Mercati azionari

Comprare azioni Adobe: un titolo da non perdere [Guida 2020]

Comprare azioni Adobe è un’idea che alletta investitori da anni, grazie i profitti e all’aspetto aziendale che hanno reso il titolo uno dei più solidi quotati a Wall Street.

L’Adobe Incorporeted è un’azienda statunitense dominante nel settore informatico, i cui prodotti, legati ad ottime strategie di marketing, hanno ottenuto un successo planetario.

La società è riuscita ad adoperarsi in diversi comparti del medesimo settore, così da gestire al meglio la divisione del proprio volume d’affari.

Approdando anche nell’e-commerce, la Adobe si è mostrata una compagnia attenta a soddisfare le esigenze della clientela in continua evoluzione, giungendo al di fuori degli Stati Uniti.

Un titolo così importante potrebbe esser inserito nel wallet di un investitore alle prime armi? Certo che sì, basterà comprendere al meglio le caratteristiche della società e i migliori mezzi per iniziare subito a investirci.

Questa guida proporrà non sono un’analisi societaria di Adobe, ma anche quelle che sembrano le migliori soluzioni per trarre vantaggi personali da un titolo così: piattaforme di trading online CFD.

Una di queste piattaforme, quella del broker eToro, offre un servizio esclusivo davvero eccellente per chi inizia da zero: il Copy Trading, che fornisce la possibilità di copiare, in automatico, ciò che fanno operatori professionisti riconosciuti dalla piattaforma.

Ecco le migliori piattaforme per comprare azioni Adobe senza costi di commissione:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Comprare azioni Adobe: conosciamo la società

    La società fu fondata nel 1982. Steve Jobs richiese di poterla acquistare, consapevole del forte impatto che avrebbe avuto sul mercato. Gli fu data l’opportunità di avere il 19% del valore della società in termini azionari, contribuendo a rendere Adobe una delle aziende più redditizie della Silicon Valley in un solo anno.

    L’azienda concentrò le proprie risorse nello sviluppo di un linguaggio standard per la stampa, successivamente, passò alla realizzazione di diversi software.

    Ad esempio, il famoso programma di grafica Photoshop, viene messo sul mercato dall’azienda stessa nel 1988. Negli anni successivi, l’Adobe non si ferma e sviluppa quello che è, ad oggi, uno dei modelli principali dei formati dei file: il PDF.

    Intanto, nel 1986 la multinazionale statunitense era già quotata presso il NASDAQ con un valore per azione di circa 11$.

    Con diverse acquisizioni ottenute nel corso degli anni, e il lancio di prodotti sempre più innovativi, l’Adobe è riuscita ad imporsi tra i colossi del settore informatico, incrementando il valore delle proprie azioni, fino al 2017, a ben 144$.

    Comprare azioni Adobe: analisi del titolo

    Il titolo Adobe è quotato da anni preso l’Indice NASDAQ, con un fatturato di 11,17 miliardi di dollari.

    La capitalizzazione di mercato di Adobe ha un valore pari a 150 miliardi di dollari. Tali dati appaiono già sufficienti a comprendere quanto la società sia riuscita a crescere, evolversi e guadagnarsi una posizione solida nel competitivo settore in cui opera.

    La gran parte delle entrate deriva dai software di creazione, illustrazione e conversione di file digitali. Il restante, invece, è legato ai principali software di pianificazione e pubblicazione web e, con solo il 3%, restano quelli dedicati a programmi di stampa e formazione online.

    La società sembra aver ben diversificato i propri prodotti, in modo da guadagnare un’ampia porzione del comparto tecnologico, sviluppando programmi per ogni esigenza.

    Il titolo Adobe, analizzato dai maggiori esperti, mostra stabilità e solidità: caratteristiche interessanti per investitori improntati al medio/lungo termine.

    La multinazionale appare ancora interessata alla produzione di nuovi software, così ha stanziato diversi gruppi di ricerca in America, Germania, Cina e altri paesi in pieno sviluppo economico.

    Per quanto i dati mostrino un titolo abbastanza saldo, i mercati finanziari sono noti per i repentini cambiamenti di prezzo che registrano in qualsiasi momento. Dunque, se i mercati non sono sempre stabili, trarre profitti dall’azienda Adobe è impossibile?

    In questo discorso, entrano in gioco le piattaforme di trading CFD: una soluzione innovativa ed efficiente per comprare azioni Adobe in modo vantaggioso, potendo investire sia al rialzo sia ribasso, sfruttando le oscillazioni dei prezzi.

    Comprare azioni Adobe con i CFD

    Una volta compreso che il titolo Adobe è caratterizzato da cifre esorbitanti, come fare a trarne maggiori profitti in termini personali?

    Per molti investitori online, sia esperti che alle prime armi, la scelta ricade sull’utilizzo di piattaforme di trading CFD. Tali strumenti finanziari derivati (Contracts For Difference) funzionano come dei contratti tra trader e broker, cioè l’intermediario che si sceglie per accedere ai vari mercati finanziari.

    I CFD permettono di speculare sul titolo Adobe senza acquistarlo direttamente, così da ottenere profitti dalle oscillazioni di prezzo che lo caratterizzano. Un altro importante vantaggio di questi strumenti è che consentono di investire sia al rialzo che al ribasso, così da ottenere più chances di rendimenti positivi.

    Dunque, basterà elaborare una corretta previsione di mercato per registrare profitti dal titolo Adobe, a prescindere dalla tendenza che il trend subirà.

    In più, i CFD hanno reso i mercati accessibili anche a piccoli investitori indipendenti, in quanto strumenti gratuiti, le cui piattaforme non applicano commissioni e appaiono estremamente semplici da utilizzare.

    Quali altri investimenti azionari si possono fare in CFD? Si possono comprare le azioni migliori al mondo, ad esempio si possono:

    Comprare azioni Adobe: migliori piattaforme

    Per far sì che la propria esperienza nel mercato finanziario risulti positiva e remunerativa, c’è bisogno di prestare particolare attenzione alla piattaforma.

    Per quanto il panorama sia ampissimo, i broker realmente validi e affidabili son ben pochi. Di conseguenza, per evitare errori legati alla poca esperienza e, soprattutto, per evitare truffe, è necessario affidarsi a broker legalmente autorizzati.

    Grazie alla supervisione di specifici organi di controllo, gli investitori potranno operare in totale tranquillità, sapendo che la piattaforma scelta detiene le giuste certificazioni.

    Per esser certi della professionalità e della trasparenza del broker scelto per comprare azioni Adobe, basterà consultare il sito web dell’ente di riferimento. Ad esempio, i traders italiani dovranno controllare quello della CySEC o della CONSOB (ente italiano).

    Questo dimostra che le piattaforme di trading CFD, per esser ritenute valide, devono rispettare una serie di requisiti.

    Dopo essersi accertati dell’affidabilità del broker, bisogna dare un’occhiata alla piattaforma: le migliori non applicano commissioni e sono intuitive, così da agevolare anche investitori alle prime armi.

    Per rendere il tutto più semplice, saranno proposte tre di quelle che più vengono consigliate, sia dai traders che dagli esperti del settore.

    Comprare azioni Adobe con eToro

    Leader nel settore ormai da anni, la società alle spalle di eToro (sito ufficiale del broker) gode di una fama internazionale. Grazie alle dovute regolamentazioni da parte della CySEC, può offrire i propri servizi anche a traders europei.

    Propone una piattaforma apprezzata sia da traders esperti che da principianti. Il motivo è molto semplice: propone un’interfaccia friendly ed intuitiva per permettere a qualsiasi utente di utilizzarla senza troppe difficoltà.

    Grazie a strumenti innovativi e tecnologici, eToro è riuscito ad ottenere un successo mondiale. Difatti, è il primo network di trading che consente agli utenti di interagire tra loro e scambiarsi eventuali utili consigli di mercato.

    La funzione più apprezzata dagli utenti è il Copy Trading (da provare gratis qui): strumento da utilizzare per scegliere i migliori del settore, così che le loro azioni vengano replicate automaticamente sul proprio profilo.

    Ogni investitore avrà un profilo pubblico con i rendimenti ottenuti nel tempo per semplificare la scelta di chi vuole fare trading copiando. Stando ai pareri degli utenti, è davvero una funzione valida per un duplice motivo: osservazione diretta dei migliori all’opera e risultati sin da subito.

    Con un deposito minimo di soli 200 dollari, sarà possibile aprire un conto reale ed usufruire dei molteplici vantaggi offerti, in maniera totalmente gratuita, da eToro.

    Su eToro si possono anche comprare azioni Tesla e comprare azioni Caterpillar, ma la lista in realtà è molto più lunga e contiene tutte le più grandi aziende al mondo!

    Iscriviti ora al broker è 100% gratis con conto demo.

    Comprare azioni Adobe con ForexTB

    Broker protagonista degli ultimi anni ForexTB (sito ufficiale qui), si è rivelato un valido supporter per qualsiasi tipologia d’investitore. Anche in questo caso, bisogna subito chiarire che detiene delle certificazioni da parte della CySEC per operare sul territorio europeo.

    ForexTB mette a disposizione due piattaforme tra cui scegliere, un vasto ventaglio di conti per soddisfare le esigenze, sia in termini operativi che economici, di ogni utente.

    La caratteristica principale che rende ForexTB una piattaforma valida riguarda l’importanza mostrata alla formazione dei propri utenti. Difatti, in maniera totalmente gratuita, è possibile accedere ad una sezione didattica ben curata.

    Tra i diversi materiali disponibili, si evidenzia l’e-book (da scaricare gratis qui) realizzato da un team di esperti. Questo si è imposto tra i materiali didattici più validi attualmente disponibili, in quanto si propone come una vera e propria guida al trading, pratica ed efficiente per comprendere quali sono le strategie migliori per comprare azioni Adobe.

    ForexTB, per fornire un ulteriore supporto ai propri utenti, consente di iniziare da un conto demo, gratuito ed illimitato, così da poter far pratica prima di speculare concretamente sul titolo Adobe.

    Iscriviti a ForexTB gratis e prova tutte le sue funzioni.

    Su ForexTB sono moltissimi gli asset disponibili, ad esempio si possono comprare azioni Coca Cola e comprare azioni Juventus (di cui è sponsor ufficiale.)

    Comprare azioni Adobe con Plus500

    Una pietra miliare nel settore del trading online è Plus500 (sito ufficiale qui). Società quotata persino presso la Borsa di Londra, si è guadagnata la fiducia di numerosi investitori, poiché trasparente e professionale. Infatti, è diventata lo sponsor della squadra di calcio Atletico Madrid.

    Il broker fornisce un’ampia disponibilità di assets a cui puntare, proponendo spread altamente competitivi. In più, gli utenti apprezzano l’eccellente qualità della piattaforma realizzata proprio da Plus500, utilizzabile anche dai meno esperti.

    Anche in questo caso, è possibile partire da un conto demo (gratis cliccando qui) per mettere alla prova le proprie capacità operative. Successivamente, con soli 100 euro sarà possibile comprare azioni Adobe e focalizzarsi sul proprio piano di trading.

    Iscriviti gratis a Plus500, clicca qui e ottieni il conto ora.

    Comprare azioni Adobe: vantaggi del titolo

    Ogni investitore, prima di inserire una società nel suo portafoglio investimenti, ha bisogno di comprendere quali vantaggi effettivi potrebbe trarne.

    Prima di tutto, Adobe è una società che in poco tempo è riuscita ad andare oltre persino le aspettative degli analisti, triplicando i propri profitti in tempistiche molto brevi.

    Da un punto di vista della clientela, la società possiede il vantaggio di commercializzare prodotti di un marchio ormai visto come affidabile e professionale. Dunque, acquisire nuova clientela per la multinazionale è molto semplice.

