Broker di opzioni binarie

broker opzioni binarie

Le opzioni binarie rappresentano un modo innovativo e semplificato per operare nei mercati finanziari. Consentono di ottenere risultati economici molto interessanti ma è fondamentale operare con broker sicuri, affidabili, onesti, con rendimenti alti. Noi di Mercati24 abbiamo quindi deciso di stilare una classifica ragionata dei migliori broker di opzioni binarie in base all’esperienza di un gruppo di trader. Ti invitiamo a prendere la classifica come un’indicazione di massima a non attribuirle valore assoluto, perché è possibile che il broker messo in prima posizione dalla maggior parte dei broker non sia quello più adatto a te, che magari preferisci il secondo.

In ogni caso abbiamo la certezza assoluta che i 2 broker di opzioni binaire che abbiamo inserito nella classifica siano comunque i migliori disponibili sul mercato. Insomma, mettili nell’ordine che vuoi, ma sicuramente è impossibile trovare di meglio per operare con le opzioni binarie.

24option

24Option è il broker numero uno al mondo per numero di trader e per volume scambiato. E’ caratterizzato da un elevato grado di sicurezza e affidabilità e da rendimenti molto elevati: 85% netto garantito per tutti sulle opzioni top down che arriva fino al 91% per i fortunati trader a cui viene concesso un account Diamond. Molto interessante la possibilità di ricevere bonus omaggio.

Fai click qui per aprire un conto su 24option., pensiamo che sia davvero il broker di opzioni binarie numero uno in Italia.

OptionWeb

OptionWeb

Anche OptionWeb è piuttosto nuovo e il suo successo è stato ancora più travolgente di quello di Opteck. Si tratta di un broker perfetto per chi vuole pensare in grande, puntando a risultati eccezionali partendo da un capitale iniziale minimo, appena 100 euro. Anche qui segnaliamo rendimenti elevati (fino al 500% netto garantito su alcuni tipi di opzioni) e bonus gratis.

Fai click qui per aprire un conto su OptionWeb.

Broker di opzioni binarie consigliati

Abbiamo selezionato i broker di opzioni binarie in base ad alcuni criteri fondamentali:

  1. Autorizzazione da parte di CONSOB o altra autorità europea equivalente: è importante operare con broker legali e sottoposti al controllo delle competenti autorità. Questo non solo per rispettare la legge ma anche per ottenere le massime garanzie.
  2. Sicurezza nella gestione dei conti di trading: il conto di trading custodisce denaro che rimane di proprietà del trader e deve essere protetto da ogni tipo di intrusione esterna utilizzando le più moderne tecnologie informatiche.
  3. Affidabilità tecnica della piattaforma: un buon broker di opzioni binarie deve funzionare sempre al meglio, non ci devono essere malfunzionamenti ne ritardi.
  4. Facilità di trading: le opzioni binarie sono uno strumento pensato per tutti, anche per coloro che non sono esperti del trading e non conoscono tutti i tecnicismi. E’ importante dunque che le interfacce siano davvero di facile utilizzo, comprensibili da tutti.
  5. Disponibilità di tutorial e guide gratis per gli iscritti: chi non sa nulla di trading online o di opzioni binarie deve poter approfondire gratuitamente con materiale di qualità. Il segreto di chi fa guadagni elevati sta proprio nella conoscenza.
  6. Rendimenti garantiti al netto di eventuali promozioni: il rendimento delle opzioni top /down che prendiamo come riferimento deve essere sempre elevato e non inferiore all’85%. Se ci sono promozioni speciali o tipi di opzioni che vengono premiate con rendimenti ancora più alti, ben venga. E’ opportuno ricordare che esistono conti privilegiati, come i famosi account Diamond di 24Option, che garantiscono rendimenti più elevati (oltre ad una serie quasi infinita di altri privilegi) a trader selezionati in base al volume scambiato.
  7. Ammontare del bonus omaggio garantito al cliente medio: il bonus omaggio aiuta ad aumentare i guadagni perché viene aggiunto al capitale depositato dal trader. Questo significa che si calcolano i rendimenti su un capitale più grande ma significa anche che il trader si sente più libero e meno vincolato dalla paura di perdere il suo denaro e quindi opera con più libertà mentale, come dimostrato da diversi studi di psicologia applicata. Il risultato è che si guadagna di più quando si opera con il bonus ricevuto in regalo dal broker.
  8. Facilità di prelievo dei profitti: i profitti guadagnati con il trading devono essere prelevabili in tempi rapidissimi e senza nessun tipo di complicazione burocratica. In fondo facciamo trading di opzioni binarie proprio per guadagnare il più possibile e non c’è nulla che dia più soddisfazione che spendere i soldi guadagnati, magari per realizzare dei sogni che tenevamo nel cassetto da anni.
  9. Popolarità sul mercato: non possiamo prenderla come una misura di qualità assoluta, dopo tutto potrebbe essere ottenuta con una massiccia campagna di marketing. Tuttavia è necessario tenerne conto: se molti utenti scelgono una piattaforma (e soprattutto ci rimangono) vuol dire che funziona bene.
  10. Efficienza e disponibilità del supporto online: il supporto online è fondamentale. Aiuta gli utenti a risolvere i problemi pratici, offre promozioni, fa anche da supporto psicologico gratuito. Un broker che offre un buon supporto aiuta i trader a guadagnare di più. Consideriamo molto positivamente quei broker che oltre a offrire supporto online, sul sito, instaurano un rapporto telefonico con il trader: è il modo migliore per tenere sempre aperta la comunicazione.

5 Responses to Broker di opzioni binarie

  1. Longo Domenica ha detto:

    Come faccio a sapere che tutto questo non sia una truffa a mie spese?

  2. erika maiardi ha detto:

    Premesso che non mi intendo minimamente di finanza, quali sono gli impedimenti fiscali/legali per un dipendente statale che vuole fare trading con opzioni binarie?

    Che differenza c’è tra opzioni binarie e autopzioni binarie?

    Come vengono tassati i guadagni del trading on line?

    grazie

    • Carlo Di Zanni ha detto:

      Impedimenti non ce ne sono, a meno che ovviamente tu non ti metti a fare trading durante l’orario di ufficio (sono dipendente comunale e il mio vicino di scrivania lo fa). Si tratta di investimenti finanziari quindi i profitti vengono tassati al 26%. Per quanto riguarda autopzioni, te le sconsiglio (ma è opinione personale) meglio dedicarsi alle opzioni binarie “tradizionali”

  3. Mario Zancanella ha detto:

    Buona sera, ho letto delle opzioni binarie, e sono incuriosito da questi guadagni ma non mi intendo di finanza. Anche uno con scarsa esperienza può fare questo tipo di investimento? Mi piacerebbe poter guadagnare con le opinioni binarie. Sapete dirmi con che frequenza bisogna applicarsi e se è difficile da capire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *