Mercati azionari

Comprare azioni Google

Comprare azioni Google è davvero conveniente? E qual è il miglior modo per farlo? Questi interrogativi richiedono risposta e la daremo qui in modo semplice e diretto. In tanti, forse troppi, danno per scontato che le azioni di una simile azienda rappresentino sempre un buon investimento, ma solo in pochi conoscono criteri e modalità ideali per comprare le azioni del colosso di Mountain View.

Per fare subito un esempio, possiamo dire che davvero in pochi conoscono la possibilità di comprare azioni Google su una piattaforma gratuita e sicura come 24option (clicca per il sito ufficiale), che si propone come una porta di accesso diretto online ai mercati azionari.

Google ad oggi rappresenta il punto di riferimento della navigazione sul web in tutto il mondo occidentale. L’azienda vanta un fatturato enorme, per questo si sta posizionando sempre di più al centro delle priorità di numerosi investitori a livello globale.

Le azioni Google fanno gola a tutti e c’è una ragione ben precisa: questo colosso del web ha ormai travalicato i confini della rete e si propone come uno dei maggiori enti di ricerca e sviluppo tecnologico a livello mondiale. Ciò significa che i suoi orizzonti di crescita sono enormi.

Chi è Google esattamente?

Google Alphabet

Google

Google non è altro che una parte, seppur fondamentale, di un conglomerato di nome Alphabet, holding fondata nel 2005 a cui la stessa Google fa capo. Tuttavia, i settori dove Alphabet opera sono numerosi: biotecnologie, investimenti finanziari, ricerca etc. La holding è controllata dai due fondatori storici del motore di ricerca Google: Larry Page e Sergey Brin. Presso la borsa di New York, storicamente, si era sempre scambiato il titolo Google con il ticker GOOG o GOOGL, tuttavia seppure sono rimaste inalterate queste sigle ormai le azioni Google sono state convertite in azioni Alphabet.

La necessità di fondare Alphabet nasceva da due ragioni principali:

  1. rendere trasparente l’operato di Google, principale marchio del gruppo.
  2. rendere autonome le altre società del gruppo che non sono impegnate direttamente nella fornitura di servizi internet.

Una breve storia di Google

Per chi si interessa a Google allo scopo di investirci è importante conoscere da dove è partita l’azienda per arrivare dove si trova oggi. Era il 1998 quando la Google Inc. fu creata nella Silicon Valley dai due mitici fondatori Larry Page e Sergey Brin, la coppia che ha ideato il motore di ricerca più importante del 21° secolo. I due, che all’epoca erano poco più che dei ragazzini, sono riusciti in soli sei anni a sbaragliare la concorrenza agguerrita di motori di ricerca come Yahoo, portando Google in cima alle preferenze del pubblico occidentale, posizione che il motore di ricerca ricopre tutt’ora.

Era il 19 agosto del 2004 quando Mountain View sbarcava a Wall Street, Youtube all’epoca nemmeno esisteva, come non esistevano la Google Car o Chrome. Da quella data ad oggi, chiunque abbia investito nel titolo ha ottenuto guadagni strepitosi. Il valore delle azioni è cresciuto del 1300% solo fino al 2014, quando Google festeggiava i suoi primi 10 anni in borsa. Per capire la portata di una simile percentuale basta pensare che nello stesso lasso di tempo un indice come l’S&P 500 ha solo raddoppiato il suo valore, mentre Google ha fatto molto, molto di più.

Oggi Google Inc. è una delle aziende più importanti del mercato statunitense con una capitalizzazione importante e oltre 20 mila dipendenti. Il fatturato non smette di aumentare grazie a sapienti strategie aziendali. L’exploit definitivo avvenne quando i fondatori Brin e Page si resero conto che la via di monetizzazione era la pubblicità sul motore di ricerca: da quel momento il fatturato è schizzato alle stelle facendo la fortuna di migliaia di investitori nel mondo. Per tutte queste ragioni Google è la società da non perdere mai di vista per i prossimi anni. Il potenziale di business sulle azioni Google è semplicemente sterminato.

Dove comprare azioni Google in sicurezza

Per comprare azioni Google la prima idea che viene in mente è di certo quella di recarsi in banca. In effetti, la procedura è nota. Basta chiamare, essere in possesso delle garanzie necessarie e chiedere di aprire un deposito titoli per tradare sul titolo Google (GOOG). Alcune banche offrono addirittura piattaforme proprietarie per il trading. Stando così le cose questa sembrerebbe la soluzione ideale: la banca offre un buon livello di trust e magari anche qualche dritta per gli investimenti. Ma chi crede che con la banca si possano risolvere tutti i problemi, forse si sbaglia. C’è infatti un rovescio della medaglia che si può sintetizzare così:

  • Alte commissioni: per fare trading in banca si paga e i costi da sostenere non sono nemmeno contenuti, si può arrivare anche a centinaia di euro.
  • Software scadenti: la maggior parte delle piattaforme bancarie sono prodotti datati, ma soprattutto sono l’opposto del concetto di user friendly. Impossibili da utilizzare se non si è insider.
  • Vincoli operativi: la banca impone le sue regole al risparmiatore che intende operare su titoli. La prima regola è niente leva finanziaria, il che può tradursi in introiti non soddisfacenti, la seconda regola è niente vendita allo scoperto, quindi si può operare solo quando il mercato è in tendenza rialzista.
  • Privacy operativa: le banche sono enti sicuri almeno dal punto di vista della tutela del cliente, tuttavia comprando azioni sulle loro piattaforme ci si mette praticamente a nudo. L’istituto verrebbe così a conoscenza di tutta la storia finanziaria dell’operatore, e sebbene non vi siano grossi rischi a riguardo, resta comunque pratica poco consigliabile.

Comprare azioni Google con i CFD: vantaggi e come fare

Stando così le cose non sorprende che la maggior parte degli operatori in rete si stiano rivolgendo ai CFD per comprare azioni Google. I CFD non sono altro che i cosiddetti “Contratti per Differenza”, strumento finanziario versatile per fare operazioni su ogni tipo di titolo, Google compreso. I CFD replicano alla perfezione l’andamento di un sottostante, in questo caso Google, e permettono di speculare sia al rialzo, sia al ribasso del titolo. Il che è incredibilmente vantaggioso. Ma cosa significa esattamente?

Un mercato, compreso quello di Google, non si muove sempre al rialzo. È impossibile pensare che un titolo possa salire continuamente di prezzo, l’ascesa ha sempre delle pause dette correzioni oppure si può assistere anche a vere e proprie inversioni di tendenza. Quando questo si verifica chi ha comprato azioni in banca non ha altra scelta che chiudere la posizione e aspettare che il mercato ritorni rialzista. Chi invece opera con i CFD può chiudere l’operazione long e aprirne una short su mercato ribassista per continuare a fare profitti.

Oltre a questo tipo di vantaggio i CFD offrono anche altre garanzie. Si tratta infatti di uno strumento finanziario legale e certificato al 100%. I rischi operativi dei CFD esistono solo nella misura in cui un trader sceglie liberamente di correrli. Con trade ben congegnati e attenti alle reali condizioni di mercato, ma soprattutto con un’accorta gestione del portafoglio di trading si possono mitigare i rischi e contenerli entro limiti perfettamente gestibili.

Insomma, a conti fatti sono 4 i parametri che spingono sempre più operatori ad optare per un acquisto di azioni Google tramite CFD:

  1. A differenza delle banche, non ci sono commissioni
  2. Possibilità di profitto slegate dall’andamento di mercato
  3. I CFD sono strumento autonomo e regolamentato
  4. Modalità diretta e semplificata di investimento

Questi vantaggi non si possono ottenere se si comprano azioni con piattaforme come Fineco o il trading online di BancoPosta (in questo caso, le azioni Google neanche sono disponibili).

Migliori piattaforme CFD per comprare azioni Google

Abbiamo detto che comprare azioni Google nella maniera più semplice e diretta è possibile sulle piattaforme CFD, ma quali sono le migliori? Ad oggi, coloro che vogliono tradare azioni Google possono farlo senza subire truffe e in tutta tranquillità e sicurezza su due piattaforme principali, quelle di eToro e 24option. Sebbene queste due piattaforme abbiano una loro tipologia di offerta ben differenziata, si tratta comunque del meglio che il trading online possa offrire oggi.

Comprare azioni Google con 24option

24option si trova nel settore trading CFD ormai da quasi un decennio e vi è entrato come broker innovativo, intenzionato a portare sviluppo tecnologico. Ad oggi l’operazione si può dire perfettamente riuscita perché 24option è uno dei broker più moderni e avanzati, ma allo stesso tempo più vicino alle esigenze dei traders meno esperti. Parliamo di coloro che magari non hanno mai messo mano su una piattaforma di trading.

La piattaforma di 24option è strutturata per essere user friendly e vanta un’offerta incredibile in termini di asset disponibili per il trading, tra i quali Google ha un posto di rilevanza. Il trading sulle azioni Google è molto valorizzato dal broker, come confermano gli utenti che hanno già provato. Attraverso un grafico di prezzo preciso e chiaro, sempre aggiornato in tempo reale sotto gli occhi degli utenti, diventa molto più semplice fare le giuste scelte di mercato e ottenere risultati in termini di profitto.

Completamente gratis e compreso nell’offerta di 24option, i nuovi clienti possono ottenere una serie di eccellenti servizi aggiuntivi:

  1. Ebook didattico sul trading: 24option mostra estrema attenzione verso i clienti e per questo offre loro importanti nozioni riguardo il trading affinché possano migliorare le loro performance, ecco perché ha scelto di regalare un ebook informativo sulle basi del trading valido anche per operare su Google. Clicca qui per ottenere gratuitamente l'ebook di 24Option.
  2. Segnali di trading: per operare su Google a volte le proprie analisi non bastano, c’è bisogno di supporto. Per questo 24option ha ideato un sistema di segnali di trading in esclusiva per i suoi clienti per capire quando e come operare. Per approfittare del servizio basta recarsi qui: clicca qui per ottenere i segnali di 24option.
  3. Non solo Google: l’offerta in termini di mercato azionario di 24option è semplicemente sterminata. Non solo Google, sulla piattaforma si può scegliere di operare con i CFD su moltissimi titoli selezionati tra i più importanti dei mercati finanziari globali. Nike, Amazon e Netflix sono solo alcuni esempi: 24option azioni.

Puoi iscriverti gratis su 24option cliccando qui.

Comprare azioni Google con eToro

Acquistare Azioni Google

Acquistare Azioni Google

Praticamente chiunque faccia trading online conosce il broker CFD eToro. Si parla di uno dei colossi del settore, in grado di offrire servizi finanziari su oltre 1000 asset a  più di 5 milioni di persone in tutto il mondo. Già questi numeri fanno comprendere come chi voglia comprare azioni Google possa farlo in piena tranquillità e sicurezza attraverso un broker del calibro di eToro (clicca qui per il sito ufficiale).

La storia aziendale di questo intermediario è costellata di successi testimoniati dai numerosi premi vinti nel campo dell’offerta di servizi di trading online. Nel gennaio del 2007, tre imprenditori si posero l’obiettivo di rendere il trading su forex e titoli azionari accessibile a tutti. Il risultato è stato nel 2010 la prima piattaforma internazionale di Social Trading, una vera e propria rivoluzione per il trading per come lo si era conosciuto fino a quel momento.

Comprare azioni Google con il Social Trading

Perché il trading con eToro ha avuto un successo così straordinario? Proprio grazie alla possibilità di fare Social Trading. Ma cosa significa esattamente? Andiamo a vederlo (clicca qui per iniziare a fare Social Trading).

La piattaforma di eToro è uno strumento assolutamente professionale per il trading, tuttavia il suo funzionamento è in parte simile a quello di un social network, con enormi vantaggi e più coinvolgimento per gli utenti. Ogni operatore ha la sua bacheca visitabile dove vengono postate operazioni, screenshot e strategie di trading. Qui si commenta l’andamento dei mercati e ci si scambiano consigli. Ma il social trading non è soltanto questo. Uno degli imperdibili servizi offerti da eToro è il servizio del Copy Trading.

Scoprire le performance e lo stile operativo di altri utenti non è operazione fine a se stessa. Si può andare in cerca di traders molto performanti, che magari operano proprio sulle azioni Google e si ha la possibilità di copiare alla perfezione e con pochi click le loro operazioni di trading. Il tutto in maniera automatica. Inoltre, il servizio del Copy Trading è del tutto gratuito. Chi copia guadagna in base alle performance del trader scelto per la copia e in base al capitale che ha scelto di investire.

Per iniziare a fare Social Trading e Copy Trading su eToro, clicca qui.

Prezzo Azioni Google Quotazione In Tempo Reale

??

Comprare Azioni Google diventa più profittevole nel caso in cui venga fatto uno studio del prezzo. Nel grafico qua sopra, puoi osservare la quotazione delle azioni GOOG (Google) in tempo reale. Il grafico è uno strumento fondamentale per cercare di capire l’andamento futuro di un titolo azionario.

Attraverso l’applicazione degli studi di analisi tecnica come gli indicatori, oppure il semplice tracciamento di linee di tendenza, è possibile farsi un’idea sulla direzione che il mercato potrebbe prendere in futuro.

Se desideri saperne di più sull’andamento delle azioni Google, non devi fare altro che interagire con il widget, cliccando sui tasti Acquista/Vendi, oppure scegliendo di visualizzare i dati completi.

Comprare azioni Google: conclusioni

Se è vero che gli investimenti sicuri al 100% non esistono, è anche vero che scegliere bene gli asset sui quali operare aumenta a dismisura la possibilità di giungere a profitto. Operare su un titolo di borsa come Google offre la certezza di rivolgersi a uno dei mercati più ambiti in assoluto. Con questo titolo è possibile fare trading con successo, adottando strategie differenti, disponibili soltanto con i CFD:

  1. Fare operazioni al rialzo e ribasso: solo con i CFD su azioni Google disponibili su piattaforme come 24option ed eToro si può guadagnare sia quando Google scende di prezzo sia quando cresce.
  2. Fare operazioni su tutti gli orizzonti temporali: con i CFD è inoltre possibile scegliere di applicare un approccio di breve termine sfruttando le oscillazioni quotidiane di un titolo molto volatile come Google. Oppure è anche possibile preferire il medio e lungo termine con posizioni long visto che il titolo cresce di continuo.

Grazie all’affidabilità e all’alto grado di sicurezza offerto dalle moderne piattaforme di trading online è ormai possibile per chiunque iniziare un percorso come i veri professionisti di borsa. Grazie a grafici di prezzo aggiornati in tempo reale, agli strumenti di analisi disponibili e alle indicazioni e supporto offerti da broker di qualità, comprare azioni Google da oggi è anche alla tua portata.

Lascia un commento