Mercati azionari

Comprare azioni AstraZeneca: guida completa e analisi del titolo

Nell’ultimo anno, molti investitori si sono orientati verso aziende che lavorano nel campo farmaceutico – sanitario, come ad esempio AstraZeneca, una società anglo-svedese che ha suscitato un certo interesse da parte degli investitori negli ultimi mesi. Ma conviene comprare azioni AstraZeneca?

Con la crisi pandemica in atto, infatti, il mercato finanziario ha subito un brusco calo ed il settore sanitario sembra essere quello che ha mantenuto un livello di profitti mediamente alto rispetto ad altri. Comprare azioni AstraZeneca, quindi, è un buon investimento o ci sono dei fattori che bisogna considerare?

Nella presente guida, cercheremo di rispondere a questa domanda fornendovi gli strumenti necessari per poter investire in questo titolo.

Il trading online, infatti, è un territorio spinoso, ricco di incognite ma, facendo le giuste valutazioni, può verificarsi una buona fonte di guadagno. Ci sono diversi fattori da tenere in considerazione come, innanzitutto, la sicurezza, la scelta del broker giusto e le modalità d’investimento più adatte a limitare al minimo le perdite di capitale.

Prima di procedere  con un’analisi più dettagliata del titolo AstraZeneca, vi forniremo di seguito una lista dei migliori broker seguita da qualche cenno storico sulla società per  conoscere meglio l’azienda nella quale stiamo investendo.

Un esempio di piattaforma semplice e affidabile, ricordiamolo è eToro. Con il suo servizio di Copy Trading permette di copiare le operazioni dei migliori investitori al mondo su Astrazeneca come anche su molti altri titoli e asset finanziari.

Elenco migliori piattaforme per comprare azioni AstraZeneca

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    AstraZeneca: storia della società

    AstraZeneca PLC, un’importante azienda farmaceutica nata nel 1999 dalla fusione dell’azienda svedese Astra AB e dalla società britannica Zeneca Group. Attualmente la sua sede centrale si trova a Cambridge, in Inghilterra e le sue ricerche sono eseguite nella sede svedese di Mölndal, ma anche nel Maryland negli Stati Uniti e nella filiale Canadese a Toronto.

    Questa importante azienda internazionale è impegnata nella ricerca di prodotti per malattie cardiovascolari, gastrointestinali, cancro e le infezioni o infiammazioni comuni.

    Dalla sua fondazione ad oggi, ha fatto grandi passi affermandosi come una delle aziende farmaceutiche più importanti al mondo incorporando altre tra cui: Antibody Technology nel 2006, MedImmune nel 2007, Spirogen nel 2013 e Definiens nel 2014.

    Le sue azioni sono quotate in borsa a livello internazionale: principalmente la troviamo nella borsa di Londra, la London Stock Exchange, e nell’ OMX Exchange, la borsa principale dei paesi balcanici, ma ha delle quotazioni importanti anche in India sul Bombay Stock Exchange e sul National Stock Exchange of India. Inoltre, fa parte dell’indice FTSE 100, uno dei principali indici di borsa dell’Europa.

    Questi titoli ci fanno capire la portata di questa grande azienda e del perché susciti tanto interesse da parte degli investitori di tutto il mondo. Dopo aver capito di che tipo di azienda si tratta, andiamo a vedere più nel dettaglio com’è strutturata ed in che modo possiamo procedere con i nostri investimenti.

    AstraZeneca: business plan e struttura societaria

    Oltre a sapere qualcosa della sua storia, per conoscere meglio un’azienda prima di decidere se investire o meno, è necessario informarsi sulla sua struttura societaria e sul suo modello di business per fare al meglio le valutazioni e trarre il maggior profitto dai nostri investimenti.

    Con un fatturato annuo di circa 24 miliardi di dollari ed un numero di dipendenti che raggiunge i 61.100, AstraZeneca si afferma tra le più grandi aziende biofarmaceutiche al mondo.

    Il suo modello di business comprende più di 150 progetti in atto in più di 100 paesi e si concentrano sulla ricerca e la commercializzazione di farmaci soggetti a prescrizione destinato al trattamento di malattie di vario genere che superano il 20% del fatturato mondiale in questo settore.

