Mercati azionari

Comprare azioni Saras: guida completa e aggiornata 2020

Comprare azioni Saras vale la pena? Se si, come posso investirci sopra? Si tratta di un titolo che può far bene al mio portafoglio? Molte domande di questo genere ci sono arrivate dai nostri lettori. Oggi, quindi, noi di Mercati24 faremo una guida che vada a rispondere a tutte queste domande per capire se è conviene davvero comprare azioni Saras.

Nel caso la nostra risposta risulti essere affermativa, andremo a mostrare tutte le tecniche per poter operare al meglio su questo titolo.

Saras S.p.A. è una società per azioni italiana che è stata  fondata nel 1962 e il suo settore di occupazione è quello della raffinazione del petrolio e della produzione di energia elettrica. La società è quotata presso la Borsa Valori di Milano nell’indice FTSE Italia Mid Cap.

Si tratta, quindi, di una importante azienda del nostro paese che ha contribuisce in maniera determinante all’approvvigionamento di energia. La sua sede principale si trova a Sarroch, nella regione Sardegna.

Questo è un titolo che può interessare particolarmente tutti quegli investitori che vogliono operare su titoli energetici e legati al petrolio. Infatti, al giorno d’oggi, nonostante l’avviamento che si sta facendo nel mondo per avere energia rinnovabile, il petrolio è ancora la risorsa principale per alimentare gran parte dei nostri macchinari.

Nel corso della guida, quindi, andremo a fare diverse analisi su questa società italiana. Parleremo della sua storia trattando dei suoi eventi salienti, studieremo il titolo nel dettaglio conducendo delle analisi su di esso e descriveremo anche le diverse modalità per poterci investire sopra.

Tra le altre cose, inoltre, verso la fine del nostro articolo tratteremo le migliori piattaforme per investire presenti nel settore. Tra queste, come si vedrà, una nota di merita la dobbiamo dare a eToro (visita il sito ufficiale) e il suo Copy Trading.

Iniziamo

Elenco migliori piattaforme per comprare azioni Saras

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    79.20 % dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Comprare azioni Saras: storia della società

    La storia della società inizia nel 1962 quando fu fondata da Angelo Moratti con il nome S.A.RA.S. che è l’acronimo per Società Anonima Raffinerie Sarde. Saras fu inaugurata nel 1996 davanti all’allora ministro dell’industria, commercio e artigianato, Giulio Andreotti.

    La presenza di Andreotti all’inaugurazione è una dimostrazione di come lo stato credesse fin dall’inizio nelle potenzialità dell’azienda.

    Il gruppo Saras è attivo nel settore dell’energia ed è uno dei principali operatori indipendenti in Europa per la raffinazione del petrolio.

    Infatti, l’azienda ha costruito a Sarroch, sulla costa a sud-ovest di Cagliari, la sua raffineria. Questa è una delle più grandi del Mediterraneo per capacità produttiva: 15 milioni di tonnellate ogni anno che equivalgono a 300 mila barili al giorno. Inoltre si tratta di una delle più avanzate tecnologicamente per la complessità dei suoi impianti.

    Si trova in una posizione strategica al centro del Mediterraneo ed è diventata un modello di riferimento in termini di efficienza e sostenibilità ambientale, a causa del “know how” che ha acquisito la società negli oltre 50 anni di attività.

    Per dare un esempio della “potenza” di Saras basti pensare che la sua raffineria è capace di arrivare a gestire il 21% della lavorazione complessiva di quelle italiane.

    Nel 2001 il gruppo italiano ha deciso di entrare anche nel settore della produzione e vendita di energia elettrica attraverso un impianto IGCC. Ciò dimostra la capacità della società di differenziarsi e la rende un valido investimento da inserire nel proprio portafoglio tramite un buon broker come eToro.

    Il miglioramento ambientale

    All’inizio la potenza installata era di 575 megawatt ma nel 2018 questi sono stati aumentati a 4.363 gigawattora di energia elettrica. Per comprendere la potenza aziendale di Saras bisogna sapere con contribuisce al fabbisogno elettrico dell’intera Sardegna per il 47,4%.

    Oltretutto, sempre in questa regione il gruppo produce e vende energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili attraverso il parco eolico costruito e operativo dal 2005.

    Dal 2006 l’azienda è stata quotata alla Borsa di Milano. Tre anni dopo, Saras è stata la prima raffineria in Italia ad ottenere l’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA). Questa riconosce il percorso di miglioramente delle caratteristiche tecniche e strutturali degli impianti e del sito produttivo per diminuire il proprio impatto ambientale.

    Durante il 2013 Saras vede il 13,70% delle sue azioni acquistate dall’azienda petrolifera russa Rosneft a dimostrazione dell’appeal raggiunto internazionalmente da Saras.

    Ad oggi, quindi, l’azienda è diventata un punto di riferimento per il settore energetico e della lavorazione petrolifera sia in Italia e all’estero.

    Approfondisci, leggi anche altri articoli per investire nel settore energetico:

    Saras: analisi del titolo

    Quando ci si chiede se investire o meno sopra un titolo azionario, bisogna prima fare alcune analisi su di esso. Infatti, condurre delle operazioni senza possedere le giuste informazioni non è mai la scelta più giusta.

    Nel trading, non possiamo muoverci alla cieca, ma bisogna dedicare avere tempo e passione per questa attività.

    Questa affermazione ha ancora più importanza quando dobbiamo fare degli studi per valutare il titolo Saras.

    Bisogna sapere che quando si fanno questo tipo di approfondimenti, abbiamo a nostra disposizione due tipologie di analisi che sono:

    • L’analisi fondamentale;
    • L’analisi tecnica

    Nella prima, andiamo a studiare il maggior numero possibile di informazioni sulla società che ci interessa per conoscerne il valore reale. Questi dati possono essere definiti macro e micro economici.

    La seconda analisi, tecnica, consiste in uno studio che prende in considerazione l’andamento di un titolo nel corso del tempo per prevederne i futuri andamenti e procedere nel miglior modo possibile con la propria operazione.

    I paragrafi successivi saranno molto utili per tutti coloro che sono alle prime armi e non sanno come muoversi per investire attraverso una valida piattaforma come ForexTB.

    Leggi anche la guida: comprare azioni Renewi

    Analisi Fondamentale azioni Saras

    La Saras, l’abbiamo accennato più volte, è una azienda chiave del settore energetico italiano. Le sue attività vanno dalla lavorazione dei materiali petroliferi tramite la sua raffineria, alla produzione di elettricità attraverso il suo impianto e il suo parco eolico.

    La sua sede si trova a Sarroch, in Sardegna.

    Il gruppo può vantare un’ottima capitalizzazione e un fatturato di tutto rispetto. Il gruppo, come detto nel paragrafo della sua storia, è stato fondato nel 1962 e sin da subito ha avuto l’appoggio da parte delle istituzione per il suo sviluppo.

    Comprare azioni Saras: dati finanziari

    In questo paragrafo andremo a parlare dei principali dati finanziari del gruppo italiano.

    Partiamo con le cifre della capitalizzazione di Saras, che è stata pari a 435,46 milioni di euro per il 2020, una cifra di poco inferiore all’anno precedente.

    Il fatturato della società si è attestato a 10,397 miliardi di euro per il 2018, una cifra leggermente superiore rispetto al 2017.

    Per quanto riguarda l’utile netto, questo è stato di 140,4 milioni, sempre con i dati del 2018.

    La piazza di quotazione è quella di Milano ed è un’ottima notizia per gli investitori italiani. Infatti, diversamente da quando investiamo su titoli stranieri, investendo in titoli quotati a Milano non dobbiamo sottostare a diversi fuso orari rispetto a quello italiano e non perderemo tempo prezioso per i nostri movimenti condotti tramite un broker certificato come Plus500.

    Il settore principale della società, come detto più volte, è quello petrolifero. In particolare Saras si occupa della raffinazione di petrolio e anche della produzione di energia elettrica tramite il suo impianto a gas e il suo parco eolico.

    Tenendo in considerazione sempre i dati del 2018, il numero di dipendenti che prestano servizio negli impianti della compagnia sono pari a 1.951. Questa cifra è di tutto rispetto considerando le dimensioni del gruppo, che sono modeste ma non riflettono la reale qualità di Saras.

    Le persone chiavi del gruppo sono Massimo Moratti in qualità di presidente e Dario Scaffardi come amministratore delegato e direttore generale.

    Leggi anche: comprare azioni First Solar

    Saras: azionariato e prospettive sul futuro 

    Per quanto riguarda l’azionariato di Saras, questo è composto come segue sotto:

    • il 10% delle azioni è in mano ad Angel Capital Management S.p.A;
    • La Stella Holding S.p.A. possiede un altro 10%;
    • Massimo Moratti S.a.p.A. ha in mano il 20%;
    • Il 3% di azioni è di proprietà di Platinum Investment Management Ltd;
    • Lo 0,97% fa parte degli azionisti strutturali di Saras;
    • L’1,36% delle azioni è in mano a Norges Bank;
    • Il restante 54,59% e di proprietà di altri investitori sparsi

    Osservando questi dati, troviamo la presenza di fondi di investimento e di una banca. Questo ci porta a fare alcune considerazioni.

    La prima è che avere tra i propri azionisti questa tipologia di investitori è sempre una buona notizia per i traders perché dimostra la validità del titolo. La seconda considerazione è che i fondi di investimento e le banche decidono di muoversi ed entrare nell’azionariato di una società solamente quando sono certi di un ritorno economico.

    Le prospettive future della società sono quelle di migliorarsi sulle attività di raffinazione del petrolio e di continuare a puntare sulle energie rinnovabili aumentando la capacità di produzione del suo parco eolico.

    Infatti, nonostante si tratti di un gruppo che fa parte del settore petrolifero, Saras vuole puntare maggiormente sulla produzione elettrica da fonti rinnovabili e diminuire il suo impatto ambientale.

    Saras: competitors

    Tra i principali competitors con cui Saras ha a che fare troviamo:

    • Suburban Propane Partners;
    • Griffith Energy;
    • TransMontaigne;
    • Certas Energy;
    • Petrol Ofisi;
    • Global Partners LP;
    • Rubis;
    • JR Rix & Sons

    Come si può notare, il numero di aziende che lavorano nello stesso settore è numeroso e di alto livello. Questo comporta alcune considerazioni. Ad esempio, Saras dovrà continuare a lavorare al massimo per non perdere la sfida con queste aziende e continuare ad investire sulla diversificazione come ha iniziato a fare negli ultimi anni con le energie rinnovabili.

    Comprare azioni Saras: analisi tecnica

    Abbiamo concluso il primo studio di questa guida e possiamo ora passare al secondo: l’analisi tecnica. Questa viene fatta per ottenere un cospicuo numero di informazioni dettagliate sul titolo che ci interessa come il suo andamento nel corso del tempo.

    Per farla, ci siamo serviti di un grafico del titolo Saras. Questo grafico è della tipologia a candele giapponesi, una delle più utilizzate dai professionisti per la quantità di informazioni che riesce a dare in poco spazio.

    Sul grafico, inoltre, abbiamo applicato due indicatori di trading. In questo caso sono stati scelti due medie mobili semplici. Adoperando questi indicatori siamo in grado di effettuare la giusta previsione e di conoscere il momento più indicato per aprire la nostra posizione.

    Il grafico è quello qui sotto:

    comprare azioni saras analisi tecnica

    Osservandolo, possiamo notare la presenza di due cerchi colorati di nero in cui si intersecano le due medie mobili adoperate. Queste intersezioni vogliono indicarci che quello è il momento più adatto per iniziare ad investire.

    Nel primo caso, notiamo come il titolo si appresti a vivere un trend al rialzo. In una situazione del genere l’operazione che possiamo condurre è quella di acquistare fino a quando perdura il rialzo.

    Nel secondo caso, vediamo come le azioni Saras stiano per subire un deciso ribasso. In questo caso, l’operazione più intelligente che potremmo condurre sarebbe quella di adoperare i CFD per sfruttare a nostro vantaggio questa situazione sfavorevole.

    Abbiamo concluso le nostre due analisi, e vogliamo sottolineare che per condurre buone operazioni è necessario integrare i risultati ottenuti dai due studi effettuati.

    Comprare azioni Saras: Pregi e difetti

    Siamo riusciti a fornire diverse informazioni su questo gruppo italiano e possiamo già ora dare un parere provvisorio sul titolo Saras.

    Partiamo dai pregi della società.

    Innanzitutto, possiamo dire che il gruppo, sin dalla sua fondazione, è riuscito a crearsi un ruolo di primo piano in Italia per quanto riguarda la raffinazione del petrolio e la creazione di energia elettrica attraverso il suo parco eolico.

    Saras, quindi, è riuscita a diversificare abbastanza le sue attività in modo da sfruttare nuovi settori che nei prossimi anni saranno protagonisti sui mercati.

    Inoltre, il gruppo rilascia annualmente dei dividendi, ma questi non spiccano particolarmente, nonostante siano sempre graditi perché sono un ottimo modo per ottenere dei profitti senza dover muoversi.

    Per quanto riguarda i difetti?

    Uno dei principali è quello legato alle dimensioni dell’azienda, che risulta essere piccola rispetto alla qualità che riesce ad offrire per le sue attività lavorative. Inoltre, la concorrenza a cui deve far riferimento è molto elevata e di ottima qualità.

    Per il prossimo futuro, quindi, il gruppo dovrà saper dimostrare di essere all’altezza delle aspettative degli investitori che hanno puntato su di esso. Gioca a suo favore il fatto di avere dalla propria parte lo Stato italiano, che sin dalla fondazione di Saras ha guardato con attenzione alle avventure della compagnia di Moratti.

    Oltretutto, ultimamente le azioni Saras non stanno performando particolarmente bene, ma ci sono ottime oscillazioni quotidiane che ne permettono un investimento con i CFD tramite una piattaforma autorizzata come ForexTB.

    Approfondisci, leggi le altre nostre guide su società italiane come:

    Comprare azioni Saras: tipologie di investimento

    Abbiamo visto i pregi e difetti dell’azienda, ma se decidessimo di investirci sopra come possiamo procedere?

    Bisogna sapere che quando operiamo sulle azioni di una società abbiamo a disposizione due tipologie principali di investimento: l’acquisto diretto e l’uso dei CFD.

    Quando acquistiamo delle azioni Saras andremo incontro ad alcuni vantaggi. Il principale è quello di poter partecipare alle assemblee degli azionisti. Così facendo otterremo un potere decisionale pari alla percentuale di azioni comprate.

    Inoltre, con questo metodo di investimento possiamo godere dei dividendi rilasciati annualmente dal gruppo italiano.

    Quali sono gli svantaggi di questo tipo d’operazione? Il principale è che per condurlo saranno necessari ingenti capitali e ci dovremo rivolgere ad intermediari come le banche, che applicano numerose commissioni per singola operazione.

    Oltretutto, quando il nostro titolo vivrà un trend negativo non avremo nessuna possibilità di manovra e molto probabilmente perderemo i soldi investiti. In più, le operazioni di questo tipo sono impostate sul lungo periodo perché solamente così si possono ottenere dei guadagni effettivi.

    L’acquisto diretto, per queste sue caratteristiche, è maggiormente adoperato dai grandi cassettisti alla Warren Buffet, che dispongono di grossi capitali da poter investire. Inoltre, questi investitori non si preoccupano delle commissioni imposte dalle banche perché fanno numerose operazioni settimanalmente e mensilmente.

    Per tutti i piccoli e medi investitori che non hanno grosse cifre da spendere come bisogna fare? questi possono utilizzare i CFD attraverso una piattaforma certificata come Plus500, ma lo vedremo meglio nel prossimo paragrafo.

    Comprare azioni Saras con i CFD

    Che cosa sono i CFD che abbiamo nominato più volte? Questo è un acronimo per Contract For Difference e sono il corrispettivo italiano dei Contratti per Differenza. Si tratta di uno strumento derivato.

    La loro caratteristica principale è che permettono di ottenere dei profitti sia quando un titolo vive un rialzo, sia quando vive un trend al ribasso. Il perché è dato dal fatto che, diversamente dall’acquistare azioni vere e proprie, con i CFD ci troveremo ad investire sulle variazioni di prezzo delle azioni di una società.

    Per questa loro caratteristica, i CFD sono particolarmente versatili. Inoltre, hanno un costo decisamente inferiore rispetto ad acquistare dei lotti di azioni. Con i Contratti per Differenza, oltretutto, possiamo operare sul breve e brevissimo periodo.

    Questi strumenti derivati sono scambiati principalmente sui mercati OTC (Over the Counter). La particolarità di questi mercati è quella di non possedere un vero e proprio riferimento fisico come può averlo Piazza Affari.

    Le operazioni che apriamo sui mercati OTC hanno una scadenza fissata generalmente sulle 24 ore. Nel caso si decidesse di prolungare la propria posizione possiamo farlo pagando il tasso di Overnight al broker che abbiamo deciso di utilizzare.

    A causa delle loro caratteristiche, quindi, i CFD sono generalmente preferiti dai piccoli e medi investitori che desiderano condurre delle operazioni che siano veloci, economiche, versatili e che rendano nel breve e brevissimo periodo.

    Per utilizzarli, però, dovremo rivolgerci ad un particolare tipo di intermediario finanziario: un broker sicuro come eToro.

    Copiare i migliori per investire su Saras con eToro

    Il primo broker che vogliamo descrivere in questa guida è eToro (visita il sito ufficiale). Si tratta di una piattaforma cipriota che è riuscita a conquistare un gran numero di clienti nel corso degli anni.

    Infatti, al giorno d’oggi eToro può contare su un bacino di utenti pari a 10 milioni.

    Per quanto riguarda la sua sicurezza, invece, possiamo notare come eToro può vantare dell’autorizzazione e certificazione CONSOB e CySEC. Questi sono due enti di controllo che attestano la sicurezza di un broker e permettono di operare legalmente in Italia e sul territorio europeo.

    Lo strumento che ha reso famoso questa piattaforma è il Copy Trading. Questo metodo per investire permette di copiare alla lettera e automaticamente le operazioni condotte dai migliori utenti presenti sulla piattaforma.

    Per coloro che sono agli inizi, quindi, si tratta di un ottimo strumento con cui iniziare a fare trading ed ottenere dei profitti.

    Clicca qui se desideri scoprire di più sul Copy Trading di eToro

    Un’altra funzione di questa piattaforma è il Social Trading. Per comprendere come funziona bisogna immaginare eToro come un vero social network in cui gli utenti si scambiano opinioni e recensioni sui diversi asset su cui è possibile operare.

    Oltretutto, eToro permette a chi si iscrive di aprire un conto demo gratuito con cui investire in sicurezza. Infatti, utilizzando i soldi virtuali messi a disposizione dal broker potremo operare senza mettere a rischio i nostri capitali.

    Registrati gratis su eToro, clicca qui

    Imparare tutto sul trading Saras con ForexTB

    Il secondo broker della nostra lista è ForexTB (visita il sito ufficiale). Stiamo parlando di una piattaforma tra quelle che ha più a cuore l’apprendimento dei suoi clienti.

    Scopri alcune delle operazioni che si possono fare con ForexTB:

    Infatti, attraverso la sua Trading Academy possiamo seguire centinaia di video-lezioni, corsi improntati all’apprendimento dei termini tecnici del trading e dei mercati finanziari, insieme a molto altro.

    Con l’accademia di ForexTB, quindi, tutti coloro che sono agli inizi avranno l’occasione per colmare le proprie lacune.

    Clicca qui se vuoi scoprire di più sui corsi di ForexTB

    Per quanto riguarda l’affidabilità di questo broker, ForexTB può vantare dell’autorizzazione CONSOB che permette di operare legalmente in Italia e nei paesi dell’Unione Europea senza incorrere in eventuali truffe.

    Inoltre, ForexTB non ha nessuna commissione sulle operazioni effettuate. L’unica sorta di tributo che ci troveremo a pagare sarà lo spread. Questo, oltretutto, è uno dei più bassi presenti nel settore.

    Per chi non volesse subito aprire un conto vero e proprio, ma vuole testare le qualità di questo broker, è possibile creare un conto demo gratuito con cui operare in sicurezza.

    Registrati gratis su ForexTB, clicca qui

    L’affidabilità di Plus500 per investire nelle azioni Saras

    Terzo e ultimo broker di cui vogliamo parlare è Plus500 (visita il sito ufficiale). Si tratta di un broker che è diventato famoso nel tempo per le sue qualità e che ha conquistato milioni di clienti in giro per il mondo.

    Per quanto riguarda la sua affidabilità, Plus500 vanta dell’autorizzazione CONSOB che ne attesta la sicurezza e impedisce a chi utilizza la piattaforma di incorrere in truffe.

    Questo broker mette a disposizione migliaia di asset tra cui investire, come criptovalute, azioni vere e proprie, indici e molto altro.

    Clicca qui se vuoi scoprire di più sugli asset di Plus500

    Quello che caratterizza maggiormente la piattaforma è la sua semplicità di utilizzo. Infatti, sia coloro che sono alle prime armi, sia i traders più preparati, si troveranno di fronte ad una semplicità disarmante.

    Questo non significa che non ci sono strumenti avanzati anzi, Plus500 è diventato famoso proprio per l’essere riuscito a rendere semplici molti strumenti avanzati del trading.

    Per chi è agli inizi, oltretutto, è possibile aprire un conto demo gratuito con cui testare le qualità del broker e non rischiare nulla fino a quando non ci si sentirà pronti per aprire un conto reale.

    Registrati gratis su Plus500, clicca qui Azioni Saras

    Comprare azioni Saras: considerazioni finali

    Siamo arrivati alla fine della nostra guida e possiamo fornire delle considerazioni finali sul titolo Saras. Siamo andati a sviscerare tutto quello che si poteva dire su questa società italiana e possiamo dire che comprare azioni Saras conviene.

    Il perché è dato dal fatto che l’azienda è un punto di riferimento nel panorama italiano per il settore energetico, sia per quanto riguarda la raffinazione del petrolio, sia per quello della produzione di elettricità tramite fonti rinnovabili.

    Dobbiamo dire che al momento il valore delle azioni è abbastanza basso, ma questo può tradursi in un’occasione di profitto per chi sa muoversi.

    Infatti, considerando che il titolo vive buone oscillazioni a livello quotidiano e settimanale, possiamo adoperare i CFD con successo. In questo modo trasformeremo una situazione sfavorevole in un’opportunità vantaggiosa per il nostro portafoglio.

    Domande frequenti

    Azioni Saras dividendi, sono alti?

    Le azioni di Saras non brillano per dividendi particolarmente alti. Tuttavia sono un titolo particolarmente interessate del panorama italiano perché subisce buone oscillazioni giornalmente e settimanalmente. Questo, quindi, lo rende vantaggioso per operazioni sul breve e medio periodo di tipo speculativo.

    Comprare azioni Saras conviene?

    Si, la risposta è affermativa. Ciononostante molto dipende da come si sceglie di completare la propria operazione. Infatti, rivolgendosi a delle banche ci si troverà a pagare commissioni elevate che sono proibitive per i piccoli e medi investitori. Molto meglio scegliere piattaforme di trading che non presentano commissioni.

    Come fare trading online Saras?

    Oggigiorno si possono scegliere tra diversi tipi di operazioni di trading su Saras grazie a piattaforme di investimento che hanno gli strumenti adatti per ottenere profitti.

    Si possono usare i CFD Saras?

    Si, l’uso dei CFD è particolarmente vantaggioso perché permette di operare sia quando un titolo vive un trend al rialzo, sia quando vive un ribasso. In questo modo si possono trasformare situazioni svantaggiose a proprio favore.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un commento