Mercati azionari

Comprare azioni Nike

Comprare azioni Nike è nelle mire di molti imprenditori e piccoli investitori che si intendono di mercati. In effetti, la Nike è una società seria ed affermata da decenni nel campo dell’abbigliamento sportivo. Il suo marchio e il suo brand sono un simbolo di solidità e qualità e questo da sempre si riflette anche nella grande attrattiva esercitata dal suo titolo azionario agli occhi di potenziali investitori. Ma al di là della facciata del brand sicuramente vincente, le azioni Nike sono davvero convenienti da comprare?

In realtà, basta dare uno sguardo veloce ai grafici del titolo Nike per scoprire che negli ultimi 5 anni la società non ha fatto che crescere e lo ha fatto a ritmi impressionanti. Nulla fa pensare che questa crescita possa arrestarsi, anzi, tutti gli analisti restano positivi sul futuro di Nike. Detto questo, appare subito chiaro che comprare azioni Nike non possa essere in nessun caso un investimento fallimentare. L’unico problema per chi desidera farlo resta solo chiarire come.

Nel corso della nostra guida su come e perché comprare azioni Nike, parleremo di questo eccezionale titolo di borsa ma anche di broker come 24option (clicca qui per visitare il sito ufficiale) che da sempre rappresentano l’eccellenza del trading azionario sui grandi marchi dei mercati statunitensi. Proseguiamo dunque nell’analisi di Nike per capire meglio quali sono le basi dove è radicato il successo del titolo.

Nike: cosa fa e come opera

La Nike, come noto, è una multinazionale statunitense specializzata nella produzione di calzature e abbigliamento sportivo. La società nasce nel 1971 con sede a Bearton, nell’area metropolitana di Portland nell’Oregon. Il nome dell’azienda è stato pensato in ricordo della dea greca della vittoria “Nike”, il marchio invece è molto semplice, ma di grande effetto e ormai conosciuto in tutto il mondo, viene chiamato Swoosh. Questo simbolo ha la forma di una virgola capovolta e fu pensata da parte di Carolyn Davidson come rappresentazione dell’ala della dea.

Nonostante la Nike possa vantare quasi un completo predominio mondiale, per l’azienda non mancano certo i concorrenti, e per questo deve costantemente lottare per mantenere il suo primato conquistando nuovi clienti. In questo momento il concorrente più forte di Nike è Puma e per chi vuole investire nella società dell’Oregon, sarà meglio tenere sempre sotto controllo anche la stessa Puma e i suoi andamenti di mercato. Negli anni l’antagonista principale di Nike è sempre stata la tedesca Adidas, quindi sarebbe importante non perdere mai di vista anche questo titolo.

L’analisi delle aziende in qualche modo correlate a Nike vede il titolo forte anche di alcune alleanze. Partner di Nike sono ad esempio il gruppo di elettronica Philips, che sviluppa prodotti audio per lo sport, ma anche Apple con il quale la Nike ha prodotto l’iPod Nike+ nel 2006.

La storia aziendale di Nike

La storia societaria inizia lentamente. Solo nel 1976 l’azienda si dota di un’agenzia di comunicazione, ma il famoso slogan “Just do it” non vide la luce fino al 1988, quando nacque la celebre campagna pubblicitaria. Nel corso del tempo la Nike amplia moltissimo la sua linea di prodotti fino ad arrivare ad essere primo produttori mondiale di accessori e abbigliamento sportivo per attività come il calcio, la pallacanestro, il tennis e molto altro ancora.

A partire dal 1988 cominciano delle acquisizioni da parte di Nike che nel frattempo è cresciuta parecchio. Si comincia da Cole Haan, marchio di scarpe di lusso, passando poi anche per Bauer Hockey nel 1994. Data importante sul calendario però è il 1990, quando la Nike apre il suo primo negozio al dettaglio nel centro di Portland. Dal 2000 la Nike diventa fornitore ufficiale dei palloni per alcuni dei massimi campionati europei come la Serie A e la Premier League.

Dal 1998 cominciano anche importanti collaborazioni con squadre di calcio che militano in diverse competizioni ufficiali di tutta Europa come il Barcellona, l’Atlético Madrid, la Roma e l’Inter. Nella sua storia la Nike ha dovuto fare anche fronte a molte critiche dovute alle presunte pessime condizioni dei lavoratori di alcune fabbriche d’oltremare con cui ha contratti commerciali. Quando notizie di questo genere circondano il titolo è importante ricordare che hanno un impatto forte sull’andamento delle quotazioni sul mercato.

Comprare azioni Nike: le migliori soluzioni

Una volta carpite queste informazioni, non resta da chiarire quale sia la migliore soluzione per acquistare le azioni della nota azienda statunitense. Molti investitori italiani quando devono effettuare l’acquisto di titoli si rivolgono ancora principalmente alle banche. In effetti, le banche sono riconosciute come enti finanziari affidabili e accreditati che possono offrire buoni strumenti finanziari per investire, tuttavia, nessuno si è mai chiesto se le soluzioni offerte dalle banche siano realmente le più convenienti.

Facciamo però un’analisi dei servizi per l’acquisto di titolo azionari che metta in mostra le condizioni di negoziazione imposte da simili istituti. Si può riassumere l’approccio al trading azionario da parte delle banche come segue:

  • Fonte di profitto: le banche traggono dagli investimenti sui mercati azionari dei loro clienti ottimi profitti. Si stima che tra il 30 e il 40% delle entrate di ogni banca sia dovuto alle commissioni che esse impongono sui loro clienti per permettergli di fare investimenti. Un vero e proprio salasso sulle spalle degli investitori.
  • Scarsa preparazione: le banche pur essendo istituti riconosciuti e affidabili (ammesso che tutte le banche lo siano) paventano una scarsa preparazione in fatto di moderni strumenti di investimento. Molte banche non hanno applicazioni adeguate al trading azionario né da desktop né da mobile e questo con i tempi che corrono è inaccettabile.
  • Controllo diretto: alle banche, infine, piace esercitare un controllo diretto sugli investimenti dei loro clienti e lo fanno attraverso i consulenti finanziari di cui dispongono. In questo modo il trader non è mai libero di prendere le proprie decisioni e operare liberamente, ma dovrà farlo sempre sotto il controllo del consulente finanziario.

Per fortuna ad oggi esistono anche alternative convincenti e affidabili al pari delle banche. Andiamo ora a presentare il trading CFD su azioni Nike che rappresenta un eccellente strumento finanziario per operare in piena libertà e autonomia sul titolo Nike come anche su molti altri.

Perché comprare azioni Nike con i CFD?

Come abbiamo visto il trading bancario comporta alcune problematiche di non secondaria importanza. Forse è proprio per questo che sempre più traders scelgono i CFD per fare i loro investimenti sull’azionario e sul titolo Nike. Per CFD si intende “contratti per differenza”, parliamo di uno strumento finanziario del tutto legale e regolato il quale viene utilizzato principalmente nel campo del trading online (attività di compravendita di beni, titoli e valute, direttamente online).

I CFD permettono un grande abbattimento dei costi operativi per il trading e inoltre non hanno alcun tipo di barriera all’ingresso. Per utilizzarli non servono lauree o qualifiche l’importante è usarli con prudenza per il semplice fatto che come ogni forma di investimento possono comportare il rischio di perdita. Tuttavia, c’è un motivo per cui sono apprezzatissimi da tutti gli investitori: possono portare a guadagni davvero molto importanti nello spazio di poco tempo.

Vantaggi di usare CFD su azioni Nike

Facciamo ora un elenco dei principali vantaggi di cui godono i traders che scelgono i CFD per operare su azioni Nike:

  1. Zero commissioni: fare trading CFD significa poter risparmiare molto denaro in termini di commissioni. Qui per fare trading non si paga, non ci sono costi di entrata e uscita dal mercato e non esistono nemmeno canoni fissi. L’unico costo da sostenere è lo Spread, che rappresenta il guadagno delle piattaforme che offrono il servizio. Lo Spread varia in base al broker e all’ammontare di capitale investito, ma si può dire che si tratta comunque di un costo irrisorio.
  2. Libertà operativa: non solo azioni Nike. Con i CFD è possibile operare su qualsiasi mercato finanziario, vale a dire che le piattaforme che li offrono danno accesso anche al Forex, indici, materie prime e moltissimi altri mercati azionari di tutto il mondo (Statunitense, Giapponese, Asiatico etc.).
  3. Sicurezza e affidabilità: c’è un motivo ben preciso se i CFD sono diventati così famosi e utilizzati e risiede nel fatto che offrono le stesse garanzie di una banca perché sono perfettamente legali da utilizzare. La CONSOB ne autorizza l’utilizzo in Italia senza alcun tipo di problema.
  4. Semplicità di utilizzo: nonostante si debba provvedere autonomamente alle operazioni di mercato senza consulenti, uno dei grandi vantaggi dei CFD è il fatto che restano semplici da utilizzare. Con pochi click del mouse si possono acquistare o vendere tutte le azioni che si desiderano e grazie a numerosi strumenti e opzioni presenti sulle piattaforme gestire i propri investimenti diventa rapido e smart.

Piattaforme migliori per il trading CFD su Nike

Come abbiamo ampiamente dimostrato la soluzione più conveniente per fare trading Nike è usare i CFD, ma siccome non è possibile acquistare i CFD da soli, per fare trading su Nike sarà necessario affidarsi a un intermediario valido che abbia nella sua offerta questo strumento finanziario. Per fortuna in rete le opportunità non mancano e ci sono eccellenti broker CFD pronti ad offrire i loro servigi a chiunque voglia approfittarne. In particolare ci sono 3 opzioni valide che andremo a presentare: eToro, Plus500 e 24option.

Comprare azioni Nike con 24option

Quello di 24option è un brand conosciutissimo in Italia visto che il broker in questione è sponsor della Juventus F.C. il più grande club di calcio italiano. 24option opera nel settore del trading online da più di 10 anni e lo ha fatto fin da subito nella piena legalità grazie alla sua licenza CySEC, ovvero quel tipo di licenza che permette ai broker di operare legalmente in Italia.

L’offerta di 24option ai nuovi clienti è molto apprezzata visto che comprende diversi servizi anche gratuiti. Il broker mette al primo posto le sue relazioni con i clienti e si auspica che questi vengano sempre curati e soddisfatti al 100%. Il trading con 24option è disponibile sulla sua eccellente piattaforma realizzata in-house con lo scopo di diventare la top trading platform del settore. Tra i servizi gratuiti di 24option possiamo ricordare:

  • Ebook di trading: per fare trading su azioni Nike, meglio conoscere le basi della finanza e con gli eBook di 24option questo diventa assolutamente possibile. Si tratta di supporti allo studio del trading di semplice utilizzo. Clicca qui per ottenere l'eBook gratis.
  • Segnali di trading: operare sui mercati richiede diverse analisi, ma per i trader che non desiderano fare quel tipo di operazioni 24option offre segnali di trading automatici.
  • Trading su azioni: 24option permette di negoziare non solo su azioni Nike ma su molti altri asset finanziari davvero appetibili e tutti da scoprire. Clicca qui per scoprire tutte le opportunità.

Per iscriverti a 24option clicca qui ora.

Comprare azioni Nike con eToro

Un’alternativa valida a 24option può essere il broker eToro. Attivo da molto tempo nel settore mercati finanziari eToro è apprezzatissimo dal pubblico per aver introdotto nel campo del trading alcune novità che hanno facilitato la vita degli investitori, soprattutto dei principianti. Forse proprio per questo oggi i clienti di eToro sono oltre 5 milioni in tutto il mondo.

Visita il sito ufficiale di eToro qui.

eToro e il Social Trading

Caratteristica peculiare di eToro è il Social Trading, opportunità unica offerta da questo broker in esclusiva per i suoi clienti. Il Social Trading ha cambiato la vita di tutti gli operatori finanziari a prescindere dal loro grado di preparazione. eToro ha ideato un sistema per il quale chi è esperto di trading può guadagnare facendosi seguire e copiare le operazioni da traders meno esperti.

Il bello è che la funzione Copy Trading per eseguire le stesse e identiche operazioni che fanno i grandi professionisti è gratuita e del tutto automatica. Questo è il principio alla base del Social Trading. Se vuoi saperne di più ecco la guida che abbiamo realizzato per cominciare subito.

Clicca qui per iniziare a fare Social Trading su Nike con eToro

Comprare azioni Nike con Plus500

Dulcis in fundo dicevano i latini e in effetti Plus500 è la terza e ultima opzione che vorremmo proporre per il trading su azioni Nike. Con Plus500 il livello del trading si fa davvero molto professionale grazie a una piattaforma pensata per soddisfare sia i clienti retail con basso budget sia i grandi esperti con esperienza alle spalle.

Anche quello di Plus500 è un marchio assolutamente riconosciuto nel settore e questo perché il broker è sponsor dell’Atlético Madrid ormai da molti anni e questo non fa che ribadire l’importanza di una simile piattaforma. Il trading con Plus500 su azioni Nike è a costo zero grazie alla mancanza di commissioni, ma molto altro attende chi sceglie Plus500 come suo intermediario finanziario. In particolare va sottolineato che:

Clicca qui per comprare subito azioni Nike con Plus500.

Comprare azioni Nike: conclusioni

Attraverso la proposta dei grandi broker di trading online del calibro di eToro, Plus500 e 24option, operare sul titolo Nike per molti è un sogno che è già diventato realtà. Basti pensare che solo fino a pochi anni fa era impossibile operare online il trading sullo stock market statunitense, oggi in meno di 5 minuti è possibile aprire un conto e investire anche piccoli capitali.

Sono migliaia i traders italiani che hanno già scelto la Nike per il proprio trading: da oggi puoi farlo anche tu, non perdere questa opportunità.

1 Commento
  • Ottimo articolo, è una grande azienda la Nike, ho letto anche la biografia del fondatore e mi ha colpito moltissimo.

    personalmente uso etoro da un paio d’anni e mi sono sempre trovato benissimo copiando i migliori trader del mondo, è un modo facile per investire sui mercati. Poi non è che sono soldi facili: comunque ci devi dedicare un minimo di tempo ogni giorno per scegliere i trader migliori da copiare oppure per verificare che le prestazioni ottenute sono sempre al top! Ma comunque ne vale la pena

Lascia un commento