Mercati azionari

Come iniziare ad investire e comprare azioni Crédit Agricole

Il gruppo bancario Crédit Agricole è tra gli istituti storici di origine francese, che negli anni ha ottenuto un successo internazionale. Oggi, si ha l’interessante opportunità di comprare azioni Crédit Agricole, potendo scoprire cosa offre il mercato borsistico francese.

Lo scopo della guida è, infatti, placare i dubbi di tutti quegli investitori che si chiedono “comprare azioni Crédit Agricole conviene?” Come inizio ad investire sul titolo?

Attraverso un’attenta analisi della banca francese come attiva di Borsa, si giungerà a capire se il titolo, appartenente ad un pioniere del settore bancario, sia ancora promettente.

Naturalmente, la guida si occuperà di fornire un quadro completo legato agli investimenti, proponendo anche le modalità migliori per accedere ai mercati finanziari: piattaforme di trading online.

Si tratta semplicemente di strumenti innovativi e gratuiti, a cui va il merito di aver reso l’attività finanziaria molto più accessibile, e gestibile comodamente dalla propria abitazione.

Considerando che sono disponibili numerose piattaforme, ma non tutte affidabili e sicure, verranno menzionati anche quelli che, attualmente, ottengono un posto tra i migliori broker con cui comprare azioni Crédit Agricole: eToro, Forextb, Plus500.

Le migliori Piattaforme per comprare azioni Crédit Agricole

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Comprare azioni Crédit Agricole: storia della società

    La fondazione della banca di origine francese risale al 1894, dando origine ad una delle prime unioni tra contadini e casse di credito.

    L’istituto bancario fu principalmente desiderato da Jules Méline, il primo ministro dell’epoca. Naturalmente, lo sviluppo della Crédit Agricole continuò negli anni, organizzando una struttura piramidale che culminò con l’indipendenza dallo Stato francese nel 1988.

    A partire da questo momento, inizia la vera e propria espansione del gruppo, che fuoriesce dal solo ambito contadino, diventando una società anonima con la denominazione attuale.

    L’istituto cooperativo con sede a Montrouge ha ampliato anche i servizi offerti, completando gli obiettivi di crescita della banca acquisendo diverse società.

    Attualmente, infatti, risulta una delle banche sul territorio europeo dai ricavi maggiore per i servizi di retail banking.

    Il gruppo è giunto persino in Italia, debuttando in Borsa nel 2001. Rientra tra le società a maggiore capitalizzazione francese, essendo quotato presso l’Indice CAC40.

    Il valore delle azioni ha subito mostrato un balzo, rivelandosi maggiore delle aspettative. Tutto ciò ha incrementato la capitalizzazione di mercato del gruppo francese, pari a 17,4 miliardi, collocandola immediatamente tra le 10 banche più importanti dell’eurozona.

    Comprare azioni Crédit Agricole: business plan e struttura societaria

    La Crédit Agricole è, senza dubbio, una società pioniera del settore bancario, il cui successo su scala internazionale è indiscutibile.

    Naturalmente, una crescita simile è dovuta ad una solida struttura societaria, nonché ad un modello business che si è rivelato efficiente. Tutto ciò, rientra nello studio dell’analisi fondamentale: una disciplina portante per investimenti vincenti.

    Nel caso del gruppo bancario francese, è bene sapere che si tratta di una società anonima, come già accennato poco fa. Ciò significa che è una società di capitali così frammentata, la cui proprietà non è unicamente riconosciuta.

    La Crédit Agricole, da sempre, opera con un basso profilo di rischio, tentando di calibrare la redditività del gruppo, così da rendersi un titolo interessante anche per investitori di tutto il mondo.

    Il piano business della società prevede un’ottima diversificazione dei servizi proposti, come:

    • Private banking;
    • Asset Management;
    • Asset Services;
    • Wealth Management;
    • Retail Banking;
    • Leasing and Factoring;
    • Credito immobiliare e al consumo;
    • Servizi assicurativi.

    Ciò che ha reso tali strategie vincenti è stata principalmente l’attenzione verso l’innovazione e il focus sulla clientela. Infatti, nonostante sia un istituto bancario sorto nel 19 secolo, rientra tra i gruppi più attenti alle continue evoluzioni della società.

    Non a caso, la Crédit Agricole sta tentando di dominare il settore come un vero e proprio leader, mostrando importanza verso il concetto di sostenibilità, esteso a tutti i servizi proposti.

    La società vuole fornire una solidità patrimoniale al gruppo, tentando di palesare i valori cardine che hanno reso la Crédit Agricole una delle banche più popolari di sempre.

    Il gruppo bancario utilizza questo slogan: “una banca tutta per voi” per esplicare la vicinanza e il supporto che s’impegna a fornire tanto a privati, quanto a professionisti e piccole attività.

    Con una presenza in 50 paesi e 52 milioni di clienti, è chiaro che le strategie attuate dal gruppo funzionano perfettamente, poiché in linea con le richieste e i bisogni di ognuno.

    Leggi anche: comprare azioni Zoomcomprare azioni Kodak

    Comprare azioni Crédit Agricole: partnership e accordi

    Una visibilità maggiore, così come un’espansione notevole dei servizi offerti alla clientela, è quasi sempre legata ad una serie di accordi e partnership intraprese su scala internazionale da un gruppo.

    Nel caso dell’istituto francese, i partner maggiori da ricordare sono:

    • Engie;
    • Delaval;
    • BNP Paribas;
    • Lely;
    • FC Internazionale Milano;
    • Leasys.

    Quest’ultima alleanza permette di noleggiare un’auto elettrica mediante la banca, sotto il controllo del gruppo FCA Bank (azionista al 50% della società francese).

    Ciò pone le basi per un’ulteriore balzo in avanti per le azioni del colosso francese, imponendosi, sul territorio italiano, come uno dei primi player del paese ad impegnarsi concretamente nella promozione di una mobilità sostenibile.

    Queste sono state le dichiarazioni del vice direttore della filiale italiana, il quale ha messo in evidenza il rapporto stretto sia con la Leasys che con FCA Bank, con cui la Crédit Agricole condivide l’obiettivo di far evolvere i modelli business verso un maggiore rispetto per l’ambiente, acquisendo valore per i clienti.

    Leggi anche: comprare azioni Julius Baer, comprare azioni Unicredit, comprare azioni UBI banca.

    Comprare azioni Crédit Agricole: competitors

    Per avere una panoramica più ampia di come il colosso bancario francese s’impone sul mercato, è altrettanto importante dare uno sguardo ai maggiori competitors che deve fronteggiare.

    Tra questi, ci sono:

    • Société Général;
    • Deutsche Bank;
    • Bank of America;
    • Intesa SanPaolo;
    • NBT Bancorp.

    In verità, il settore bancario è più competitivo di quanto ci si possa aspettare. Tutto ciò rende i titoli allettanti per traders di tutto il mondo, fornendogli una notevole liquidità finanziaria.

    Si consiglia di monitorare con costanza l’andamento e le principali news di mercato che riguardano le aziende sopracitate, in modo da comprendere in che modo potrebbero inficiare sull’andamento delle azioni Crédit Agricole.

    Leggi anche: comprare azioni Goldman Sachs, comprare azioni BPER, comprare azioni BPM.

    Comprare azioni Crédit Agricole: conviene? Vantaggi e svantaggi

    Il primo punto di forza del titolo di cui la guida sta trattando, è senza dubbio legato alla popolarità che la Crédit Agricole ha ottenuto negli anni, riuscendo ad aprire filiali in molte zone oltre i confini francesi.

    Inoltre, l’ampio segmento di servizi finanziari che propone risultano un’ottima strategia di diversificazione e riduzione del rischio sui mercati in cui opera.

    La struttura interna societaria è un’altra caratteristica che ha reso ben solido il titolo, poiché il gruppo francese riesce ad avere una buona gestione dei capitali e dei ricavi ottenuti su base annua.

    Con un’attuale market cap di 21,17 miliardi di euro, la Crédit Agricole ha tutte le carte in regola per dominare il settore.

    Infatti, bisogna considerare anche le numerose opportunità di crescita che potrebbero incrementarne il valore azionario, come un più solido sviluppo di “soluzioni verdi”, ma anche l’accesso in mercati emergenti come quello asiatico.

    E’ altrettanto necessario inserire la banca in questione nel contesto in cui opera: l’Europa. Il quadro finanziario economico abbastanza instabile, che spesso allontana gli investitori dal titolo Crédit Agricole.

    Inoltre, la concorrenza sta diventando una problematica sempre maggiore: i tradizionali istituti bancari devono restare al passo coi tempi, fronteggiando quelle che sorgono come “banche online”.

    E’ interessante sapere, però, che la Crédit Agricole non manca di fornire servizi digitali, come il famoso “online banking”, con cui gestire il proprio conto da casa.

    Comprare azioni Crédit Agricole: investimenti diretti e trading online

    Accedere al titolo finanziario Crédit Agricole può comportare numerosi vantaggi come le informazioni riportate rivelano. Tuttavia, per trarre vantaggi concreti dal titolo bisogna optare per la giusta modalità d’investimento.

    La soluzione più popolare per investitori di tutto il mondo ricade sul trading online, col quale poter investire comodamente dalla propria abitazione.

    Le possibilità d’accesso alle azioni del colosso francese sono due: operare in DMA, oppure con i CFD.

    Nel primo caso, fare trading DMA significa accedere direttamente al mercato, acquistando le azioni, diventando azionari della società in questione. Inoltre, prevede il pagamento di dividendi nel caso in cui l’impresa li emettesse.

    Tale scelta accomuna maggiormente gli investitori propensi al lungo termine, consapevoli dei rischi degli investimenti diretti.

    Infatti, bisogna sapere che il trading DMA implica un rapporto direttamente proporzionale tra capitale e andamento delle azioni: un rialzo comporta un successo, al contrario, si esporrebbe il proprio denaro a delle perdite.

    Coloro che cercano una maggiore esposizione al mercato, con l’opportunità di poter beneficiare di qualsiasi situazione, devono prendere in considerazione i CFD.

    Tecnicamente conosciuti come Contracts for Difference, sono strumenti finanziari derivati la cui funzione è replicare l’andamento di un asset. Dunque, lo scopo del trader è speculare su un titolo azionario, senza acquistarlo direttamente.

    Così facendo, si potranno generare profitti dalle brusche ma frequenti variazioni di prezzo del titolo scelto.

    In più, è bene sapere che si avrà una doppia chance di rendimenti positivi, potendo investire al rialzo, ma anche al ribasso.

    Risulta chiaro che il trading online offre condizioni versatili e flessibili di investimento, che calzano perfettamente ai traders esperti quanto ai novizi del settore.

    entrambi i casi sopracitati, cioè trading diretto o con CFD, impongono la presenza di un intermediario finanziario, cioè un broker.

    Comprare azioni Crédit Agricole: come scegliere un broker

    Sottovalutare la scelta del broker con cui comprare azioni Crédit Agricole potrebbe influenzare negativamente l’andamento della propria attività di trading online.

    Purtroppo, le truffe non sono estranee al settore, rendendo necessaria un’attenta selezione della piattaforma di trading a cui affidarsi.

    Noi di Mercati24 vogliamo porre l’accento sui requisiti fondamentali che contraddistinguono un valido servizio di trading.

    Prima di tutto, i traders europei devono affidarsi a broker ESMA, cioè quelli che rispettano le normative previste sul territorio, sancite per la tutela dei loro stessi diritti. I principali enti che si occupano del controllo delle attività in questione, sono la CySEC e la CONSOB.

    Un altro fattore spesso poco menzionato, riguarda le commissioni: il trading non prevede il pagamento di commissioni o costi sulle singole transazioni.

    Ovviamente, la scelta del broker dipende anche dalla propria attitudine verso il settore: i neofiti hanno esigenze differenti rispetto a quelle dei traders già esperti.

    La guida vuole proporre quei broker che non solo detengono la posizione di migliori del mercato, ma che si rivelano adatti a soddisfare i bisogni di qualsiasi tipologia di investitore, in totale sicurezza e a zero spese.

    Comprare azioni Crédit Agricole con eToro

    eToro è riconosciuto come un leader del settore per l’innovazione e l’efficienza introdotta nel mondo del trading online.

    La piattaforma è autorizzata CySEC e CONSOB, cioè possiede tutte le carte in regola per prestare i propri servizi a traders di tutto il mondo.

    La proposta di eToro è abbastanza vasta: Real Stock a zero commissioni, oppure trading CFD. Nel primo caso, i traders potranno scoprire i più allettanti titoli azionari del momento su cui investire in maniera diretta.

    Il broker deve il proprio successo all’introduzione di strumenti brevettati come il Social Trading e il Copy Trading. Infatti, eToro è la prima piattaforma funzionante come un social network di trading, su cui gli utenti hanno la possibilità di interagire e comunicare tra loro.

    La funzione più apprezzata in assoluto dai principianti è il Copy Trading: permette di seguire dei popular investor, in modo che la piattaforma, in automatico, riporti i loro risultati sul proprio profilo.

    Naturalmente, il tutto è accessibile gratuitamente, basteranno solo 250 euro di deposito minimo. In verità, coloro che necessitano prima di verificare se eToro è il broker giusto con cui comprare azioni Crédit Agricole, potranno iniziare semplicemente da un conto demo gratuito.

    Accedere a eToro è semplice, basta registrarsi.

    Comprare azioni Crédit Agricole con Forextb

    Forextb è un broker di fama internazionale e che ha tutte le carte in regola per prestare la propria piattaforma a utenti di tutto il mondo. In effetti, è all’altezza sia di traders esperti, che di neofiti, poiché semplice sin dal primo utilizzo e priva di commissioni.

    Il broker pone una particolare attenzione ai novizi investitori, rendendo disponibile un corso e una sezione didattica gratuita, ricca di materiali formativi con cui comprendere le nozioni basilari del trading online.

    Dopodiché, si consiglia di affiancare teoria e pratica, facendo uso del conto demo gratuito e senza vincoli, con cui testare le strategie elaborate senza mettere a rischio il proprio capitale.

    I traders che vogliono acquistare azioni Crédit Agricole a livelli operativi più complessi, possono tranquillamente scegliere di investire con la piattaforma più amata ed utilizzata di sempre: Metatrader.

    La cifra d’accesso richiesta è di soli 250 euro, rendendo Forextb un broker attento a soddisfare le più disparate esigenze dei propri utenti.

    Qualche click per registrarsi e avere accesso al broker Forextb.

    Comprare azioni Crédit Agricole con Plus500

    Un ultimo broker che domina il settore è Plus500, ampiamente apprezzato da traders in erba.  Autorizzato e regolamentato, è gestito da una società ben nota, diventando persino sponsor della squadra di calcio Atletico Madrid.

    La prima caratteristica da mettere in evidenza è legata all’estrema semplicità con cui si propone la piattaforma. Difatti, rientra tra le più intuitive di sempre. E’ possibile testare questa caratteristica anche attraverso il conto demo.

    Inoltre, Plus500 offre un’ampia scelta degli assets migliori del momento, su cui negoziare a zero spese e con gli spread più competitivi di mercato.

    Il deposito minimo richiesto è di soli 100 euro: la piattaforma agevola qualsiasi trader sia davvero intenzionato a fare trading online su titoli come Crédit Agricole.

    Registrarsi per accedere a Plus500 è semplice.

    Comprare azioni Crédit Agricole: previsioni future

    Negli ultimi giorni sta facendo scalpore la notizia di una probabile fusione tra Banca MPS e Crédit Agricole, che potrebbe avvenire entro la fine del 2020.

    Questo ha incrementato l’interesse di numerosi investitori, contribuendo a rendere il valore delle azioni più elevato.

    Infatti, in questi ultimi mesi, contrariamente alle aspettative, la Crédit Agricole si sta avviando verso una tendenza rialzista.

    Per ottenere risultati positivi bisognerà attendere, stando alle previsioni, il 2022: con un target price massimo che potrebbe raggiungere i 14 euro. Tuttavia, prezzi più bassi potrebbero corrispondere ad un accesso più facile al titolo.

    Si consiglia di proseguire con cautela e verificare l’andamento delle azioni Crédit Agricole, in modo da gestire rischi, a soprattutto eventuali profitti.

    Azioni Credit Agricole

    Comprare azioni Crédit Agricole: conclusioni ed opinioni finali

    L’istituto bancario francese che è ormai un pezzo di storia nel settore, ha raggiunto una popolarità tale che si è imposto sull’intero territorio europeo.

    In verità, le possibilità di espansione su mercati emergenti gioca ancora a favore della Crédit Agricole, da sempre interessata a crescere, rafforzare ed ottenere la fiducia di una vasta gamma di clienti.

    Con concetti di trasparenza, sostenibilità e innovazione, la banca sta dimostrando di voler restare al passo coi tempi, fornendo dei servizi ben diversificati. In questo modo, non solo otterrà il consenso di una clientela più ampia, ma riuscirà a tenere un basso profilo di rischio.

    I piani attuati dal gruppo rivelano anche un’attenzione verso gli investitori; per questa ragione, la Crédit Agricole vuole tenere alta la redditività e distribuire dividendi annui più ingenti.

    Come già affermato, però, i mercati finanziari non sono mai stabili. Il settore bancario rientra tra quelli maggiormente esposti al rischio, poiché strettamente legati all’economia del Paese.

    Per tale ragione, per ottenere benefici concreti bisognerà scegliere la modalità d’investimento più adatta per investire online: trading CFD.

    Con l’opportunità di poter puntare anche al ribasso, i traders potranno tentare di raggiungere risultati soddisfacenti anche quando il mercato sembra sfavorevole.

    Scegliendo un broker tra eToro, plus500 e Forextb, anche i meno esperti potranno negoziare sulle azioni Crédit Agricole come dei professionisti.

    Leggi anche: comprare azioni Ing Group.

     

    Quali sono le previsioni per le azioni Crédit Agricole?

    Le fusioni che avvengono attualmente con altre banche fanno prevedere un andamento rialzista.

    Conviene investire sulle azioni Crédit Agricole?

    E’ opportuno procedere con cautela e verificare gli andamenti per comprendere i rischi e puntare su eventuali profitti

    Come comprare azioni Crédit Agricole?

    Comprare azioni attraverso le banche significa sostenere importanti costi per le commissioni, sarebbe opportuna una ricerca tra i migliori broker online per abbattere le spese.

    Dove comprare azioni Crédit Agricole?

    In base alle proprie esigenze, sarebbe opportuno scegliere una tra le piattaforme online autorizzate.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento