Mercati azionari

Perchè comprare azioni iRobot potrebbe essere conveniente

Comprare azioni iRobot conviene? E’ la scelta giusta da inserire nel proprio piano di trading?

Queste, sono solo alcune delle domande più frequenti poste dai traders interessati alla multinazionale statunitense che si occupa di produrre e commercializzare robot per la casa e militari.

Dopo un successo internazionale, è davvero difficile che qualcuno non desideri una “Roomba”, il famoso aspirapolvere automatico lanciato sul mercato nel 2002.

Lo scopo della guida è fornire un’analisi dettagliata della società in questione, così da comprendere fin quanto possa rivelarsi proficuo comprare azioni iRobot.

In verità, risulta altrettanto interessante proporre ai traders interessati le modalità d’investimento migliori per accedere al titolo: piattaforme di trading CFD.

Innovative, efficienti e alla portata di chiunque, si rivelano un ottimo strumento per garantirsi l’accesso ai mercati finanziari senza riscontrare eccessive difficoltà.

Nello specifico, si menzioneranno i broker migliori per comprare azioni iRobot, di facile accesso e affidabili al 100%: eToro, Forextb e Plus500.

Per quanto tutto ciò possa sembrare complesso, i principianti possono stare tranquilli: ciascuna piattaforma propone funzioni di supporto per cimentarsi, con cautela, nel mondo del trading online.

Tra le più apprezzate c’è il Copy Trading di eToro, con cui scoprire i guru del trading da seguire per copiarne, in automatico, le performance.

Si consiglia di proseguire nella lettura della guida se si è davvero intenzionati a far fruttare il proprio capitale acquistando azioni iRobot.

Le migliori piattaforme per comprare azioni iRobot

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    iRobot: storia della società

    iRobot viene fondata nel 1990 a Bedford, da tre persone già esperte del settore, poiché avevano già fatto esperienza presso il Computer Science and Artificial Laboratory”, cioè il MIT di Massachusetts.

    Grazie ad un’approfondita conoscenza della robotica, l’azienda in poco tempo è riuscita ad imporsi come leader nel settore, iniziando a rivelarsi allettante anche come attiva di Borsa.

    Inizia la propria attività a partire dal 1998, quando ottiene un contratto dall’agenzia governativa della difesa degli USA per sviluppare un PackBot.

    Qualche anno dopo, la multinazionale iRobot emette sul mercato uno dei prodotti più venduti e apprezzati su scala mondiale: Roomba, un aspirapolvere per la propria abitazione domestica super efficiente. Non a caso, il prodotto in pochi anni ha registrato circa un milione di vendite.

    Bisogna sapere che la società in questione, si occupa anche di robot a scopi medici e militari, riuscendo ad acquisire una porzione maggiore del mercato.

    Nel 2005 avviene il debutto in Borsa: iRobot rientra presso l’Indice NASDAQ, con un valore di 24$ per azione.

    Con un’IPO di 115 milioni di dollari, il colosso del settore tecnologico è riuscito ad introdurre interessanti novità nel settore, ottenendo una visibilità non indifferente.

    Comprare azioni iRobot: business plan e struttura societaria

    Il successo della iRobot è naturalmente legato ad una struttura societaria solida ed un piano business conforme soprattutto alle nuove esigenze della clientela.

    Alla base della società in questione, c’è un interessante modalità d’approccio ai mercati: iRobot offre robot ad alta tecnologia per ambito domestico, da un utilizzo intuitivo, ma soprattutto a prezzi accessibili.

    Infatti, per quanto sia partita da poco, la multinazionale oggi deve la propria fama soprattutto alla commercializzazione di aspirapolveri come Roomba, ormai concepito da famiglie di tutto il mondo come un marchio degno di fiducia.

    Nonostante ciò, bisogna sapere che iRobot opera in 3 diversi segmenti del settore:

    1. Robot domestici;

    2. Robot medici;

    3. Robot militari.

    L’obiettivo principale perseguito dal gruppo statunitense è un’espansione a livello mondiale, procedendo con lo sviluppo di robot efficienti e innovativi. Nello specifico, gli investitori saranno interessati a sapere che tale scopo implica:

    • Crescita della redditività interna: riduzione dei costi di gestione; unico fornitore e migliore attenzione alle risorse disponibili;

    • Attenzione verso i clienti: di primaria importanza per soddisfarne le aspettative e ottenerne una fidelizzazione;

    • Miglioramento del marchio iRobot: la società vuole fornire un’immagine trasparente, chiara e degna di fiducia dei prodotti iRobot;

    • Investimenti: parte dei ricavi sono destinati a strategie di marketing, ricerca e sviluppo.

    Ciò significa che iRobot prevede una crescita ed un miglioramento della struttura societaria interna, contemporaneamente ad un maggiore slancio verso i mercati internazionali, tra cui quelli emergenti.

    La compagnia sembra intenzionata ad offrire una più vasta gamma di prodotti robotici ai propri clienti, in modo da assicurarsi una posizione predominante nel settore.

    Tutto ciò, trasposto al mondo degli investimenti, inizia già a delineare un gruppo solido che potrebbe scalare il mercato azionario.

    Comprare azioni iRobot: partnership ed accordi

    Alla base di una corretta analisi fondamentale sull azioni iRobot, cioè lo studio di fattori esterni ed interni (micro e macroeconomici) non si possono non considerare le alleanze strategiche strette dal gruppo.

    In effetti, la società iRobot ha da subito cercato partnership per incrementare la notorietà del proprio marchio ed avanzare nella produzione di ulteriori prodotti.

    Tra i brand più noti alleati con iRobot ci sono:

    Si tratta, come si è ben capito, di pionieri dei mercati finanziari, con cui il gruppo iRobot ha allacciato dei rapporti strategici per ampliare la propria produzione e, al contempo, assicurarsi una certa popolarità.

    Leggi anche: comprare azioni Intel.

    Comprare azioni iRobot: competitors

    Il settore tecnologico, più specificamente quello robotico, è contraddistinto da un’elevata competizione. In effetti, si tratta di uno dei comparti che mostra evidenti segnali di crescita e sviluppo in questi ultimi anni.

    Tra i maggiori competitors di iRobot, è possibile citare:

    • Dyson;

    • Hoover;

    • ECOVACS;

    • Yaskawa;

    • SynTouch;

    • CoolClean;

    • Oreck Direct;

    • SharkNinja.

    Per quanto ci siano aziende ugualmente ben inserite sui mercati, iRobot sta dimostrando di possedere i requisiti necessari per affermarsi tra i titoli azionari concretamente appetibili.

    Leggi anche: comprare azioni Honda

    Comprare azioni iRobot: conviene? Vantaggi e svantaggi

    Dopo aver capito quali sono gli obiettivi della società statunitense iRobot e le modalità con cui opera, è molto probabile che gli investitori si stiano ancora domandando se comprare azioni iRobot convenga.

    Investire in iRobot significa puntare ad una società ben solida, vantaggiosa se si analizza la fitta rete esistente tra distributori e rivenditori. I secondi, acquistano e promuovono i robot del gruppo, ma investono anche per formare il proprio team di lavoro: strategia ottima per accaparrarsi la fiducia dei clienti.

    Inoltre, oltre agli accordi strategici, iRobot vanta una serie di acquisizioni che ne hanno rafforzato il successo e la posizione sul mercato.

    Con clienti davvero soddisfatti ed un’attenzione continua verso la ricerca, il gruppo è riuscito a ricavare nuovi flusso di entrate.

    Riuscendo a marginalizzare i rischi economici legati ai mercati in cui opera, l’azienda riesce a non tralasciare gli aspetti fondamentali che gli investitori ricercano in un titolo finanziario.

    Quali sono gli svantaggi di comprate azioni iRobot?

    Per quanto iRobot sembra una multinazionale ben avviata, naturalmente presenta ancora dei punti deboli.

    Prima di tutto, la redditività per quanto elevata, risulta ancora inferiore ai competitors. Allo stesso tempo, bisognerebbe ottimizzare le tempistiche legate alla ricerca e allo sviluppo, troppo lunghe rispetto alla continua e rapida crescita del settore tecnologico.

    Si tratta di elementi facilmente migliorabili, poiché iRobot mostra numerose opportunità di crescita per dominare definitivamente il settore robotico.

    Leggi anche: elenco delle azioni da non perdere.

    Comprare azioni iRobot: investimenti diretti e trading online

    Come accennato durante l’introduzione, il trading online potrebbe rivelarsi la modalità d’investimento migliore per comprare azioni iRobot.

    Fare trading comporta due scelte:

    Nel primo caso, ci si riferisce, come rende palese l’acronimo, ad un “Direct Market Access”.

    In termini semplici, ciò offre la possibilità di un acquisto diretto delle azioni, diventando azionisti a tutti gli effetti e ricevendo persino i dividendi annuali.

    Si tratta di una scelta che accomuna principalmente i traders che operano sul lungo termine.

    Fare trading DMA sulle azioni iRobot richiede la presenza di un broker, il quale opererà in base alla migliore esecuzione.

    L’intermediario finanziario scelto, in questo caso, dovrà piazzare l’ordine al momento più propizio per i traders, senza modificare i reali prezzi di mercato.

    Il tutto è possibile a zero commissioni, anche se potrebbe risultare una scelta limitante. Infatti, bisogna sapere che i profitti sono strettamente legati al rialzo delle azioni: se la società dovese subire una crisi, allora il proprio capitale risulterebbe a rischio.

    Sulla scia di questo discorso, si possono introdurre i CFD, strumenti finanziari derivati con cui speculare sulle azioni iRobot senza doverle necessariamente acquistare.

    Di conseguenza, i traders potranno generare profitti dalle continue variazioni nel valore azionario di una società.

    Inoltre, con i Contracts for Difference è possibile avere una duplice chance di guadagno, poiché si può investire al rialzo, ma anche al ribasso.

    In breve, un trader potrà tentare di trarre il meglio da un titolo anche quando i mercati mostrano evidenti flessioni negative.

    Anche in questo caso, c’è bisogno del supporto di un broker di mercato con cui fare trading attraverso una piattaforma professionale e autorizzata.

    Comprare azioni iRobot: come scegliere un broker

    Il paragrafo sulla scelta del broker con cui comprare azioni iRobot si rivela fondamentale se si considera l’elevato numero di truffe nel trading online.

    La piattaforma di trading da utilizzare è il primo strumento che determinerà l’andamento della propria attività finanziaria. Per tale ragione, è bene sapere che esistono dei requisiti fondamentali da valutare in un broker.

    Prima di tutto, è importante operare esclusivamente con broker ESMA, cioè regolamentati dall’UE per fornire i propri servizi di trading.

    Gli enti di riferimento sul territorio, che si occupano della tutela degli interessi dei traders mediante normative severe e restrittive, sono CySEC e CONSOB.

    Inoltre, le migliori piattaforme sono prive di commissioni: caratteristiche essenziali soprattutto per investitori che dispongono di capitali limitati.

    Dopodiché, la scelta assumerà un carattere del tutto soggettivo, dettata da esigenze di natura personale: i principianti hanno, naturalmente, bisogni diversi da traders esperti.

    La guida proseguirà con una breve recensione delle piattaforme migliori per comprare azioni iRobot, soddisfacenti per qualsiasi tipologia di investitore.

    Comprare azioni iRobot con eToro

    eToro è ormai un broker leader nel settore, valutato positivamente da traders di tutto il mondo. E’ chiaro che propone una piattaforma gratuita, intuitiva, ma soprattutto regolamentata CySEC e CONSOB.

    Con il broker in questione, gli utenti potranno accedere al titolo iRobot in DMA, valutando l’interessante offerta delle Real Stock a zero commissioni. Allo stesso tempo, si potrà speculare sugli assets più allettanti di mercato facendo trading CFD.

    eToro propone una piattaforma altamente innovativa, con strumenti come il Social Trading e il Copy Trading che hanno ottenuto il favore dell’intera community.

    In effetti, il termine è perfettamente legato alla natura di eToro, che nasce come il primo network di trading, promuovente l’interazione come le tipiche “reti sociali”.

    Il Copy Trading è, invece, una funzione di supporto per i principianti, i quali possono seguire dei popular investor e lasciare che, in automatico, la piattaforma ne replichi i risultati.

    Questo, potrebbe essere il primo tentativo d’approccio ai mercati finanziari, da scoprire semplicemente accedendo ad un conto demo gratuito e senza vincoli.

    Comprare azioni iRobot con Forextb

    Piattaforma di uso comune a numerosi investitori, Forextb potrebbe essere una soluzione d’investimento rapida ed efficiente. Naturalmente, si tratta di un broker autorizzato e regolamentato da chi di dovere a fornire i propri servizi di trading.

    Oltre ad esser gratuita ed estremamente semplice, Forextb propone condizioni di trading appetibili sia per utenti esperti, che per neofiti.

    Prima di tutto, si segnala la presenza di un’area didattica accessibile gratuitamente da cui i meno esperti possono iniziare a capire come studiare un asset di mercato.

    Potendo accedere al conto di prova gratuito, si potrà testare l’efficienza della teoria appresa, senza mettere a rischio il proprio capitale: si utilizzerà del credito virtuale fornito dallo stesso broker.

    Per i professionisti, il broker propone di comprare azioni iRobot con MetaTrader: la più famosa ed utilizzata piattaforma al mondo.

    Con un deposito minimo di 250 euro si potrà accedere a tutte le funzioni e gli strumenti di supporto per fare trading in maniera sicura e professionale.

    Comprare azioni iRobot con Plus500

    Un ultimo broker da poter prendere in considerazione per comprare azioni iRobot senza temere truffe è Plus500.

    Autorizzato e regolamentato, è persino sponsor del noto club calcistico Atletico Madrid.

    Plus500 è una piattaforma che aggrada soprattutto gli utenti alle prime armi, poiché rientra le più intuitive attualmente disponibili sul mercato.

    Inoltre, offre una vasta scelta di assets su cui negoziare a zero spese, e con gli spread più competitivi di mercato.

    Già da questi particolari, si può intuire che il broker tenta di agevolare i traders nel processo d’investimento, puntando all’ottimizzazione delle operazioni da effettuare.

    Oltre alla possibilità di usufruire gratuitamente di un conto demo, la piattaforma è accessibile anche in termini di prezzi: la cifra d’accesso è di soli 100 euro.

    Potete effettuare l'iscrizione in pochi attimi.

    Comprare azioni iRobot: forum ed opinioni

    Quando ci si vuole avvicinare ad un asset di mercato di cui si hanno scarse conoscenze, può risultare molto utile consultare appositi forum da cui ricavare interessanti informazioni.

    Gran parte degli utenti che hanno acquistato azioni iRobot ha riportato di preferire strategie a lungo termine, evitando di operare basandosi sulle fluttuazioni di valore giornaliere. Potrebbe già essere un punto d’inizio per formulare delle strategie vincenti e personali sul titolo in questione.

    Interessanti valutazioni si sono registrate durante la pandemia da covid-19, che sembra non aver impattato troppo negativamente la società iRobot, personalmente attiva nella produzione di robot medici.

    In conclusione, informarsi riguardo le opinioni e i sentiment di traders già affermati, potrebbe essere un ulteriore aiuto per capire come e quando accedere sul mercato.

    Grafico con quotazioni in tempo reale di iRobot

    Comprare azioni iRobot: previsioni future

    Fornire indicazioni precise riguardo il futuro andamento di un titolo azionario è alquanto complesso, poiché le complesse dinamiche che reggono i mercati fanno sì che non siano mai del tutto stabili.

    Nonostante ciò, è possibile comprendere quali saranno i più probabili movimenti che contraddistingueranno le azioni iRobot.

    Si è già reso palese che, seppur recente rispetto ad altre società, il gruppo statunitense è ormai ben solido, detenendo il primato per la vendita di robot in ambito domestico.

    Partendo dalle quotazioni attuali, gli analisti per il 2021 quasi alle porte, prevedono un target price massimo di 102,35 dollari

    Seguendo tale scia, le previsioni per il 2022 risultano ancor più interessanti: le azioni iRobot presentano buone possibilità di toccare quota 235/237 dollari.

    Ciò significa che il titolo risulta davvero promettente sul lungo termine, anche se, in quest’ultima parte del 2020, anche sul breve termine sembra aver rafforzato una tendenza positiva.

    Azioni iRobot: chance

    Comprare azioni iRobot: conclusioni e considerazioni finali

    Dopo aver analizzato la società iRobot, è possibile giungere a delle conclusioni sulla convenienza delle azioni legate ad un vero e proprio colosso del settore tecnologico.

    La multinazionale statunitense operativa dal 1998 ha registrato una crescita esponenziale in questi anni, rivelandosi uno dei brand più apprezzati dalle famiglie di tutto il mondo.

    Grazie all’innovazione e all’ottimo rapporto qualità/prezzo, il titolo quotato presso il NASDAQ possiede ancora ampi margini di crescita.

    Tuttavia, non si può negare che il settore in questione, in continuo sviluppo, è anche contraddistinto da una dura competizione per conquistare i mercati. D’altro canto, nessun investimento risulta mai sicuro e privo di rischi.

    Ciò significa che è meglio abbandonare l’idea di comprare azioni iRobot? Assolutamente no! Sarà sufficiente valutare le modalità con cui subentrare sul titolo.

    Come visto durante la guida, fare trading online è una scelta che potrebbe risultare vantaggiosa sotto molteplici aspetti.

    Oltre a poter utilizzare piattaforme intuitive e prive di commissioni, i traders avranno l’opportunità, grazie ai CFD, di investire anche al ribasso.

    Con le giuste strategie e broker di mercato affermati come eToro, Forextb e Plus500, anche piccoli traders retail potranno ritagliarsi un piccolo spazio nel mondo delle finanze.

    Domande Frequenti

    Conviene comprare azioni iRobot?

    Con le giuste modalità d’investimento può rivelarsi un’ottima scelta.

    Quali sono le previsioni su iRobot?

    Ricerca e sviluppo sono i must dell’azienda. Le previsioni per il futuro delle azioni sono positive.

    Come comprare azioni iRobot?

    Comprare azioni iRobot è semplice. Purtroppo rivolgendosi alle banche si incorre in una serie di costi che i broker online evitano.

    Dove comprare azioni iRobot?

    Dopo un’attenta ricerca sulle varie piattaforme in rete, le azioni iRobot si possono comprare con il supporto del broker online prescelto.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento