Trading

Broker ECN per il Forex: Ecco tutti gli svantaggi [2020]

Succede spesso che Trader alle prime armi si mettano alla ricerca di Broker ECN per la loro operatività, soprattutto sul Forex. Per loro fortuna, questa ricerca spesso risulta essere infruttuosa. Infatti, è ormai di dominio pubblico il fatto che i Broker Market Maker sono decisamente più conveniente rispetto agli ECN.

Tuttavia, su qualche Forum dedicato si era sparsa la voce che gli ECN presentavano chissà quali vantaggi. Nella realtà, l’unica sicurezza per questa tipologia di Forex Broker è data dalla presenza di commissioni fisse per ogni operazione eseguita. Insomma, non proprio il massimo per i Trader!

Prima di iniziare la nostra guida, per essere chiari e diretti pubblichiamo una lista esaustiva di tutti i migliori Broker attualmente presenti in Italia. Come sappiamo, la scelta della piattaforma giusta è un passo estremamente importante, dal momento che ci accompagnerà in tutte le nostra operazioni di Trading.

Per questo motivo, è opportuno ponderare bene la scelta e puntare su professionisti del settore.

Migliori Broker per Trading sul Forex

Ecco l’elenco completo delle migliori piattaforme regolamentate operanti in Italia.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Broker ECN: Significato

    L’acronimo ECN sta per “Electronic Communication Network” ed indica un Broker in gradi di fornire accesso diretto al mercato per i propri clienti, fungendo quindi da semplice intermediario e senza operare modifiche sui prezzi.

    I Broker ECN possono essere divisi in due distinte categorie:

    • STP
    • STP + ECN

    Nel primo caso, Straight through Processiong (TSP), l’ordine del cliente viene inviato ad un Broker terzo che si occuperà di inserire materialmente l’ordine a mercato. Nel secondo caso, il Broker sceglierà se utilizzare la modalità STP oppure se inserire direttamente l’ordine a mercato.

    In entrambi i casi, la definizione tecnica per questi Broker è di “No Dealing Desk”. Scopriamo meglio cosa significa.

    Broker ECN No Dealing Desk

    Per essere chiari, possiamo affermare che gli ECN si limitano ad inserire nel mercato gli ordini immessi dai Trader su altri Broker, definiti Liquidity Provider.

    Inoltre, specifichiamo che spesso i Broker ECN hanno accesso a diversi Liquidity Provider al fine di inserire la quotazione Bid/Ask migliore. Tuttavia, questo non va a vantaggio del cliente come si potrebbe pensare. Infatti, al Trader viene caricata una commissione fissa. Ne consegue, che minore sarà il prezzo che il Broker riuscirà a spuntare e maggiore sarà la forbice del suo profitto.

    Quindi, ricapitolando ci sono due opzioni:

    • Il Liquidity Provider è ECN a sua volta
    • Al contrario, è un Market Maker

    In entrambi i casi, quello che risulta chiaro è che si tratta di una catena abbastanza lunga che rende le transazioni decisamente più costose. Infatti, essendo almeno due gli operatori coinvolti, entrambi applicano un Mark-up ed il costo finale per il Trader sarà alto.

    Broker ECN Puri

    Esistono quindi Broker che inseriscono direttamente l’ordine a mercato? Certo, tuttavia anche loro si caratterizzano per applicare una commissione fissa al cliente.

    In altre parole, il servizio di quotare sui mercato l’input di acquisto/vendita del Trader viene sempre retribuito. Anche se non ci sono Liquidity Provider di mezzo, la commissione fissa sarà sempre presente in questa tipologia di broker.

    Quindi, parlare di ECN Puri è sicuramente possibile in gergo prettamente tecnico. Tuttavia, resta la sconvenienza per il cliente ad operare con commissioni fisse che spesso sono inferiori al valore del Pips selezionato.

    Broker ECN con CFD

    Ulteriore aspetto che accomuna i Broker di questa tipologia dai tradizionali Market Maker, riguarda gli strumenti finanziari utilizzati. Entrambi offrono ai loro clienti l’operatività con CFD (Contract For Difference).

    Come abbiamo spesso menzionato nelle nostre guide, uno dei grandi vantaggi dei CFD risiede nella gratuità. Facili da usare e molto pratici, non comportano costi fissi per il Trader, bensì solo lo Spread tra Bid ed Ask, come è normale che sia.

    Di conseguenza, a parità di stessi strumenti finanziari utilizzati, non comprendiamo perché i Trader debbano optare per piattaforme che rendono a pagamento uno strumento di natura gratuito.

    Senza dimenticare che la presenza di costi fissi limita di molto l’operatività di molti Trader. Ecco un esempio concreto.