    La maggior parte dei computer adottano uno o più programmi realizzati da Adobe, imponendosi a livello mondiale.  Si evidenzia anche il partenariato con la Microsoft (leggi la guida comprare azioni Microsoft): strategia di mercato rivelatasi più che remunerativa per entrambe le aziende.

    Seguire l’andamento di questa multinazionale potrebbe risultare più semplice di quanto si pensi, in quanto le proprie vendite sono legate al numero di computer venduti nel mondo.

    Oltre ad aver prodotti ben consolidati nel mercato, l’Adobe continua a lavorare per permettere ai clienti di usufruire di software funzionali e innovativi. In termini di mercato, questo si traduce con ulteriori margini di crescita per la società.

    In più, la concorrenza non è un problema per la multinazionale statunitense, la quale non ha alcuna difficoltà a portare a termine la propria espansione geografica.

    Il nome Adobe è ormai storico per Wall Street, la cui ascesa è dimostrata da un valore di 3 dollari a circa 300 per azione: una variazione più che notevole, nonché allettante per qualsiasi investitore.

    Comprare azioni Adobe: previsioni

    Gli analisti si sono concentrati sulle probabili tendenze che potrebbero caratterizzare il titolo Adobe. Il motivo è legato ad un eventuale exploit dell’intero settore tecnologico, già iniziato qualche anno fa.

    Per questo marchio dell’high tech, la maggior parte delle previsioni risultano positive. Il target price previsto potrebbe aumentare del 20%, ripercuotendosi positivamente sugli azionisti che hanno dato fiducia al titolo.

    Un incremento delle entrate sarebbe dovuto al crescere numero di abbonamenti. Ogni privato o azienda, di norma, per il proprio lavoro utilizza uno o più prodotti Adobe, abbonandosi per ricevere l’intero pacchetto per un periodo personalmente selezionato. La società incassa il denaro dei propri abbonati mensilmente, così da avere un’elevata fluidità di cassa.

    L’e-commerce si rivelerà sicuramente uno dei fattori principali che faranno cavalcare all’Adobe la cresta dei mercati finanziari. Come si è già visto, da quando è stata introdotta questa possibilità ai clienti, in soli 5 anni, le entrate si sono più che raddoppiate.

    Grazie alle diverse aziende che stanno decidendo di adottare i prodotti Adobe, la crescita a livello internazionale non farà altro che stabilizzare il titolo in Borsa, facendo sì che le azioni possano raggiungere anche i di 400 dollari.

    Gli esperti hanno persino affermato che un momento di ribasso per il titolo possa convenire agli azionisti, così da rivenderlo repentinamente quando Adobe riconquisterà il mercato, cosa molto più che probabile.

    Specifichiamo questo aspetto perché il prezzo delle azioni attualmente è di certo un po’ elevato per chi vuole comprare simili azioni in banca. Tuttavia, come abbiamo detto, grazie ai CFD e alle giuste strategie, questo non risulta essere un problema: ogni trader può approfittare di un titolo i cui requisiti di mercato sono ancora del tutto validi.

    In conclusione

    Comprare azioni Adobe, legate ad una società longeva e da sempre tra le più importanti del mercato, potrebbe risultare una scelta giusta.

    Con buoni potenziali di crescita, grazie allo sviluppo di sistemi e software altamente tecnologici, ci sono ottime chances che il titolo continui a seguire una scia rialzista.

    Gli azionisti che vogliono usufruire di un titolo stabile, solido e che potrebbe comportare profitti elevati, dovranno servirsi della giusta piattaforma.

    Una volta scelto un broker tra eToro, Plus500 o ForexTB, sia i più esperti che i neofiti potranno mettersi all’opera per ottenere risultati notevoli comprando azioni Adobe. In alternativa ci sono anche altri titoli appetibili, ad esempio si possono comprare azioni Akamai (importante azienda di hosting americana).

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento