Trading

Come si sceglie il broker di opzioni binarie

Orami non si parla d’altro che di opzioni binarie, tutti vogliono fare trading di opzioni e moltissimi si improvvisano maestri o esperti. La domanda di fondo, però, resta: dove trovare risorse che aiutano a guadagnare concretamente quando si fa trading? Dove trovare broker affidabili?

Qui sotto, l’elenco completo dei broker più affidabili per fare trading online senza errori:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Partiamo da una considerazione importante: quando parliamo di broker non dobbiamo ricercare solo l’affidabilità ma anche l’assenza di commissioni. Per dire, un broker come Cariparma Nowbanking applica commissioni e per chi ha piccolissime somme da investire (ad esempio, 250 euro) non è una bella cosa.

    Una domanda molto interessante visto che proprio nell’ultimo post avevamo sconsigliato (vivamente) di utilizzare i forum per poter scegliere i broker di opzioni binarie.

    Il fatto è che sui forum c’è molto emotività e manca totalmente l’oggettività. Dunque, di fatto, si rischia di scegliere un broker sbagliato (o magari di scartare invece un broker di qualità). La cosa da fare, invece, è documentarsi adeguatamente cercando recensioni oggettive, scritte da professionisti. Ovviamente in questa sede non ci riferiamo a professionisti della scrittura ma del trading, persone che sanno che cosa vuol dire guadagnare con il trading, che conoscono i principali problemi e sanno come risolverli.
    Valutare un broker è possibile solo provandolo: anzi, bisogna provare tutto il processo, dall’iscrizione, al deposito iniziale, al trading vero e proprio fino al prelevamento dei profitti e del capitale. Solo facendo questo cifro completo è possibile dire che un broker non ha criticità e può essere utilizzato senza pensieri.
    E ovviamente ancora prima di effettuare il primo deposito o di iscriversi è necessario verificare che ci sia la regolamentazione CONSOB: un broker che non sia regolamentato CONSOB è meglio non considerarlo nemmeno, per tutti i problemi che potrebbero sorgere.
    Insomma, la scelta del broker di opzioni binarie probabilmente non è una questione semplice. Molto più semplice fare trading che scegliere il broker, verrebbe da dire. E probabilmente è così.
    Tuttavia è importante notare come la scelta di un broker vada fatta solo una volta o comunque è una scelta da fare raramente se fatta bene: anzi, più tempo si investe a scegliere il broker, più si guadagna e più si avrà quindi necessità di cercarne un altro. Probabilmente la scelta del broker giusto è davvero l’investimento vincente, capace di cambiare le carte in tavola.
    Perché dunque farlo in modo affretato? Prenditi il tuo tempo e, se vuoi fare le cose più velocemente, scegli i leader di mercato: di solito offrono le condizioni in assoluto migliori.

    Leggi anche: Casalino e il trading online.

    Lascia un commento