    Broker ECN Scalping

    Lo scalping è una metodologia di Trading sempre più utilizzata su scala globale. Consiste nell’aprire e chiudere posizioni nell’arco di poche ore, se non di pochi minuti. Insomma, simile all’Intraday si caratterizza per intervalli di operatività ancora più ridotti.

    Un Trader Scalper può arrivare ad aprire anche una ventina di operazioni nell’arco della giornata. Immaginiamo se su ognuna di questa operazioni abbia dovuto pagare una commissione fissa di $2, ad esempio. A fine giornata, avrebbe letteralmente regalato al Broker la bellezza di $40. Tutto denaro che ovviamente viene sottratto ai suoi eventuali profitti.

    A livello generale, lo Scalping non è l’unica forma di Trading impossibile da praticare sui Broker ECN. Sono diverse le operatività che vengono inficiate dalla presenza di commissioni, così come il Money Management di ognuno che dovrà essere rivisto ed adattato sulla base dei costi fissi da sostenere.

    Approfondisci: Indicatori di Trading.

    Broker ECN: Gli svantaggi

    Alla luce di quanto detto, analizziamo adesso tutti i principali svantaggi che operare su un Broker ECN comporta, soprattutto per chi vuole diventare trader partendo da zero.

    Spread variabili

    Caratteristica tipica di questi Broker, gli Spread variabili possono rappresentare un rischio dal momento che occorre sempre trovare una controparte attiva nel Liquidity Provider. Di conseguenza, nel giro di pochi secondi gli Spread possono impennarsi a raggiungere anche i 10 pips per coppie di valute solitamente liquide, come ad esempio Eur/Usd.

    Un conto è offrire Spread bassi ai proprio clienti, un altro conto è offrire Spread variabili con il rischio di erodere tutti i profitti generati nell’Account. Inoltre, ricordiamo che soprattutto in presenza di News Macroeconomiche, gli Spread tendono ad aumentare. Ebbene, in questo caso si rischia davvero di andare a pagare commissioni spropositate oltre al costo fisso per l’operazione eseguita. Un suicidio finanziario.

    Alti margini richiesti

    Altra caratteristica singolare degli ECN, consiste nell’applicare una leva tradizionalmente bassa per i suoi clienti. Questo si traduce in un margine necessario per operare più alto della media. In altre parole, anche l’apertura di una posizione con i microlotti rischia di comportare la richiesta di un margine (ossia, il denaro che resta sul conto) spropositato.

    Ne consegue, che se non abbiamo un capitale di almeno €1.000, il nostro Trading sarà limitato a pochissime operazioni giornaliere da effettuare con i microlotti. Insomma, nulla di davvero redditizio.

    Gap di prezzo

    Questo aspetto è lo svantaggio in assoluto più grave per gli ECN. Si verifica quando l’operazione che deve essere filtrata attraverso il Liquidity Provider non trova controparte e di conseguenza non può essere eseguita.

    Facciamo un esempio pratico al fine di capire meglio questo fondamentale concetto.

    Ipotizziamo di aprire una posizione Long su Eur/Usd, con Stop Loss impostato a 15 Pips per proteggere il nostro capitale. Ebbene, qualora il Dollaro dovesse rafforzarsi, il prezzo andrà a toccare lo Stop Loss chiudendo l’operazione in negativo. Pazienza, può capitare. Tuttavia ciò avviene nei Broker Market Maker. In questo caso non ci sono problemi, in quanto la transazione viene chiusa con certezza al raggiungimento dello Stop Loss impostato.

    Ma che cosa succede con i broker ECN? In questo caso, il broker cercherà di chiudere l’operazione sul Liquidity Provider, ma potrebbe non trovare nessuna controparte.

    Risultato? Il trader si ritrova con una posizione che rimane aperta, malgrado lo Stop Loss, in grado potenzialmente di distrugge il suo capitale. Purtroppo, ci sono trader sprovveduti che hanno perso tutto quello che avevano nel conto di trading a causa di una situazione del genere.

    Insomma, operare con un broker ECN è quasi equivalente a scegliere una truffa come Bitcoin Evolution!

    Broker ECN o Market Maker

    Risulta essere abbastanza evidente che operare su Broker Market Maker sia decisamente più vantaggioso (e più sicuro!) per ogni Trader.

    In passato, complice una legislazione più blanda, qualche Market Maker non si è comportato in modo limpido e trasparente. In che modo? Ad esempio manipolando i prezzi di mercato da fornire al cliente. Ad oggi, questo è risultato essere l’unico svantaggio per questa tipologia di Broker.

    Ebbene, specifichiamo subito una cosa. Negli ultimi anni le normative in materia di mercati finanziari si sono fatte estremamente più rigide. La Direttiva Mifid, L’ESMA ed altri enti Europei atti alla vigilanza, hanno attuato una serie di modifiche normative volte a rendere il mondo finanziario (e del Trading) estremamente più sicuro per i clienti.

    Ne deriva, che eliminata la possibilità di pratiche scorrette, i Marker Maker presentano solo una lunga lista di vantaggi. Ecco i principali:

    • Formula Zero Commissioni

    Non applicano costi fissi e guadagnano solo dallo Spread. Insomma, niente più costi sull’eseguito.

    • Possibilità di Spread fissi

    Alcuni Broker offrono la variante del conto trading con spread fissi. Soprattutto per coloro che operano sulle news macroeconomiche, questa opportunità sarà di grande vantaggio.

    • Basso deposito iniziale

    Altra caratteristica molto apprezzata dai Market Maker, la possibilità di iniziare ad investire con un capitale ridotto. Alcuni Broker, come vedremo, permettono di operare anche con €10. In questo caso, i margini saranno decisamente più ridotti rispetti agli Standard che impongono gli ECN.

    Migliori Broker per operare: Ecco quali sono

    Quindi, quali sono le piattaforme dove conviene operare con la massima professionalità ed in totale sicurezza? Di certo, quelli che vi presentiamo sono tutti operatori Market Maker, i migliori per fare Trading su Forex o anche su altri Asset.

    eToro

    Probabilmente la piattaforma più famosa al mondo, eToro conta su oltre 7 milioni di clienti in ogni angolo del globo.

    Broker nato nel 2007, si è subito caratterizzato per la sua impronta “Social”. Infatti, all’interno di eToro era possibile interagire con i Trader presenti nella Community. Una modalità utilissima, soprattutto per gli inesperti, al fine di apprendere segreti e tecniche operative direttamente dai professionisti.

    Infatti, le performance su eToro sono tutte accuratamente verificate e certificate, impossibile manipolarle. Proprio da qui, nasce l’idea del Copy Trading. Come dice la parola stessa, il meccanismo consiste nel copiare in automatico le operazioni di trading lanciate dai Top Trader.

    In altre parole, su eToro c’è una griglia dove è possibile filtrare tutti i Trader presenti nella piattaforma. Così facendo, sarà facile individuare quelli con le performance più alte oppure coloro con un livello di rischio contenuto. Successivamente, scelti i Top Trader che ci piacciono di più (ne consigliamo almeno 5 per diversificare), non ci resterà che controllare quotidianamente le performance generate.

    In definitiva, i Top Trader operano e noi controlliamo a fine giornata i profitti nel nostro Account personale. Un brevetto rivoluzionario per un trading davvero sicuro e profittevole!

    Registrati su eToro per iniziare a testare le potenzialità del Copy Trading

    I risultati che si possono ottenere copiando i migliori trader con eToro sono largamente superiori a quelli di qualunque forex robot automatico.

    ForexTB

    Questa piattaforma è considerata Leader in Europa per contratti CFD. Grazie alla sua rapida ed efficiente Metatrader, le operazioni lanciate con i numerosissimi CFD disponibili hanno tempistiche di esecuzione estremamente ridotte.

    Inoltre, Spread bassi ed un servizio di attenzione al cliente di grande qualità, fanno di questo Broker una scelta molto utilizzata e soprattutto apprezzata dai Trader di tutta Italia.

    Negli anni, il servizio offerto si è evoluto costantemente. Probabilmente, la qualità più apprezzata di questo Broker consiste nel suo servizio di Segnali di Trading, elaborati in Partnership con la Trading Central.

    Di cosa si tratta? Il meccanismo è semplice. Analisti esperti, con il supporto di algoritmi sviluppati ad-hoc, studiano i mercati alla continua ricerca di occasioni di entrata. Grazie al lavoro degli algoritmi ed alla successiva revisione dell’occhio umano, i dati elaborati vengono filtrati fino a generare un segnale di entrata a mercato.

    In tempo reale, questo segnale arriva al Trader che dovrà solo decidere se inserirlo nella piattaforma o aspettare il successivo.

    Insomma, un supporto fondamentale per la nostra analisi grafica e tecnica. Grazie ai Segnali, il Trader potrà quindi concentrarsi esclusivamente nella parte operativa, attraverso la gestione ottimale delle posizioni aperte. A tutto il resto, penserà ForexTB.

    Questi segnali sono totalmente gratuiti e fruibili anche su un conto Demo, al fine di testare in prima persona la loro efficacia.

