Mercati azionari

Comprare azioni Roche: guida completa e aggiornata 2020

Come si fa per comprare azioni Roche? Conviene? Questa è una delle tante domande che i nostri lettori si sono posti tante volte nella loro carriera di traders.

Mercati24 con la guida di oggi cercherà di dare una risposta definitiva su questo titolo per capire se investire su azioni Roche conviene davvero e, nel caso la risposta sia affermativa, come farlo nel miglior modo possibile.

F.Hoffmann-La Roche SA è una multinazionale svizzera che opera a livello mondiale con due divisioni principali: quella farmaceutica e quella diagnostica. La sua holding, la Roche Holding Ag, detiene azioni quotate al SIX Swiss Exchange.

Questo gruppo controlla interamente l’importante società biotecnologica americana Genentech, è l’azionista di maggioranza con il 62% di un’altra società biotecnologica giapponese, la Chugai Pharmaceuticals. Inoltre ha il controllo anche di Ventana Medical Systems, una delle società leader nella diagnostica e con sede negli Stati Uniti.

Questo Importante gruppo è uno dei pochi ad aumentare il proprio dividendo ogni anno rispetto a quello precedente. Un esempio è dato dal fatto che il 2017 è stato il 31° anno consecutivo di questa pratica.

Roche fa parte della Federazione europea delle industrie e delle aziende farmaceutiche, l’EFPIA

Nel corso di questa guida andremo a fare diverse valutazioni su quest’importante gruppo svizzero. Andremo a trattare, inoltre, sulla storia del gruppo, condurremo delle analisi sul titolo e vedremo le diverse modalità di investimento da poter fare.

Inoltre, descriveremo alcune delle  migliori piattaforme attraverso cui investire su Roche. Una di queste, ci teniamo a sottolinearlo, è eToro (visita il sito ufficiale qui) e il suo interessante strumento chiamato Copy Trading. Con questo, tutti coloro che non hanno esperienza di trading possono iniziare a gioire dei primi loro profitti.

Dopo aver fatto questa breve intro è tempo di cominciare la nostra guida vera e propria.

Elenco migliori piattaforme per comprare azioni Roche

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Comprare azioni Roche: storia della società

    Per comprendere il valore di questo titolo dobbiamo partire dalle basi, ossia la sua storia. Il gruppo Roche è stato fondato nel 1896 da Fritz Hoffmann-La Roche, e l’azienda è stata ben presto conosciuta per la sua produzione di vari preparati e derivati vitaminici.

    Nel 1934 è stata la prima azienda a produrre in serie la vitamina C sintetica sotto il marchio Redoxon. Durante il 1957 ha introdotto la classe dei tranquillanti conosciuti come benzodiazepine (all’interno di questi i più famosi sono il Valium e il Rohypnol), dopo che l’anno precedente aveva già prodotto il suo primo antidepressivo, l’Iproniazid.

    Con il proseguire del tempo, inoltre, Roche ha iniziato a produrre e vendere diversi farmaci antitumorali, diventando uno dei leader mondiali in questo campo.

    Nel 1982 la divisione statunitense della società acquisisce la Biomedical Reference Laboratories per 163,5 milioni di dollari dando poi vita alla Roche Biomedical Laboratories Inc., con sede a Burlington, Carolina del Nord.

    L’importanza del gruppo, per chi investe tramite un broker online valido come ForexTB, è dimostrata dal fatto che all’inizio degli anni novanta Roche Biomedical diventerà una delle più grandi reti di laboratori clinici negli Stati Uniti, con 20 laboratori e 600 milioni di dollari di vendite.

    Sempre in questi anni Roche inizia a produrre anche vari test per l’HIV e farmaci antiretrovirali. Nel 1994 la società rivela Syntex e nel ‘96 acquisisce i diritti sul farmaco Oseltamivir, il principale farmaco antivirale utilizzato per contrastare l’influenza aviaria.

    Roche, quindi, diventa l’unica azienda farmaceutica autorizzata a produrre il farmaco.

    Azioni Roche: periodo di acquisizioni

    Nel 2001 la fama del gruppo attrae la società farmaceutica Novartis, che acquista il 20% delle azioni Roche. Qualche anno più tardi questa quota salirà a 33%.

    Nel 2002 Roche entra in una società giapponese biotecnologica, la Chugai Pharmaceuticals, con sede a Tokyo e tra i pionieri nella immunologia con la scoperta di importanti composti farmaceutici. Diventa nel 2014 azionista di maggioranza con il 62%.

    Durante il 2005 il gruppo rileva la società svizzera GlycArt Biotechnology. Nel 2008 è la volta di Ventana Medical Systems per 3,4 miliardi di dollari. Per il 2009 viene rilevata il Memory Pharmaceuticals Corp e qualche mese dopo ottiene il controllo totale di Genentech.

    Questa serie di acquisizioni è cresciuta in seguito alla decisione del gruppo di focalizzarsi su due settori: quello della farmaceutica e quello della diagnostica. Dopo altre innumerevoli acquisizioni, nel 2015 Roche annuncia l’acquisto di Trophos, una società specializzata nelle cure per le malattie neuromuscolari.

    Nel 2018 rileva per 1,9 miliardi di dollari Flatiron Health, una startup nata sotto Google e specializzata nell’analisi dei dati. Con questa acquisizione Roche entra nel mercato dei big data per aumentare l’efficienza dei suoi farmaci e la ricerca.

    Come si può vedere, quindi, la storia del titolo svizzero è costellata da acquisizioni importanti e questo non può far altro che beneficiare chi è intenzionato ad investirci tramite un broker autorizzato come Plus500.

    Approfondisci, leggi anche altri articoli per investire nel settore farmaceutico:

    Roche: analisi del titolo

    Quando si vuole fare un investimento su una azienda non bisogna tralasciare nessun dettaglio, come ad esempio una buona analisi su di esso. Non si può pensare di fare un’analisi dal nulla senza competenze, ma bisogna dedicarsi con costanza e pazienza.

    Mercati24 in questo paragrafo mostrerà quali sono le principali analisi che si possono condurre su un titolo.

    Bisogna sapere, infatti, che esistono due tipologie di analisi, diverse e complementari. Queste sono:

    • L’analisi fondamentale;
    • L’analisi tecnica.

    Nella prima si va a controllare il maggior numero di informazioni possibili sull’azienda su cui si vuole puntare per stabilirne il valore corretto. A seconda dei risultati ottenuti si può decidere di procedere con l’investimento attraverso un broker riconosciuto come eToro.

    La seconda tipologia di analisi, invece, è un particolare tipo di studio che analizza l’andamento nel corso del tempo del titolo di interesse. In questo modo è possibile prevederne le future tendenze e osservare la sua quotazione attuale.

    Comprare azioni Roche: analisi fondamentale

    Possiamo affermare che il gruppo Roche è uno dei leader mondiali della farmaceutica e della diagnostica.

    Questo gruppo svizzero ha la sua sede a Basilea, in Svizzera, ed è tra le prime società elvetiche per numero di fatturato e capitalizzazione, sia a livello nazionale che a livello internazionale in ambito farmaceutico.

    Il gruppo, come detto nel paragrafo sulla sua storia, è stato fondato nel 1896 da Fritz Hoffmann-La Roche. Nel corso del tempo ha inglobato, con una serie di acquisizioni, diverse altre compagnie farmaceutiche e della biotecnologia.

    Azioni Roche: dati finanziari

    Con questo paragrafo andremo a fornire i principali dati finanziari per avere un quadro generale della compagnia elvetica.

    Iniziamo parlando dei numeri della capitalizzazione del gruppo, che ammontano a 284 miliardi di franchi svizzeri (CHF) nel 2020. Questa è una cifra di tutto rispetto.

    Il fatturato di Roche, con i dati in mano del 2017, sono stati di 53,3 miliardi di CHF.

    Il suo utile netto, sempre con i dati relativi al 2017, è stato di ben 8,8 miliardi di CHF. In aumento rispetto all’anno precedente.

    La sua piazza di quotazione è quella svizzera della Borsa di Zurigo, con il ticker ROG.ZU. Il fatto di essere quotata nella borsa svizzera è un’ottima notizia per i traders italiani. Infatti, gli orari di apertura e chiusura di Piazza Affari e della Borsa di Zurigo sono gli stessi, e non si dovranno stravolgere i propri piani per investire su entrambe.

    Il suo settore principale, come accennato nei paragrafi sopra, è quello del settore farmaceutico e della biotecnologia. Nel corso degli anni Roche è riuscita a creare alcuni dei farmaci più interessanti nel panorama medico, permettendo di salvare la vita a migliaia di persone come durante la pandemia da “Aviaria”.

    Con i dati del 2017 in mano, possiamo osservare come il suo numero di dipendenti sia pari a 93.734. Questa è una cifra considerevole che permette di comprendere meglio la dimensione del gruppo.

    Le persone chiavi dell’azienda sono Christoph Franz in qualità di Presidente del consiglio di amministrazione e André Hoffmann come vice. Mentre abbiamo Severin Schwan come CEO. Daniel O’Day è il CEO del reparto farmaceutica, mentre Roland Diggelmann è il CEO di quello di diagnostica.

    Leggi anche la guida: comprare azioni Bayer

    Gruppo Roche: azionariato, piani futuri e competitors

    Per ciò che concerne l’azionariato di Roche, questo è composto come segue sotto:

    • Un 83,54% è in mano a tutti gli insider;
    • Il 5,22% delle azioni è posseduto da investitori istituzionali;
    • Un restante 31,68% di flottante è sempre in mano a investitori istituzionali

    Tra questi investitori istituzionali possiamo trovare un considerevole numero di fondi comuni d’investimento.

    Questa notizia ci porta a dover fare una considerazione interessante. Infatti, la presenza di un nutrito gruppo di questa tipologia di investitori è una buona notizia, perché i fondi di investimento generalmente si muovono solamente quando sono sicuri di un ritorno monetario.

    Le prospettive future del gruppo elvetico sono di continuare la sua strategia di acquisizioni di aziende farmaceutiche importanti e di continuare con lo sviluppo di nuovi medicinali.

    In particolare, con lo scoppio della pandemia da Coronavirus anche Roche si è mossa nella corsa ad un vaccino.

    Tra i competitors della società possiamo trovare alcune delle case farmaceutiche e di diagnostica più importanti al mondo come:

    • Bayer;
    • Abbott;
    • Johnson & Johnson;
    • Amgen;
    • Pfizer;
    • Becton Dickinson;
    • Teva Pharmaceuticals

    Il competere con i migliori porta con sé due conseguenze. La prima è quella che Roche dovrà sempre “stare sul pezzo” per non perdere la sua posizione, mentre la seconda è che il gruppo ha a che fare solamente con il meglio offerto dal settore.

    Questo, per gli investitori, si traduce in un ottimo valore azionario che non può far altro che invogliare ad inserire Roche nel proprio portafoglio tramite un broker autorizzato come ForexTB.

    Azioni Roche: analisi tecnica

    Conclusa la nostra analisi fondamentale sul titolo svizzero, possiamo procedere con la seconda tipologia, l’analisi fondamentale. Come anticipato, questa viene condotta per avere delle informazioni in più per comprendere l’andamento del titolo nel tempo e individuare il momento più opportuno per aprire una posizione.

    Per condurla, abbiamo preso in prestito un grafico dal valido broker online eToro. Questo è un grafico a candele giapponesi, una delle tipologie preferite dai professionisti del settore per la sua facilità di comprensione e per il numero di informazioni che riesce a dare.

    In questo grafico, inoltre, sono stati applicati due indicatori di trading, chiamati medie mobili semplici. Con questi è possibile individuare il momento più conveniente per aprire una posizione.

    Andando ad integrare le informazioni prese con l’analisi fondamentale con quella tecnica, saremo in grado di sfruttare al meglio i nostri capitali e non incorrere in rischi superflui.

    Il grafico è il sottostante:

    comprare azioni roche

    Come possiamo vedere, in questo sono stati cerchiati di colore nero due momenti in cui le medie mobili si intersecano. Questi cerchi stanno ad indicare il giusto momento per muoversi con il nostro  investimento.

    Nel primo caso, si può notare come il titolo svizzero si prepari ad un deciso ribasso. Quando ci troviamo davanti ad una situazione del genere l’operazione più furba che potremmo condurre sarebbe quella di utilizzare i CFD. Con questi, infatti, andremo a sfruttare questa situazione svantaggiosa a nostro favore.

    Nel secondo caso, invece, vediamo come il titolo si appresti ad una importante risalita. Le operazioni che possiamo fare, quindi, sono o quella di acquistare direttamente fino a quando perdura il momento, oppure continuare ad investire tramite i CFD.

    Avendo concluso le nostre analisi, diventa chiaro come nel trading online è fondamentale fare operazioni consapevoli e studiate per ottenere dei successi.

    Comprare azioni Roche conviene? Vantaggi e svantaggi

    Dopo tutta questa serie di paragrafi su Roche, possiamo iniziare a dare delle considerazioni provvisorie per i possibili investitori.

    Iniziamo parlando dei vantaggi della società.

    Roche, sin dalla sua nascita, è riuscita a primeggiare nel suo settore di competenza, andando ad acquisire diverse compagnie e diventando un leader mondiale.

    Il gruppo elvetico può essere preso ad esempio per le sue ottime strategie di mercato che ne dimostrano la forza.

    Inoltre, la società non si è mai fermata nella ricerca di nuovi farmaci, diventando una delle prime in termini di scoperte e rivoluzioni mediche.

    Tutto ciò ci fa considerare il titolo Roche come un investimento assolutamente conveniente sul medio e lungo periodo. Inoltre, con la corsa ad un vaccino per il Coronavirus in questi ultimi mesi, la società non può far altro che vedere le sue azioni crescere di valore.

    Altro aspetto da considerare è il fatto che Roche rilascia dividendi annuali. Questa è una notizia sempre gradita per chi decide di investire su un titolo. In questo modo, infatti, si potranno ottenere dei guadagni senza dover far nulla.

    Parliamo ora degli svantaggi della società elvetica.

    L’unico che deve essere preso in considerazione è il fatto che nel settore farmaceutico la concorrenza è “spietata” ma Roche ha tutte le possibilità per mantenere la sua posizione dominante.

    Abbiamo visto i pregi e i difetti di questa società, ma in che modo possiamo investirci sopra? Lo scopriremo nei prossimi paragrafi.

    Approfondisci, leggi anche le nostre guide per altre asset svizzeri come:

    Comprare azioni Roche: tipologie di investimento

    Quando si decide di investire su un titolo come quello svizzero, abbiamo a disposizioni due tipologie di investimento: l’acquisto diretto e l’uso dei derivati CFD.

    Con il primo, andremo ad adoperare uno strumento d’investimento generalmente preferito dalla gran parte dei grossi investitori. Il perché è dato proprio dal fatto che questi sono in possesso di enormi capitali da investire sul mercato finanziario con un broker sicuro come ForexTB.

    Inoltre, questo metodo d’investimento è solitamente impostato sul lungo periodo affinché renda in maniera concreta.

    L’acquisto di vere e proprie azioni, oltretutto, permette di usufruire di una serie di vantaggi. Questi sono: la possibilità di partecipare alle assemblee degli azionisti e di avere un potere decisionale direttamente proporzionale al numero di azioni possedute, e di godere dei dividendi annuali.

    Elencate le caratteristiche dell’acquisto diretto, vogliamo affermare che non è la scelta ideale per coloro che sono agli inizi, non hanno abbastanza esperienza e grossi capitali a disposizione.

    Infatti, questi traders preferiscono le operazioni rapide, economiche e che diano dei risultati nel breve periodo. Queste considerazioni ci portano a parlare nel prossimo paragrafo del secondo tipo di investimento a disposizione: l’uso dei CFD con un intermediario finanziario.

    Comprare azioni Roche con i CFD

    Avendoli nominati sopra, ora parleremo nel dettaglio sul come comprare azioni Roche con i CFD.

    I CFD (Contracts For Difference) sono il corrispettivo italiano dei Contratti per Differenza. Questi sono degli strumenti derivati con cui investire attraverso i broker certificati come Plus500.

    Una particolarità dei contratti per differenza è la loro versatilità, che permette di utilizzarli sia per investire su un titolo che vive un ribasso, sia quando vive un rialzo.

    In questo modo, quindi, con i CFD si possono sfruttare tutte quelle situazioni di mercato che in un primo momento possono sembrare svantaggiose.

    Con i CFD, diversamente dall’investimento diretto, non si comprano davvero le azioni di un titolo. Questo è il loro principale aspetto negativo. Infatti, con i CFD non si può partecipare alle riunioni degli azionisti o usufruire degli eventuali dividendi.

    I CFD sono scambiati principalmente sui mercati OTC (Over The Counter). Questa tipologia di mercati si caratterizza per non avere un vero e proprio riferimento fisico, come ad esempio la Borsa di Zurigo

    Inoltre, questi tipi di mercati hanno una propria scadenza, solitamente fissata sulle 24 ore. Se si volesse prolungare la propria posizione oltre questo arco orario si può tranquillamente farlo.

    Infatti, per prolungare la propria posizione dovremo solamente pagare una specie di tributo. Questo si chiama Tasso di Overnight.

    Questa tipologia di investimento è generalmente la preferita dai piccoli investitori e da chi è agli inizi. I motivi principali sono proprio quelli descritti sopra: la versatilità e rapidità che possono dare per ottenere dei profitti in poco tempo.

    Inoltre, i CFD non necessitano di grossi capitali per essere utilizzati.

    Dove comprare azioni Roche

    Dopo aver parlato su come investire in azioni Roche, tratteremo, ora, su dove poterlo fare. Si può scegliere tra affidarsi ai servizi di trading offerti dagli istituti bancari, o altrimenti quelli offerti da un affermato broker online come eToro.

    Quando si decide di investire attraverso delle banche, bisogna essere a conoscenza di ciò a cui si va incontro. Infatti, le operazioni di trading con le banche sono solitamente svantaggiose. I motivi derivano principalmente dal fatto che le commissioni sono molto alte.

    La tipologia di traders che più utilizza i servizi di trading delle banche sono coloro che hanno ingenti capitali per operare. Infatti, conducendo numerose operazioni al mese o alla settimana, i costi delle commissioni diminuiscono sensibilmente.

    I piccoli investitori, invece, non avendo i capitali dei grandi si ritroverebbero a pagare cifre non vantaggiose. Altra caratteristica delle banche è quella di non offrire la possibilità di utilizzare i CFD per investire.

    Avendo come unica tipologia di investimento quello diretto, non si potrebbe fare niente nel caso il trend del titolo su cui si è investito fosse in perdita. Le proprie operazioni, quindi, sarebbero limitate.

    Con un broker online, diversamente, si avrebbero maggiori strumenti con cui muoversi tra i mercati. Le piattaforme messe a disposizione dalle banche, inoltre, non sono ottimizzate al massimo e risultano particolarmente rigide.

    Vediamo nei prossimi paragrafi alcune delle migliori piattaforme presenti nel panorama finanziario

    Zero commissioni di eToro per investire in Roche

    Il primo broker ad essere descritto è eToro (visita il sito ufficiale). Questa piattaforma è originaria di Cipro ed è una delle piattaforme di investimento più conosciute al mondo.

    Non è un caso, quindi, che possa vantare un numero di clienti superiore ai 10 milioni. Inoltre, riguardo alla sua sicurezza, eToro può fregiarsi dell’autorizzazione e certificazione di CONSOB e CySEC. In questo modo, quindi, siamo sicuri di poter effettuare operazioni in piena sicurezza e legalmente in Italia e Unione Europea.

    Una delle caratteristiche più importanti di questo broker è il suo non far pagare nessuna commissione, diversamente da quelle imposte dalle banche, che sono numerose e costose.

    Se vuoi scoprire di più sulle offerte di eToro clicca qui

    Tra gli strumenti che hanno reso famoso eToro bisogna nominare il suo Copy Trading. Con questo particolare servizio è possibile copiare alla lettera e in maniera automatica le operazioni condotte dai migliori traders presenti sulla piattaforma.

    Così facendo, quindi, anche se non possediamo delle conoscenze avanzate possiamo godere dei nostri primi profitti.

    Clicca qui se vuoi scoprire di più sul Copy Trading di eToro

    Un ultimo particolare di questo broker, che va incontro a chi è agli inizi, è il fatto di permettere di aprire un conto demo gratuito con cui familiarizzare con i mercati e non rischiare i propri capitali fino a quando non ci sentiremo preparati per il grande passo.

    Registrati gratis su eToro, clicca qui

    Imparare ad investire su Roche con ForexTB

    La seconda piattaforma di cui vogliamo parlare è ForexTB (visita il sito ufficiale). Questo è uno dei broker che tiene di più a chi si approccia per la prima volta al trading online.

    Infatti, questo broker mette a disposizione, tramite la sua Trading Academy, un corposo numero di lezioni sul trading, video e approfondimenti su tutti gli argomenti legati ai mercati finanziari e su come investire.

    Chiunque, quindi, anche senza la giusta conoscenza può iniziare a investire online.

    Clicca qui se vuoi scoprire di più sui corsi ForexTB

    Per quanto riguarda la sua sicurezza, ForexTB può vantare anch’esso dell’autorizzazione CONSOB, che permette di operare legalmente in Italia e nel resto d’Europa.

    Inoltre, sulle proprie operazioni non verrà applicata nessuna commissione. L’unica spesa che si dovrà sostenere è quella legata allo spread, uno dei migliori presenti nel settore.

    Registrati gratis su ForexTB, clicca qui

    Puntare su Roche grazie alla fama di Plus500

    L’ultimo broker che vogliamo nominare è Plus500 (visita il sito ufficiale). Questa piattaforma ha una fama mondiale che si è conquistata nel corso degli anni.

    Plus500 mette a disposizione dei suoi utenti migliaia di asset su cui investire come materie prime, criptovalute, indici e azioni vere e proprie come Roche.

    Ecco alcuni esempi di operazioni disponibili su questo broker che si possono condurre:

    Per quanto riguarda il lato affidabilità, Plus500 può vantare anch’esso della certificazione CONSOB con la quale possiamo operare in Italia e in Europa senza preoccuparci di incorrere in truffe.

    Se vuoi scoprire di più sulle offerte di Plus500 clicca qui

    Inoltre, per chi è agli inizi, questo broker permette di aprire un conto demo gratuito che ci permette di operare sui mercati attraverso una simulazione e utilizzando capitali virtuali. In questo modo non metteremo a rischio i nostri risparmi fino a quando non ci sentiremo pronti per rischiare.

    Registrati gratis a Plus500, clicca qui Azioni Roche

    Comprare azioni Roche: ecco il grafico in tempo reale

    Per investire in azioni Roche è molto importante conoscere l’andamento della sua quotazione in tempo reale, eccolo a voi:

    Comprare azioni Roche: considerazioni finali

    Arrivati alla conclusione di questa guida riteniamo di aver fornito il maggior numero di informazioni possibili per poter investire su Roche e possiamo dare delle considerazioni finali.

    Comprare azioni Roche conviene. Il motivo è dato dal fatto che la società elvetica è una delle più importanti a livello mondiale, competendo solamente con i migliori.

    Infatti, grazie alla sua solidità, i suoi piani sul futuro, e la stabilità che ha dimostrato nel corso degli anni, questo titolo potrebbe rivelarsi estremamente interessante per il proprio portafoglio.

    Nel caso si decidesse di investire in azioni Roche, ci sentiamo di consigliare di adoperare i CFD. Con questi, infatti, si possono avere maggiori garanzie ed essere più versatili nei confronti di tutti i momenti di ribasso del titolo. Inoltre il loro costo è più contenuto, andando incontro a chi è alle prime armi.

    Domande frequenti

    Azioni Roche, sono stabili?

    Le azioni di Roche si sono dimostrate particolarmente stabili negli ultimi anni. Infatti, sono uno dei titoli più interessanti nel panorama elvetico e questo perché subisce buone oscillazioni su base settimanale. Questo le rende il titolo perfetto per investimenti di breve e medio termine.

    Comprare azioni Roche conviene?

    Si, la risposta è sicuramente affermativa. Tuttavia, molto dipende dal metodo utilizzato per completare l’operazione. Infatti, rivolgendosi alle banche si avrebbero commissioni molto elevate. Meglio allora scegliere piattaforme con zero costi come eToro.

    Qual è il miglior modo per fare trading online Roche?

    Oggi esistono diverse tipologie di investimento, ma la più versatile e interessante è quella di adoperare i CFD tramite un broker online

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento