Trading

Come funzionano i derivati: una guida completa [2020]

In questo approfondimento scopriremo cosa sono e come funzionano i derivati.

Quante volte abbiamo sentito nominare nei vari telegiornali la parola -Derivato- associata alla finanza. Ma che cosa sono e come funzionano questi derivati di cui tutti parlano? Scopriamolo insieme molto velocemente e con una mini-guida che vi aiuterà a fugare ogni dubbio. Inizia subito a leggere, tempo di lettura inferiore ai 5 minuti!

I derivati potrebbero sembrare difficili da utilizzare, ma tutta questa difficoltà sta invece nella moltitudine di derivati esistenti, in quanto moltissimi titoli derivati sono stati creati negli ultimi anni. Ma se ci pensate, l’uso dei derivati esiste da praticamente dei decenni ormai, specialmente nell’industria agricola.

Di base, il funzionamento è semplice: una parte acconsente al fatto di vendere un determinato bene, e l’altra parte accetta di comprarla ad uno specifico prezzo e ad una data specifica. Prima di questa convenzione, tipica di un mercato organizzato, il baratto di beni e servizi era raggiunto tramite una semplicissima stretta di mano.

Passiamo ora a definire in dettaglio i Derivati, buona lettura.

Che cos’è un derivato (in soldoni)

Un derivato è un tipo di investimento che permette agli investitori di comprare oppure vendere un’opzione garantita.

I derivati sono degli investimenti ben precisi, dove l’investitore non possiede il sottostante, ma può “scommettere” sulla direzione del movimento del prezzo del sottostante tramite un accordo con una seconda parte. Ci sono vari tipi di derivati, incluse le opzioni, gli swap e i futures.

I derivati hanno numerosi utilizzi, e quindi vari rischi associati ad essi, ma sono generalmente considerati come una via alternativa per partecipare allo svolgersi regolare dei mercati.

Perché i derivati sono considerati “difficili”

I derivati sono considerati difficili, essenzialmente perché hanno un linguaggio unico con il quale vengono espressi. Ad esempio, tanti strumenti hanno una controparte, che è responsabile per “l’altra parte della posizione”. Ogni derivato ha un sottostante sul quale il prezzo è basato e anche il rischio e la struttura. Il rischio percepito del sottostantante influenza il rischio percepito del derivato.

Il prezzo è inoltre una variabile importante. Il prezzo di un derivato potrebbe avere uno strike price, che è il prezzo al quale il derivato può essere eseguito. Quando ci si riferisce ai derivati con guadagno fisso, ci potrebbe essere anche un call price, che è praticamente il prezzo al quale chi vende il derivato può convertire una security.

Ci sono vari tipi di posizioni che un investitore può assumere, una posizioni di tipo long significa che si compra, ovvero che si è in acquisto. Una posizione di tipo short significa che vendiamo, e che quindi si vende un certo tipo di mercato.

Come un derivato può rendere profittevole il vostro portfolio

Finiti i tecnicismi, andiamo quindi subito a parlare di come un derivato può andare ad innestarsi all’interno del vostro portfolio.

Gli investitori utilizzano tipicamente i derivati per tre ragioni:

  • Bilanciare una posizione (hedging)
  • Incrementare la leva
  • Speculare sul movimento di un certo mercato.

Analizziamo questi tre aspetti nel dettaglio.

Bilanciare una posizione

L’azione di bilanciare una posizione è solitamente utilizzata per proteggere il proprio investimento oppure per assicurare il rischio di un asset. Per esempio, se possiedi dei dividendi di una certa azione e vuoi proteggerlo nel caso in cui il prezzo dell’azione dovesse cadere, potresti comprare un’opzione put.

In questo caso, se il prezzo dell’azione dovesse salire, sei in profitto perchè possiedi i dividendi, e nel caso il prezzo dell’azione dovesse scendere, guadagni comunque, in quanto possiedi un’opzione put. La perdita potenziale che è intrinseca nel detenere il contratto, è bilanciata con la posizione dell’opzione.

Incrementare la leva

La leva può essere invece essere largamente aumentata utilizzando i derivati. I derivati infatti sono estremamente utili nei mercato molto volatili. Quando il prezzo del sottostante infatti si muove in una direzione favorevole, il movimento dell’opzione è quindi incrementato.

Moltissimi investitori, tengono sempre d’occhio il VIX (Chicago Board Options Exchange Volatility Index), indice che misura la volatilità dell’S&P 500. L’alta volatilità aumenta il valore sia delle put, che delle call.

Speculare sui mercati

La speculazione è una tecnica dove gli investitori possono scommettere sul prezzo futuro dell’asset. Le opzioni offrono agli investitori la possibilità di mettere una leva alle loro posizioni, e quindi questo permette a loro di fare trading con grossi volumi a basso costo.

Questo concetto è riassunto perfettamente nell’ecosistema dei CFD che analizzeremo in seguito.

Come funzionano i derivati: Principali tipologie

Pur essendo regolati da un sistema di funzionamento complesso ed improntato a formule matematiche, in questa sezione ci occuperemo di descrivere brevemente le tipologie più comuni di contratti derivati.

In seguito, soffermeremo la nostra attenzione sui CFD, ovvero i derivati più “semplici” e pratici da utilizzare.

Futures

Molto utilizzati nel mondo finanziario, i Futures sono assimilabili a dei contratti a termine.

Nello specifico, sono contratti che vincolano un soggetto all’acquisto o alla vendita di un determinato bene ad una scadenza e ad un prezzo prefissato.

Swap

A differenza dei Futures, i contratti derivati Swap riguardano principalmente lo scambio di quantità monetarie.

Sarà quindi importante stabilire il tasso di cambio e tutte una serie di condizioni da elencare nel contratto stipulato.

Opzioni

Come dice la parola stessa, le “opzioni” conferiscono all’investitore la facoltà di acquistare (o meno) un determinato Asset ad un prezzo pre-concordato.

Mentre i Futures rappresentano un obbligo, le opzioni permettono di scegliere se acquistare/vendere o meno.

Che cosa sono i CFD, il derivati più diffusi nel mercato retail

CFD sta per Contratti per Differenza, e sono un modo molto facile e veloce per fare trading di tipo puramente speculativo, con strumenti finanziari quali: forex, commodities, indici e anche Titoli di Stato.

Grazie ai CFD è possibile comprare e vendere velocemente e facilmente qualsiasi tipo di mercato, non possedendo realmente il contratto, ma speculando tra la differenza di apertura e chiusura. Proprio per questo è quindi possibile comprare e vendere con il massimo della velocità e semplicità.

Come fare trading con i derivati

I derivati possono essere comprati e venduti in due modi. Alcuni vengono tradati nel mercato over the counter (OTC), mentre altri vengono tradati nelle borse.

I derivati OTC sono contratti che vengono fatti privatamente tramite due parti, come gli SWAP. Questo tipo di mercato è il più grande dei due, e non è regolato. I derivati che vengono tradati in una borsa sono dei contratti standardizzati. La più grande differenza tra questi due mercati è che con i contratti OTC, c’è un rischio per la controparte, dato che i contratti vengono fatti privatamente tramite le parti e non sono regolati, mentre gli scambi nella borsa non hanno alcun rischio in quanto è presente l’intermediario.

I CFD  sono dei derivati molto semplici e regolati in quanto vengono tradati nel mercato più grande e liquido del mondo ovvero quello Forex e quello Azionario, e che vengono tradati ogni giorno.

Vi invitiamo quindi a dare un’occhiata alla nostra variegata offerta di  CFD di ogni tipo, tutti con i migliori broker e le migliori condizioni di trading possibili immaginabili, grazie ai bassi spread e commissioni.

Ecco la lista completa:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    I derivati, grazie al mondo dei CFD, sono molto semplici da utilizzare e grazie a questo articolo speriamo di avervi tolto ogni dubbio su questo incredibile e facile strumento d’investimento.

    Piattaforme di Trading per derivati

    Prima di concludere il nostro articolo, è opportuno fare riferimento alle migliori piattaforme di trading per derivati: in effetti le migliori piattaforme trading on line sono tutte piattaforme che consentono il trading di derivati.

    Perché questo? Perché il trading di derivati, possiamo dire, è molto più conveniente del trading di asset finanziari. Come si caratterizzano queste piattaforme? Si tratta di piattaforme che non applicano commissioni, nè implicite nè esplicite. Facendo riferimento ai singoli casi,  le piattaforme di CFD applicano uno spread, cioè una piccola differenza tra il prezzo a cui è possibile comprare e quello a cui è possibile vendere.

    Il consiglio che diamo è comunque di stare alla larga da tutte quelle piattaforme che applicano commissioni sull’eseguito: si tratta di una vera e propria truffa legalizzata da cui è consigliabile tenersi alla larga.

    Tornando alla scelta di piattaforme di trading on line di qualità, è consigliabile anche valutare la facilità d’uso, la disponibilità di corsi gratis per imparare il trading di derivati e la convenienza degli spread (se parliamo di CFD).

    Analizziamo queste piattaforme nel dettaglio.

    eToro

    Broker numero uno al mondo per numero di clienti (oltre 10 milioni), dispone di un vastissimo numero di contratti Derivati. Inoltre, grazie proprio ai CFD derivati sarà possibile speculare su diversi mercati, tra cui:

    • Forex
    • Azioni
    • Criptovalute
    • Materie prime

    Insomma, attraverso i CFD si potranno negoziare tutti i principali Asset finanziari. Per farlo, l’operatività è molto semplice ed è adatta anche a principianti. Ecco un esempio:

    Inoltre, non possiamo dimenticare che eToro permette di speculare con i derivati CFD anche attraverso una modalità automatica di investimento: il Copy Trading.

    Grazie a questo sistema sarà possibile selezionare Trader esperti in derivati e copiare la loro operatività con un semplice click. In questo modo, saranno degli investitori esperti ad “operare” con il nostro capitale dal momento che tutte le operazioni sono replicate in scala 1:1.

    Molti di questi Top Trader hanno avuto performance sopra la media, alcuni hanno superato il +50% in un anno. Insomma, per operare al meglio con i derivati, il Copy Trading è un’ottima soluzione soprattutto per i principianti.

    Iscriviti qui su eToro e negozia sui mercati con CFD gratuiti

    Per approfondire puoi leggere il nostro tutorial su eToro.

    ForexTB

    Il Broker ForexTB è una solida realtà presente in tutta Europa in materia di contratti derivati.

    La sua caratteristica principale consiste nell’offrire ai suoi clienti una piattaforma Metatrader per operare in modo veloce ed efficace. Non a caso, la Metatrader è da anni la scelta numero uno per Trader professionisti o alle prime armi.

    Se il Trading in derivati presenta ancora qualche segreto, ForexTB ci viene in aiuto mettendo a nostra disposizione un vero e proprio Team di analisti esperti

    In che modo? Attraverso l’erogazione di Segnali di trading, ovvero dei suggerimenti in tempo reale su quanto e come entrare a mercato. In questo modo sarà molto più semplice capire come funzionano i derivati poiché si andrà ad operare sulla base di indicazioni provenienti da esperti del trading.

    Questi segnali sono gratuiti e possono essere testati anche su un conto Demo, una modalità eccellente per mettersi alla prova! Tutto quello che bisogna fare è registrarsi attraverso il Link in basso e compilare il form di registrazione, senza nessun costo.

    Iscriviti qui su ForexTB ed opera con i Segnali di trading

    Come funzionano i derivati: Considerazioni finali

    Gli strumenti finanziari derivati hanno una descrizione complessa del loro funzionamento e sembrano essere adatti solo ad investitori esperti.

    Nel corso della guida, abbiamo invece osservato come la loro presenza sia radicata nel mercato già da tantissimi anni, poiché si basano su un semplice funzionamento  basato sulla copertura (o Hedging) dell’investimento fatto.

    Inoltre, le migliori Piattaforme per investire offrono i contratti CFD, altro non sono che derivati -semplici- adatti anche ad investitori alle prime armi. Regolamentati dalla Consob, permettono di speculare su ogni Asset senza commissioni o costi fissi.

    Le migliori piattaforme di CFD derivati sono eToro ed ForexTB, entrambe con ottimi servizi aggiuntivi per i loro clienti. Grazie ad un conto Demo gratuito sarà possibile testarle entrambe senza nessun costo. Basterà registrarsi e fare pratica con i loro conti Demo con denaro virtuale!

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Cono sono i contratti derivati?

    Un derivato è un tipo di investimento che permette agli investitori di comprare oppure vendere un’opzione garantita.

    Quante tipologie di derivati esistono?

    Le principali tipologie di derivati sono Futures, Swap e Opzioni.

    i contratti CFD sono considerati dei derivati?

    Dal momento che i CFD replicano l’andamento di un Asset sono considerati in tutto e per tutto dei Derivati.

    Dove è possibile negoziare i derivati?

    Le migliori piattaforme di Trading permettono sicuramente l’operatività in CFD. Alcune offrono anche il servizio di opzioni e Futures.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    2 Commenti

    • Dico la mia: come piattaforma di trading per derivati, Plus500 non ha veramente rivali, anche se Markets è un’ottima piattaforma soprattutto per quelli che sono appena agli inizi.

    • Mannaggia a voi e alle commissioni sull’eseguito…ricordatevi che le pecore stanno bene tosate, il parco buoi deve andare al macello, ecc…insomma, lasciate che i beoti pagano ste commissioni sull’eseguito, io mi ci diverto a vedere questi idioti rovinati 😀
      Gli intelligenti già lo sanno che non si devono pagare commissioni quando si fa trading on line, che le migliori piattaforme sono gratis al 100%

    Lascia un commento