Materie prime

Comprare Petrolio in Banca

Comprare petrolio in Banca è la nuova moda di quest’anno tra gli investitori, che stanno decidendo di spostare i loro investimenti all’interno di mercati finanziari sempre più “safe haven“, al riparo quindi dai rischi dell’azionario. All’interno di questo articolo daremo dunque uno sguardo a come sia possibile investire all’interno dei mercati finanziari del petrolio (e di tutti i derivati) direttamente tramite la propria banca oppure attraverso metodi alternativi.

Investire nel mercato del petrolio viene solitamente fatto al rialzo, in quanto all’interno di questo mercato finanziario spesso è presente un pubblico desideroso di investire al rialzo e credere nella possibile ripresa di questo mercato finanziario.

Non vuoi leggere tutto l'articolo? Clicca qui per provare a comprare petrolio con un conto demo gratuito.

Il prezzo del Petrolio

Prima di capire come comprare il Petrolio in banca, ricapitoliamo i passaggi salienti del petrolio negli ultimi anni recenti.

Il petrolio è uno dei pochi investimenti che tocca praticamente qualsiasi cosa all’interno dell’economia mondiale. È praticamente impossibile cercare di riassumere in poche righe la lista degli strumenti che vengono toccati dal petrolio, ma se si decide di dare uno sguardo alla grandissima quantità di cose che sono create ogni giorno con o grazie al petrolio, molto probabilmente molte delle cose nella tua camera oppure nel tuo ufficio saranno composte da esso.

Il petrolio è “purtroppo” nell’aria e nell’acqua della nostra economia, senza oro nero gran parte della nostra economia attuale fallirebbe miseramente di funzionare, proprio come le persone normali non riuscirebbero a funzionare e vivere.

Il prezzo del Petrolio

Il prezzo del Petrolio

Come è possibile vedere all’interno del grafico fornito da Investing, il prezzo del Petrolio ha raggiunto i suoi minimi storici nel 2016, per poi rimbalzare verso livelli leggermente più alti negli anni successivi. Tuttavia è importantissimo specificare che il prezzo del Petrolio si trova a prezzi ancora “scontati” se consideriamo che in precedenza il prezzo si trovava intorno al livello di 100 dollari oppure a prezzi anche superiori a quello attuale.

Il motivo principale che ha portato i prezzi del petrolio a crollare è stato senza dubbio l’eccesso di offerta. Attualmente possiamo dire con tranquillità che sul mercato abbiamo generalmente più offerta che domanda. Questo eccesso d’offerta è stato causato dal rallentamento globale dell’economia, dall’avanzamento delle tecnologie e anche dalla decisione dell’OPEC di tagliare la produzione.

Negli anni successivi alla crisi del prezzo del Petrolio, moltissime aziende sono entrate in fase di emergenza ed alcune non sono riuscite a proseguire il loro andamento all’interno dei mercati finanziari. La profittabilità di estrarre il petrolio senza dubbio è dovuta prima di tutto alla tecnologia che si utilizza per investire, ma in linea di massima è necessario un prezzo superiore ai 50-60 dollari per rendere ciò realmente profittevole. Tuttavia la buona notizia è che l’avanzamento della tecnologia sta rendendo possibile una profittabilità a prezzi sempre più bassi.

Qual’è il miglior modo per comprare Petrolio?

Detto questo, la domanda principale è questa: qual’è il miglior modo per acquistare petrolio oggi? Senza dubbio sono presenti svariati modi per acquistare il petrolio e adesso andremo a parlare di quali sono i migliori metodi per farlo.

Comprare il Petrolio in Banca

Come è possibile acquistare il petrolio direttamente in banca? Gli investitori che decidono di acquistare il petrolio in banca, lo fanno perché secondo molti questo investimento viene considerato come un investimento di tipo “long term”.

Decidere di acquistare il Petrolio in Banca è senza dubbio una buona idea, anche se non tutte le banche offrono questa possibilità. In prima luogo è assolutamente necessario capire che investire all’interno del mercato del petrolio non può essere considerato come un investimento ad alto rendimento, e ciò è causato dal fatto che l’Oro nero non ha oscillazioni di prezzo evidenti sul lungo termine. Inoltre, è importante affermare che le commissioni delle banche sono spesso molto alte e praticamente impossibili da affrontare per il trader medio, che oltre a doversi sobbarcare di soglie d’entrata molto alte, è obbligato a pagare costi fissi spesso proibitivi.

Investire nel trading online è molto più consigliabile attraverso piattaforme di trading che consentono il trading con i CFD (Contratti per Differenza). Grazie a queste piattaforme di trading online è praticamente possibile fare trading online a zero costi aggiuntivi, all’interno di un’ambiente totalmente regolamentato CySEC (Cyprus Securities Commission). Attraverso queste piattaforme, è possibile investire nei contratti del petrolio senza fare nulla praticamente, con pochissime centinaia di euro e tramite l’uso di uno strumento di trading sicuro come il Web Trader, le Applicazioni per il Mobile e la sicurezza di un broker di altissimo livello. Possiamo dire con tranquillità quindi che le piattaforme di trading online, se utilizzate in modalità responsabile, possono mettere a disposizione la possibilità di fare trading online con il petrolio in sicurezza e zero costi, fornendo dunque l’abbattimento dei costi che le banche d’investimento richiedono e che sono senza dubbio altissime.

Migliori Piattaforme Dove Comprare Petrolio

Le migliori piattaforme per fare trading online sono tutte quelle piattaforme che consentono di fare trading online con Petrolio (e derivati) a commissioni zero e spread bassi, con la possibilità inoltre di investire sia al rialzo che al ribasso. Noi di mercati24 conosciamo ed utilizziamo queste piattaforme da anni ormai e proprio per questo continuiamo a parlarne, in modo da poterle consigliare ai nostri lettori. Continua a leggere per saperne di più su queste piattaforme di trading.

eToro

eToro è la piattaforma CFD più famosa in assoluto per investire con il petrolio. Vediamo insieme perché. La piattaforma di eToro, attiva praticamente dal 2007 (è una delle più antiche piattaforme attualmente esistenti), e rappresenta l’eccellenza per chi desidera investire all’interno dei mercati finanziari del Forex, azioni, indici, materie prime e molto altro ancora.

La piattaforma è regolata dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) e quindi conforme di tutte le normative europee come quelle MIFID, norme anti-riciclaggio e molto altro ancora.

Per aprire un conto di trading con la piattaforma di eToro puoi semplicemente cliccare qua >> Così facendo, potrai aprire un conto di trading demo e reale all’interno del broker.

Ricordiamo che la piattaforma di trading eToro consente di investire con semplicità anche per i trader con meno esperienza, per mezzo del copytrader, tecnologia che consente di copiare in proporzione 1:1 i migliori trader al mondo.

Se vuoi copiare quindi i migliori, la piattaforma di eToro è al momento la soluzione migliore, grazie al marchio registrato “CopyTrader” che consente di crearsi da soli il proprio portafoglio diversificato di veri professionisti.

Su eToro è possibile inoltre investire all’interno dei CopyFunds, dei prodotti d’investimento studiati appositamente per diversificare il proprio portafoglio: si tratta infatti di investimenti tematici (esiste il copyfund delle criptovalute, azioni, materie prime e molto altro ancora).

Possiamo quindi affermare con decisione che la piattaforma di eToro è una delle migliori soluzioni per investire in Petrolio. Ricordiamo che è possibile sia investire al rialzo che al ribasso, e grazie ai CFD è possibile fare trading online a costo zero. Clicca qua per saperne di più >>

Investire in petrolio oggi

Investire significa comprare o vendere a lungo termine. Per fare trading online abbiamo visto e rivisto che le migliori piattaforme risultano essere quelle che offrono i contratti per differenza e che consentono quindi di investire a bassissimi costi. Come fare quindi per investire con il petrolio oggi? La migliore piattaforma attualmente esistente è Markets.com.

Markets.com

Markets.com è uno dei broker più antichi e utilizzati dai trader di tutta europa. Grazie ad alcune funzionalità chiave come l’Account gratuito di pratica senza limiti, Grafici avanzati e strumenti di analisi tecnica, Blend, Trend dei Traders, Quotazioni gratuite in tempo reale, Trading in leva, Trading 24/5 e molto altro ancora.

Per iniziare con la piattaforma di Markets.com è sufficiente cliccare qui >>

Ricordiamo che con Markets.com è possibile aprire un conto di trading online in grado di garantire il massimo della sicurezza grazie alla regolamentazione da parte della CySEC Cyprus Securities and Exchange Commission (‘CySEC’) con licenza N. 092/08 ed è anche autorizzata dalla Financial Services Board (‘FSB’) nel Sud Africa come un Fornitore di Servizi Finanziari con licenza N. 43906.

Vendere petrolio

Vendere petrolio è possibile? . Ovviamente dopo aver comprato un lotto (o meno) di petrolio è possibile vendere la posizione praticamente quando si vuole. Ma come è possibile vendere senza comprare? È assolutamente possibile, e può essere fatto attraverso la “vendita allo scoperto”. Attraverso la vendita allo scoperto è possibile essenzialmente guadagnare dal ribasso di un mercato.

Questo tipo di operazione è possibile soltanto attraverso i broker di trading online con i CFD, che consentono in pratica sia di guadagnare dal rialzo che dal ribasso.

Una di queste piattaforme è la già menzionata eToro. Attraverso eToro è possibile quindi investire sia al rialzo che al ribasso in modalità estremamente facile e veloce.

Per aprire un conto di trading online demo con la piattaforma di eToro, clicca qua >>

Trading Petrolio

Fare trading nel petrolio significa speculare a breve/medio/lungo termine all’interno dei mercati finanziari delle materie prime, in questo caso del petrolio.

Fare trading online con il petrolio è estremamente semplice. È sufficiente:

  1. Aprire un conto di trading online;
  2. Consigliamo di registrarsi ad una piattaforma di trading online come eToro;
  3. Verificare il proprio conto;
  4. Effettuare un primo deposito;
  5. Cercare il mercato del petrolio all’interno della piattaforma scrivendo “OIL”
  6. Sarà possibile vedere una cosa del genere:
  7.  Cliccare su investi e decidere la quantità e gli altri parametri aggiuntivi.

In soli semplici 7 passi sarà possibile dunque entrare all’interno del regno del petrolio, investendo con una piattaforma sicura e altamente efficace.

Perché non ci fidiamo delle altre piattaforme non regolamentate? Perché i rischi sono troppo grandi, ed investire è per noi un lavoro e necessitiamo di piattaforme che siano in grado di garantirci serenità e professionalità al tempo stesso.

Comprare Petrolio con Fineco

La piattaforma di Fineco consente il trading in Petrolio sia tramite i CFD, ETF oppure Exchange Traded Commodities (ETC): stiamo parlando di derivati attraverso i quali i trader possono accedere ai mercati estremamente tecnici, ovvero quelli delle materie prime, tramite un investimento su una singola materia prima (oro, petrolio, zucchero, soia, zinco) o su un determinato gruppo di materie prime.

Dobbiamo tuttavia specificare che il trading con Fineco non è regolamentato in europa dalla CySEC, a differenza di altre piattaforme come Markets.com, che consentono l’investimento in maniera assolutamente semplice, sicura e veloce. Clicca qua per saperne di più >>

Forum trading petrolio

Le piattaforme che consentono il trading con il petrolio sono moltissime, ma come abbiamo visto poche sono regolamentate. Con questa grande presenza su internet di broker, anche il numero di forum e blog è proliferato negli ultimi anni. I forum sono però un luogo pericoloso, dove potrebbe essere molto semplice farsi l’idea sbagliata sul broker dove si ha intenzione di registrarsi.

Spesso infatti gli utenti che recensiscono i broker che consentono il trading sul petrolio hanno visioni molto strane e distorte della realtà. Ad esempio: il trader che ha perso tutto sarà portato a scrivere una recensione negativa su una piattaforma che in realtà funziona bene, mentre un trader che ha guadagnato moltissimo potrebbe rilasciare una recensione molto positiva su un broker che in realtà non è niente di speciale. Spesso è molto importante dare peso e misura ad ogni voce e recensione, di cui l’internet è pieno.

Consigliamo, in primo luogo di fidarsi soltanto dei blog di trading online che sono sul web da anni (come Mercati24), testando sempre con mano, in maniera approfondita le piattaforme di trading, prima in demo, e se si sono dimostrate affidabili, in modalità reale.

Riassunto migliori piattaforme di trading petrolio

Ecco quindi un riassunto delle piattaforme di trading online che abbiamo appena menzionato e che consentono di comprare petrolio. Si tratta senza dubbio di soluzioni estremamente più affidabili, economiche e semplici rispetto a comprare petrolio in banca.

 Piattaforma  Vantaggi Trading petrolio  Commissioni
eToro (clicca qua per aprire un conto)  Copytrading (ideale per alle prime armi)  Sì Zero, Spread stretti
Markets (clicca qui per aprire un account)  Blend, Trend dei Traders (ideale per trader professionisti)  Sì Zero, Spread Stretti

Lascia un commento