    L’ attività di ricerca è estremamente avanguardistica basata su tecnologie innovative, soprattutto dal 2013 in poi con l’adozione di tecnologie mobili e di software in logica SaaS che hanno favorito una comunicazione globale più veloce migliorando l’organizzazione tra le varie sedi dell’azienda. Questo incremento della tecnologia ha giocato un ruolo fondamentale nel favorire lo smart working durante quest’anno mantenendo l’efficienza dell’azienda nonostante tutte le difficoltà dovute alla crisi pandemica.

    Comprare azioni AstraZeneca: Partnership e accordi

    AstraZeneca può vantare diverse partnership ed accordi internazionali che la rendono una delle principali azioni ad alta crescita.

    Essendo una delle aziende farmaceutiche più importanti al mondo, collabora con importanti realtà nel campo sanitario non solo sul territorio britannico, ma anche con nomi importanti a livello mondiale. Tra questi, spicca certamente la British Red Cross, la Croce Rossa britannica, impegnata in importanti iniziative in paesi in via di sviluppo.

    La Croce Rossa britannica insieme ad AstraZeneca, hanno fornito un contributo importante nella lotta contro l’epidemia di ebola in Africa con la ricerca e la produzione di medicinali e la fornitura di risorse igienico-sanitarie, oltre che materiale informativo.

    Nel campo della ricerca, collabora da diversi anni con l’Università di Cambridge, una delle più prestigiose al mondo con la quale è impegnata nella ricerca e nello sviluppo di trattamenti farmaceutici innovativi che contano oltre 100 progetti, distribuiti in 23 dipartimenti con oltre 70 ricercatori al servizio.

    Inoltre, vanta un’importante collaborazione con la Cina dove esplora opportunità che supportano e rinforzano la crescita di questa azienda. Dalla ricerca al contatto con medici e pazienti locali, infatti, AstraZeneca amplia i suoi orizzonti in campo non solo tecnologico, ma anche nei vari settori medici unendo la ricerca scientifica a quella sulla medicina tradizionale cinese affermandosi come realtà solida anche sul mercato cinese.

    La nostra guida non basterebbe ad enumerare tutte le collaborazioni di cui può vantare la società anglo-svedese, ma dai nomi che abbiamo potuto citare, è facile intuire il prestigio di cui gode questa multinazionale a livello mondiale.

    Leggi anche le guide:  comprare azioni Vertex; comprare azioni Ping An

    Comprare azioni AstraZeneca conviene? Vantaggi e Svantaggi

    Alla luce delle informazioni fornite fino ad ora, la domanda sorge spontanea: Comprare azioni AstraZeneca conviene? Dovendo dare una risposta secca, potremmo dire di sì. Ma ogni investimento presenta vantaggi e svantaggi ed il compito di questa guida, è proprio quello di mostrarveli.

    L’andamento del titolo AstraZeneca negli ultimi anni è stato in continua crescita specialmente nell’ultimo anno che, salvo qualche oscillazione, ha mostrato un trend tendenzialmente in rialzo dovuto all’aumento di profitti legato all’emergenza coronavirus di quest’anno. Infatti, come abbiamo già accennato, i titoli delle aziende che esercitano nel campo farmaceutico – sanitario, sono i più ambiti dai trader in questi ultimi tempi.

    Le incertezze sulle azioni AstraZeneca negli indici del 2020, sono legati ad alcuni ribassi dovute alla ricerca del vaccino per coronavirus che non si sono risolte nel migliore dei modi.

    Uno studio pubblicato sul The Journal of the American Medical Association ha mostrato il fallimento del 54% dei test sperimentali sul vaccino effettuati da AstraZeneca, evento che ha bloccato la sperimentazione per un breve periodo, nel quale, anche sul mercato borsistico ha subito un leggero ribasso, seguito da un repentino rialzo subito dopo la ripresa delle attività.

    L’esito di queste ricerche, quindi, sono al momento l’anello debole di questa società, ma non al punto da intaccarne la crescita a livello finanziario dato che, come abbiamo visto, l’azienda mantiene un livello abbastanza alto nella produzione e nella ricerca di altri progetti.

