Archivi di Categoria: Mercati azionari

Investire in Azioni Apple nel 2017

azioni apple

Apple è la società con più grande capitalizzazione al mondo. Soltanto questo dovrebbe essere il motivo principale per investire in azioni Apple, che continua a sfornare ottimi prodotti e a dominare il settore dei tablet e a fare molto bene in quello degli smartphone.

Giocare in Borsa: simulazione

giocare in borsa

Agli italiani piace giocare in Borsa e noi ne abbiamo parlato più volte (ad esempio con questo articolo che spiega come giocare in Borsa. Oggi vogliamo dedicare un po’ di spazio, invece, alla simulazione di Borsa. Molti ragazzi, spesso ancora minorenni, possono essere interessati a provare a giocare in Borsa senza rischiare nulla e quindi possono cercare on line delle simulazioni. Dopo tutto la vicenda del ragazzo di New York che ha guadagnato 72 milioni di dollari giocando in borsa tra una classe e l’altra ha sollevato moltissimo l’attenzione degli italiani su questo tema. Detto per inciso: ancora non si capisce se la vicenda sia vera, gonfiata oppure falsa. Perché è vero, il ragazzo ha dichiarato poi di aver raggiunto quelle cifre così elevate utilizzando una simulazione e non operando con soldi reali sui mercati, ma c’è chi dice che la confessione sia solo frutto della volontà di sfuggire ai temibili controlli dell’IRS (corrispondente all’Agenzia delle Entrate in Italia) visto che non erano stati versate le imposte sui profitti di Borsa. In ogni caso continueremo a seguire la storia per cercare di capire dove sta la verità.

Snapchat IPO: tutto quello che c’è da sapere

Snapchat IPO

Uno degli argomenti più dibattuti di questi giorni è l’arrivo in borsa di Snapchat. Ricordiamo che Snapchat è una delle applicazioni più in voga tra i giovani e consente di inviare a tutti i propri contatti dei messaggi di testo, video e foto con scadenza di solitamente 24 ore. Attraverso questo articolo percorreremo la storia e la crescita di Snapchat, analizzando le opportunità della Snapchat IPO.

Azioni Twitter: come comprarle, dividendi, quotazione

Azioni Twitter Quotazioni Dividendi Prezzi

Nel 2006 nasce Twitter per opera di Evan Williams, Biz Stone e Jack Dorsey. L’obiettivo del nuovo social network era di puntare ad essere utilizzato comodamente da cellulare. L’inizio partì in sordina ma dopo circa un anno, nel 2007, gli utenti stessi inventano il cosiddetto “retweet”, ovvero l’inoltro dei tweet, proprio come nelle tradizionali mail. Fu l’inizio di un grandissimo successo.

Jordan Belfort: chi è e come fa i soldi

Jordan Belfort

Jordan Belfort è un personaggio che qualche anno fa è diventato molto famoso grazie al film Il Lupo di Wall Street di Martin Scorsese, lungometraggio che racconta la vita sopra le righe di Jordan Belfort, yuppie degli anni 90 che si inventò un modo per fregare le persone grazie alle penny stock, azioni che valgono qualche centesimo emesse da società appena nate.

Guadagnare in Borsa

guadagnare in borsa

La Borsa è uno dei mercati più interessanti per chi fa trading on line: è in grado di generare profitti elevatissimi anche a fronte di un capitale iniziale modesto (poche centinaia di euro) e anche partendo da un livello di esperienza piuttosto basso. Guadagnare in Borsa è facile? Dipende dal broker che si utilizza.

MV Agusta crisi 2017: ecco le ultime notizie

MV Agusta Crisi

Ultimo aggiornamento: 9 gennaio, 2017 MV Agusta è in crisi, nonostante faccia forse le moto più belle del pianeta. Queste moto hanno mille problemi, mancano pezzi, l’assistenza da parte della casa madre sta avendo delle difficoltà (i problemi alla ruota libera di molti modelli sono ormai di dominio pubblico), e i motociclisti che hanno speso fior di quattrini per moto di questo calibro, che si vanno a piazzare in una fascia di mercato “premium”, sono infuriati.

Azioni Unicredit: tutto quello che c’è da sapere

Azioni Unicredit

Unicredit, è una di quelle aziende più famose e rispettate in ambito bancario, da considerarsi come una delle primissime banche in Europea e in Italia. La sede sociale di questa azienda si trova a Roma, quella generale a Milano, in piazza Gae Aulenti, nel famoso grattacielo chiamato “La Torre Unicredit”, il nuovo simbolo di Milano. Fare trading con le azioni Unicredit, significa quindi investire in uno dei titoli più apprezzati della Borsa di Milano.

MV Agusta Azioni: nessuno vuole comprarle!

MV Agusta Azioni: nessuno vuole comprarle!

I nostri lettori ci hanno dimostrato di essere molto interessati alla questione di MV Agusta, quindi vorremmo continuare la nostra serie di news e anticipazioni sulla casa di Schiranna. La news attuale è sulle MV Agusta Azioni: nessuno vuole comprarle!

Berkshire Hathaway Azioni: investire in Warren Buffett

Berkshire Hathaway

La Berkshire Hathaway è una delle holding che registra più investitori ogni anno, e non per caso una delle più grandi aziende al mondo; del resto, il suo AD è nientemeno che Warren Buffett, uno degli uomini più ricchi al mondo.

Deutsche Bank trascina in negativo le borse del Vecchio Continente

deusth bank

La sessione di inizio settimana si è rivelata alquanto pesante per le borse europee, protagoniste di una flessione generalizzata causata principalmente dal comparto bancario che accusa il colpo dopo lo scivolone di Deutsche Bank, al momento ancora a -6,5% a 10,59 euro ad azione. L’istituto centrale tedesco ha raggiunto negli ultimi giorni il nuovo minimo storico, a fronte della imponente richiesta del Dipartimento di Giustizia statunitense che vorrebbe 14 miliardi di dollari per le colpe tedesche legate ai mutui subprime. Il mercato si interroga preoccupato sulla possibile reazione della Deutsche Bank, che tuttavia al momento ha in ogni caso smentito il ricorso a un aumento di capitale o a eventuali aiuti statali.

Borse europee vivaci in apertura dopo una settimana difficile

borse europee

Oggi vivace partenza per le borse europee, che cercano il riscatto dopo una settimana negativa sui listini (-3,7% l’Eurostoxx50 e -5,5% il Ftse Mib) mentre guardano con apprensione alle imminenti riunioni delle banche centrali di Giappone e Stati Uniti. Parigi è stata in mattinata la migliore, seguita da Milano, Londra e Madrid, mentre è chiuso il mercato azionario di Tokyo, a causa di festività nazionali. Purtroppo sulla performance dell’indice Ftse Mib hanno pesato lo stacco dell’acconto di dividendo operato da Eni, che distribuisce agli azionisti 0,40 euro per azione cedendo l’1%, e quello operato da Stmicroelectronics, che rende 0,06 dollari per azione segnando un +0,9%: si tratta comunque di operazioni “pesanti”, che hanno intaccato la pur ottima sessione milanese portando a una flessione dello 0,44% sull’indice.