    Iscriviti su ForexTB per ottenere gratuitamente i Segnali di Trading

    XTB

    Piattaforma entrata da pochi anni sul mercato ma già con un grandissimo riscontro. Infatti, i suoi clienti sono già più di 2 milioni e continuano ad aumentare ad un ritmo vertiginoso.

    La motivazione? Probabilmente occorrerà individuarne più di una. Senza dubbio, occorre menzionare la sezione didattica di questo Broker. Completa, ampia e di grande qualità, dispone di un archivio utilissimo per i Trader alle prime armi.

    A livello generale, questa sezione è divisa in tre categorie a seconda dell’esperienza di ognuno. Sarà quindi possibile studiare su un percorso completo e su misura, dai concetti base fino alle tecniche operative più sofisticate.

    Tuttavia, crediamo che il motivo del successo di XTB sia un altro. Ovvero, la totale assenza di deposito minimo. Con questa piattaforma è possibile fare operazioni di Trading anche con un capitale complessivo di €10. Spread bassissimi ed assenza di commissioni renderanno l’esperienza di Trading piacevole anche per coloro che si approcciano per la prima volta sui mercati con un conto Reale.

    Registrati su XTB per operare a partire da €1 per operazione

    Conclusioni

    In questa guida abbiamo analizzato nel dettaglio i Broker ECN. Nonostante un’apparente immagine di qualità e sicurezza per il cliente, nella realtà si caratterizzano per una serie di svantaggi davvero preoccupanti.

    Su tutti, le commissioni sull’eseguito e il rischio di non trovare una controparte per le nostre operazioni di trading. Come abbiamo visto, i rischi derivanti da questo aspetto sono davvero alti.

    Il confronto con i Broker Market Maker è tutto a vantaggio di questi ultimi, forti di spread bassi e di un efficiente sistema di trasmissione degli ordini. Utilizzabili anche con un capitale ridotto, sono tutti testabili anche su un conto Demo gratuito.

    Il nostro suggerimento è proprio quello di aprire un Account Demo su ognuno dei Broker sotto elencati, al fine di testare con calma quello che ci piace di più. Semplice, immediato e soprattutto gratuito!

     

    Meglio i broker ECN o CFD?

    Decisamente i broker CFD, soprattutto per chi inizia da zero.

    Cos’è un broker ECN?

    Un broker in grado di fornire accesso diretto al mercato e senza modificare i prezzi.

    Quali sono i problemi dei broker ECN?

    Applicano commissioni sulle operazioni e c’è il rischio di gap sui prezzi.

    Sono garantiti gli stop loss nel caso di broker ECN?

    Assolutamente no, lo stop loss scatta solo se c’è una controparte (il che non avviene mai quando serve davvero). I broker CFD garantiscono sempre e comunque che gli stop loss scattino al momento opportuno.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    4 Commenti

    • Non dovevate scrivere questo post, a me piace vedere gli idioti che perdono tutti i loro soldi, se poi lo fanno perché hanno letto su un forum uno scellerato che scrive che i broker ecn sono perfetti per fare trading forex, bene allora godo molto di più! Alla fine l’economia funziona quando i soldi sono separati dai cretini, con questo post avete salvato qualche cretino dal perdere tutti i soldi…non credo abbiate fatto bene 😀

    • Conte Zio non capisco tutto questo sarcasmo e questo livore, io 2 anni fa aprì unb conto di trading su un ECN. Ero inesperto, avevo letto su FinanzaOnline che funzionavano e ci cascai. Persi 1000 euro in 3 giorni. Se avessi potuto leggere questo post mi sarei evitato questa batosta. Poi aprì un conto su Plus500 e recuperai tutte le perdite in pochi giorni, adesso ho fatto del forex la mia professione (mi sono dimesso da tempo indeterminato) e sono felice. Quello che ti dico è che non tutti coloro che usano gli ECN sono necessariamente cretini, alcuni sono inesperti (io per primo lo ero) e cadono nei tranelli tesi da chi ha tutto l’interesse a far operare determinati broker

    • Io dai broker ECN ho preso inculate pazzesche e scusate il francesismo, sono broker che hanno tutto l’interesse a spolparti vivo e a non farti guadagnare niente. Truffa legalizzata vera e propria secondo me

    • Io sono stato inculato di brutto da un ecn. Poi dall’altro. Insomma, mi sono fatto ripassare da tutti i forex broker ecn italiani. poi ho capito che il problema non era il singolo broker ecn (che comunque ci marcia e ci mangia) ma è proprio il concetto di ecn che è fallimentare in partenza. Poi mi sono messo a lavorare con Plus500 ed è cambiato tutto.

    Lascia un commento