    Per questo motivo, il titolo AstraZeneca, risulta essere comunque un investimento conveniente se si fanno le giuste valutazioni su tempi e modalità d’investimento.

    Quotazione in tempo reale AstraZeneca

    Per poter valutare al meglio i tempi e le modalità d’investimento, è importante tenersi aggiornati sulle quotazioni in tempo reale del titolo AstraZeneca come potete vedere nel seguente grafico.

    [codice]

    Comprare azioni AstraZeneca: CFD e DMA

    Ora che sappiamo qualcosa in più sul titolo della nostra azienda, possiamo procedere con informazioni tecniche più approfondite per capire come comprare azioni AstraZeneca.

    Negli ultimi anni, con le innovazioni tecnologiche, il modo di investire in borsa è cambiato. Un tempo il mercato borsistico era un territorio accessibile a pochi e difficile da conoscere e gestire senza le giuste competenze, con l’avvento di Internet, infatti, è nata una valida alternativa al tradizionale gioco in borsa: il trading online.

    Il trading online, ha permesso di gestire il proprio portafoglio di investimenti mediante l’utilizzo dei propri dispositivi mobili servendosi di varie piattaforme di trading da scegliere seguendo dei criteri ben precisi.

    I broker mettono a disposizione dei trader diversi servizi per assisterli nei propri investimenti come simulazioni e training per introdurre anche i trader meno esperti al mercato azionistico, fornendo analisi di mercato dettagliate, varie modalità di investimenti, ed altri ancora.

    Il trading online ha quindi aperto i mercati azionistici anche a persone meno esperte ed a piccoli e medi investitori rendendo il mondo degli investimenti più interessante e semplice.

    In questo paragrafo andremo ad analizzare i due metodi d’investimento prediletti dai trader di tutto il mondo: il trading CFD ed il trading DMA.

    Differenze e caratteristiche trading CFD e DMA

    Il trading in CFD (Contract for Difference) è la modalità più utilizzata nel trading online. Si tratta di uno strumento finanziario derivato che, cioè, non accede direttamente ai mercati ma replica l’andamento degli asset senza comprarne le parti.

    Il profitto è dato dalle oscillazioni ed è possibile guadagnare sia puntando su un trend rialzista (long) sia su un trend ribassista (short). Il punto di forza dei CFD è proprio questo: la duplice possibilità di guadagno, automaticamente riduce anche il rischio di perdite e permette di fare investimenti anche a breve termine.

    Attenzione però, non stiamo dicendo che i CFD sono una fonte di guadagno facile e certo, ma che sicuramente, sono uno strumento che, se utilizzato bene, può aiutare a trarre il maggior profitto possibile dai propri investimenti.

    Il trading DMA, invece, è permette di giocare in borsa per accesso diretto al mercato come dice appunto l’acronimo (Direct Market Access). Questa modalità d’investimento è meno diffusa rispetto al CFD ed è scelta principalmente da chi vuole fare investimenti a lungo termine o dai trader esperti che preferiscono fare trading in un modo più tradizionale.

    Per comprare azioni in DMA, bisogna servirsi di un broker DMA autorizzato che farà da tramite tra il trader ed il mercato azionistico. Questa opzione però, non permette di puntare sul ribasso delle azioni ma solo sul rialzo, per questo motivo è consigliata per investimenti a lungo termine con possibilità di crescita.

    Per comprare azioni AstraZeneca, sono valide entrambe le modalità a seconda delle esigenze del trader dato che il titolo, negli ultimi tempi, ha avuto risvolti positivi. Noi consigliamo, comunque, data l’incertezza dei mercati finanziari, di optare per i CFD per cercare di ridurre al minimo il rischio di perdite.

    Azioni da comprare con CFD o DMA, alcuni esempi:

    Migliori piattaforme per investire in azioni AstraZeneca

    Dopo aver visto come, adesso andiamo a vedere dove comprare azioni AstraZeneca.

    La scelta del broker giusto è uno dei passi fondamentali per poter investire in borsa. Se da un lato internet ha reso il trading più semplice ed accessibile, dall’altro lato ha aumentato il rischio di truffe o speculazioni che possono causare perdite di capitale significative.

    Per questo motivo, vogliamo mostrarvi i criteri giusti per scegliere un broker serio ed affidabile per poi consigliarvi i migliori per investire in AstraZeneca.

    Cosa fare per capire se un broker è affidabile? Innanzitutto, bisogna assicurarsi di scegliere un broker ESMA, cioè che rispetti le normative vigenti in Europa e che maggiormente tutelano il trader. Dopo bisogna assicurarsi che il broker abbia le certificazioni CySEC e CONSOB, che sono le autorizzazioni che permettono ai broker di esercitare rispettivamente in Europa ed in Italia.

    Inoltre, bisogna verificare che le commissioni non siano alte e che non ci sia una promessa di guadagni facili e sicuri. Un broker serio, infatti, fornisce le sue prestazioni senza commissioni e mette sempre in guardia gli utenti da tutti i rischi del trading online per evitare spiacevoli sorprese.

    Un altro criterio importante è l’accessibilità. È consigliabile affidarsi ad un broker che fornisca una piattaforma facile da utilizzare e che offra più opzioni agli utenti soddisfando le necessità di diversi target di investitori.

    Per comprare azioni AstraZeneca, abbiamo selezionato per voi tre tra i migliori broker online attualmente presenti in rete: eToro, ForexTB e Trade.com.

    Etoro: investire copiando i migliori investitori

    Tra tutte le piattaforme di trading online attualmente presenti in rete, quella che spicca maggiormente è sicuramente eToro (sito ufficiale qui). Dalla sua fondazione nel 2007, ha superato i 10 milioni di utenti attivi diventando una delle piattaforme più famose al mondo.

    É, naturalmente, in possesso delle certificazioni CySEC e CONSOB, priva di commissioni e con un’interfaccia semplice ed accessibile.

    Ma queste non sono le uniche caratteristiche che rendono questo broker uno dei migliori, eToro, infatti, è riuscito a distinguersi grazie ad un sistema brevettato chiamato Copy Trading che permette di fare investimenti automaticamente copiando le operazioni dei trader più famosi presenti sulla piattaforma.

    Prova gratis il Copy Trading, clicca qui

    Basterà accedere dal proprio account, scegliere il trader da copiare e, in automatico, il Copy Trading effettuerà le stesse operazioni dell’utente selezionato. In questo modo, otterrete gli stessi risultati di questi trader esperti senza alcun costo aggiuntivo. Il guadagno, naturalmente, sarà proporzionato al capitale da voi investito.

    Questa opzione è una vera innovazione nel campo del trading online ed ha riscosso un successo notevole poiché permette ai trader meno esperti di seguire le stesse strategie di chi ha già maggior conoscenza del mercato finanziario e di poter imparare da loro per poter crescere assimilando tecniche e strategie di un certo livello.

    Sempre sulla scia del confronto tra gli utenti, troviamo un’altra innovazione di eToro che è il Social Trading, un’opzione che permette agli utenti di interagire come se si trattasse di un social network scambiandosi opinioni, strategie e previsioni di mercato.

    Per i nuovi iscritti sarà possibile provare queste operazioni nella modalità demo, una simulazione gratuita messa a disposizione dalla piattaforma che vi permetterà di investire soldi virtuali per poter testare le varie modalità e strategie senza perdere soldi veri. Con eToro potrete fare trading CFD e DMA in modo totalmente sicuro utilizzando una piattaforma semplice e divertente.

    Registrati qui per aprire un conto demo su eToro

    ForexTB: una piattaforma per ogni esigenza

    ForexTB (sito ufficiale qui) opera dal 2018, ma in questo breve tempo è riuscito ad affermarsi nel campo del trading online diventando una delle piattaforme preferite dagli utenti. Con sede a Cipro, è gestita dalla F1 Markets Limited ed è in possesso della certificazione CySEC che la autorizza ad operare su tutto il territorio europeo.

    ForexTB è un broker multiasset adatto ai trader più esperti ed a chi si è da poco avvicinato a questo mondo. Infatti, mette a disposizione diverse piattaforme, adatte a tutte le esigenze.

    Sul sito, è possibile utilizzare la piattaforma proprietaria mediante la quale poter effettuare numerose operazioni di trading, ma si serve anche di altre due importanti piattaforme, con funzionalità più avanzate per soddisfare le esigenze di trader più esperti:

    • WebTrader, che ha delle funzionalità avanzate, ma è anche molto semplice da utilizzare
    • Mediatrader4 che è una delle più utilizzate dai trader di tutto il mondo.

    Per i principianti, c’è la possibilità di accedere ad un’area didattica con un manuale di trading gratuito che vi aiuterà nei vostri investimenti.

    Registrati gratis a ForexTB qui

    Trade.com: diventare trader con una piattaforma semplice ed intuitiva

    La terza piattaforma che andremo a presentare è Trade.com (sito ufficiale qui), un broker CFD sicuro ed affidabile consigliato soprattutto ai principianti. Il suo punto di forza, infatti, è proprio la sua sezione didattica che punta sulla formazione del trader fin dai primissimi passi.

    La piattaforma fornisce gratuitamente un ebook con un corso di trading ed anche dei corsi video molto avanzati e tecnici per offrire una formazione completa ed efficiente.

    Oltre a questi corsi, c’è la possibilità di testare le tecniche apprese in una modalità demo gratuita che simulerà giochi in borsa mettendo a disposizione del trader un conto virtuale.  Una volta testata la piattaforma, sarà possibile accedere agli investimenti veri e propri con un deposito minimo di 100 euro, uno tra i più bassi presenti sul mercato.

    Registrati gratis a Trade.com, clicca qui

    Naturalmente questa piattaforma non è pensata solo per i principianti ma anche per i trader più esperti che avranno accesso a diversi asset e diverse modalità d’investimento servendosi di una piattaforma facile da utilizzare e sicura. A proposito di sicurezza, vi ricordiamo che anche Trade.com è in possesso delle autorizzazioni che abbiamo citato nei precedenti paragrafi.

    Previsioni e Opinioni azioni AstraZeneca

    Come abbiamo già accennato, le azioni AstraZeneca, sono quotate sui più importanti mercati borsistici distribuiti su tutti i continenti. La percentuale maggiore del suo fatturato, si registra sul mercato statunitense col 39,9%, seguito poi dal 24,3% nel mecato europeo e l’8% in quello britannico e culmina col 27,8% totale in Africa, Asia ed Oceania.

    Le quotazioni storiche del titolo hanno mantenuto una tendenza rialzista interrotta da qualche brusco ribasso come ad esempio la crisi economica del 2008 che ha avuto effetti molto negativi sul mercato finanziario in generale. Negli anni, però, c’è stata una ripresa che ha permesso al titolo di mantenere un trend tendenzialmente rialzista, senza troppi scossoni.

    Tuttavia, gli eventi del 2020, hanno portato molti cambiamenti nel mondo del trading: la crisi pandemica, ha avuto e sta ancora avendo effetti negativi sull’economia e, di conseguenza, anche sul mercato azionistico.

    Il settore sanitario: ottima occasione

    Molte società hanno subito bruschi ribassi, ma le aziende che operano nel settore sanitario, hanno mantenuto dei profitti sostanzialmente alti registrando anche notevoli aumenti. Per questo motivo hanno attirato l’interesse di molti trader che riescono ad accrescere il loro portafoglio d’investimenti durante questo momento di crisi, proprio puntando sulle aziende farmaceutiche.

    Il 2020, quindi, è stato un anno positivo per il titolo AstraZeneca, nonostante il brusco ribasso registrato durante il blocco dovuto ai risultati negativi delle ricerche sul vaccino per coronavirus. Nonostante ciò, la ripresa è stata veloce ed attualmente, il titolo AstraZeneca mantiene un trend rialzista.

    La società, al momento, detiene circa 160 programmi in via di sviluppo e molti farmaci di successo, per questo motivo, gli analisti, prevedono un anno estremamente favorevole per il titolo AstraZeneca nel prossimo anno. Inoltre, se la sperimentazione sul vaccino per il Covid-19 dovesse andare a buon fine, ci sarebbero ulteriori rialzi rendendo le azioni AstraZeneca un buon investimento.

    Analisi tecnica azioni AstraZeneca

    Prima di concludere questa guida, vorremmo fornirvi un’altra informazione fondamentale per poter investire in azioni AstraZeneca: l’analisi tecnica.

    Per poter trarre il maggior profitto dagli investimenti, bisogna fare delle valutazioni dettagliate e l’analisi tecnica ci permette di conoscere l’andamento di un titolo azionistico per capire quando è il momento giusto per acquistare o vendere.

    Per poterla fare, non bisogna essere analisti ma ci si può servire di strumenti messi a disposizione dalle varie piattaforme di trading online che si servono di sistemi di misurazione e grafici come quello che vi mostreremo di seguito offerto dal broker eToro.

    analisi tecnica azioni astrazeneca

    Per aprire un conto demo su eToro gratis clicca qui e potrai provare l’analisi tecnica su questo e molti altri titoli.

    Il grafico ci mostra due linee che rappresentano le medie mobili semplici. La linea rossa corrisponde alla media mobile veloce mentre quella blu, corrisponde alla media mobile lenta.

    Abbiamo cerchiato dei punti di intersezione tra le due linee che mostrano due tendenze del titolo. Nella prima, possiamo vedere un’intersezione che va dall’alto verso il basso ed indica, quindi, un ribasso. In questo caso si può investire con vendita allo scoperto tramite CFD.

    Nella seconda, vediamo un trend in rialzo ed è possibile investire sia tramite CFD che DMA, anche se consigliamo di optare per la prima opzione data l’incertezza dei mercati.

    Azioni Astrazeneca

    Comprare azioni AstraZeneca: Conclusioni generali

    Le aziende farmaceutiche stanno riscuotendo un notevole successo dovuto all’aumento dei profitti legati all’emergenza sanitaria per Covid-19 che, nonostante la crisi economica, ha permesso agli investitori di non fermare le proprie attività di trading.

    Fra queste aziende, AstraZeneca detiene una posizione di rilievo dovuta anche alla sperimentazione sul vaccino per Covid-19 che, anche se ha causato qualche piccolo ribasso durante l’anno, resta comunque un aspetto potenzialmente favorevole per il futuro dell’azienda.

    Oltre ai profitti legati all’emergenza sanitaria, ricordiamo che AstraZeneca resta un’azienda leader nel settore biofarmaceutico con numerosi farmaci già presenti sul mercato ed altri 125 in fase di sperimentazione.

    Infatti, il fatturato del 2019, e quindi precedente alla pandemia, corrisponde a 24,38 miliardi di dollari ed il suo titolo ha mantenuto un trend rialzista indipendentemente dal blocco legato al vaccino.

    Per questo motivo, gli investitori guardano il titolo AstraZeneca con un certo interesse e le previsioni degli analisti sul futuro andamento del titolo sono tendenzialmente positive.

    Nonostante la solidità dell’azienda ed il momento florido per il settore sanitario, è comunque consigliabile optare per investimenti tramite CFD per non incorrere in spiacevoli sorprese nel caso in cui dovesse esserci qualche altro inaspettato ribasso.

    Leggi anche: comprare azioni Helbiz, comprare azioni eBay

    Domande frequenti azioni AstraZeneca

    Comprare azioni AstraZeneca conviene?

    Dopo aver fatto un’accurata analisi del titolo, possiamo affermare che comprare azioni AstraZeneca conviene. Tuttavia, bisogna considerare l’instabilità dei mercati finanziari e procedere negli investimenti con estrema cautela, affidandosi al broker giusto e facendo le giuste valutazioni.

    Azioni AstraZeneca dividendi, sono alti?

    Il dividendo è la quota che una società paga annualmente ai suoi azionisti e quest’anno il titolo AstraZeneca conta un rendimento da dividendo pari a 2,71%

    Come posso comprare azioni AstraZeneca?

    É possibile comprare azioni AstraZeneca mediante strumenti derivati come CFD o per accesso diretto al mercato con un broker DMA autorizzato. È comunque consigliabile optare per i CFD per poter investire sia sul trend in rialzo che sul ribasso per evitare grosse perdite.

    Dove posso comprare azioni AstraZeneca?

    É possibile comprare azioni AstraZeneca servendosi di piattaforme di trading online autorizzate dalle certificazioni CySEC e CONSOB. Nella nostra guida abbiamo consigliato eToro, ForexTB e Trade.com che sono tra le migliori in circolazione.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento