini e Beppe Grillo hanno già affermato di voler seguire a ruota il Regno Unito uscendo dall’UE al più presto, quindi si tratta di una preoccupazione che potrebbe diventare presto realtà.

Sommario Articolo
Nome articolo
Brexit Regno Unito: cos'è e conseguenze
Descrizione
Che cosa è Brexit, il refendum che ha segnato l'uscita dall'Unione Europea da parte del Regno Unito e quali conseguenze ci saranno per l'Europa e l'Italia.
Autore
Nome editore
Mercati24.com
Logo editore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *