Mercati azionari

Comprare azioni Ford: scopri come e se conviene davvero

Il settore automobilistico è da sempre uno dei motori trainanti dell’economia degli Stati Uniti. Le aziende che ne fanno parte possono spesso essere considerate dei veri e propri colossi che esportano in tutto il mondo. Per questo molti investitori stanno pensando di comprare azioni Ford: quello automobilistico è un comparto sempre florido.

Nella nostra guida andremo ad analizzare il titolo Ford per capire se conviene davvero investirci. Non basta investire in una grande e potente azienda per andare sul sicuro. Il consiglio è sempre quello di partire da serie e rigorose analisi allo scopo di valutare la fattibilità di un investimento.

Nella nostra guida, dopo aver analizzato il titolo, vedremo come comprare anche subito azioni Ford. Questo è possibile usando moderne piattaforme di trading online come eToro. Si tratta di un broker che permette di negoziare sull’azionario senza commissioni e con la possibilità di copiare gli investimenti da operatori professionisti accreditati (prova il servizio di eToro, iscriviti gratis qui).

Intanto consigliamo di dare uno sguardo alle principali piattaforme per investire in azioni Ford, eccole elencate qui:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Azioni Ford: scopriamo l’azienda

    La Ford Motor Company, è una società automobilistica americana fondata nel 1903 da Henry Ford e 11 investitori associati. Nel 1919 la società fu reincorporata, con la Ford, sua moglie Clara e suo figlio Edsel, che ne acquisirono la piena proprietà.

    Loro, i loro eredi e la Fondazione Ford (costituita nel 1936) furono azionisti unici fino al gennaio 1956, quando fu offerta per la prima volta la vendita pubblica delle azioni ordinarie. L’azienda produce automobili, camion e trattori, nonché parti e accessori per automobili. La sede centrale si trova a Dearborn, Michigan.

    Henry Ford costruì la sua prima auto sperimentale in un’officina dietro casa sua a Detroit nel 1896. Dopo la formazione della Ford Motor Company, la prima automobile Ford fu assemblata nello stabilimento di Mack Avenue nel luglio 1903.

    Cinque anni dopo, nel 1908, fu introdotta la fortunatissima Model T. La domanda per questa vettura era così grande che la Ford sviluppò nuovi metodi di produzione di massa per poterla produrre in quantità sufficiente.

    Nel 1911 fondò il primo stabilimento di assemblaggio del settore negli Stati Uniti (a Kansas City, Missouri) e aprì il primo stabilimento di produzione oltreoceano (a Manchester, Inghilterra); nel 1913 introdusse la prima linea di assemblaggio mobile al mondo per automobili; e nel 1914, per migliorare ulteriormente la produttività del lavoro, introdusse il salario giornaliero di 5 dollari per una giornata di otto ore (sostituendo 2,34 dollari per una giornata di nove ore).

    1908: Ford sbarca nel mondo

    La prima filiale di vendita internazionale dell’azienda è stata aperta a Parigi nel 1908. A metà del 1914 c’erano più di 500.000 modelli di T sulle strade del mondo; nel 1923 l’azienda produceva più della metà delle automobili americane e, alla fine degli anni ’20, la Ford aveva più di 20 stabilimenti di assemblaggio oltreoceano in Europa, America Latina, Canada, Asia, Sud Africa e Australia. La Ford era diventata la marca di automobili più familiare al mondo.

    Leggi anche la guida: comprare azioni Coca-Cola oppure Comprare azioni Enel

    Comprare azioni Ford: analisi aziendale

    Con circa 202.000 dipendenti in tutto il mondo, l’azienda progetta, produce, commercializza e assiste una linea completa di auto Ford, camion e SUV, nonché veicoli di lusso Lincoln. Per espandere il suo modello di business, la Ford sta perseguendo in modo aggressivo le opportunità emergenti con investimenti nell’elettrificazione, nell’autonomia e nella mobilità.

    Nel 2017, ha venduto circa 6.607.000 veicoli all’ingrosso in tutto il mondo. Sostanzialmente, tutti i veicoli, parti di ricambio e accessori sono venduti attraverso distributori e concessionari, la maggior parte dei quali sono di proprietà indipendente.

    La società non dipende da un singolo cliente o da pochi clienti nella misura in cui la perdita di tali clienti avrebbe un effetto negativo rilevante sulla sua attività.

    Oltre ai prodotti che vengono venduti ai concessionari per la vendita al dettaglio, la società vende anche veicoli a questi stessi concessionari allo scopo di vendere ai clienti che acquistano intere flotte, compresi i clienti delle flotte commerciali, le società di autonoleggio giornaliero e i governi.

    Comprare azioni Ford: analisi di settore

    L’industria automobilistica è molto competitiva e caratterizzata da cambiamenti nella progettazione e nella tecnologia dei veicoli. Come qualsiasi altro settore, la struttura industriale e il paesaggio dell’industria automobilistica sono cambiati e si stanno modificando dal punto di vista operativo, funzionale e geografico.

    L’aumento della concorrenza è stato il risultato di nuove industrie automobilistiche emergenti in Sud America, Europa orientale e centrale e paesi asiatici. Le strutture principali dell’industria sono le sezioni dei veicoli a motore e delle parti di ricambio dei veicoli a motore.

    Queste due sezioni danno lavoro a più di un milione di persone negli Stati Uniti. L’industria automobilistica è un’industria poco connessa e diversificata in termini di struttura della catena di fornitura, livelli di occupazione e retribuzione. Infine, il mercato è caratterizzato da un eccesso di capacità che rappresenta un problema strutturale importante.

    Il settore è stato fortemente colpito dalla crisi finanziaria globale del 2007/2008. Importanti attori come Chrysler e General Motor sono stati fortemente colpiti dal fatto che è stato necessario l’intervento del governo per salvarli.

    Tuttavia, sulla base dello studio del caso, la Ford Motor Company è stata l’unica grande azienda che non è stata colpita dalla crisi finanziaria. La società è stata descritta come l’unica azienda automobilistica che è sopravvissuta alle grandi crisi che hanno colpito l’industria automotive senza il salvataggio finanziario del governo (The New York Times 2012).

    Leggi anche gli approfondimenti: comprare azioni Ferrari o comprare azioni Visa

    Quindi comprare azioni Ford conviene?

    Partiamo dal presupposto che esistono 2 tipi di investimenti che si possono fare oggi nel mercato azionario:

    • Comprare azioni Ford tramite banche
    • Comprare azioni Ford tramite strumenti finanziari derivati

    Chi pensa a comprare azioni di grandi aziende molto spesso fa riferimento alle banche. Queste sono viste che la soluzione più sicura e accessibile per negoziare sui mercati di qualsiasi Paese nel mondo. Le cose stanno davvero così?

    In realtà no, quella è una credenza comune derivante dalla mancanza di formazione finanziaria nel nostro Paese. Ci sono molte altre possibilità per acquistare titoli e spesso si rivelano più vantaggiose. Ad esempio esiste uno strumento derivato, i CFD, capace di sovvertire le normali regole di investimento rendendo i mercati più accessibili per tutti.

    L’aspetto davvero vantaggioso dei CFD è che rendono gli investimenti sempre convenienti, come? Cambiando la maniera classica di compravendita di azioni:

    1. In passato, in banca, compravi un titolo e dovevi aspettare che crescesse di prezzo per poi rivendere le azioni e fare profitti
    2. Oggi, con i CFD, puoi comprare e vendere in 2 click e non devi sperare che le azioni crescono perché puoi speculare: significa che puoi fare profitti anche se le azioni calano o crollano!

    Questo genere di speculazione è 100% legale e consentita dagli organi di controllo internazionale come la Consob (in Italia) e la CySEC (in Europa). Il fatto è che non molti investitori sono a conoscenza di questa vantaggiosa opportunità. In Italia, sono ancora pochi anche quelli che conoscono le migliori piattaforme per comprare e vendere CFD.

    Parliamo di broker del tutto legali e gratuiti con milioni di clienti in tutto il mondo. Essi offrono la possibilità di negoziare in azioni Ford e in quelle di moltissime altre aziende: SENZA COMMISSIONI. Te le presentiamo qui.

    Migliori piattaforme per comprare azioni Ford

    Ora che hai compreso come la migliore alternativa per venire in possesso di azioni Ford sia il trading CFD, non resta che individuare le piattaforme migliori dove farlo. Dopo un attenta ricerca, il team di Mercati 24 ha individuato 3 broker che hanno le migliori recensioni e opinioni per il trading su azioni Ford e molti altri titoli di borsa. Ecco in questo elenco i loro nomi con tanto di link al sito ufficiale:

    Comprare azioni Ford con ForexTB

    Tra i broker che abbiamo adocchiato non poteva mancare ForexTB (sito ufficiale qui), una nostra vecchia conoscenza (clicca qui per leggere la recensione di ForexTB). Broker da sempre attento allo sviluppo di una piattaforma tecnologica, ma allo stesso tempo facile da utilizzare, ForexTB è entrato nelle grazie di milioni di traders in tutto il mondo e centinaia di migliaia di questi sono italiani.

    Nel nostro mercato ForexTB è broker tra i più conosciuti e apprezzati in assoluto anche perché il suo brand è da molti anni accostato a quello della Juventus F.C. la principale squadra di calcio italiana con cui esiste un contratto di partnership e sponsorizzazione. Ma a prescindere da questi fattori che danno lustro e notorietà al broker è il suo funzionamento interno che stupisce gli operatori che lo sperimentano.

    ForexTB offre una piattaforma con grafici di prezzo in tempo reale, sempre aggiornati. Indicatori di trading di facile lettura e in gran numero. Per finire bisogna sottolineare come il broker metta a disposizione dei suoi utenti un certo numero di risorse gratuite come:

    • Ebook di trading online: imparare a fare trading è fondamentale, farlo con un eBook gratis diventa ancora più semplice: scarica subito questa risorsa gratuita cliccando qui.
    • Segnali di trading: altro grande punto di forza del broker sono i segnali di trading per operare su Ford. A volte le proprie analisi non bastano, c’è bisogno di supporto. Per questo ForexTB propone un sistema di segnali di trading in esclusiva per i suoi clienti per capire quando e come operare. Per approfittare del servizio puoi iniziare iscrivendoti al broker qui: sito ufficiale di ForexTB.
    Apri un conto gratis su ForexTB, clicca qui

    Con questo broker puoi anche comprare azioni Italgas, oppure comprare azioni Huawei, leggi le guide.

    Comprare azioni Ford con eToro

    Tra i principali broker di trading online attivi oggi in Italia rientra anche eToro (sito ufficiale qui). Il broker è famoso in tutto il mondo e infatti vanta una user base di oltre 12 milioni di utenti attivi. Grazie alla presenza sulla sua piattaforma di numerosi servizi per i clienti è ritenuto dai più il broker ideale per un principiante che si avvicina per la prima volta al trading.

    eToro: fare Copy Trading su Ford

    Se c’è un motivo che ha reso famoso eToro tra gli operatori nel mondo è la possibilità che offre di fare trading copiando gli investimenti di altri. Si tratta di un servizio che non offre nessun altro broker al mondo e viene offerto in esclusiva ai nuovi clienti del broker. Puoi trovare maggiori informazioni in questa guida specifico al copy trading.

    Clicca qui per visitare il sito ufficiale di eToro.

    I punti di forza di questo sistema consistono nel fatto che il servizio di copia è completamente gratuito, ma anche che è possibile copiare qualsiasi trader presente su eToro semplicemente visitando il suo profilo pubblico con informazioni sulle sue tecniche e asset preferiti. Diventa così possibile scoprire i traders più bravi subito e iniziare a guadagnare copiando le loro operazioni in maniera automatica.

    Si possono copiare anche i traders che operano su Ford: clicca qui per iniziare subito a fare Copy Trading anche tu.

    Comprare azioni Ford con Plus500

    Infine è doveroso introdurre anche Plus500. Broker attivo da molti anni nel settore del trading online, Plus500 vanta una grande esperienza nell’offerta di CFD, il che si riflette fin da subito nella soddisfazione dei clienti. Milioni di persone ogni giorno operano sulla piattaforma ideata dal broker e non solo sulle azioni Ford, ma anche su molti altri mercati finanziari. Infatti è possibile operare su ben 5 mercati differenti:

    • Azionario: che comprende tutte le principali aziende al mondo con i loro titoli e andamenti di borsa.
    • Forex: dove si trovano le coppie di valute più convenienti per investire come ad esempio l’EUR/USD.
    • Indici: gli indici sono paniera di azioni come il FTSE MIB di cui fa parte anche Ford.
    • Commodities: Plus500 offre la possibilità di negoziare anche in materie prime come il petrolio o l’oro.
    Visita ora il sito di Plus500 cliccando qui.

    Analisi Competitor e approfondimenti su Ford

    Comprare azioni Ford richiede di sapere come si muovono i competitor e quali sono nel dettaglio. Ecco quindi un ulteriore approfondimento prima di terminare la guida.

    I principali concorrenti della Ford Motor Company sono, tra gli altri, BMW, Chrysler, Toyota, General Motors, Honda, Nissan, Mercedes Benz e Hyundai-Kia. Negli Stati Uniti, General Motors (GM), Toyota e Honda sono i principali concorrenti di Ford. Diverse case automobilistiche utilizzano strategie diverse per aumentare il loro vantaggio competitivo.

    Toyota utilizza la produzione snella per aumentare l’efficacia e l’efficienza della produzione. La lean production di Toyota incoraggia la programmazione just-in-time, la produzione flessibile, il lavoro di squadra e la produzione di qualità. Inoltre, l’azienda evita gli sprechi di materiale e le scorte. Un’altra azienda come Hyundai produce prodotti di qualità per soddisfare le richieste al di fuori della Corea.

    Ad esempio, l’azienda ha recentemente istituito una linea di produzione in Alabama, negli Stati Uniti, vicino alla KIA, per beneficiare delle economie di scala. Inoltre, l’azienda offre le garanzie più lunghe che sono orientate all’attrazione di clienti provenienti dalle auto giapponesi e statunitensi. In generale, tutti i principali concorrenti hanno un portafoglio di prodotti di marca che fa parte della diversificazione dei prodotti e della differenziazione dei costi.

    General Motors, che è il maggiore concorrente di Ford Company, ha adottato una nuova strategia che è stata presa in prestito da Toyota Company. La nuova strategia si basa su nuovi progetti di auto che soddisfano le aspettative e le richieste dei segmenti di mercato emergenti.

    L’azienda ha acquisito il design della Toyota che prevede la sincronizzazione della produzione, delle piattaforme e dei pezzi di ricambio provenienti da diverse parti del mondo. Questa nuova strategia di globalizzazione incoraggia la produzione flessibile.

    Divisione del mercato di Ford in 4 gruppi

    Sulla base dei controlli e del benchmarking effettuati da analisti, i concorrenti dell’industria automobilistica sono raggruppati in quattro gruppi.

    Il primo gruppo è costituito da automobili di fascia alta e bassa e consiste di Rolls Royce e Bentley. Il secondo gruppo è composto da Ferrari, Ashton Martin e Porsche, mentre il terzo gruppo comprende BMW, Mercedes e Lexus. L’ultimo gruppo è composto da Ford, Renault, Honda, Volkswagen, GM, Nissan, Toyota e Daimler Chrysler.

    Il gruppo Lexus, BMW e Mercedes produce prodotti di qualità e di prezzo elevato, ma con una gamma di prodotti inferiore. Il gruppo Last produce un’ampia gamma di prodotti che hanno prezzi e qualità notevolmente bassi rispetto ad altri gruppi. In questo gruppo, i concorrenti competono sul mercato sulla base dell’affidabilità, del prezzo e della progettazione dei loro prodotti.

    Comprare azioni Ford: conclusioni

    Iniziare a investire in un’azienda prestigiosa come Ford è davvero un’opportunità unica, soprattutto se si trova un modo vantaggioso e conveniente per farlo. Con i CFD ci si può liberare da vincoli operativi ed essere autonomi negli investimenti su un titolo tanto ambito.

    Le prestazioni di borsa di Ford continuano ad essere volatili e vantaggiose e per questo milioni di operatori in tutto il mondo le hanno già inserite nel loro portafoglio investimenti: tu cosa stai aspettando? Con le azioni Ford puoi diversificare il tuo portafoglio, così come puoi fare anche se decidessi di comprare azioni Procter & Gamble.

    Comprare azioni Ford
    Comprare azioni Ford è conveniente?

    Il titolo Ford è una delle principali realtà dell’economia americana ed è di certo un’azienda su cui potrebbe convenire puntare. Non prima di una buona analisi del titolo.

    Previsioni azioni Ford nel 2020?

    L’azienda ha avuto un forte calo delle quotazioni causato dalla crisi generale dei mercati e dal calo dei consumi. Tuttavia, il titolo ha le spalle larghe e tornerà in auge, potrebbe essere il momento giusto per comprare.

    Come comprare azioni Ford?

    Da evitare è solo l’acquisto in banca perché soggetto a forti burocrazia e costi. Molto meglio riferirsi ai CFD come soluzione più pratica economica e veloce.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento