Criptovalute

Comprare Ethereum in Banca

Comprare Ethereum in Banca è veramente possibile? Come si fa a ottenere la massima sicurezza e affidabilità quando si compra Ethereum? L’articolo spiega nel dettaglio come si fa a comprare Ethereum in Banca…o meglio con un livello di affidabilità, sicurezza e garanzie pari a quelle che può fornire una banca.

Ethereum è una delle criptovalute da investimento con i risultati migliori ma, come sempre, bisogna fare molta attenzione a dove si compra per garantirsi sempre il massimo livello di affidabilità e sicurezza.


Perché comprare Ethereum in Banca? Ethereum è, di fatto, la seconda criptovaluta per importanza e le prospettive di crescita sono veramente entusiasmanti. Ethereum non è infatti solo una criptovaluta: è anche possibile creare contratti intelligenti che sono un’innovazione molto interessante.

Sono molti coloro che vogliono comprare Ethereum per ottenere un profitto elevato ma spesso si trovano contro il muro di gomma degli exchange di criptovalute: piattaforme che non funzionano bene (sono spesso down) e che non sono affatto affidabili. Molto spesso comprare Ethereum o qualunque altra criptovaluta sugli exchange significa subire una truffa. Quando va bene, si devono pagare commissioni di transazioni elevatissime. Insomma, gli exchange non sono il modo ideale di comprare criptovalute e la maggior parte degli esperti pensano che il vero e proprio collo di bottiglia dell’intero mercato delle criptovalute è costituito proprio dagli exchange. Nell’attesa che qualcuno trovi una soluzione al problema (gli exchange decentralizzati?) molti potenziali investitori vorrebbero comprare Ethereum in Banca.

Perché proprio comprare Ethereum in Banca? Perché le banche sono vigilate, cioè controllate dalle autorità e quindi non possono truffare direttamente i clienti. Inoltre le banche funzionano più o meno bene (i siti delle banche non sono down per il 50% del tempo come gli exchange).
Alcuni si accontentano di comprare Ethereum con Paypal per non rischiare la carta di credito sugli exchange: comprare Ethereum con carta di credito sugli exchange è una pazzia….

E’ possibile veramente comprare Ethereum in Banca?

Purtroppo attualmente non è possibile acquistare Ethereum in banca. Le banche, anzi, non vedono di buon occhio criptovalute come Bitcoin ed Ethereum perché ne temono la concorrenza. Probabilmente non sarà mai possibile acquistare direttamente Ethereum in banca.

La criptovaluta che probabilmente sarà possibile acquistare in banca, prima o poi, è il Ripple. Il Ripple è infatti nato in un modo diverso rispetto alle altre criptovalute e il suo obiettivo è proprio supportare transazioni finanziarie in modo efficiente e a basso costo. Non è un caso che molte grandi istituzioni finanziarie internazionali stiano appoggiando la crescita del Ripple e alcune banche giapponesi e coreane hanno anche cominciato a fare esperimenti concreti.

Ma visto che vogliamo comprare Ethereum e non Ripple che cosa possiamo fare? Rassegnarci? No, una soluzione facile c’è. Perché si vuole comprare Ethereum in banca? Per evitare di subire truffe e, anche, per usufruire del fondo di garanzia dei depositi fino a 100.000 euro che copre le banche.

Ebbene, è possibile comprare Ethereum da piattaforme autorizzate e regolamentate: queste piattaforme sono vigilate dalle autorità del paese europeo di competenza (CONSOB per l’Italia) e quindi non possono truffare il cliente.

Inoltre sono spesso coperte da un fondo di garanzia che copre perdite fino a 20.000 euro. Insomma, devono rispettare in modo rigoroso la legge europea a tutela degli investitori (esattamente come le banche) e offrono anche un fondo di garanzia. Questo fondo è più piccolo di quello offerto dalle banche ma c’è anche da dire che l’investimento in criptovalute raramente supera i 20.000 di capitale.

Anzi, di solito l’investimento con questo tipo di piattaforme è compreso, di solito, tra i 100 e i 250 euro (in qualche caso anche meno). Come mai investimenti così piccoli possono generare profitti così elevati? Grazie alla leva finanziaria che queste piattaforme offrono.

Ma i vantaggi di usare queste piattaforme non finiscono qui. Sappiamo tutti che le banche, soprattutto quelle italiane, sono veramente molto costose e fanno pagare alti costi e alte commissioni. Queste piattaforme funzionano sempre in modo gratuito e non applicano alcun tipo di commissione.

Migliori piattaforme per comprare Ethereum

Broker Vantaggi Deposito min. Inizia
Social trading 500 € Apri un conto
Notifiche di trading gratis 200 € Apri un conto
Deposito minimo 10 euro 10 € Apri un conto
Spread bassi, demo gratis 100 € Apri un conto

La tabella qui sopra contiene le migliori piattaforme criptovalute per comprare Ethereum. Queste piattaforme non truffano i clienti, funzionano bene a livello tecnico e sono gratuite, senza commissioni. Alcune di queste piattaforme, poi, offrono anche servizi aggiuntivi molto utili, soprattutto per chi non ha grandi esperienze con le criptovalute o con gli investimenti finanziari.

Tutte queste piattaforme di investimento, inoltre, consentono di comprare criptovalute per guadagnare quando il prezzo sale ma consentono anche di effettuare un’operazione speculativa (chiamata vendita allo scoperto) per guadagnare quando il prezzo scende. Insomma, con queste piattaforme si può approfittare di ogni singolo movimento di prezzo, al rialzo o al ribasso, per accumulare profitti.

Qui di seguito pubblichiamo brevi recensioni di queste piattaforme per investire in Ethereum e altre criptovalute.

Comprare Ethereum con eToro

eToro è la piattaforma preferita di moltissimi italiani (ed europei) che vogliono puntare sulle criptovalute. Di fatto, eToro mette a disposizione un’interfaccia veramente user friendly per comprare Ethereum e molte altre criptovalute. Visto che eToro è una piattaforma molto apprezzata, pubblichiamo l’elenco completo delle criptovalute che si possono tradare con eToro:

  • Bitcoin
  • Bitcoin Cash
  • Ethereum
  • Ethereum classic
  • Ripple
  • Litecoin
  • Dash
  • Stellar
  • Cardano
  • NEO

Ma eToro non è solo una piattaforma completa, affidabile e senza commissioni per comprare criptovalute o speculare sul ribasso del prezzo a seconda dei casi.

eToro è molto di più. Con eToro si possono individuare gli investitori migliori, quelli che nel passato hanno guadagnato di più e si possono copiare in maniera automatica, con un singolo click. Che cosa significa? Che quando questi grandi guru comprano Ethereum saranno comprati anche automaticamente dal nostro conto e quando speculano al ribasso anche il nostro conto andrà al ribasso.

Non è un caso che eToro sta avendo un successo immenso
, soprattutto tra i principianti: si può iniziare da subito e si può approfittare della piattaforma social di eToro per interagire con gli investitori più esperti e migliorare.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui
.

Comprare Ethereum con 24option

24option è una piattaforma veramente facile da usare, anche per i principianti o per chi non ha mai operato sui mercati finanziari. La piattaforma è veramente intuitiva e poi ci sono corsi gratuiti che spiegano molto bene, senza parole tecniche, che cosa significa operare sulle criptovalute. E’ anche possibile farsi guidare passo a passo al telefono da un vero esperto. E’ tutto gratis e non si pagano commissioni sulle transazioni.

Chi vuole imparare (bene) a investire senza errori ha la possibilità di scaricare gratuitamente una delle migliori guide agli investimenti finanziari. Questa guida ha avuto centinaia di migliaia di download negli ultimi mesi.

Come mai? Perché è fatta veramente bene, semplicissima da studiare anche per un principiante e soprattutto è totalmente orientata alla pratica. Insomma, non fa perdere tempo con la teoria, spiega come si guadagna quando si investe su Ethereum, su altre criptovalute o su qualunque altro titolo finanziario. Puoi scaricare gratis la guida cliccando qui.

I vantaggi di 24option non finiscono qui: è possibile anche utilizzare un’eccellente piattaforma demo. Questa piattaforma consente di provare a investire (su criptovalute o altri titoli) in modo simulato per acquisire preziosissima esperienza prima di cominciare a fare sul serio.

Puoi iscriverti gratis a 24option cliccando qui.

Comprare Ethereum con Iq Option

Iq Option è una piattaforma per comprare Ethereum e molte altre criptovalute: è forse la piattaforma che mette a disposizione il maggior numero di criptovalute.

L’interfaccia di Iq Option è molto user friendly. Tra i punti di forza di questa piattaforma c’è la possibilità di cominciare con un capitale iniziale di appena 10 euro. Nessun’altra piattaforma di investimento consente di cominciare con così poco (le altre di solito richiedono tra 100 e 250 euro).

E’ anche possibile scegliere di operare in modalità demo: la demo di Iq Option non ha vincoli e non ha limiti, è una delle migliori tra quelle disponibili sul mercato.

Puoi iscriverti gratis a Iq Option cliccando qui
.

Comprare/vendere Ethereum con Plus500

Plus500 è una delle piattaforme più professionali: mette a disposizione grafici e strumenti di analisi veramente utilissimi, perfetti anche per i trader professionisti. L’interfaccia è comunque molto user friendly. Con Plus500 è possibile operare su Ethereum e su molte altre criptovalute senza pagare commissioni e senza costi.

Inoltre, è disponibile un conto demo gratuito. Grazie al conto demo è possibile sperimentare in modo sicuro la piattaforma o tecniche e strategie di trading. Perché sicuro? Perché quando si opera in modalità demo si utilizza denaro virtuale, quindi non si sono perdite.

Puoi iscriverti gratis a Plus500 cliccando qui
.

Comprare Ethereum: grafico e quotazioni in tempo reale

Il grafico qui sopra rappresenta le quotazioni in tempo reale di Ethereum. Il grafico è elaborato dalla piattaforma Plus500, una delle migliori per comprare Ethereum.

Conclusioni: Dove andrà Ethereum?

In questo articolo abbiamo introdotto e recensito alcune delle migliori piattaforme per comprare Ethereum con le stesse garanzie offerte da una banca ma con condizioni decisamente più convenienti (dove la trovate una banca che vi applica zero commissioni sulle operazioni?).

A questo punto però è importante chiederci dove andrà Ethereum. Fare previsioni su Ethereum è importante ma sul lungo periodo, al momento, non è possibile farle. Le criptovalute sono un settore troppo giovane ed instabile per fare previsioni sul lungo periodo.

Potrebbe succedere che fra 5 anni Ethereum diventi davvero il cardine delle transazioni economiche e allora il suo valore andrebbe alle stelle. Oppure che il progetto fallisca o che un’altra criptovaluta prenda il suo posto come infrastruttura di gestione di contratti intelligenti e il valore scenda moltissimo (in questo caso converrebbe comprare NEO, la criptovaluta cinese che fa concorrenza ad Ethereum).

Per chi investe nel modo giusto non ci sono problemi: in ogni caso avrà sia la possibilità di comprare per guadagnare al rialzo sia di vendere allo scoperto per guadagnare al ribasso. Per chi compra per mantenere (holders) la caduta del valore potrebbe essere disastrosa.

Per quanto riguarda il breve periodo, invece, è molto più semplice fare previsioni: è possibile applicare l’analisi tecnica oppure l’analisi fondamentale per avere un quadro attendibile della situazione. In ogni caso, uno dei metodi più sicuri ed efficaci per fare previsioni su Ethereum è guardare quello che fa Bitcoin.

Il Bitcoin, infatti, domina ancora incontrastato il settore delle criptovalute e ne influenza il prezzo: se sale il prezzo di Bitcoin sale anche quello delle altre criptovalute e lo stesso succede quando il prezzo scende.

 

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
1 Commento
  • ma infatti ethereum è un’ottima criptovaluta, peccato che molti non la conoscano e si accaniscano con bitcoin e basta. E poi c’è la questione della sicurezza, ovviamente senza una piattaforma veramente sicura e affidabile è impossibile guadagnare.

Lascia un commento