Comprare Ripple senza commissioni e senza truffe

comprare ripple

Come comprare Ripple? Come evitare di farsi prosciugare dalle commissioni quando si compra Ripple? E come evitare le truffe? Ripple è una delle criptovalute in assoluto più interessanti per gli investitori ma ci sono alcuni accorgimenti da osservare se si vuole comprare Ripple senza perdere soldi per le truffe e senza pagare troppe commissioni.

Ripple (XRP) è una delle criptovalute di cui si parla ogni giorno di più e sono sempre di più coloro che stanno valutando positivamente il Ripple come criptovaluta da investimento. Ma dove si compra Ripple?

Exchange dove comprare Ripple

La prima soluzione, forse la più ovvia anche se non la migliore, per comprare Ripple è utilizzare gli exchange. I problemi degli exchange sono tanti e sono ormai tristemente noti: ci sono commissioni eccessivamente alte da pagare, l’affidabilità è una chimera e spesso ci sono vere e proprie truffe e raggiri ai danni degli utenti.

Inoltre, comprare Ripple sugli exchange non è facile e ci sono complicazioni tecniche non indifferenti. Se poi si vuole utilizzare un wallet per Ripple per mettersi al sicuro dai raggiri degli exchange le cose sono ancora più complicate. Giusto per fare un esempio, un wallet Ripple è inattivo fino a quando non si riceve un pagamento di almeno XRP…

Gli exchange tipicamente consentono di comprare Ripple ma non consentono di guadagnare dai cali di Ripple. Ripple, come tutte le altre cripovalute, è caratterizzato da un elevato livello di volatilità. Questo significa che il valore può variare rapidamente sia in senso positivo che negativo. Comprare Ripple sugli exchange a fini di investimento potrebbe non essere una buona idea, quindi perché non si coglie l’opportunità di guadagnare anche dai cali di Ripple.

Comprare Ripple sugli exchange quindi presenta le seguenti complicazioni:

  • Mancanza assoluta di affidabilità: rischio di truffe
  • Elevati costi: commissioni
  • Difficoltà tecniche: gestione Wallet Ripple
  • Impossibilità di fare profitto dai cali di Ripple

Dove comprare Ripple senza commissioni e senza truffe

Per questi motivi, gli investitori più furbi preferiscono comprare CFD su Ripple. Che cos’è un CFD? Un CFD è un contratto finanziario (sigla di Contratto per Differenza) che ha esattamente lo stesso valore del Ripple ma che può essere utilizzato per speculare al rialzo (comnprare CFD Ripple) o al ribasso (vendere allo scoperto CFD Ripple).

E’ importante sottolineare, quindi, che con i CFD su Ripple si può guadagnare sia quando XRP sale sia quando scende. In questo caso bisogna vendere allo scoperto il CFD Ripple: questa operazione speculativa, che si può eseguire anche quando non si è comprato precedentemente Ripple, consente di prendere profitto proprio dalla discesa di XRP. Per saperne di più sul meccanismo della vendita allo scoperto puoi leggere questo articolo.

I vantaggi dei CFD sono comunque molti: uno dei principali è il fatto che si tratta di uno strumento autorizzato e regolamentato. In pratica le piattaforme che vogliono offrire al pubblico i CFD devono richiedere alle autorità di controllo finanziario del paese europeo dove hanno sede il permesso ad operare. La stessa autorità si occupa di controllare il rispetto della stringente normativa europea a tutela degli investitori. Per fare un esempio, in Italia questo compito spetta alla CONSOB.

Dal punto di vista pratico, questo significa che comprando CFD Ripple non si possono subire truffe e raggiri. Dal punto di vista della protezione del cliente è equivalente a sottoscrivere un prodotto finanziario tradizionale.

Utilizzare i CFD per comprare o vendere Ripple prensenta anche il vantaggio che non sono necessarie conoscenze approfondite del mondo delle criptovalute e non è necessario gestire un complicato Wallet Ripple.

Inoltre, le migliori piattaforme CFD non applicano commissioni e sono completamente gratuite: la scelta dei CFD è quindi anche estremamente conveniente dal punto di vista economico. Possiamo riassumere i vantaggi di comprare Ripple mediante i CFD:

  • Zero commissioni e zero costi
  • Profitti quando Ripple sale e quando scende
  • Affidabilità
  • Semplicità

Per quanto riguarda la sicurezza e l’affidabilità, usare una piattaforma CFD per comprare Ripple equivale a comprare Ripple in banca.

Migliori piattaforme CFD per comprare Ripple

Quali sono le migliori piattaforme per comprare Ripple? Probabilmente le tre migliori piattaforme per comprare Ripple senza pagare commissioni e senza subire truffe sono 24option, Plus500 ed eToro. Si tratta di tre piattaforme molto diverse tra di loro ma comunque di altissima qualità. Ecco la loro recensione nel dettaglio.

Comprare Ripple con 24option

Per chi vuole comprare Ripple in sicurezza e senza nessun tipo di problema, la scelta ideale è 24option: si tratta di una piattaforma autorizzata e regolamentata, totalmente gratuita e senza nessuna commissione. In più, 24option è semplicissima da usare e offre la possibilità di seguire, sempre gratis, corsi estremamente utili. Questi corsi sono famosi perché sono completamente orientati alla pratica, senza inutili tecnicismi.

Chi vuole, ha anche a disposizione il supporto telefonico gratuito di veri esperti, che spiegano passo a passo come si opera sulle criptovalute e su altri asset finanziari.

Puoi iscriverti gratis su 24option cliccando qui.

Comprare/vendere Ripple con Plus500

Plus500 è una delle migliori piattaforme CFD a livello europeo. Plus500 non applica commissioni ed ha costo 0. Si può utilizzare Plus500 per comprare/vendere Ripple, ma anche numerose altre ciprovalute oltre che asset finanziari tradizionali. Plus500 si può utilizzare sia in modalità reale (soldi veri) che in modalità demo. In questo caso si utilizzano soldi virtuali e quindi si possono fare prove senza il rischio di commettere errori.

Con Plus500 è possibile comprare/vendere Ripple usando la carta di credito, Paypal o il bonifico bancario, sempre senza commissioni.
Puoi iscriverti gratis su Plus500 cliccando qui.

Comprare Ripple con eToro

eToro è la piattaforma CFD che di solito preferiscono utilizzare i principianti. In effetti è una piattaforma molto semplice da utilizzare, anche per chi non ha mai operato con le criptovalute. eToro è completamente gratuita e non applica alcuna commissione.

Uno dei punti di forza principali di eToro è la possibilità di fare social trading:
in pratica è possibile interagire con gli altri iscritti alla piattaforma e, cosa ancora migliore, è possibile copiare automaticamente gli altri investitori. Molti principianti, quindi, usano l’efficiente sistema di ricerca interno di eToro per scovare gli investitori che guadagnano di più e copiarli in automatico. E’ una procedura estremamente semplice, basta un click.

Ma che cosa ci guadagnano gli investitori esperti a farsi copiare? Semplice, eToro li premia con pagamenti mensili che spesso superano i 10.000 euro e che vengono calcolati in base al numero dei follower. Ecco perché questi guru (detti investitori professionali) fanno di tutto per ottenere il maggior numero possibile di follower e sono sempre estremamente disponibili con gli investitori meno esperti o principianti.

E’ possibile comprare Ripple con eToro facendo trasferimenti con Paypal, carta di credito o bonifico bancario.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Comprare Ripple con carta di credito

Utilizzare una carta di credito su di un exchange di criptovalute non è mai una scelta facile. A parte i problemi tipici degli exchange (molti chiudono senza lasciare traccia facendo sparire denaro e criptovalute dei clienti), c’è il rischio concreto che il numero di carta di credito finisca in mani sbagliate. Alcuni exchange, per dire, sono sospettati di rivendere i numeri di carta di credito dei clienti su forum del deep web.

Ovviamente utilizzando piattaforse serie e affidabili come 24option, Plus500 o eToro è possibile avere la certezza assoluta che le transazioni di trasferimento con carta di credito sono eseguite con tutti i requisiti di sicurezza imposti dalla normativa europea.

Comprare Ripple con Paypal

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, affidare il proprio numero di carta di credito ad un exchange per comprare Ripple o altra criptovaluta non è mai una buona idea. Ecco perché moltissimi sono interessati a usare Paypal. In questo modo, infatti, non si deve comunicare il numero di carta di credito all’exchange.

Molti utenti comunque preferiscono utilizzare Paypal per comprare Ripple anche quando utilizzano piattaforme serie e affidabili come 24option, eToro o Plus500: in questo caso si tratta, più che altro, di una questione di facilità d’uso e magari anche di abitudine.

Ripple: grafico quotazione in tempo reale

Il grafico qui sopra mostra la quotazione del Ripple rispetto al dollaro. I valori sono in tempo reale e sono quelli disponibili sulla piattaforma Plus500.

One Response to Comprare Ripple senza commissioni e senza truffe

  1. Pasquale De Palo ha detto:

    Condivido a pieno il vostro articolo, anche a me hanno fregato il numero di carta di credito e temo che sia stato un famoso exchange di cui non faccio il nome perché non ho le prove ma sono quasi sicuro…mi sono trovato poi con 12.000 euro addebitati e per farmeli togliere ho sudato 7 camicie. Ultimamente opero son con etoro e così ho la certezza di non ripetere questa brutta disavventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *